VolleyMania

Subscribe to VolleyMania feed VolleyMania
La voce della pallavolo di Roma e del Lazio
Updated: 5 hours 32 min ago

A3M> Tuscania: Dall’Olimpia Bergamo arriva in prestito il centrale Massimiliano Cioffi

Fri, 10/07/2020 - 15:41

Altro arrivo “pesante” tra le fila della Maury’s Com Cavi Tuscania. In
prestito dall’Olimpia Bergamo arriva Massimiliano Cioffi, ventottenne
centrale di 195 cm, risultato lo scorso anno, a San Donà di Piave,
miglior muratore del campionato assieme al nostro Mario Ferraro.

Come è maturata la scelta di venire a giocare nella Tuscia?

“Quando militavo nell’Olimpia Bergamo ho giocato contro Tuscania nei
play off e in quella occasione ho avuto immediatamente l’impressione
di un’ottima squadra con dei tifosi eccezionali”.

Quali traguardi ti proponi di raggiungere sotto la guida di Paolo Tofoli?

“Il mio obiettivo personale è continuare a far bene e migliorare con
Paolo. La squadra è ambiziosa, lo staff tecnico è di ottimo livello e
ci sono tutti i presupposti per far bene e giocarsela. Dopo lo stop
per il covid non vedo l’ora di iniziare”.

Parlaci di te, dei tuoi hobby o di cosa fai nel tempo libero.

“Ho iniziato a giocare a pallavolo a 16 anni e ho visto che per me era
naturale. Come tutti i ragazzi ho iniziato con il calcio e ho
praticato nuoto per tanti anni. Studio per laurearmi in scienze
motorie e nel tempo libero mi piace giocare a basket con gli amici.
Suono la chitarra”.

CARRIERA

2020/2021 A3 Maury’s Com Cavi Tuscania

2019/2020 A3 Invent San Donà di Piave

2018/2019 A2 Olimpia Bergamo

2017/2018 A2 Caloni Agnelli Bergamo

2016/2017 A2 Caloni Agnelli Bergamo

2012/2016 B1 Caloni Agnelli Bergamo

2011/2012 B2 Pol. Bresso

2010/2011 C PGS Bresso

2009/2010 B2 Volley Segrate

2006/2008 C1 Volley Bresso

Giancarlo Guerra

Ufficio Stampa Tuscania Volley

Print PDF

A2F> Cutrofiano: GIORGIA QUARCHIONI sbarca in Salento

Fri, 10/07/2020 - 15:31

Cutrofiano ancora una volta dimostra essere regina del mercato, con un altro colpo messo a segno in questo luglio tanto caldo, quanto scoppiettante per la società salentina. Completa il reparto delle schiaccitrici di banda l’arrivo di peso di GIORGIA QUARCHIONI, venticinquenne marchigiana dalla grande esperienza maturata in A2. Un altro colpo di mercato che conferma la volontà di disputare una stagione importante, nonostante le incognite legate alle strette vicende dell’attualità economico/sanitaria. Al momento il rooster va ancora completato, ma i nomi sin qui ufficializzati impongono un sanissimo ottimismo. L’approdo della QUARCHIONI a Cutrofiano conferma il crescente appeal della nostra realtà sportiva, non più cenerentola e neofita della A2, ma realta apprezzata e consolidata, meta ambita per tecnici e giocatrici di primissima fascia. Il lavoro continua incessante, oggiAggiungi un appuntamento per oggisul mercato e in società, domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani sul campo con la prima squadra e tutto il settore giovanile. Anche sul vivaio verranno presto annunciate importantissime novità. Tornando all’arrivo della QUARCHIONI, ecco le sue prime parole da neo giocatrice del Cutrofiano: “Arrivare nel Salento è motivo di grande orgoglio e responsabilità. Mi sono informata sull’ambiente e tutti mi hanno dato riscontri estremamente positivi. Arrivo in una società ed in un gruppo di atlete che certamente rappresentano al meglio la categoria e insime sapremo toglierci soddisfazioni importanti. Non è mia abitudine fare promesse, per me il campo è il giudice del lavoro e dell’impegno dato. Manca poco all’inizio della nuova stagione e sono sempre più curiosa di iniziare”.

Conosciamo meglio GIORGIA:
Nata il 03/04/1995 Recanati;
Ruolo Schiacciatrice;
Altezza 188 cm.

Originaria di Porto Recanati, la nuova atleta del Cutrofiano Volley ha disputato le ultime tre stagioni in A2, nel 2017/18 con la maglia del Baronissi, nel 2018/19 con quella dell’Acqua e Sapone Roma e nella passata stagione con il Volley Soverato. Nelle precedenti stagioni ha giocato in B1, precisamente ad Udine nel 2016/17, a Martignacco nel 2015/16, a Vercelli nel 2014/15 ed a Todi nel 2013/14.

Ufficio Stampa

Print PDF

A1F> Millenium: Il 13 luglio il primo raduno della nuova stagione al PalaGeorge

Fri, 10/07/2020 - 15:27

Completato il mercato estivo, la stagione della Banca Valsabbina Millenium prenderà il via lunedì 13 luglio al PalaGeorge di Montichiari con l’inizio della preparazione, tra entusiasmo e nuove regole.

La stagione 2020/2021 delle Leonesse bresciane di coach Enrico Mazzola e del primo assistente Andrea Carasi prenderà il largo lunedì 13 luglio 2020. Sarà una stagione particolare, la prima del post pandemia covid-19, che ha costretto la chiusura anticipata del campionato (senza assegnazione di titoli) e che partirà prima rispetto al passato. L’inizio del campionato è previsto per il penultimo weekend di settembre, e la novità sarà la Supercoppa Italiana in formula allargata a inizio settembre, anche se molti dettagli sono ancora in definizione.

L’inizio anticipato si rende necessario per dare spazio alle attività delle nazionali in quella che sarà una caotica estate 2021, dove sono previsti oltre ai Campionati Europei in settembre che si svolgeranno in Polonia, Repubblica Ceca, Finlandia ed Estonia, i Giochi Olimpici di Tokyo in luglio ed agosto, rinviati per la pandemia, e la federazione internazionale non rinuncerà alla VNL (Volley Nations League) in tarda primavera.

Sarà un inizio particolare, come si diceva, a causa delle restrizioni Covid, per cui allenamenti rigorosamente a porte chiuse e seguendo scrupolosamente le linee guida, che si presume evolveranno nel corso dell’estate.

Prima giornata di lavoro con l’arrivo delle Leonesse previsto per le 9.00 del mattino al PalaGeorge di Montichiari, che sarà ancora la sede di gioco e allenamento della Valsabbina, con il saluto e il benvenuto della dirigenza bresciana e poi il discorso introduttivo di coach Mazzola. Tra le 11 e le 12 spazio per le foto di rito e le prime interviste con la stampa. Nel primo pomeriggio si sentiranno invece le prime fatiche, con la prima sessione agli ordini di Mazzola e dei preparatori Padovani e Cozzi.

Il roster della Banca Valsabbina Brescia, 2020/2021:

Alzatrici: Marta Bechis (confermata), Ulrike Bridi (confermata). Opposte: Anna Nicoletti (nuova, Filottrano), Clara Decortes (nuova, San Giovanni in Marignano). Schiacciatrici: Giulia Angelina (nuova, Filottrano), Lea Cvetnic (nuova, Sassuolo), Marrit Jasper (nuova, Aachen), Federica Biganzoli (confermata). Centrali: Tiziana Veglia (nuova, Casalmaggiore), Alexandra Botezat (nuova, Imoco Conegliano), Beatrice Berti (nuova, Busto Arsizio). Liberi: Francesca Parlangeli (confermata). Ylenia Pericati (nuova, Macerata). Allenatore: Enrico Mazzola.

Ufficio Stampa

Print PDF

B1F> La giovane Blanca Martino completa il reparto centrale della Conad Alsenese

Fri, 10/07/2020 - 15:24

Piacentina classe 2003, viene promossa dal vivaio gialloblù del presidente Stiliano Faroldi

ALSENO (PIACENZA), 10 LUGLIO 2020 – La Pallavolo Alsenese scommette sul vivaio e promuove in prima squadra (targata Conad e militante in B1 femminile) la giovanissima centrale Blanca Martino, classe 2003. Piacentina di Lugagnano, è maturata a Cadeo giocando under 16, under 18 regionale e serie D, mentre nella scorsa stagione ha proseguito la sua crescita proprio ad Alseno, sdoppiandosi tra under 18, Prima e Seconda divisione oltre a svolgere qualche allenamento in prima squadra in B1. B1 che ora la vedrà far parte della rosa in pianta stabile.

“Sono molto contenta – spiega Blanca, alta un metro e 82 centimetri – non mi aspettavo questa proposta; per me è una grande soddisfazione e mi aspetta una bella avventura. Come centrale penso di essere più portata per l’attacco; con coach Della Balda ci siamo conosciuti a Cadeo e so come lavora, mentre del nuovo gruppo conosco le ragazze confermate (Melania Lancini, Martina Pastrenge e Serena Tosi). Il mio modello di giocatrice? Essendo molto giovane devo imparare da tutti, ma nella scorsa stagione osservavo con molta attenzione Chiara Dall’Acqua, che giocava nel mio ruolo proprio alla Conad”.

“Nella scorsa stagione – afferma il direttore sportivo della Conad Alsenese, Luca Baldrighi – Blanca Martino ha fatto intravedere una buona crescita, oltre ad aver sviluppato una fisicità importante che può farci ben pensare e sperare. Inoltre – cosa da non sottovalutare – è stata brava a calarsi nella parte fin dai primi appuntamenti mostrando grande entusiasmo, attaccamento alla società e senso di responsabilità. La sua promozione non lo consideriamo un premio, ma un’importante opportunità per una nostra giovane e questo deve valere per tutte le nostre atlete: devono aspirare a un traguardo e quando lo hanno raggiunto lo devono mantenere. Ecco perché lo staff della B1 sarà lo stesso dell’under 19: voglia monitorare la crescita quotidiana del nostro futuro”.

Nella foto, Blanca Martino (Conad Alsenese)

Ufficio stampa Pallavolo Alsenese

Luca Ziliani

Print PDF

B1F> La Chromavis Abo completa il reparto-liberi con Camilla Riccardi

Fri, 10/07/2020 - 15:22

Bresciana classe 2000 di Orzinuovi, è confermata dalla scorsa stagione e affiancherà Angelica Colombetti in una seconda linea all’insegna della linea verde

OFFANENGO (CREMONA), 10 LUGLIO 2020 – Una conferma nel ruolo per una seconda linea all’insegna della linea verde. Nel reparto liberi, in vista del prossimo campionato di B1 femminile, la Chromavis Abo vedrà nuovamente difendere i colori neroverdi la bresciana Camilla Riccardi, classe 2000 di Orzinuovi e al terzo anno (il secondo consecutivo) in forza a Offanengo. In seconda linea, Camilla affiancherà un’altra giovanissima, Angelica Colombetti (2002), prodotto del vivaio del presidente Pasquale Zaniboni.

“Già il fatto – racconta Camilla – di esser stata ricontattata in vista della prossima stagione mi ha fatto molto piacere e sono felice di questo. Inoltre, mi è stata prospettata un’opportunità del genere e ho detto subito sì, sposando in pieno questo progetto. Non solo perché a Offanengo mi trovo benissimo fin dall’inizio, anche a livello di squadra. Quest’anno avrò il vantaggio di conoscere già gli allenatori (coach Dino Guadalupi e il suo vice Guido Marangi): mi piacciono molto come lavorano perché curano tantol’aspetto tecnico e questo è un punto a favore per me in questa opportunità che mi è stata offerta dalla società. Mi potranno aiutare nel salto di qualità che mi sono proposta di fare quest’anno. Sta nascendo una bella squadra e cercheremo di fare il nostro meglio”.

“Dopo aver compiuto la scelta – spiega il direttore sportivo della Chromavis Abo, Stefano Condina – di promuovere in prima squadra Angelica Colombetti, ragazza del nostro vivaio, nel ruolo di libero abbiamo deciso di offrire una chance di crescita anche a Camilla, che negli anni trascorsi a Offanengo ha dimostrato grande grinta e determinazione”.

IL PUNTO SULLA NUOVA CHROMAVIS ABO – Camilla Riccardi è la settima pedina dello scacchiere della prima squadra di Offanengo e completa il reparto dei liberi insieme ad Angelica Colombetti. Per il resto, work in progress negli altri reparti: in quello laterale, conferma in posto quattro per capitan Noemi Porzio e arrivi di Giulia Visintini (opposto) e Camilla Cornelli (banda). Al centro, nuovamente neroverde Monica Rettani e prima stagione a Offanengo per Livia Tresoldi.

Nella foto di Alesssandro Soragna, il libero Camilla Riccardi (Chromavis Abo)

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Print PDF

A1F> La veronese Ylenia Pericati è il secondo libero della Valsabbina

Fri, 10/07/2020 - 15:20

Nella conferenza stampa online odierna è stata presentata l’ultima Leonessa che completa il roster a disposizione di coach Enrico Mazzola: il libero Pericati. Protagonista anche Decortes con gli sponsor Zambelli, Gruppo Carmeli e Savallese Trasporti.

Sulle piattaforme social del Club si è tenuta la diretta di chiusura del roster a cura di Luca Piantelli, durante la quale la Banca Valsabbina Millenium ha svelato la tredicesima e ultima Leonessa. Come quattordicesima verrà aggregata un’atleta del giovanile Millenium.

In conferenza è stata ospite l’opposto Clara Decortes che torna a Brescia dopo due stagioni, una a Orvieto e una a San Giovanni in Marignano. E proprio Orvieto, è il collegamento per un saluto introduttivo di Flavio Zambelli, patron dell’Agricola Zambelli, sponsor Millenium, e tra i partner è intervenuto Davide Baruffi, responsabile marketing del Gruppo Carmeli.

Non è mancato un momento per vedere il nuovo video istituzionale della Savallese Trasporti del patron Diamante Fiori, che ha recentemente rinnovato il suo sostengo alla società della Famiglia Catania, con i saluti di Clara Decortes, protagonista della promozione in A1 con un Millenium proprio targata Savallese.

Si parte forte con Zambelli, sponsor indoor e beach di Millenium Brescia: «Nell’estate 2019 abbiamo fatto 3 tappe eccellenti con il Sand Volley 4×4. Eravamo carichi per difendere lo scudetto, ma il Covid ci ha bloccato, peccato non avere l’opportunità di ripeterci, ma ci sono stati problemi ben più gravi, specialmente in Lombardia, un motivo in più per non abbandonare questo progetto e sostenere Millenium». Un saluto speciale alla sua ex atleta dopo lo strepitoso anno ad Orvieto nel 2018-2019: «Clara meritava questo palcoscenico, ha delle caratteristiche uniche e noi a livello personale ci siamo trovati bene, un’atleta riservata ma concreta».

Chiamata in causa dal patron dell’Agricola Zambelli, Clara non nasconde le sue emozioni: «A Orvieto è stata una stagione speciale, sono riuscita a confermarmi ad alto livello in A2 quindi la porto nel cuore. Ma anche a San Giovanni è stata un’annata magica. Brescia è stato il mio primo anno in A2 e non mi aspettavo di giocare e nemmeno di vincere la categoria, ritornare qui è un po’ come tornare a casa, anche per le persone che ho conosciuto. Sono davvero felice perché in questi anni sono cresciuta di testa e nei rapporti interpersonali; vorrei dimostrare di essere migliorata sul campo».

Davide Baruffi del Gruppo Carmeli, che rinnova la sua sponsorship con Brescia, non lesina complimenti: «Quella con Millenium è stata un’esperienza nuova e abbiamo scoperto una realtà davvero bella, ambiziosa e allo tempo “molto umana”. La pallavolo è un mondo interessante, è nata una sinergia efficace. Oltre alla fornitura di auto per le atlete abbiamo creato numerose attività con le giocatrici di Serie A1. C’è grande soddisfazione per questo rinnovo nonostante sia un periodo difficile perché abbiamo l’obiettivo di continua crescita e vogliamo essere vicini al territorio.».

«Ho conosciuto la Banca Valsabbina Millenium dopo aver vissuto con loro il Summer Tour sulla sabbia e mi hanno fatto una bellissima impressione – precisa la sorpresa di giornata Ylenia Pericati – Non nascondo che fare l’A1 vicino a casa per me significa molto, specialmente in un anno così complesso. Non mi sono mai confrontata con questo livello, ammetto, sono un’atleta forte di testa ma poi è tutto da vedere perché è un mondo nuovo e questo mi entusiasma Avere davanti un libero come Parlangeli mi onora».

Nata a Bovolone, in provincia di Verona, il 22 marzo 1994, Ylenia Pericati è cresciuta nelle giovanili della Pallavolo Cerea. Nel 2009 è passata allo Spakka Volley Villa Bartolomea e poi ha fatto ritorno a Cerea (serie B2) dove ha giocato per sei stagioni (2010-2016) conquistando la B1. Nel 2016-2017 si trasferisce a Montecchio Maggiore ed è protagonista della promozione della formazione vicentina in serie A2.

Rimasta a Montecchio un altro campionato, nel 2019 ha accettato la proposta della Roana Macerata, neopromossa in A2. In tre stagioni in serie A2 ha giocato 77 gare a referto (251 set), e nelle ultime due stagioni ha messo a segno anche 2 punti.

Come anticipato, la scorsa estate Pericati ha avuto modo di conoscere coach Enrico Mazzola e la dirigenza bresciana durante la Lega Volley Summer Tour 4×4, quando ha partecipato ad una tappa conquistando il terzo posto alla Supercoppa con l’Agricola Zambelli Millenium. Dalla sabbia al taraflex la nuova avventura in A1 con la casacca della rinnovata Banca Valsabbina Millenium.

Ufficio Stampa

Print PDF

B1F> PVT Modica: Un nuovo posto tre per coach Scavino

Fri, 10/07/2020 - 10:34

Continua il grande lavoro del DS Giuliana Di Emanuele, che insieme alla dirigenza e allo staff tecnico mette a segno un altro colpo vincente in prospettiva progetto dell’ Egea PVT Modica, che quest’anno più di sempre scommette tutto sui giovani talenti del territorio nazionale.
Sarà infatti la diciannovenne Asia Leandri a vestire la maglia del centrale per la squadra modicana nel prossimo campionato di B1.
Cresciuta nel Volley Pool Piave, a soli 17 anni ha esordito in B1 nell’Imoco San Donà, mentre l’anno scorso è stata protagonista in B2 a Belluno.
Quando le chiediamo cosa prova all’idea di giocare il prossimo campionato nella città modicana, Asia ci risponde:
“Sono molte le sensazioni che sto affrontando in questo momento. Non vedo l’ora di ritornare ad allenarmi dopo tutto questo tempo lontana dal campo, sono felice per la nuova avventura che mi aspetta e sono entusiasta di conoscere le mie nuove compagne di squadra. Questa è una delle esperienze più importanti per me, sia per la prova che devo affrontare, così lontana dalla mia famiglia a cui sono molto legata, sia per il livello della squadra, più alto rispetto all’anno scorso.
Mi auguro di essere all’altezza del campionato che affronterò e di raggiungere insieme alle mie compagne gli obbiettivi prefissati.”

Alice Garofalo – Ufficio stampa e comunicazione Egea PVT Modica

Print PDF

B2F> Altro importante rinforzo per l’Ardens Comiso: Chiara Sortino farà parte del roster

Fri, 10/07/2020 - 10:31

La dirigenza dell’Ardens Comiso non si ferma e continua a lavorare sul mercato, in modo incessante, per costruire un roster di primo livello in vista della stagione 20-21 di B2. Il nome nuovo è quello di Chiara Sortino, giovanissima alzatrice di Giarratana. Sortino è arrivata all’Ardens la scorsa stagione, disputando il campionato giovanile under 16 e distinguendosi per le capacità tecniche e il grande potenziale.
Un talento che non è passato inosservato e che la prossima stagione le consentirà di partecipare per la prima volta ad un campionato nazionale. La giovane atleta, visibilmente soddisfatta per il raggiungimento dell’accordo, commenta: “Sono felice di poter affrontare questa nuova esperienza con una società del mio territorio così prestigiosa e contro la quale ho disputato incontri memorabili in ambito giovanile. L’anno scorso ho avuto già il piacere di far parte della loro squadra U16 e la prossima stagione avrò l’onore di avere compagne di squadra forti ed esperienti. Sono felice anche di ritrovare la mia coetanea Federica Moltisanti, con la quale ho condiviso la partecipazione alle rappresentative provinciali, territoriali e regionali. Sono desiderosa di crescere, il campionato di B2 sarà una sfida impegnativa e a me le sfide piacciono”.
Felice per il nuovo innesto anche Salvatore Cosentino, direttore generale dell’Ardens Comiso. “Innanzitutto mi preme ringraziare la dirigenza della Polisportiva Giarratana Volley per la preziosa disponibilità – commenta Cosentino, che continua: “Fin dai primi contatti hanno dimostrato che tengono molto alla ragazza, ed hanno condiviso il nostro progetto, improntato sulla crescita dell’atleta, con rara professionalità. Riuscire a portare la giovanissima Chiara Sortino a Comiso è un risultato eccezionale. La ragazza si è già distinta lo scorso anno in under 16 all’interno del nostro gruppo giovanile, e la sua carriera, nonostante la giovane età, parla da sola. Quest’anno affiancherà, in cabina di regia, Michela Brioli; questo non potrà che far crescere ed evolvere le già notevoli doti tecniche e fisiche di Chiara. Siamo veramente contenti, innanzitutto perché siamo riusciti a dare a Concetta Marchisciana un’atleta di indiscutibile qualità e con enormi margini di crescita, ma lo siamo di più perché, quando si raggiungono belle collaborazioni nel territorio, come in questo caso fra Comiso e Giarratana, l’intero movimento ibleo non potrà che giovarne.”

U.S. Ardens Comiso A.S.D.

Print PDF

BM> Petri è il nuovo schiacciatore: “Mentalità e ambizione per portare in alto Monterotondo”

Fri, 10/07/2020 - 10:19

“Ho sempre sposato una filosofia: le partite si vincono durante la settimana, in palestra. Non ti riesce una cosa? Ci provi 10, 100 e 1000 volte finché non ce la fai. Allenarsi bene ti fa vincere le partite. Questa è la mia mentalità”. Alessandro Petri si presenta così: con carattere, motivazioni e visione. Con la carica di chi, appena arrivato a Monterotondo, vuole già lasciare il segno. Lo schiacciatore classe 1998 vuole compiere in maglia granata il definitivo salto di qualità per dare ancora più prestigio a una giovane carriera ricca di soddisfazioni. Dopo gli annunci di Roberto Perez (opposto) ed Elvin Hoxha (centrale), la società comunica di aver trovato l’accordo con uno degli attaccanti più ambiti della Serie B.

“Ho scelto di venire qui perché si tratta di una piazza di altissimo livello – ha dichiarato Petri – siamo appena saliti in Serie B, ma qui ci sono basi solide e un progetto che durerà nel tempo, come mi ha confermato mister Savino Guglielmi. Sono contento di lavorare con lui e con i nuovi compagni e di giocare davanti a un pubblico famoso in tutto il Lazio per il suo calore. La società ci metterà nelle migliori condizioni per lavorare, non vedo l’ora di tornare in palestra dopo tutti questi mesi di stop”. Petri ha 22 anni, ma possiede un’esperienza pallavolistica quasi da veterano. È soprattutto un vincente: nelle giovanili ha conquistato tanti titoli territoriali e regionali, ha partecipato più volte alle finali nazionali e ha fatto parte della selezione regionale del Lazio che ha disputato il Trofeo delle Regioni del 2014 in Basilicata. Lo schiacciatore ha mosso i primi passi nel Tivoli-Guidonia, poi ha vestito le maglie di SS Lazio, Lazio Ves, Fenice e Civita Castellana, formazione che lo scorso anno ha comandato il campionato di Serie B dall’inizio alla fine.

“Anche se sono giovane credo che la mia esperienza possa essere utile, o quanto meno cercherò di trasformare il mio potenziale in prestazioni sempre migliori. Aiuterò i giovani e cercherò di farmi aiutare da chi è più esperto. I miei punti di forza? I fondamentali sotto rete come muro e attacco, sulla ricezione posso ancora migliorare così come in difesa, ma ho una grande voglia di buttarmi su ogni pallone. Sono dedito al lavoro”. Il nuovo giocatore della Volley Team Monterotondo presenta così il prossimo campionato nazionale: “Il nostro è un girone sempre molto complicato – spiega – potranno esserci sorprese durante l’anno. Bisognerà lottare con il coltello tra i denti in ogni match per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Si gioca sempre per vincere”. E’ un avviso recapitato alle altre squadre: “Guai a sottovalutarci, daremo tutto per questa maglia”.

Ufficio Stampa

Print PDF

Il presidente FIPAV Roma Martinelli: Lotteremo per i diritti delle società.

Fri, 10/07/2020 - 10:15

Ora ripartiamo insieme come una famiglia

Claudio Martinelli non si arrende, anzi rilancia. La pallavolo del Comitato Fipav Roma riparte dai numeri, dall’impegno e dalla passione dimostrata dalle oltre 250 società del territorio che sono pronte per riallacciare il filo con le emozioni dello sport giocato. “Questo stop forzato ci ha messo in grande difficoltà – racconta il presidente – ma se mi guardo intorno non posso che pensare a un futuro che ci vedrà ancora protagonisti”.

Presidente, come ha vissuto il lockdown e la fine della stagione 2019-20?

“Con grande amarezza. Non eravamo abituati a restare senza eventi da marzo a giugno. Penso alle finali dei campionati giovanili, al Memorial Favretto, alle feste di fine stagione, al Torneo Appio e a tutte le emozioni che avremmo vissuto sui campi”

Che tipo di lavoro ha fatto il CT Roma in questi mesi?

“Abbiamo cercato di rimetterci in carreggiata, di organizzare la prossima stagione e di rimanere sempre in contatto con le società. Tra telefonate personali e videoconferenze abbiamo voluto ascoltare il territorio, cercando di capire le problematiche per risolverle nel più breve tempo possibile. Dalle tasse gara agli interventi sul settore giovanile la FIPAV ha stanziato quasi 5 milioni di euro per il movimento. Significa un notevole risparmio per i club. Molte delle decisioni prese sono state proposte proprio dalle nostre società di base. Ci siamo fatti portavoce del movimento e lo abbiamo fatto anche con le istituzioni politiche, da Roma Capitale alla Città Metropolitana fino ad arrivare alla Regione”

Quali aspetti l’hanno soddisfatta maggiormente?

“Le tante attività organizzate dai club per mantenere viva la passione. Grazie ai social e agli strumenti che oggi ci offre la tecnologia è stato possibile fare allenamenti, contest, eventi e iniziative online. Fatemelo dire: sono sempre più orgoglioso delle società di Roma, Rieti e rispettive province. I bambini e i giovani hanno riposto in noi tanta fiducia, non potevamo deluderli. E con l’occasione ringrazio anche tutti i Consiglieri del Comitato che mi sono stati vicini in questi mesi difficili, il loro lavoro è stato davvero prezioso”.

I più piccoli hanno partecipato anche a un contest organizzato dalla FIPAV Roma “Disegna la vittoria: spike il virus, ho voglia di tornare in palestra”. È stato un grande successo.

“Sì ed è stato incredibile vedere quanto impegno e dedizione abbiano messo i piccoli in quei disegni, pieni di colori e speranze. Siamo riusciti a coinvolgerli, grazie sempre alle società, alimentando il loro entusiasmo che non si è mai placato nemmeno durante il lockdown”.

A proposito di bambini, le società si chiedono: il Memorial Favretto quando ci sarà?

“Stiamo ragionando sulla possibilità di renderla una festa con cui iniziare la nuova stagione, già a settembre. La festa del Volley S3 in memoria di Franco Favretto, presidente della FIPAV Roma che ha lasciato un incredibile ricordo in tutti noi, sarà il simbolo della rinascita della pallavolo capitolina. Lo sport deve dare speranza e gioia. Vedremo come e dove collocare la festa a cui partecipano sempre 5-6 mila bambini, se nella solita location ai Fori Imperiali oppure altrove. Franco diceva sempre che bisogna occuparsi dei piccoli per creare una società migliore. Quell’insegnamento non l’abbiamo mai dimenticato”.

Novità per la prossima stagione?

“Stiamo organizzando i nuovi campionati che partiranno più tardi rispetto al solito, penso soprattutto alle Divisioni. C’è anche il problema delle palestre scolastiche, ci stiamo battendo affinché vengano utilizzate per fare sport e non per le lezioni come aule. Lo sport a scuola è fondamentale per il benessere fisico dei giovani, per la loro socialità e per dare un futuro anche alla pallavolo. La maggior parte delle nostre realtà lavora in queste strutture, estrometterle significherebbe sgretolare il nostro mondo. Restiamo ottimisti, ma difenderemo i diritti dello sport di base”.

Anche il Trofeo dei Territori, previsto inizialmente ad aprile, andrà collocato. Quando?

“Il Trofeo dei Territori, che quest’anno avrebbe organizzato la FIPAV Roma, ci sarà non appena le condizioni di sicurezza lo consentiranno. Stiamo pensando di inaugurare la stagione giovanile con questo evento. Vogliamo far vivere ai ragazzi e alle ragazze del CQT questa esperienza indimenticabile”.

Molte famiglie potrebbero rinunciare allo sport per motivi economici. Come sosterrete le società sportive per far fronte all’emergenza?

“Ognuno dovrà fare la sua parte, ognuno ha perso qualcosa da questa pandemia. Come Comitato siamo intervenuti restituendo le tasse delle gare non godute, abbiamo aiutato le società informandole su tutte le possibilità di accedere a bonus, finanziamenti e fondi stanziati dagli organismi politici e sportivi. Molti chiederanno la restituzione delle mensilità delle iscrizioni. Alle famiglie dico: considerate nelle vostre valutazioni anche il grande lavoro sociale che svolgono le società. Sono realtà splendide che formano i giovani come atleti ma soprattutto come cittadini, uomini e donne con dei valori. A volte le realtà sportive si sostituiscono o affiancano le famiglie come agenzie educative e durante la pandemia non vi hanno mai lasciato soli. Sosteniamoci a vicenda, ne usciremo più forti tutti”.

Si è detto spesso che questa emergenza potrà renderci delle persone migliori. La pallavolo come può uscirne migliorata?

“Il passo in avanti che come pallavolo dovremmo fare è acquisire più forza e consapevolezza. Noi non facciamo solo sport per il benessere fisico, bensì alimentiamo una cultura sportiva che consente ai giovani di crescere con principi e sani valori. La pallavolo è lo sport con più laureati in Italia, è lo sport più radicato sul territorio. Non è solo un caso. Ecco, dovremmo farci riconoscere di più l’importanza di questo lavoro a livello politico e istituzionale, battere i pugni sul tavolo quando qualcuno ci lascia indietro. Noi esistiamo. Un mondo senza pallavolo è sicuramente un mondo più isolato, triste e malato”.

Giorgio Marota

Responsabile Comunicazione ed Eventi

Print PDF

A1F> Zanetti Bergamo: L’ultimo colpo è Khalia Lanier

Thu, 09/07/2020 - 14:10

Il colpo di mercato che chiude il roster della Zanetti è a stelle e strisce: si tratta della schiacciatrice Khalia Lanier, che arriva a Bergamo portando con sé una nuova ventata di entusiasmo.

Nata il 19 settembre 1998 a Scottsdale, in Arizona, è alta 186 centimetri ed è figlia d’arte: il padre è infatti Bob Lanier, ex stella del basket NBA a Detroit e Milwaukee.

Khalia ha ricevuto numerose nominations tra cui la menzione d’onore dell’AVCA All America, del Volleyball Magazine All America e dell’AVCA All-Pacific South Region Team e ha ricevuto il premio MVP Bubly Invitational e Trojan Invitational. Ha due fratelli, Ravance e Kamal, e una sorella, Kahori, da cui ha preso la passione per la pallavolo: “Ho iniziato con il volley dopo aver visto mia sorella giocare mentre crescevo! E ho scelto questo sport anche perché volevo smettere di giocare a basket…”. Ride Khalia, sottolineando di aver lasciato la strada sportiva del padre per tuffarsi nell’avventura della pallavolo: “Arizona Storm, Xavier College Prep e USC College sono state le mie squadre. Lo scorso anno ho giocato all’Università della California del sud. Però mi sono sempre immaginata in Italia, per giocare nel vostro campionato e vedere in prima persona le cose straordinarie che ho sentito sul Paese e sulla cultura. Mia mamma e mio fratello hanno vissuto in Italia e in Spagna e proprio mia mamma sarà con me per i primi tempi di questa nuova avventura”.

Si definisce “molto competitiva come giocatore, ma fuori dal campo amo divertirmi e ridere ogni volta che posso! Quando non gioco, adoro guardare film e giocare con il mio cane Olive”.

Ufficio Stampa

Print PDF

A2F> Cutrofiano: la presentazione delle staff tecnico

Thu, 09/07/2020 - 14:09

Dopo la firma di ANTONIO CARRATU’ arrivata nelle scorse settimane, molte le riconferme e una prestigiosa new entry.

Partiamo dai nomi:
SIMONE GIUNTA (II° Allenatore);
LORENZO GIANNOTTA (Preparatore Atletico);
MARCO RIZZO (Assistant Coach);
LUIGI POLIMENO (Assistant Coach);
ANDREA POLIMENO (Scout-Man).

La new entry è Simone Giunta, innesto di primissimo piano che certamente darà un contributo importante, soprattutto nel far crescere le più giovani della rosa. Il suo curriculum parla chiaro e i successi ottenuti nella lunghissima carriera a Mesagne consegnano a Carratù e Cutrofiano uno dei migliori professionisti in circolazione. Per gli altri quattro nomi che completano lo staff tecnico, si tratta di una riconferma conquistata sul campo, giovani salentini che nel Cutrofiano hanno mosso i primi passi e sono cresciuti sino a tagliare il prestigioso traguardo della A2. Traguardo che, come dimostrano le annunciate riconferme, non è punto di arrivo, ma di partenza verso un costante miglioramento accompagnato da formazione costante, impegno, sacrifici e duro lavoro. Un team giovane, ma già dalla forte e collaudata esperienza. Un gruppo che lavora all’unisono ed i risultati in campo si sono sempre visti. L’amalgama perfetta è ovviamente data dalla passione per la pallavolo e soprattutto da essere, loro stessi, i primi tifosi del Cutrofiano. Un mix perfetto che metterà nelle condizioni migliori la squadra, garantendo il massimo della professionalità e della qualità in campo, in palestra e in tutto quanto ruoterà intorno alle nostre pantere.
Ovviamente la prima benedizione ai 5 nomi annunciati, oltre che dalla società, arriva dalle parole di mister Carratù: “E’ un onore ed un piacere lavorare con questi collaboratori. Prima della squadra in campo è importante avere la squadra tecnica e la nostra è certamente di primissimo piano. Oramai ci conosciamo da anni ed essere così collaudati sarà certamente un punto di forza. Con Lorenzo, Marco, Luigi ed Andrea abbiamo conquistato tanti successi, promozioni in serie e la bellissima avventura dell’A2. Hanno dato sempre massima disponibilità, guadagnandosi con merito tutto. Simone sarà il mio vice. Lo conosco da sempre e soprattutto conosco la sua cultura della pallavolo. Sarà un piacere contribuire insieme ad una stagione che mi incuriosisce e mi stuzzica ogni giorno sempre di più. Noi ci siamo e daremo sempre il massimo, poi sarà come sempre il campo a darci le risposte e dirci quanto di buono costruiamo di settimana in settimana nella preparazione di tutte le partite”.

Vito Palanga
Ufficio Stampa

Print PDF

B2F> Pallavolo San Giorgio: dall’Abruzzo in arrivo la schiacciatrice Alice Ditonto

Thu, 09/07/2020 - 14:07

Quarto nome che riempie la casella della new entry per la rinnovata Pallavolo Sangiorgio Piacentino. In vista del prossimo campionato nazionale di serie B2, la società gialloblù annuncia di aver trovato l’accordo con la schiacciatrice abruzzese Alice Ditonto
Nata a Chieti, il 17 febbraio 1996, alta 178 centimetri, nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia della Pallavolo Teatina Chieti dove ha conquistato la promozione in B1 nel 2019, sotto la guida del coach cremonese Giorgio Nibbio. La new entry gialloblù ha mosso i primi passi nelle giovanile della Chieti Volley (2010-2011). La stagione successiva è passata al Sambuceto Volley in B2. Una stagione alla Pallavolo Sambuco in C e due stagioni alla Pallavolo Arabona Manoppello (B2 e C) che anticipano l’avventura alla Dannunziana Pescara nel 2016/2017. Poi la Pallavolo Teatina per tre anni ed la sfida alla Pallavolo Sangiorgio di coach Matteo Capra e Emanuele Piccoli.

“Sono alcuni anni – spiega Alice – che volevo provare a fare un’esperienza nel Nord Italia. Ho sempre giocato in Abruzzo e questo mi è sembrato il momento giusto per fare esperienza lontano da casa ed ho trovato nella Pallavolo Sangiorgio l’ambiente giusto per mettermi alla prova”.
Obiettivi chiari. “Prima di tutto voglio crescere tanto come giocatrice – prosegue la schiacciatrice, originaria di Casaleincontrada -. Parlando con coach Capra ho trovato le basi per poter migliorare perciò sarà un tassello per proseguire la mia crescita”. 178 centimetri, Alice Ditonto spiega le sue caratteristiche di gioco: “Nel mio repertorio gioco sia di potenza sia tecnica, sfruttando il mani fuori. Sono una ragazza molto tranquilla ma in campo mi trasformo diventa fredda, cinica, giocatrice da ultimo punto”.

“Sono strafelice della scelta che venga a giocare alla Pallavolo Sangiorgio – spiega coach Matteo Capra -. Serviva una ragazza tecnica con quelle caratteristiche, ha accettato il progetto ed è desiderosa a mettersi in discussione. Qui troverà un ambiente favorevole e faremo di tutto per metterla a suo agio e fare in modo che sia un campionato di crescita”.
L’innesto della forte schiacciatrice abruzzese si aggiunge ai ritorni dell’opposta Alyssa Hodzic e della schiacciatrice Erica Fava, dell’arrivo della centrale Valentina Zoppi e delle conferme di Micaela Perini (alzatrice) e Sofia Tappani (schiacciatrice). Un acquisto di qualità che rinforza il roster della Pallavolo Sangiorgio Piacentino, in vista del prossimo campionato nazionale di serie B2, il secondo consecutivo.

Pallavolo Sangiorgio, serie B2, stagione 2020/2021
Alzatrici: Micaela Perini (confermata). Opposta: Alyssa Hodzic (nuova, Vicenza). Schiacciatrici: Erica Fava (nuova, Maize South Mavericks), Sofia Tappani (confermata), Alice Ditonto (nuova, Pallavolo Teatina). Centrali: Valentina Zoppi (nuova, Rubierese Volley). Allenatore: Matteo Capra (confermato).

Scheda
Alice Ditonto, Chieti, 17 febbraio 1996, schiacciatrice, 178 centimetri
Carriera
2010/2011 Chieti Volley giovanili
2011/2012 Sambuceto Volley Serie B2
2012/2013 Sambuceto Volley Serie C
2013/2014 Pallavolo Sambuco Serie C
2014/2015 Pallavolo Arabona Manopello Serie B2
2015/2016 Pallavolo Arabona Manopello Serie C
2016/2017 Dannunziana Pescara Serie B2
2017/2018 Pallavolo Teatina Serie B2
2018/2019 Pallavolo Teatina Serie B2
2019/2020 Pallavolo Teatina Serie B1
2020/2021 Pallavolo Sangiorgio Serie B2

Francesco Jacini – Ufficio stampa Pallavolo San Giorgio Piacentino – 333 1220863

Nella fotografia Alice Ditonto

Print PDF

B1F> Con Greta Passera e Fabio Biselli si arricchisce lo staff tecnico della Conad Alsenese

Thu, 09/07/2020 - 14:05

Greta sarà il terzo allenatore gialloblù oltre a ricoprire il ruolo di vice coach in under 19 e primo allenatore in under 13. Fabio, invece, sarà lo scoutman della prima squadra

ALSENO (PIACENZA), 9 LUGLIO 2020 – Doppio, prezioso, ingresso nello staff tecnico della Conad Alsenese, formazione che militerà per il secondo anno nel campionato di B1 femminile. La società del presidente Stiliano Faroldi annuncia gli arrivi di Greta Passera e Fabio Biselli, che ricopriranno rispettivamente i ruoli di terzo allenatore e scoutman.

Classe 1994 parmense di Roccabianca, Greta aveva già conosciuto l’ambiente della Pallavolo Alsenese da giocatrice, vestendo la maglia gialloblù come palleggiatrice dal 2014 al 2016, cogliendo le promozioni dalla C alla B2 (dopo la rinuncia alla quarta serie dopo il primo salto di categoria) e chiudendo l’attività in campo in giovanissima età a causa di un problema alla spalla.

Nel contempo, cinque anni fa aveva iniziato l’attività di allenatrice, poi portata avanti nel corso delle stagioni con le formazioni giovanili di Noceto. Ora il ritorno ad Alseno in veste di tecnico: oltre a far parte dello staff della B1, Greta Passerà sarà anche la vice di Giacomo Rigoni in under 19 e la prima allenatrice nell’under 13.

“Sono molto felice – racconta Greta – da giocatrice ad Alseno ero stata trattata molto bene ed era rimasto in questi anni un legame di amicizia con questa realtà. Parlando con il presidente Stiliano Faroldi è nata questa opportunità e ho accettato molto volentieri. La B1? Ho tanto da imparare essendo il mio primo anno tra le “grandi”. Sarò al fianco di professionisti molto preparati come Alessandro Della Balda e Giacomo Rigoni e questa annata mi farà crescere dal punto di vista tecnico e della gestione. Spero di poter dare il maggior aiuto possibile alla squadra. Il mio modello di allenatore? Nello scorso anno ho avuto il piacere di conoscere in un camp Marco Mencarelli”.

Le statistiche gialloblù (e non solo) saranno nelle mani di Fabio Biselli, piacentino di Fiorenzuola e reduce dall’esperienza a Fidenza al Borgovolley sia come allenatore sia come scoutman. “Quest’anno – spiega Fabio – è nata la collaborazione tra le due realtà e mi è stato proposto questo ruolo, che ho accettato volentieri anche perché reputo questa esperienza un’avventura importante per crescere anche come tecnico. Mi stimola lavorare in una realtà semi-professionistica come quella di B1”.

Nelle foto, Greta Passera e Fabio Biselli

Ufficio stampa Pallavolo Alsenese

Luca Ziliani

Print PDF

B1F> Andrea Piccolini confermato nello staff della Chromavis Abo

Thu, 09/07/2020 - 14:03

Seconda stagione in neroverde per il fisioterapista di Offanengo, al servizio della squadra del suo paese

OFFANENGO (CREMONA), 9 LUGLIO 2020 – Un ruolo lontano dai riflettori ma decisivo nella quotidianità, con un lavoro costante importante nell’arco di una stagione. Per la seconda stagione consecutiva, Andrea Piccolini sarà il fisioterapista della Chromavis Abo, formazione cremasca che militerà nuovamente nel campionato di B1 femminile. Originario di Offanengo e classe 1992, Piccolini sarà dunque nuovamente al servizio della prima squadra del sodalizio del suo paese.

“Con Andrea – spiega il direttore sportivo della Chromavis Abo, Stefano Condina – mi sono trovato benissimo come professionista e come persona. Ha lavorato molto bene in team con lo staff e il suo contributo è stato importante nei risultati raggiunti nella scorsa stagione. La conferma era scontata così come il suo attaccamento alla squadra del suo paese, così l’accordo è stato subito raggiunto”.

“Per me – racconta Andrea Piccolini – la priorità è quella di essere messo nelle migliori condizioni possibili per lavorare e da questo punto di vista il Volley Offanengo mi ha sempre offerto le migliori garanzie. Un altro aspetto importante è stata la conferma degli allenatori Dino Guadalupi e Guido Marangi (vice, ndc), con cui si sono creati un’alchimia e un rapporto di fiducia e stima professionale e umano. Per quanto mi riguarda, in ambito sportivo io vivo la mia professione cercando di fare sempre il massimo e migliorarmi: quando arriva un infortunio mi stimola cercare di arrivare a un recupero nel miglior modo e nel minor tempo possibile. Questo mi stimola, la vivo come una competizione, proprio come un atleta”.

Nella foto di Alessandro Soragna, Andrea Piccolini

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Print PDF

A1F> Saugella Monza: rinnovata la fiducia allo staff tecnico e medico

Thu, 09/07/2020 - 14:00

Al fianco del tecnico Gaspari ci saranno Parazzoli e Bucaioni. Confermato anche lo staff medico che, nell’ultima positiva stagione, ha contribuito a riportare le monzesi in Europa.

MONZA, 9 LUGLIO 2020 – Con il raduno, fissato mercoledì 15 luglio all’Arena di Monza, riprenderà l’attività di preparazione della Saugella Monza alla stagione 2020-2021. Tra le tante novità che riguardano la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley, tra cui l’arrivo in panchina del nuovo tecnico Marco Gaspari, ci sono anche importanti conferme. Il talentuoso allenatore marchigiano avrà infatti al suo fianco lo stesso staff tecnico e medico che nelle ultime due stagioni ha fatto tanto bene nel Club rosablù.

Fabio Parazzoli, arrivato a Monza nel 2017, continuerà ad essere il secondo allenatore. Luca Bucaioni, assistente allenatore, e Danilo Contrario, scoutman, entrambi nei rispettivi ruoli dalla stagione 2018-2019, proseguiranno il loro lavoro a supporto dell’attività del primo allenatore della Saugella.

Carlo Maria Pozzi sarà il medico della squadra, Davide Spinelli il massofisioterapista, coadiuvato dall’osteopata Laura Biraschi, mentre Daniel Lecouna continuerà ad occuparsi della preparazione atletica. Confermati anche i due team manager: Laura Ferro, che seguirà la squadra in campionato, e Cesare Capetti, a disposizione del club durante le trasferte nella coppa europea. A dirigere lo staff, per la quinta stagione di fila nella massima categoria del volley nazionale, ci sarà il direttore sportivo, Claudio Bonati.

STAFF SAUGELLA MONZA 2020-2021
1° ALLENATORE
Marco Gaspari
2° ALLENATORE
Fabio Parazzoli
ASSISTENTE ALLENATORI
Luca Bucaioni
SCOUTMAN
Danilo Contrario
MEDICO
Carlo Maria Pozzi
MASSOFISIOTERAPISTA
Davide Spinelli
OSTEOPATA
Laura Biraschi
PREPARATORE ATLETICO
Daniel Leconua
TEAM MANAGER IN SERIE A1
Laura Ferro
TEAM MANAGER IN EUROPA
Cesare Capetti
DIRETTORE SPORTIVO
Claudio Bonati

Nelle foto: da sinistra a destra Parazzoli, Bucaioni, Contrario, Pozzi, Spinelli, Lecouna, Ferro e Capetti.

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Print PDF

Giovanile> VC Frascati, la Mola c’è: “Under 15 e 14 possono anche giocare nell’Eccellenza”

Thu, 09/07/2020 - 13:48

Frascati (Rm) – E’ un punto fermo dello staff tecnico del Volley Club Frascati. Flavia Mola sta per cominciare la sua terza stagione con il sodalizio del presidente Massimiliano Musetti ed è la “fotografia pratica” della stretta collaborazione che c’è tra il club tuscolano e il Volleyro’, visto che anche in questa annata si “dividerà” tra le due società. Dopo aver curato direttamente (anche) la prima squadra del Volley Club Frascati, la Mola si occuperà da vicino soprattutto dei gruppi Under 15 e Under 14 femminili anche se sarà stretto il rapporto di collaborazione con Fosco Cicola (che seguirà le categorie superiori fino alla serie C). “Sono contenta di poter lavorare ancora per il Volley Club Frascati che ha sempre dimostrato stima e fiducia nei miei confronti” dice la Mola che poi parla delle caratteristiche dei gruppi a sua disposizione: “L’Under 14 è composta dai due gruppi Under 13 dello scorso anno guidati da Adriano Di Peco e Luca De Gregorio, che arrivarono fino alle semifinali di categoria e dimostrarono di avere qualità importanti. Alcune di queste ragazze giocheranno anche l’Under 15 che sarà formata soprattutto dalle atlete della “vecchia” Under 14 che ho guidato direttamente l’anno passato e che ha conquistato il titolo territoriale di categoria. In sintesi, avremo due gruppi molto competitivi per le loro categoria: ora capiremo come si comporterà la Federazione, ma queste due squadre possono tranquillamente fare l’Eccellenza per i valori tecnici che possono esprimere. Inoltre disputeranno anche un campionato maggiore per fare esperienza “tra le grandi” e assieme alla società stiamo valutando a quale partecipare”. Come detto, la Mola si dividerà ancora tra Volley Club Frascati e Volleyro’, inevitabile chiederle due parole anche sul nuovo progetto della Volleyro’ Academy che coinvolgerà anche altre società: “E’ un primo anno sperimentale i cui effetti dovranno essere valutati nel tempo. Questo accordo permetterà di “allargare geograficamente” la supervisione delle atlete più interessanti, vedremo cosa ne uscirà”.


Area comunicazione

Print PDF

Fipav Lecce: L’importanza dei settori giovanili nello sport di oggi

Thu, 09/07/2020 - 12:13

seminario dell’UniSalento

Terzo appuntamento di approfondimento sul tema dei settori giovanili sportivi per l’Università del Salento in programma venerdì 10 luglio alle ore 15 on line. Il Seminario, dal titolo “L’importanza dei settori giovanili nello sport di oggi”, coinvolgerà il mondo della pallavolo in un incontro nel quale si parlerà dell’importanza del movimento giovanile pallavolistico in un parallelo col mondo universitario. Interverrà il tecnico della nazionale U18 maschile Vincenzo Fanizza, impegnato in questi giorni in Salento nel collegiale di preparazione in vista degli Europei di categoria in programma tra Lecce e Marsicovetere dal 4 al 13 settembre, e il presidente del CT FIPAV Lecce Pierandrea Piccinni. Tra gli ospiti anche il tecnico salentino Camillo Placì.
Sarà possibile partecipare all’incontro tramite piattaforma zoom con i seguenti parametri: Link (https://bit.ly/3eSswyR), ID (830 9423 6774), Password (551769).
Il seminario, che sarà introdotto dal rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice, sarà inoltre trasmesso in diretta facebook sulla pagina “Giurisprudenza – Dipartimento di Scienze Giuridiche Università del Salento” (http://bit.ly/2NXbbZz).
Area Comunicazione FIPAV Lecce – stampa.fipavlecce@gmail.com

Print PDF

B1F> Continua imperterrito Il volley mercato della Pallavolo Lecco Alberto Picco

Thu, 09/07/2020 - 10:30

Continua imperterrito Il volley mercato in casa Pallavolo Lecco Alberto Picco e continuano anche le conferme in quello che sarà il roster biancorosso che prenderà parte al campionato di Serie B1 femminile 2020/2021. Ad essere confermata nella giornata odierna è la giovane mandellese Rachele Mainetti, prodotto del settore giovanile biancorosso e, da qualche stagione, in pianta stabile in prima squadra.
Negli anni passati, siamo sempre stati abituati, a vederla in campo nel suo ruolo di schiacciatrice; In questa stagione, invece, la vedremo protagonista di un cambio di ruolo: vestirà infatti la maglia da libero.
A Rachele vanno i nostri più sinceri auguri per una stagione ricca di soddisfazioni come quelle passate in cui possa dimostrare tutto il suo potenziale in cui la società crede fermamente.

Queste le parole di Rachele Mainetti dopo il rinnovo con la società:
“Ho deciso di rimanere alla Picco Lecco anche per questa stagione innanzitutto perché il progetto che mi è stato presentato rappresenta a pieno quello che voglio fare. Un’ulteriore motivazione è il modo in cui è stato interrotto il campionato dell’anno passato: mi piacerebbe ricominciare da dove abbiamo interrotto sperando di fare ancora meglio.
Il mio obiettivo è sicuramente quello di avere una crescita personale imparando dalle mie compagne e dagli allenatori quanto più possibile ma anche di dare un contributo concreto alla squadra. L’obiettivo più grande penso sia quello di allenarsi, migliorare e vincere.
A tutti i tifosi che sono venuti a vederci fin ora vorrei dire che spero che non appena si potrà ricominciare a frequentare i palazzetti vengano a sostenerci. Mi piacerebbe vederne sempre di più. Quindi… tutti al Bione ad esultare per la Picco Lecco!
Il ruolo del libero? Già l’anno scorso durante gli allenamenti avevo provato questo ruolo, e mi ero trovata molto bene. Sono molto contenta di aver avuto questa possibilità, spero di migliorare nei fondamentali e di imparare molto dalle compagne più esperte!”

Ufficio Stampa

Print PDF

B1F> La Chromavis Abo ha ancora il suo capitano: confermata Noemi Porzio

Thu, 09/07/2020 - 10:26

La schiacciatrice novarese indosserà la maglia di Offanengo per il quarto anno consecutivo; l’annuncio nel giorno del suo compleanno

OFFANENGO (CREMONA), 8 LUGLIO 2020 – Molto più che una pedina di esperienza dello scacchiere neroverde. Un capitano, una colonna, un simbolo in campo di una squadra che in questi anni ha sempre lottato al vertice del campionato di B1 femminile. Per il quarto anno consecutivo, Noemi Porzio indosserà la maglia della Chromavis Abo, con la schiacciatrice novarese classe 1984 che ha sempre abbinato il suo nome a quello di Offanengo quando la compagine cremasca ha militato in terza serie nazionale. Così sarà anche nella prossima stagione, con Noemi che rappresenterà nuovamente un caposaldo della rosa affidata al confermato coach Dino Guadalupi.

“Porzio – spiega il ds della Chromavis Abo, Stefano Condina – è ormai un’istituzione a Offanengo: è più facile cambiare direttore sportivo che capitano. Per noi è una giocatrice importante in campo e fuori, un esempio per tante ragazze del nostro settore giovanile. In queste stagioni il suo rendimento è stato costante e positivo e sono sicuro che farà bene anche nel nostro nuovo progetto dove inevitabilmente con un organico notevolmente ringiovanito saranno fondamentali la sua esperienza e il suo attaccamento alla maglia”.

L’annuncio della conferma del capitano è arrivato in un giorno speciale: quello del suo compleanno. “E’ la ciliegina sulla torta – racconta Noemi – non poteva esserci regalo migliore per me, sono contentissima, anche perché per me il compleanno è un bellissimo giorno che mi piace ricordare, quindi sono molto felice”. Quindi aggiunge. “C’è il bisogno di ritornare in campo, siamo ferme da tantissimo tempo e personalmente necessito di tornare al PalaCoim e ricominciare gli allenamenti e la mia vita da pallavolista: non vedo l’ora. Per me è naturale rimanere a Offanengo, che sento come casa mia: sono diventata e mi sento offanenghese e non c’è cosa più bella di giocare per il proprio paese. Ci aspetterà un ricominciare diverso dalle scorse stagioni, con un sapore di rinascita: sono molto curiosa di ripartire con questo nuovo progetto”.

IL PUNTO SULLA NUOVA CHROMAVIS ABO – La conferma del capitano Noemi Porzio rappresenta il sesto tassello della nuova rosa di Offanengo; nel reparto laterale, si aggiunge a due volti nuovi, quelli dell’opposta Giulia Visintini e dell’altra schiacciatrice Camilla Cornelli. Mix tra conferme e novità al centro con Livia Tresoldi (dal Don Colleoni) e Monica Rettani, mentre nel ruolo di libero è stata annunciata Angelica Colombetti, promossa dal vivaio societario.

Nella foto di Alessandro Soragna, Noemi Porzio, capitano della Chromavis Abo

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Print PDF

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"