VolleyMania

Subscribe to VolleyMania feed VolleyMania
La voce della pallavolo di Roma e del Lazio
Updated: 1 hour 26 min ago

B1F> Continua con una vittoria il cammino della Acciaitubi Picco Lecco

7 hours 49 min ago

Acciaitubi Picco Lecco -Farum Vk Holte (A Danese) (3-0)

PARZIALI: 25-23 25-19 25-22

Continua con una vittoria il cammino della Acciaitubi Picco Lecco in preparazione all’imminente stagione 2021-2022. Sabato mattina nella palestra di Mariano Comense, la formazione lecchese ha incontrato le ragazze danesi del Farum Vk Holte vincendo per 3 set a 0 (25-23 25-19 25-22).

“Abbiamo riprovato alcune situazioni di gioco contro una formazione che ci ha creato sempre qualche difficoltà. Stiamo verificando ancora alcune situazioni di ricezione, muro e difesa. Oggi avremo ancora un altro allenamento congiunto con Albese, che sarà sicuramente più provante ma più prestante per le nostre necessità. Le ragazze hanno giocato tutte, proprio per dare la possibilità a tutte di inserirsi al meglio nel sestetto. Buone le risposte e l’atteggiamento delle ragazze è positivo e determinato” ha spiegato il secondo allenatore Stefano Lullia.

I prossimi allenamenti congiunti:

Domenica 19/9 Acciaitubi Picco Lecco – Tecnoteam Albese (A2)

Sabato 25/9 Acciaitubi Picco Lecco – Pall. Don Colleoni (B1)

Martedì 28/9 Acciaitubi Picco Lecco – Certosa Volley (B1)

Sabato 2/10 Acciaitubi Picco Lecco – CBL Costa Volpino (B1)

Sabato 9/10 CBL Costa Volpino (B1) – Acciaitubi Picco Lecco

Ufficio Stampa

Print PDF

B2F> La Pallavolo Sangiorgio supera 4-0 Soresina nel primo test

7 hours 51 min ago

Positiva la prima uscita stagionale per la formazione piacentina di coach Matteo Capra, in vista del suo terzo campionato consecutivo in serie B2 (girone G). Primo test anche per la serie D Prefabbricati Valtidone.

Ieri pomeriggio (sabato 18 settembre), Diana Marc sono scese in campo per la prima volta in precampionato al palazzetto dello sport di Sangiorgio Picentino, la squadra di coach Capra ha affrontato il K Volley Teorema Soresina (squadra di serie C lombarda) nel primo allenamento congiunto stagionale, vincendo per 4-0 (25-21, 25-20, 25-22, 25-21).

Nel set di apertura la Pallavolo Sangiorgio è scesa in campo con Salimbeni a formare la diagonale con Hodzic, Marc e Tonini in posto 4, centrali Zoppi e Molinari, Tacchini libero. Nel corso dell’allenamento congiunto coach Capra ha fatto ruotare tutto il roster, cogliendo spunti importanti per le proseguimento del precampionato.

“L’allenamento è stato positivo – spiega il presidente Giuseppe Vincini -. Ovviamente alcune cose sono da migliorare ma è normale a questo punto della stagione, abbiamo appena cominciato a lavorare con la palla. Possiamo solo migliorare, tutte le ragazze si sono impegnate,manca ancora un bel po’di tempo prima che inizi il campionato ma il prossimo banco di prova al torneo Taverna sarà un nuova tappa di crescita”.

I prossimi impegni vedranno la Pallavolo Sangiorgio disputare nel prossimo fine settimana (sabato 25 e domenica 26) il quadrangolare Torneo Taverna-Arci Crema Nuova (edizione numero 39) al PalaCoim di Offanengo, provincia di Cremona. La semfiinale, fissata per sabato 25 settembre alle 17 presso l’impianto di via Tirone, contro il Volley 2.0 Crema, neopromossa in B1. Il roster delle partecipanti è completato dalla Chromavis Abo Offanengo (B1) e Cr Transport Ripalta Cremasca (B2).
Venerdì sera è scesa in campo la formazione di serie D, targata Prefabbricati Valtidone, contro il Team 03. L’allenamento congiunto si è chiuso 2-2. “Si é visto a tratti la volontà della squadra di mettere in pratica le cose su cui stiamo lavorando” spiega coach Danilo Dal Monte.

Pallavolo Sangiorgio-Teorema Soresina 4-0 (25-21, 25-20, 25-22, 25-21)

Pallavolo Sangiorgio: Salimbeni, Perini, Hodzic, Marc, D’Adamo, Molinari, Galelli, Zoppi, Tonini, Gilioli, Errico, Tacchini (L), Viaroli (L). Allenatore: Matteo Capra.

Francesco Jacini – Addetto stampa Pallavolo Sangiorgio – 333 1220863

Print PDF

A2F> Le Leonesse tengono testa a Monza ma non basta: finisce 3 a 1

7 hours 53 min ago

Nella prima vera gara stagionale, semifinale del Torneo Panzeri di Chiavenna, le Leonesse bresciane mostrano di che pasta sono fatte, contro una Vero Volley Monza molto agguerrita.

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Vero Volley Monza 1-3 (19-25, 25-17, 16-25, 14-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Morello 2, Giroldi, Bianchini 14, Ciarrocchi 6, Fondriest 7, Blasi 1, Sironi, Cvetnic 8, Tenca (L) n.e., Tanase 6, Scognamillo (L), Bartesaghi 4, Caneva. All. Beltrami, Cozzi.

Vero Volley Monza: Lazovic 5, Stysiak 9, Boldini 1, Gennari 8, Van Hecke 9, Orro 3, Mihajlovic 3, Parrocchiale (L), Danesi 5, Zakchaiou 5, Davyskiba 9, Moretto 1, Negretti (L). All. Gaspari, Parazzoli.

Coach Beltrami parte con Morello-Bianchini, Fondriest-Ciarrocchi, Tanase-Cvetnic e Scognamillo libero, mentre Gaspari risponde con Orro-Stysiak, Danesi-Candi, Mihaijlovic-Gennari con Negretti libero.

L’inizio è all’insegna dell’equilibrio fino al 7-7, quando l’esperienza monzese viene a galla con l’ace di Mihaijlovic (7-11) che porta Beltrami al primo time-out dell’incontro. La pausa funziona e le giallonere rientrano agguerrite sul taraflex: Tanase mura Mihaijlovic (12-14) e questa volta è Monza a dover usufruire dei 30” di stop. Al rientro Monza allunga con il muro di Gennari (12-17), che poi replica, questa volta con Danesi (15-22). L’errore di Ciarrocchi vale il set point per le ospiti (17-24), ma le Leonesse ruggiscono ancora. Bianchini ne annulla tre consecutivi, per poi cedere solamente alla parallela di Stysiak che vale il 19-25 finale.

Sestetti confermati nel secondo, quando Millenium parte con qualche difficoltà e si trova a inseguire (0-4). Monza ferisce, ma non abbatte. Colpo su colpo si raggiunge il pari, poi Cvetnic ed il suo ace sorpassano: 7-6. Il muro di Ciarrocchi fa volare la Valsabbina sul 11-7, dopo un incredibile parziale di 5-0, e costringe Gaspari al secondo tempo in pochi scambi, poi Cvetnic porta il punteggio sul 17-11. Danesi accorcia (19-16), salvo poi capitolare dopo il muro di Cvetnic che riporta il match in parità: 25-17.

Brescia conferma le 6, mentre Monza opta per alcuni cambi, tra cui l’ingresso di Lazovic. Per Millenium il pari funge da stimolo, portandosi avanti anche nel terzo periodo per 2-7 (muro Fondriest), che spinge Gaspari al tempo. Un break di 6 punti consecutivi ribalta la situazione (7-8), che si riallinea sul 10. Davyskiba non ci sta ed obbliga Beltrami al time-out sul 10-14, per poi replicare poco dopo firmando il 10-17 sul tabellone. Brescia prova a cambiare con l’entrata di Bartesaghi al posto di Cvetnic, ma l’inerzia rosablu si spinge fino al 16-25 firmato Van Hecke.

Beltrami conferma Bartesaghi in campo, ma la Millenium si trova sotto per 3-7 in partenza dopo l’ace di Zakchaiou. Sempre Zakchaiou doppia il punteggio, questa volta a muro (6-12), poi Beltrami fa ruotare il proprio roster, dando spazio a Blasi, Caneva, Sironi e Giroldi al posto di Tanase, Fondriest, Bianchini e Morello. Le rotazioni, purtroppo, non sortiscono gli effetti sperati. La potenza fisica brianzola prende il sopravvento, così il 14-25 finale vien da sé. Per la Millenium sarà finale per il 3°-4° posto contro la Volley Hermaea Olbia.

La neo capitana ed ex dell’incontro Marika Bianchini commenta così: “Dopo la partita di oggi ci sono sicuramente pro e contro da valutare. Ci sono stati dei bellissimi scambi e siamo contente perché soprattutto nei primi due set non si è vista la differenza di categoria. Una volta capito il loro muro abbiamo potuto giocarci nel secondo, raggiungendo degli ottimi risultati. Tra i contro, invece, metto la ricezione, che non è stata delle migliori, anche a causa della loro battuta che è ottima. Altra pecca sono le rigiocate facili, dove possiamo lavorare molto. Manca ancora del tempo all’inizio del campionato, perciò la cosa non preoccupa più di tanto, per ora. Domani sfideremo un’avversaria che incontreremo anche durante la stagione, perciò sarà un’occasione più che valida per studiarla da vicino”.

Un’esultanza dal match (foto Daniele Bianchin)
Ufficio Stampa

Print PDF

A1F> La Vero Volley Monza supera Brescia e sfida Busto nella finale di Chiavenna

7 hours 55 min ago

La squadra di coach Gaspari si è aggiudicata per 3-1 la semifinale del quadrangolare in programma nel weekend. Domenica la sfida per il trofeo

CHIAVENNA (SO), 18 SETTEMBRE 2021 – La Vero Volley Monza femminile di coach Marco Gaspari supera Brescia in semifinale e si qualifica per la finale della sesta edizione del “Torneo Valchiavenna – Trofeo Bresaole d’autore Panzeri”.
Sfida nella quale domani, domenica 18 settembre alle ore 17, Monza affronterà la Unet E-Work: infatti, nella prima gara del quadrangolare, in programma nel pomeriggio di oggi, la squadra di Busto Arsizio ha superato per 3-2 l’Hermaea Olbia.
Per Monza è stata una prestazione caratterizzata da un po’ di alti e bassi, come spesso succede nelle prime prove di avvicinamento agli impegni ufficiali della stagione, ma si è confermato un impegno utile per fornire delle indicazioni significative sullo stato di salute e dei “lavori in corso” in casa della Vero Volley, che ha fatto “girare” quasi tutte le atlete a sua disposizione (Parrocchiale è stata tenuta a riposo precauzionale per un affaticamento), controllando per lunghi tratti il match.
Nel primo parziale, lo “strappo” decisivo arriva sul 7-7 e dopo un avvio di gara punto a punto, con la Vero Volley che mette a segno 6 punti consecutivi e si porta sul 13-7. La reazione di Brescia porta la Millenium fino al 14-12 ma un nuovo allungo vale il 20-14, prima del 25-19 finale. Nel secondo set la situazione si ribalta, con Monza che vola fino al 4-0, Brescia che risponde e, poi, sorpassa tra la parità a 7 e un vantaggio di +6 sul 9-15. Non arriva la reazione attesa da Vero Volley, e la Millenium conferma il trend anche nel finale, passando da 16-20 al 17-25 che vale il pareggio a quota 1. Sempre Brescia parte forte anche nel terzo parziale (2-7), ma Monza si scuote e prima trova la parità sempre a quota 7, poi, accelera e si porta sul 17-10. Il massimo vantaggio (+10) arriva sul 24-14, prima del punto che vale il 25-16 e chiude il set. La quarta e ultima frazione vede Vero Volley in costante controllo, fin dalle prime fasi di gioco: 7-3, 10-4, 15-8 e 20-10 sono i passaggi e la progressione che anticipano il 25-14 che sigilla il 3-1 finale e la conclusione della gara, per il successo di Monza.
Per la Vero Volley Monza femminile, la finale di domani oltre ad essere un’occasione per puntare al tris di successi nell’evento di Chiavenna, dopo i titoli già ottenuti nelle edizioni 2017 e 2018, sarà un nuovo test per verificare il lavoro svolto nelle prime cinque settimane di preparazione, questa volta contro un’antagonista di A1.

LE DICHIARAZIONI POST GARA
Beatrice Negretti (libero Vero Volley Monza): “E’ stata una buona prova di gruppo. Di un gruppo che si è completato da pochi giorni dato che stavamo aspettando il rientro delle ragazze che hanno disputato gli Europei. Stiamo lavorando tanto, e possiamo essere contente di questa prestazione. Anche se nel secondo set abbiamo avuto un calo, ma siamo tornate in fretta a pensare come risolvere i problemi nel modo giusto e nei parziali successivi abbiamo trovato nuovamente il ritmo e il distacco che servivano rispetto alle nostre avversarie. Sono anche contenta di aver avuto l’occasione di giocare, e sono felice di fare parte di questa squadra per una nuova stagione che affrontiamo con tantissime motivazioni”.

VERO VOLLEY MONZA – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 3-1 (25-19, 17-25, 25-16 e 25-14)
VERO VOLLEY MONZA: Lazovic 5, Stysiak 8, Boldini 1, Gennari 8, Van Hecke 10, Orro 2, Mihajlovic 3, Parrocchiale (L), Danesi 5, Zakchaiou 5, Davyskiba 9, Candi 3, Moretto 1, Negretti (L). All.: Gaspari.
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Morello 2, Giroldi, Bianchini 14, Ciarrocchi 6, Fondriest 5, Blasi 1, Sironi, Cvetnic 8, Tenca (L), Tanase 6, Scognamillo (L), Bartesaghi 4, Caneva. All.: Beltrami.

BRESAOLE D’AUTORE – 6° TROFEO VALCHIAVENNA
SEMIFINALI
Sabato 17 settembre ore 17.00
Busto Arsizio – Hermaea Olbia 3-2 (20-25, 25-19, 25-21, 23-25, 15-11)
Ore 20.30
Vero Volley Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-1
FINALI
Domenica 18 settembre, ore 15.30
Finale 3°/4° posto
Domenica 18 settembre, ore 17.00
Finale 1°/2° posto
INFO E PRENOTAZIONI BIGLIETTI
Luca – 3482217134

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Print PDF

Superlega> La Vero Volley Monza sorride 3-1 nel test-match con Verona

7 hours 58 min ago

Buona performance dei monzesi al primo allenamento congiunto della stagione. Dzavoronok: “Prova che ci dà morale per il prosieguo della preparazione”.

MONZA, 18 SETTEMBRE 2021 – Si chiude con un successo per 3-1 il primo test-match stagionale della Vero Volley Monza. Dopo cinque settimane intense di preparazione, i monzesi hanno cercato di riproporre sul campo tutto il lavoro fisico e tecnico fatto finora, testando il ritmo di gioco in vista dell’inizio del campionato di SuperLega Credem Banca, fissato il 10 ottobre in casa contro Modena.

Ancora senza Galassi, Grozer, Karyagin, Comparoni e l’infortunato Federici ma con un Grozdanov in più e l’ultimo arrivato Mitrasinovic, oggi in panchina ma da martedì al lavoro con il gruppo, il tecnico Massimo Eccheli ha potuto contare sulla verve realizzativa di Dzavoronok, top scorer dei suoi, e del buon impatto sul match di Orduna, Beretta, Davyskiba e del giovane Magliano, schierato come opposto. Verona, senza Magalini, Cortesia e Mozic, ha risposto con le accelerazioni di Asparuhov, Aguenier e Jensen, senza però riuscire a contrastare i monzesi con efficacia, vincenti sia nel primo che nel secondo set 25-22.

Dopo la conquista del terzo parziale degli scaligeri, 25-23, nel quarto gioco, nonostante i tanti cambi, ancora padroni di casa più lucidi con un preciso Calligaro in regia a servire i presenti Galliani e Dzavoronok ed i giovani Arguellez Sanchez e Rossi. Ora per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, il prossimo weekend di scena a Chaumont, in Francia, per un quadrangolare, ci sono due giorni di pausa: si torna in palestra martedì per la sesta settimana di preparazione.

LE DICHIARAZIONI POST ALLENAMENTO – VIDEO
Donovan Dzavoronok (schiacciatore Vero Volley Monza): “Finalmente dopo sei settimane abbiamo finalmente giocato un test-match. Siamo felici della prestazione, anche se dobbiamo migliorare alcune cose. E’ stato un buon inizio che ci potrà dare una bella spinta per andare avanti con entusiasmo nel prosieguo della preparazione. Piano piano stanno arrivando gli assenti: speriamo di trovare presto le giuste alchimie sul campo, poi quando saremo al completo punteremo verso gli stessi obiettivi”.

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Print PDF

B1F> Secondo test e primo stop per la Conad Alsenese

8 hours 34 sec ago

A Rivalta la squadra di Mazzola cede 3-1 nell’allenamento congiunto “di ritorno” contro il Centro Volley Reggiano

ALSENO (PIACENZA), 18 SETTEMBRE 2021 – Seconda uscita e primo stop per la Conad Alsenese, formazione piacentina militante in B1 femminile. Venerdì sera la squadra allenata di Enrico Mazzola ha sostenuto l’allenamento congiunto “di ritorno” a domicilio del Centro Volley Reggiano, già sfidato e battuto martedì scorso ad Alseno (4-0). Nel secondo atto informale andato in scena a Rivalta, le gialloblù piacentine si sono arrese 3-1, conquistando ai vantaggi la quarta frazione giocata di comune accordo. Come in precedenza, coach Mazzola ha ruotato tutte le effettive a disposizione, con unica indisponibile la centrale Eleonora Fava.

“E’ stata – osserva il tecnico della Conad Alsenese – una situazione speculare al test precedente: ad Alseno avevamo battuto bene e di conseguenza lavorato in modo efficace nel muro-difesa oltre ad avere un buon attacco. A Rivalta, invece, il nostro avversario ha giocato molto meglio, mentre noi viceversa non siamo riusciti a incidere al servizio, facilitando il loro gioco e complicando la nostra fase di muro e di difesa. Inoltre, abbiamo commesso più errori; dobbiamo fare ancora molta strada”.

CENTRO VOLLEY REGGIANO-CONAD ALSENESE 3-1

(25-21, 25-20, 25-20, 24-26)

CENTRO VOLLEY REGGIANO: Losi 3, Magnani 12, Rossi 14, Bigi 10, Arduini 18, Reverberi 7, Musiari (L), Zalla (L), Macchetta 7, Agostini. All.: Meringolo (in panchina Mariani)

CONAD ALSENESE: Romanin 4, Cornelli 3, Diomede 6, Sesenna 9, Tosi 9, Guccione 13, Toffanin (L), Zagni 1, Gobbi 11, Lago 1, Cricchini (L). All.: Mazzola

Nella foto, Sofia Cornelli (Conad Alsenese) in ricezione

Ufficio stampa Pallavolo Alsenese

Luca Ziliani

Print PDF

B1F> Prime prove di pallavolo giocata per la Chromavis Abo

8 hours 2 min ago

nel test sorride Piadena (1-3)

Prima uscita informale per le ragazze di Giorgio Bolzoni, superate al PalaCoim dalla formazione di Roberto Marini

OFFANENGO (CREMONA), 18 SETTEMBRE 2021 – Prime prove di pallavolo giocata per la Chromavis Abo, formazione cremasca militante in B1 femminile che ieri (venerdì) sera si è testata al PalaCoim contro il Piadena, ambizioso team di B2 guidato dal tecnico Roberto Marini (ex di Offanengo). Per le ragazze allenate da Giorgio Bolzoni, si trattava del primo allenamento congiunto della stagione, dove il tecnico ha ruotato la rosa a disposizione, con l’unica eccezione della centrale Alissa Provana. Tre a uno il risultato a favore delle ospiti, con Offanengo che si è aggiudicato il terzo set, mentre Piadena ha messo in cascina il primo, il secondo e il quarto parziale. Nella prima frazione, la Tecnimetal ha guadagnato due break di vantaggio ed è riuscita a difenderli fino alla fine (21-25), mentre nel secondo Offanengo, partita male, ha messo a segno una clamorosa rimonta (spinta dal turno in battuta di Cattaneo), che però non ha visto la ciliegina sulla torta, col finale che ha nuovamente sorriso a Piadena. La reazione della Chromavis Abo si è vista nel terzo set, giocato punto a punto e deciso nel finale dalla regista Galletti (secondo tempo e muro per il 27-25). Tanti cambi nella quarta frazione, vinta 18-25 dalle ospiti.

“Per questo primo test – analizza coach Bolzoni – non avevo dato indicazioni alla squadra, volevo vedere come si muovevano le ragazze e cosa individualmente sapevano fare. Abbiamo affrontato una buona squadra di B2, un po’ più avanti nella preparazione, mentre noi siamo leggermente indietro nel gioco, ma lo sapevo. Questo primo allenamento congiunto ha già dato indicazioni su dove andare a rafforzare il lavoro, in questa fase di preparazione avevamo bisogno di “rompere” il programma con una partita seppur informale. Peccato per il risultato, anche se Piadena ha giocato un’ottima partita”.

Prossimo appuntamento per le neroverdi, il Torneo Taverna nelle giornate del 25 e 26 settembre al PalaCoim.

CHROMAVIS ABO-TECNIMETAL VOLLEY PIADENA 1-3

(21-25, 20-25, 27-25, 18-25)

CHROMAVIS ABO: Fedrigo 4, Anello 5, Martinelli 8, Pinali 12, Cattaneo 14, Galletti 9, Porzio (L), Bortolamedi 5, Iani, Cicchitelli 1, Maggioni 5. N.e.: Provana. All.: Bolzoni

TECNIMETAL VOLLEY PIADENA:Nicoli, Vidi, Feroldi, Dalpedri, Castellini, Bulla, Michelini (L), Andreani, Bonardi, Guerreschi, Montagnani (L), Mulas N.. All.: Marini

Nelle foto di Matteo Benelli (Gruppo fotografico Offanengo), alcuni momenti dell’allenamento congiunto del PalaCoim tra Chromavis Abo e Tecnimetal Volley Piadena

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Print PDF

A2M> L’Atlantide supera 4-0 Fano nel test di fine ritiro

8 hours 6 min ago

Buon allenamento congiunto per la Consoli McDonald’s Centrale Brescia che batte la Vigilar Fano 4-0. Buone risposte dai nuovi Patriarca e Giannotti. Tiberti, Galliani, Esposito già in palla.

Ottimo test per al Consoli McDonald’s Centrale Brescia che supera con una buona prova di gruppo La Vigilar Virtus Fano di A3. Brescia scende in campo con Tiberti in diagonale con l’opposto Giannotti, Galliani a banda con Seveglievich, Patriarca e Esposito al centro, Franzoni libero. Fano risponde con il palleggiatroe Zonta incrociato con Stabrawa, a banda Nasari e Gozzo, Bartolucci e Ferraro al centro e Cesarini libero.

Primo set subito giocato a grande ritmo. I padroni di casa con il polacco mancino Stabrawa tengono botta fino al 5-5 poi l’Atlantide comincia ad allungare con Galliani e Patriarca sugli scudi. Grazie alle bordate di Giannotti i tucani si portano sul 20-13. Nel finale Esposito mette a terra il 23-17. Il primo set si chiude 25-18.

La Consoli McDonald’s Centrale inizia subito forte nel secondo set volando sul 4-0. Fano riaggancia i lombardi sul 6-6. La Vigilar sistema la ricezione e il regista Zonta coinvolge maggiormente i centrali e passa a condurre di un paio di lunghezze fino al 18-16. Nel finale equilbrato Giannotti ferma a muro Stabrawa per il 22-22. Un ace di Galliani firma il sorpasso 23-22. Tiberti si affida al gigante Patriarca per il 24-23. Esposito poi in rigiocata al centro chiude 25-23.

Sestetti confermati anche nel terzo parziale. I padroni di casa restano in scia fino al 12-14. Tiberti fa girare tutti i suo insistendo soprattutto sui centri. Ventura in battuta firma il 18-15 mentre Giannotti ruggisce per il 19-15. Esposito trova l’ace del 21-16. Giannotti a muro ferma Nasari per il 24-18. Galliani con un ace chiude il terzo set 25-18.

L’allenamento congiunto continua per un altro set aggiuntivo. Nel quarto set Zambonardi lascia in campo Ventura a banda e inserisce Crosatti nel ruolo di libero. Sull’8-5 per Fano il coach bresciano inserisce anche Orazi su Esposito. Brescia ritrova il vantaggio sul 14-12 e Galliani lascia spazio a Seveglievich. Patriarca firma l’ace del 16-13. Orazi trova un bel primo tempo per il 18-14. Ancora Giannotti come nei set precedenti mura Stabrawa nel finale per il 22-16 e firma anche l’allungo sul 23-16. E’ il giovane bresciano Ventura a chiudere il match 25-17.
Davide Esposito e Pawel Stabrawa sono stati premiat come MVP MySpritz.

Buone idicazioni per cach Zambonardi: “Sull’ossatura della squadra dello scorso anno i nuovi si stanno inserendo molto bene. Si intravede la filosofia di gioco che Tibert darà alla squada ma il lavoro di preparazione continua”.

Soddisfatto anche Patriarca: “Il gruppo c’è e si è già visto questa sera. La parte tattica e tecnica si affnerà a stiamo lavorando molto bene!”

Con questo match si chiude il ritiro a Rimini. La squadra tornerà al lavoro lunedì a Brescia.

TABELLINO

Vigilar Virtus Fano – Gruppo Consoli McDonald’s Centrale Brescia 0-4 (18-25, 23-25, 18-25, 17-25)

FANO: Nasari 6, Roberti, Sorcinelli, Zonta 3, Bartolucci 5, Carburi, Stabrawa 18, Chiapello 3, Cesarini (lib.), Ferraro (Cap.) 6, Galdenzi, Bernardi, Gori, Gozzo 6. All.: Pascucci e Roscini.

BRESCIA: Tiberti 1, Giannotti 14, Galliani 12, Seveglievic 6, Esposito 10, Patriarca 14, Crosatti (lib.), Franzoni (lib.), Neubert, Ventura 2, Orazi 1. All.: Zambonardi e Iervolino.

ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it
Cinzia Giordano Lanza +39 339 8669530

Print PDF

Giovanile> Pallavolo Roomy, quarto e sesto posto nella finale di Coppa Italia U12

8 hours 9 min ago

BARBAGALLO (DIRETTORE TECNICO): “CONFERMA IMPORTANTE DEL NOSTRO LAVORO”

Esperienza unica perché capace di coniugare sport e la storia di una location splendida come Assisi. Risultati straordinari perché riuscire a confermarsi tra le prime sei in Italia, dopo il sesto posto nell’Under 19 maschile – quarte nel femminile e sesti nel maschile – non era facile e legittima ulteriormente il percorso di crescita intrapreso negli ultimi anni. Alle finali nazionali di Coppa Italia Under 12 S3 la Pallavolo Roomy, unica società italiana a schierarsi con entrambi i settori, incassa risultati, consensi, acquisisce un ulteriore bagaglio di conoscenza che tornerà utile per il futuro.
Nel femminile, l’idea di sviluppo del Roomy Pink è definitivamente attecchita. Il quarto posto del gruppo di Maurizio Lopis e Clelia Mavilla, superato nella finale per il bronzo da San Donà, vale la copertina. Emozionate Olivia Renzi, Giulia Luca, Federica Tellini ed Eleonora Chimenti che hanno tenuto alta la bandiera senza mai fermarsi, lottando su ogni pallone e dimostrando grande entusiasmo nel vivere un’esperienza che si porteranno per sempre nel cuore.
Nel maschile è arrivato un sesto posto che conferma la tradizione positiva. La maschile – guidata da Salvo Guzzetta ed Emanuela Pappalardo – ha visto in campo Andrea Maugeri, Edoardo Nicolosi, Lorenzo Asero, Niccolò Alessi. Rimarranno per tutti le sensazioni speciali delle passeggiate le strade di Assisi, della grande festa del volley, allestita tra l’esterno e l’interno del PalaSir, e le partite dove si giocavano il tutto per tutto, con lo spirito di sempre, divertendosi. Impresa quindi dalla duplice valenza, specie quando giocano in campo una fascia d’età così particolare in questo momento storico che viviamo, ancora in mezzo all’emergenza sanitaria. Era importante vivere un’esperienza simile.
La Pallavolo Roomy ha quindi completato la stagione 2020-2021 (queste finali di settembre erano un’appendice della scorsa) con cinque titoli regionali (per la prima volta vittoria nel maschile e nel femminile), il sesto posto nell’Under 19 e il nono nell’Under 15. Il quarto posto nazionale Under 12 della Roomy Pink costituisce un trampolino non indifferente nella stagione che sta cominciando e dove per la prima volta la società fondata dal prof. Antonio Barbagallo si presenterà in un campionato di Serie (parteciperà alla D) nel femminile Nel maschile si prosegue sull’onda della tradizione. Due anni fa, nell’Under 13 3×3, la Roomy si giocò la finale scudetto, cedendo al terzo. Oggi si conferma ancora tra le prime sei d’Italia nella categoria dell’attività di base. Uno stimolo per nuove sfide. “Non sarà facile confermarsi – confessa il dt Giovanni Barbagallo – nel prossimo anno sportivo. Riuscire a ripetere una stagione come l’ultima. Ad Assisi si è confermata la tradizione certificata dal lavoro, dallo spirito di sacrificio e dalla voglia di non risparmiarsi in palestra. Tutto ciò porta ai risultati ottenuti. Orgogliosi dei nostri gruppi e dei tecnici e conferma della nostra idea di sviluppo del Roomy Pink, lanciato due anni fa”.

Ufficio Stampa

Print PDF

Trofeo Nazionale Coppa Italia U12 Volley S3 3vs3: vittorie di Novi Pallavolo e Involley Chieri

10 hours 8 min ago

Agonismo, divertimento, attività all’aperto e tanto Volley S3. Sono stati questi gli ingredienti della tre giorni del Trofeo Nazionale Coppa Italia Under 12 Volley S3 3vs3 a Santa Maria degli Angeli (PG). L’evento, organizzato in collaborazione con il Comitato Regionale della Fipav Umbria, ha visto la partecipazione di 16 squadre femminili, 15 maschili per un totale di 200 delegati tra atleti, staff tecnici e dirigenti. Un vero e proprio ritorno alla normalità celebrato in un clima di attenzione e rispetto dei protocolli previsti della Federazione Italiana Pallavolo per prevenire la diffusione del Covid-19. Solo la pioggia del giovedì e venerdì ha provato a rovinare una festa che però, per il gran finale, si è spostata dal PalaSir di Santa Maria degli Angeli allo spazio antistante la Basilica di Santa Maria degli Angeli regalando uno spettacolo scenografico che ha ulteriormente impreziosito quello offerto in campo dai giovanissimi terzetti provenienti da tutta Italia.

Successo piemontese nel tabellone femminile con l’Involley Chieri che ha battuto in finale la Teodora Ravenna 2-0 (15-6; 15-8). Terzo posto, infine, per San Donà Piave che ha avuto la meglio sulla Pallavolo Roomy 2-0 (15-12; 15-9). Anche il torneo maschile è stato aggiudicato da un team piemontese con i ragazzi del Novi Pallavolo riusciti ad imporsi per 2-0 (15-5; 15-10) in finale contro la Colombo Genova. Sul gradino più basso del podio è invece salita la Pallavolo Padova che ha superato Marino Pallavolo con il punteggio di 2-1 (15-9; 13-15; 15-14).

Fipav

Print PDF

Forum Gazzetta dello Sport: Il presidente Massimo Righi: “Perdite pesanti, i Club pensano a una class action”

Sat, 18/09/2021 - 14:38

Il presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi è stato invitato dalla Gazzetta dello Sport a un Forum insieme a tutti i vertici di volley e basket.

Con lui il presidente della Federazione Basket Gianni Petrucci, il presidente delle Lega Basket Umberto Gandini, il vicepresidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile Giuseppe Pirola, il presidente della Lega Nazionale Pallacanestro Pietro Basciano, la consigliera della Lega Basket Femminile Edvige Cavallini mentre il presidente della federazione Italiana Pallavolo Giuseppe Manfredi ha partecipato online.

Tema dell’incontro, i problemi dei due sport indoor di vertice in Italia a fronte della limitata riapertura dei palasport.

Massimo Righi ha presentato alla tavola rotonda l’enorme difficoltà dei Club della Serie A di fronte all’apertura di soli 35% dei posti: “Il nostro sport vive di ticketing e sponsorizzazioni. Abbiamo avuto perdite pesanti: 28 milioni tra sponsor e mancati incassi, più 1 milione e mezzo di spese sanitarie. Ci sono società esasperate che stanno pensando anche ad una Class Action. Le Società sono state costrette a ridurre drasticamente gli investimenti sui settori giovanili, con le pesanti conseguenze che questo determinerà, in particolare sulla saluta e sulla qualità dei futuri giocatori”.

Il report completo del Forum in edicola oggi con la Gazzetta dello Sport.

Print PDF

Beach> BPER Banca AIBVC Italia Tour 2021, a Viareggio la settima tappa

Sat, 18/09/2021 - 14:36

E’ tempo di tornare a schiacciare sulla sabbia con il BPER Banca AIBVC Italia Tour 2021. Dopo qualche settimana di pausa scatterà nel prossimo fine settimana al Flora Beach Village di Viareggio la settima tappa, che si preannuncia entusiasmante e piena di sorprese. Dallo scorso anno il Tour è legato all’Associazione Italiana Beach Volley Club e all’ente di promozione ASI, l’organizzazione sarà curata nei minimi particolari anche grazie anche al promoter locale BVCA.

TRA LE DONNE Grande equilibrio in campo femminile. Il livello è sicuramente alto e lo spettacolo assicurato, Jennifer Luca giocherà ancora una volta assieme ad Alice Eaco, dopo il successo ottenuto a Pescara. Le due ragazze della BVA di Roma saranno le canotte oro (che simboleggia la leadership in classifica nella singola tappa), la romagnola Nicol Bertozzi farà coppia stavolta con Martina Foresti. Sono le teste di serie numero due del tabellone. Non mancheranno Giulia Moltrasio e Silvia Leonardi. Tornano a fare squadra le romane Lodovica Langellotti e Milena Stacchiotti. Outsider le capitoline Ludovica Rossi e Yulia Bochagova in tutto per un totale di 24 coppie.

IN CAMPO MASCHILE Vanno alla caccia del tris i romani Tommaso Casellato e Andrea Lupo, già vincitori a Pesaro e Pescara. Chi vuole conquistare il Tour è di sicuro la coppia laziale composta da Francesco De Luca e Luca Colaberardino, che indossano la canotta oro. Loro sono la squadra da battere, ci proveranno Mencaroni che farà tandem con Goria, mentre Bartoloni schiaccerà assieme a Maestri. Saranno 32 le coppie del tabellone principale.

La formula è quella internazionale della FIVB con pool nella prima fase e poi nella seconda a eliminazione diretta.

MUSICA E VILLAGGIO Il BPER Banca AIBVC Italia Tour 2021 rappresenterà non solo un importante momento sportivo, ma sarà un polo di divertimento e svago per tutti gli appassionati. Ci sarà da divertirsi con il villaggio commerciale in cui diverse aziende potranno incontrare i giocatori e semplici appassionati che si troveranno ad assistere alle partite del fine settimana. Uno stand sarà dedicato all’AIBVC con il merchandising ufficiale. Non mancherà il divertimento con giochi interattivi e dj set dal mattino al tramonto.

PARTNER Per l’ennesima stagione a scendere in campo con l’AIBVC e anche con l’Italia Tour è BPER Banca che crede fortemente nel beach volley, un bel connubio che si rinnova di stagione in stagione con grande entusiasmo, un istituto di credito che vuole fortemente veicolare il proprio brand attraverso le schiacciate sotto rete. Just People cura la produzione del tour e la parte commerciale di gestione sponsor. Si giocherà ovviamente con il pallone ufficiale Wilson, mentre V2 Sport è il partner tecnico, Nexus per la fisioterapia. Non mancherà anche Beach Match. Partner locali: Bagno Flora Beach Village, Del Colle, BVCA.

Ufficio Comunicazione – Associazione Italiana Beach Volley Club – www.aibvc.it – press@aibvc.it

Print PDF

Nazionale U18F: Le azzurrine superano 3-0 il Brasile in amichevole

Sat, 18/09/2021 - 11:34

A Durango (Messico) la nazionale under 18 femminile ha superato 3-0 (25-13, 25-17, 25-22) le pari età brasiliane nella terza e penultima amichevole prima dell’inizio dei Campionati del Mondo di categoria in programma dal 20 al 29 settembre. Le ragazze di coach Marco Mencarelli si sono rese protagoniste di un altro buon test (dopo le due vittorie contro il Messico) che fan ben sperare per l’inizio della rassegna iridata. Sugli scudi per la formazione tricolore Dominika Giuliani autrice di 15 punti (Top Scorer del match) e Giulia Viscioni con 14 punti realizzati. Le azzurre torneranno in campo domani alle ore 18 (orario italiano) per affrontare le Russia nell’ultimo test match prima dell’inizio del torneo.

ITALIA U18-BRASILE U18 3-0 (25-13, 25-17, 25-22)
Italia: Giuliani 15, Acciarri 8, Viscioni 14, Ituma 12, Modesti 3, Passaro 6, Barbero (L). Ribechi, Bellia, Esposito. N.e. Batte, Gannar. All. Mencarelli
Brasile: Aline 5, Rebeca 1, Luiza 4, Nicole 6, Juliana 7, Heloise 1, Sophia (L). Larissa 2, Luzia 5, Kauany, Ilsabellar, Fernanda. All. Dias
Durata set: 21’, 24’, 30’
Italia: 8 a, 9 bs, 13 mv, 21 et
Brasile: 3 a, 7 bs, 7 mv, 17 et

Fipav

Print PDF

Nazionale U21M: Successo per gli azzurrini nel test match con la Top Volley Cisterna

Sat, 18/09/2021 - 11:31

È andata in scena questa sera, presso il Palasport di Cisterna di Latina, l’amichevole tra la Nazionale Under 21 maschile e la Top Volley Cisterna. Gli azzurrini di Angiolino Frigoni si sono imposti, al termine di un match combattuto, al tie break conquistando il quarto successo consecutivo in altrettanti test match disputati e concludendo così il lungo periodo di preparazione ai mondiali di categoria in programma a Cagliari, Carbonia e Sofia dal 23 settembre.
Nella gara odierna, conclusa al quinto set, 22 sono i punti messi a segno da Tommaso Stefani, miglior realizzatore della gara. Il tecnico Frigoni durante il corso del match ha dato spazio a tutti gli azzurrini a disposizione.
Nella mattinata di domani è prevista la partenza della delegazione azzurra per Cagliari, l’Italia farà il proprio esordio nella rassegna iridata giovedì 23 settembre alle ore 19 contro la Thailandia.

ITALIA U21- TOP VOLLEY CISTERNA 3-2 (21-17, 16-25, 26-24, 13-25, 15-12)
Italia: Crosato 3, Porro 2, Magalini 7, Cianciotta 8, Stefani 22, Rinaldi 15, Catania (L). Gottardo 6, Ferrato, Schiro 2, Comparoni 1. All. Frigoni
Top Volley Cisterna: Bossi 5, Baranowicz 5, Maar Stephen 14, Zingel 13, Szwarc 18, Raffaelli 11, Cavaccini (L). Parodi, Picchio. N.e. Dirlic, Giani, Rinaldi, Krick. All. Soli
Durata set: 20’, 24’, 28’, 21’, 15
Italia U21: 2 a, 25 bs, 12 mv, 37 et
Top Volley Cisterna: 5 a, 20 bs, 9 mv, 29 et

Fipav

Print PDF

Europei Maschili. Italia-Serbia, Pinali: “Stiamo vivendo un sogno”

Sat, 18/09/2021 - 11:28

Katowice. Cresce l’attesa per le semifinali della 32esima edizione dei Campionati Europei. Da domani alla Spodek Arena Polonia, Slovenia, Serbia e Italia scenderanno in campo per contendersi lo scettro della pallavolo maschile del Vecchio Continente, quattro gare di altissimo livello al termine delle quali si conosceranno le formazioni che iscriveranno il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione.

L’Italia di Ferdinando De Giorgi – domani in campo contro la Serbia (ore 21 diretta TV su Rai Due e DAZN) -, grazie al suo percorso netto (7 successi consecutivi, 2 soli set persi), si è guadagnata, meritatamente, un posto tra le migliori quattro squadre d’Europa ritagliandosi un ruolo da protagonista in questa edizione. La Nazionale Italiana si è presentata con un roster rinnovato e ringiovanito, fisiologicamente cambiato dopo la conclusione del ciclo olimpico, ma questo è apparso da subito non essere un limite. Giannelli e compagni, infatti, si sono sempre espressi su ottimi livelli, mettendo in mostra una notevole organizzazione di gioco; tutti i giovani protagonisti si sono messi a disposizione degli altri compagni; l’alchimia nata ha creato da subito entusiasmo e crescente consapevolezza dei propri mezzi. Il risultato è stato riportare la maglia azzurra in semifinale dopo sei lunghi anni (2015 Finali a Sofia, Italia sul gradino più basso del podio).

Di tutto ciò è consapevole l’opposto Giulio Pinali che così si racconta a poco più di 24 ore dalla sfida contro la Serbia: “Siamo molto contenti di essere qui e di avere la possibilità di scendere in campo in una situazione del genere; sappiamo che quella di domani sarà una partita difficile nella quale ci sarà da lottare. Le nostre sensazioni però sono buone, anche l’ultima partita contro la Germania ha messo in evidenza il nostro gioco e la nostra sintonia; speriamo ora di riuscire a replicare queste situazioni così da mettere in difficoltà anche le nostre prossime due avversarie. Quello che ci ha permesso di arrivare fino a qui è stato l’entusiasmo e l’energia che ci mettiamo nell’affrontare ogni singola partita, ma più in generale ogni momento di questa esperienza che stiamo vivendo tutti assieme. Siamo coesi, viaggiamo compatti, abbiamo un obiettivo comune che è quello di migliorarci e anche quando siamo stati manchevoli di qualcosa non ci siamo mai abbattuti e abbiamo sempre guardato avanti con fiducia ed entusiasmo. Contro la Serbia sarà necessario giocare senza troppe pressioni, loro giocheranno forte, cercheranno di metterci in difficoltà con il servizio e noi dovremo essere bravi a tenere sia in ricezione sia in altri momenti di difficoltà. Dovremo rimanere sempre lì cercando poi di collezionare punti anche quando le situazioni non saranno semplici. Sinceramente non mi aspettavo potessimo fare così bene, ma con il passare dei giorni e delle partite il feeling tra di noi è progressivamente aumentato; essere qui è un sogno che si sta realizzando, l’essere in prima squadra e giocare con continuità è un qualcosa che mi riempie di orgoglio. Spero sinceramente di ripagare la fiducia riposta in me e di regalare tante emozioni a noi stessi e a chi tifa per noi”.

La Serbia
1. Okolic centrale
2. Kovacevic schiacciatore
4. Petric schiacciatore
6. Pekovic libero
7. Krsmanović centrale
8. Ivovic schiacciatore
9. Jovovic palleggiatore
12. Peric schiacciatore
14. Atanasijevic opposto
16. Luburic opposto
17. Majstorovic libero
18. Podrascanin centrale
20. Lisinac centrale
21. Todorovic palleggiatore
Allenatore: Slobodan Kovac

I precedenti
36 i precedenti tra le due squadre con 20 successi italiani. L’ultima gara disputata, 30 maggio, è stata nella bolla di Rimini durante la Volleyball Nations League quando s’imposero i serbi con il punteggio di 3-1; ma la memoria evoca sfide molto importanti come la qualificazione olimpica disputata a Bari in un Pala Florio gremito in ogni ordine di posti (vittoria italiana per 3-0) o il match nella Final Six dei Campionati del Mondo 2018 vinta dai serbi (3-0 il punteggio). Andando indietro nel tempo impossibile non ricordare la finale della rassegna continentale disputata a Vienna esattamente dieci anni fa quando gli azzurri allenati allora da Mauro Berruto si dovettero accontentare di una medaglia d’argento (3-1 il risultato).

Semifinali
Katowice, 18 settembre
ore 17.30 Polonia vs Slovenia
ore 21 Serbia vs Italia

Finali
Katowice, 19 settembre
Ore 17.30: 3°-4° posto
Ore 20.30: 1°-2° posto

Qualificazione a Campionati del Mondo 2022
Le prime due classificate degli Europei 2021 conseguiranno il pass per i Campionati del Mondo del prossimo anno in programma in Russia dal 26 agosto all’11 settembre. Tuttavia, qualora la Nazionale detentrice del titolo iridato, Polonia, occuperà uno dei primi due posti della classifica finale del torneo continentale, si andrà a scalare con le migliori squadre in classifica.

Print PDF

Superlega> Lube: il cuore di Ricardo Lucarelli e Gabi Garcia è gia biancorosso

Sat, 18/09/2021 - 11:23

Applausi e stendardi dei tifosi biancorossi, oggi a mezzogiorno, presso la sala conferenze dell’Hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche durante la presentazione ufficiale dello schiacciatore brasiliano Ricardo Lucarelli Santos de Souza e dell’opposto portoricano Gabi Garcia Fernandez, giocatori ingaggiati nel mercato estivo dalla Cucine Lube Civitanova. I due atleti si sono aggregati al gruppo biancorosso in settimana e hanno subito messo in mostra le proprie qualità sul campo dell’Eurosuole Forum nel corso dell’allenamento congiunto andato in scena mercoledì sera con Grottazzolina.

A introdurre i nuovi acquisti ci ha pensato la presidente della Lube Simona Sileoni: “Si tratta di giocatori che non avrebbero nemmeno bisogno di presentazioni – l’incipit – Il loro biglietto da visita è dato dai precedenti successi. La dirigenza ha saputo di nuovo investire alla grande in giocatori già vincenti. Non dobbiamo certo insegnargli come si ottengono i trionfi, ma gli trasmetteremo lo spirito Lube. Do a Gabi e Ricardo il benvenuto a Civitanova. Sarà una stagione importante e particolare. I rivali diretti si sono rinforzati, ma lo abbiamo fatto anche noi e siamo orgogliosi della campagna acquisti. Difenderemo ciò che è stato vinto e cercheremo sempre di migliorarci!”.

Parole importanti anche quelle del tecnico biancorosso Gianlorenzo Blengini: “L’atteggiamento di Gabi e Ricardo è quello giusto – ha spiegato -. La mentalità di un gruppo va costruita con la continuità, non basta spingere un tasto. L’attitudine corretta va sviluppata quotidianamente tanto in sala pesi, quanto in allenamento, nelle amichevoli e nei match ufficiali. Mantenere sempre alta la tensione non si può chiedere a un giocatore, ma in determinate situazioni sì! Quando loro sono in campo è imprescindibile questo approccio. Chi ha grinta in partita la coltiva prima in palestra. Sono soddisfatto del programma di lavoro. Stiamo rispettando gli step senza intoppi. Il test con la Videx è stato il primo di cinque e siamo in crescita progressiva, quindi in linea con la progettualità”.

Poi spazio all’entusiasmo degli atleti. Il primo a parlare è stato Lucarelli: “Sono contento di essere qui – ha esordito – Già nel 2017 il dg Beppe Cormio venne da me in Brasile e passò il giorno del mio compleanno insieme alla famiglia. Si aprì un dialogo e un rapporto umano. Quest’anno, dopo la prima esperienza in Italia, ho detto al mio procuratore che non avrei ascoltato proposte da altri Club, indipendentemente dalle cifre. Sono stato di parola, volevo solo la Lube ed eccomi qui. Sono felice di aver fatto questa scelta e non vedo l’ora di scendere in campo con i miei compagni. Ringrazio tutti per la fiducia. Lo ha spiegato Blengini, da parte mia ci saranno sempre grinta e impegno, la mia testa è settata in questa modalità. Anche perché quando il gioco si fa duro si deve essere già abituati a lottare”.

Classe ’99 capace di coronare due sogni importanti nel giro di un’estate, Garcia Fernandez si è espresso così: “Desideravo fortemente centrare un titolo con il Portorico e approdare in un team fantastico come la Cucine Lube Civitanova – ha spiegato -. In breve tempo ho messo al collo la medaglia d’Oro vincendo il Torneo Norceca e ora ho il privilegio di indossare la maglia biancorossa. Ero quasi incredulo quando ho ricevuto la proposta dalla Lube, mi sono sentito come un bambino mentre scarta i regali di Natale. Ora sono qui, l’impatto è stato ottimo. Civitanova è molto accogliente e l’Eurosuole Forum è meraviglioso. Mi trovo in sintonia con i compagni e lavoro bene in palestra. Giocare con tanti campioni è un’opportunità di crescita per me e ne farò tesoro”.

Presenti in sala anche l’amministratore delegato e vice presidente della società Albino Massaccesi e il dg Beppe Cormio. Con loro il team manager Matteo Carancini. Al termine del vernissage i tifosi di “Lube nel cuore” hanno battuto le mani a lungo per poi consegnare ai giocatori due sciarpe biancorosse.

Ufficio Stampa

Print PDF

Superlega> Perugia, Grbic: Spunti positivi dall’amichevole con Ravenna

Sat, 18/09/2021 - 11:18

Doppia seduta oggi al PalaBarton per i Block Devils con Dardzans e Plotnytskyi in più. Il tecnico bianconero commenta il test di ieri con la formazione romagnola: “I ragazzi hanno cercato di mettere in pratica le cose su cui avevamo lavorato e sono stati molto precisi. È evidente che ho visto anche degli aspetti su cui invece bisogna lavorare” -

PERUGIA – Doppia seduta di lavoro oggi per la Sir Safety Conad Perugia.
Dopo il test amichevole di ieri pomeriggio contro Ravenna, ultime fatiche settimanali per i Block Devils che, dopo la sessione in sala pesi di stamattina, svolgeranno nel pomeriggio lavoro tecnico al PalaBarton con l’allenamento ancora tecnico di domattina che chiuderà il quinto mini ciclo settimanale.
Prosegue l’aumento dei bianconeri a Pian di Massiano. Dopo l’arrivo ieri di Dardzans (già utilizzato per brevissimi spezzoni nel test match), oggi fa la sua comparsa nell’impianto perugino anche Oleh Plotnytskyi con la possibilità quindi per Nikola Grbic di poter cominciare a lavorare più sul gioco di squadra dopo l’allenamento congiunto di ieri.
Proprio dell’amichevole con Ravenna parla il coach bianconero:
“È chiaro che era la prima volta che giocavamo sei contro sei, finora eravamo in pochi e quindi prevalentemente avevamo svolto lavoro analitico per fissare quelle poche cose e situazioni che ci erano consentite con sei giocatori disponibili. Inoltre i ragazzi venivano da un periodo di carico pesante per creare la base della stagione, da tre giorni consecutivi di doppio allenamento e da un mese molto duro. Infine avevamo Matt (Anderson, ndr) che era arrivato da pochissimo, che non aveva smaltito neanche il jet lag e che non toccava palla dalle Olimpiadi, anche se sinceramente a vederlo in campo non sembrava. Insomma c’erano diverse situazioni che non aiutavano ieri, però devo dire che ho avuto degli spunti positivi dall’amichevole, i ragazzi hanno cercato di mettere in pratica le cose su cui avevamo lavorato e sono stati molto precisi. È evidente che ho visto anche degli aspetti su cui invece bisogna lavorare”.
Con il reintegro della rosa nei prossimi giorni, il lavoro al PalaBarton cambierà radicalmente.
“Da oggi cominciamo ad essere di più, prima di partire per la Polonia (Perugia sarà di scena dal 24 al 26 settembre a Poznan per il 16° Memorial Arkadiusz Gołaś) avrò quasi tutti i ragazzi a disposizione con l’eccezione di Simo e Leo (Giannelli e Leon, ndr), dalla settimana successiva poi saremo al completo e allora ci sarà da divertirsi”.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Print PDF

A1F> Vero Volley Monza impegnata nel Trofeo Bresaole d’autore – 6° Torneo Valchiavenna

Fri, 17/09/2021 - 13:57

Domani e domenica le rosablù saranno di scena al PalaMaloggia di Chiavenna per il primo torneo della stagione sportiva

MONZA, 17 SETTEMBRE 2021 – Primo torneo stagionale per la Vero Volley Monza femminile di Marco Gaspari, pronta a scendere in campo, dopo il buon allenamento congiunto giocato a Bergamo mercoledì pomeriggio, nella sesta edizione del Torneo Valchiavenna – Trofeo Bresaole d’autore Panzeri insieme alla Unet E-Work Busto Arsizio, la Hermaea Olbia e la Banca Valsabbina Millenium Brescia.

Proprio le bresciane saranno le avversarie delle monzesi domani, sabato 18 settembre, alle ore 20.30, al PalaMaloggia di Chiavenna. La vincente se la vedrà poi con una tra le bustocche e le sarde, in campo nella prima semifinale alle ore 17.00.

Per la Vero Volley Monza femminile, oltre ad essere un’occasione di puntare al tris nell’evento, dopo i successi ottenuti nell’edizione 2017 e 2018, sarà un appuntamento ideale per testare il lavoro svolto finora dopo cinque settimane di preparazione e provare le situazioni di gioco con il roster finalmente al completo.

VIDEO – LE DICHIARAZIONI PRE GARA
Marco Gaspari (allenatore Vero Volley Monza): “Conoscerci è il nostro obiettivo del momento. Conoscerci il più a fondo possibile per iniziare a mettere i nostri sistemi di gioco, consolidando la fase break e facendo attenzione al lato fisico che in questo momento della stagione è prioritario. Quanto è bello avere il roster al completo? E’ bellissimo. Soprattutto dopo quattro settimane dove non avevamo a disposizione neanche gli esterni. E’ piacevole vedere tante ragazze motivate e cariche, molte anche con il sorriso da medaglia d’oro agli europei. Di fatto abbiamo iniziato il lavoro ieri: il cammino è lungo e c’è un bel viaggio da fare”.

BRESAOLE D’AUTORE – 6° TROFEO VALCHIAVENNA
SEMIFINALI
Sabato 17 settembre ore 17.00
Busto Arsizio – Hermaea Olbia
Ore 20.30
Vero Volley Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia
FINALI
Domenica 18 settembre, ore 15.30
Finale 3°/4° posto
Domenica 18 settembre, ore 17.00
Finale 1°/2° posto

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Print PDF

B2F> Pallavolo Sangiorgio, domani la prima uscita stagionale a porte chiuse contro Soresina

Fri, 17/09/2021 - 13:55

Prima uscita stagionale per la formazione piacentina, in vista del suo terzo campionato consecutivo in serie B2

Domani, sabato 18 settembre, a partire dalle ore 17, la Pallavolo Sangiorgio ospiterà il K Volley Teorema Soresina (serie C lombarda) nel primo allenamento congiunto stagionale.

Sarà un test di ottima fattura. Soresina, guidata dal lodigiano Paolo Morandi, ha nel suo roster giocatrici di esperienza come le centrali Semra Mehič (la scorsa stagione in B1 al Don Colleoni Trescore e prima ancora Pisogne e Casazza in B2) e Marta Ghisolfi, volto conosciuto del volley piacentino per i suoi trascorsi a Fiorenzuola ed Alseno, le schiacciatrici Martina Leoni e Sara Bozzetti, il libero Camilla Riccardi che se pur giovane ha alle spalle stagioni in B1 (Ospitaletto, Offanengo) e l’alzatrici Lorenza Mennella e Gaia Rossi, con un passato nelle giovanili della Sangiorgio.

“La squadra ha lavorato bene in queste settimane – spiega coach Matteo Capra -. Ho buone sensazioni le ragazze si stanno applicando per preparare al meglio la tipologia di gioco che sarà proposto in campionato. Al momento ci stiamo soffermando molto su aspetti tecnici rispetto a quelli tattici in modo da sviluppare un pallavolo divertente e farci trovare pronti per il debutto stagionale”.

L’incontro si terrà al palazzetto dello sport di viale Repubblica a San Giorgio Piacentino si terrà a porte chiuse.

Francesco Jacini – Addetto stampa Pallavolo Sangiorgio

Print PDF

B1F> Margherita Cicchitelli (Chromavis Abo) e l’ambientamento “fast”

Fri, 17/09/2021 - 13:53

La schiacciatrice marchigiana classe 2003, al suo primo anno a Offanengo, si sente già parte integrante della nuova avventura in terra cremasca

OFFANENGO (CREMONA), 16 SETTEMBRE 2021 – Classe2003, con i suoi diciotto anni è una delle giocatrici più giovani della rinnovata Chromavis Abo, formazione cremasca che intende ben figurare nel prossimo campionato di serie B1 femminile (girone B). Margherita Cicchitelli è una delle tante nuove protagoniste della prima squadra del Volley Offanengo, andando a dar man forte al reparto delle schiacciatrici che comprende anche Martina Fedrigo, Greta Pinali e Martina Bortolamedi.

“La preparazione – racconta la giocatrice marchigiana – sta andando molto bene, è faticosa ma è giusto che sia così. L’allenatore Giorgio Bolzoni pretende tanto, ma in estate ho fatto questa scelta perché voglio migliorare. Di queste prime settimane mi piace la voglia da parte di tutti di voler raggiungere il nostro obiettivo stagionale ed essere pronti a dar tutto”.

Come va il tuo percorso di crescita personale?

“Sto partendo dai fondamentali di seconda linea, lavorando tra ricezione e attacco, oltre a partecipare con le compagne alle prime fasi di sei contro sei. Personalmente sono molto fiduciosa e ho tanta voglia di crescere: ogni secondo cerco di sfruttarlo in questa direzione”.

La tua prima impressione sulla squadra.

“Vedo una squadra molto concentrata in palestra e che ha una qualità tecnica molto ricca e dalla grande varietà: ogni ragazza ha le proprie caratteristiche da mettere al servizio della squadra. C’è voglia di misurarsi con le prime partite, a partire dai test informali”.

Cosa ti ha stupito di questa nuova avventura?

“Ho trovato una società estremamente disponibile e organizzata; inoltre, mi sono trovata bene fin da subito: è stato il mio ambientamento più rapido tra le mie esperienze pallavolistiche fin qui vissute”.

Nella foto di Abramo Marinoni (Gruppo fotografico Offanengo), Margherita CIcchitelli, schiacciatrice della Chromavis Abo

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Print PDF

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"