Legavolley AF

Subscribe to Legavolley AF feed
Updated: 7 hours 27 min ago

In bocca al lupo, Morgana!

Tue, 29/06/2021 - 12:08

Dopo due stagioni, la CBF Balducci HR Macerata saluta Morgana Giubilato. Per la schiacciatrice di Mazara Del Vallo, Macerata ha rappresentato la prima esperienza nella pallavolo di Serie A dopo i successi giovanili ad Orago.

Anche se le strade si separano e la giocatrice ha sciolto le riserve, decidendo di proseguire altrove la sua carriera pallavolistica, l’HR Volley è felice di aver rappresentato una tappa del percorso pallavolistico di Morgana e le augura di coronare la sua carriera futura proseguendo con tante altre grandi conquiste e soddisfazioni.

Camilla Gerosa è il nuovo innesto sotto rete dell’Hermaea

Tue, 29/06/2021 - 10:17

La Volley Hermaea Olbia annuncia che la centrale classe 2001 Camilla Gerosa farà parte del roster biancoblù per la stagione 2021/22.

  LA CARRIERA – Nata a Como il 20 settembre 2001, alta 1,80 m, Gerosa ha mosso i primi passi pallavolistici nel suo paese, Birone di Giussano, prima di passare all’Ardor Volley. Successivamente è andata a Orago, dove ha giocato un triennio tra Under 14, 16, 18, poi, a livello senior, tra B1 e B2, cogliendo peraltro risultati di prestigio a livello giovanile tra cui un titolo nazionale Under 16. Il suo potenziale non è sfuggito alla Yamamay Busto Arsizio, compagine con cui si è misurata tra B2 e U18 con un quinto posto finale ai campionati nazionali. Due stagioni fa è stata a Lecco (B1), squadra che era pienamente in corsa per la promozione in Serie A prima dell’interruzione dovuta al Covid. Nell’ultima annata, infine, è stata a Offanengo (ancora B1) alle dipendenze del nuovo coach hermeino Dino Guadalupi.   LE DICHIARAZIONI – “L’Hermaea è un’opportunità che ho voluto cogliere al volo – spiega la centrale – alla base della mia scelta c’è una grande motivazione, visto che non ho mai disputato la Serie A. Inoltre la presenza di coach Guadalupi rappresenta per me una grossa certezza. Il mio obiettivo primario è crescere, e so che con lui potrò farlo sotto ogni punto di vista. La mia palla preferita è la fast, e in generale, vista l’altezza, mi ritengo una centrale più portata all’attacco che alla difesa. Voglio però progredire il più possibile anche a muro. Sono felice di essere una giocatrice dell’Hermaea e non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza”.   “Camilla si è distinta per la sua dedizione al lavoro e la sua crescita costante nell’ultima annata sportiva condivisa ad Offanengo – afferma coach Guadalupi – avendo delle caratteristiche tecniche e fisiche che completano il nostro reparto centrali mi è sembrata una soluzione naturale. È una ragazza molto solare e agonista e all’Hermea troverà l’ambiente ideale per continuare a migliorare e allo stesso tempo per dare il suo apporto tecnico e umano alla squadra”.

Stagione 2021/22: ecco la conferma di Benedetta Sartori, Cocca per il terzo anno!

Tue, 29/06/2021 - 08:00

Con il sesto annuncio per la stagione 2021/22, la Futura Volley Giovani piazza un’altra importante pedina in posto 3: sotto rete, insieme alla già presentata Giuditta Lualdi, ci sarà anche per questa stagione Benedetta Sartori, pronta a disputare la terza annata in maglia biancorossa!

Quella di Sartori è una storia pallavolistica letteralmente “a chilometro zero”: la ventenne centrale, nativa di Legnano, ha infatti mosso i primi passi nel volley alla Focol prima di trasferirsi proprio a Busto Arsizio. A 14 anni è notata dall’attuale coach bustocco Matteo Lucchini, allora a capo delle giovanili Futura, il quale convince la giovane Benedetta ad entrare nel vivaio biancorosso: al PalaYamamay Sartori non ferma la propria crescita, nè dal punto di vista fisico nè da quello tecnico, e si mette in luce come uno dei prospetti più interessanti del territorio. Il percorso under, infatti, si impreziosisce con le prime convocazioni in Serie B2: nel 2017/18 Benedetta incrocia proprio la Futura Volley Giovani nella quarta serie nazionale, piazzando 19 punti totali nel doppio confronto di regular season. Inevitabili anche le convocazioni in maglia azzurra: la centrale viene selezionata per partecipare all’Europeo Under 19, dove l’Italia conquista la medaglia d’oro superando la Russia in finale. Un riconoscimento che, insieme al doppio titolo regionale Under 18, chiude l’esperienza giovanile: l’anno successivo è infatti quello dell’approdo al San Luigi e dell’esordio simultaneo in Serie A2 sia di Benedetta che della Futura Volley Giovani. Da neomaggiorenne il giovane posto 3 trova il campo spesso e volentieri e contribuisce alla grande stagione regolare biancorossa, chiusa al quarto posto: per Sartori una percentuale offensiva superiore al 45%, ma soprattutto una grandissima efficienza a muro (0,88 a set). Nel 2020/21 Benedetta cerca la consacrazione dopo un’annata interrotta prematuramente causa Covid, ma a fine ottobre un fulmine a ciel sereno cambia la stagione delle Cocche: Sartori è infatti vittima della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio ed è costretta a chiudere anzitempo l’annata.
Operata dal medico sociale bustocco Nadia Brogioli, Benedetta torna ad “assaggiare” il campo nel riscaldamento prepartita dell’ultimo match stagionale contro Talmassons: normale, quindi, pensare che la centrale scalpiti per ripartire e per tornare ad essere tra le protagoniste in campo.

Abbiamo rivolto alcune domande a Benedetta per questa piccola intervista:

Per te, dopo il brutto infortunio della scorsa stagione, è un nuovo inizio: quali sono le tue sensazioni?
Sicuramente per me sarà una stagione di rivincita: sto uscendo molto bene dal mio infortunio quindi sono pronta per ricominciare, e non vedo l’ora perchè sono lontana dai campi da novembre; al tempo stesso la società sta allestendo una bella squadra, ricca di atlete che sanno il fatto loro, quindi sono stimolata a fare bene e ad imparare altri “trucchi del mestiere”. Ci sono tutti i presupposti per fare bene: non vedo l’ora di cominciare, di divertirmi e di tornare a fare ciò che più mi piace.

La prossima sarà un’annata in cui si cercherà di fare un ulteriore salto di livello per quel che riguarda i risultati.
Fare parte di una squadra di livello superiore stimola a fare ancora meglio, e ulteriori motivazioni le trovo dall’ambiente perchè sarà il mio terzo anno qui e sono sempre stata trattata come una principessa. Mi sento prontissima ad affrontare questa nuova sfida perchè sono caratterialmente così, le cose o le faccio bene o non le faccio; in più, come detto prima, giocherò con persone che pretenderanno tanto e so che dovrò dare il 101% per vivere al meglio questa esperienza.

Qual è la caratteristica principale che porterai all’interno del gruppo nella prossima stagione?
Sono una ragazza molto determinata, so qual è il mio obiettivo e cosa voglio raggiungere nella mia vita pallavolistica: la mia voglia di dare sempre il massimo è volta a fare il meglio per la mia squadra e per la mia carriera. La determinazione è una caratteristica che può farti uscire al meglio quando le cose non girano per il verso migliore.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)

SIAMO TORNATI! GIOVEDI’ CONFERENZA STAMPA

Mon, 28/06/2021 - 16:19

Eccoci tornati, la Vbc Casalmaggiore è viva e vegeta ed è pronta a tornare “sotto i riflettori”. Giovedì 01 luglio alle ore 18 si terrà una conferenza stampa nella sala della sede Vbc al secondo piano della Palestra Baslenga di Casalmaggiore nella quale verranno presentati atlete e figure dello staff tecnico, ma soprattutto, dopo tanto tempo, l’evento sarà aperto a tutti! Oltre alla parte di presentazione ci saranno anche comunicazioni varie.

Per chi non potrà essere presente, la conferenza sarà, come sempre, trasmessa in diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook della Vbc.

Giovedì 01 luglio ore 18 sede Vbc Casalmaggiore…Save the date, ti aspettiamo!

Ceron rimane al “centro” della Consolini

Mon, 28/06/2021 - 15:59

La sua conferma era tanto attesa; e Sara Ceron ha scelto di rimanere ancora a San Giovanni anche nella prossima stagione. Lasciamo spazio alla chiacchierata che abbiamo fatto con lei per capire le prime impressioni post riconferma …

Ciao Sara, è fantastico che tu sia una zia per un altro anno! Abbiamo imparato a conoscerti bene e siamo orgogliosi della tua riconferma.

  • La scorsa stagione è stata un po’ atipica per molti motivi, sicuramente importante dal punto di vista dell’adattamento ad un calendario impegnativo e mutevole, cosa pensi che sia mancato e cosa invece ha permesso lo scorso campionato?

“Sicuramente  è mancato il calore dei nostri “nipoti”. Da avversaria ho sempre ammirato il grande pubblico presente negli spalti di San Giovanni sempre molto presente e attivo e sempre rispettoso di tutti e spero tanto che quest’anno si possa ricreare di nuovo quella bella atmosfera che è di certo un valore aggiunto. Quello appena  trascorso  è stato un anno molto impegnativo per i numerosi periodi di pausa intervallati a periodi intensi di partite da giocare e da recuperare. Se da un parte questo è stato stancante sia fisicamente che mentalmente dall’altra ci ha insegnato a mantenere alta la concentrazione in allenamento e a spingere anche quando alla domenica non si andava in campo, rimanere sempre attaccati all’obiettivo anche quando i periodi di pausa erano molto lunghi.”

  • Se dovessi descrivere la Consolini con una sola parola quale sarebbe e perché?

“Famiglia, la Consolini ha una bella caratteristica che è quella di considerare le ragazze come persone ancora prima che come atlete e questo ti permette di lavorare in serenità dando il massimo per essere riconoscenti a tutte le persone che si impegnano per creare questo bel clima.”

  • È vero che hai già minacciato le palleggiatrici per non farti fare troppi salti a vuoto al centro?

“Mariaelena non l’ho minacciata ma già lo sa, con Alice non ho ancora confidenza ma presto lo farò :).”

  • Come ti organizzi per le lunghe trasferte in pullman?

“Per le trasferte in pullman solitamente porto via qualcosa da leggere, da studiare quando ho qualche Master da portare avanti e il computer per guardare qualche serie tv. Spesso, però, non utilizzo niente di tutto questo perché ci perdiamo in chiacchiere tra compagne.”

  • Cosa ti auguri più di ogni altra cosa per la stagione in arrivo?

“Mi piacerebbe molto rivedere i miei genitori sugli spalti perché  in tutti questi anni da “vagabonda” mi hanno sempre seguita in tutta Italia. Dal  punto di vista pallavolistico spero che si crei un bel gruppo per lavorare e crescere  insieme e perché no superare i traguardi dell’anno scorso.”

Grazie del tuo tempo, non vediamo l’ora di riaverti in palestra a fare ombra alle attaccanti che sia azzardano a tirare in diagonale; nel frattempo ti auguriamo una magnifica estate piena di relax, tornei di beach volley e partitone a carte!

Igr, podio tutto azzurro alla VNL. Rosamaria alle Olimpiadi!

Mon, 28/06/2021 - 15:45

Si è concluso nel weekend, dopo oltre un mese di sfide serrate in ambito sia maschile sia femminile, il primo grande evento organizzato dalla FIVB dallo scoppio della pandemia da Covid-19. A Rimini è stato un vero e proprio “trionfo” per i colori azzurri, con quattro igorine sul podio in un’edizione che si è confermata da record visto il coinvolgimento di ben 10 atlete della Igor Volley (più il tecnico Lavarini) di 13 attualmente in organico (numero cui vanno aggiunte Bosetti e Chirichella, non presenti a Rimini ma impegnate con il gruppo “olimpico” della nazionale italiana).

Tornando al “campo”, dopo i premi individuali per Britt Herbots (miglior marcatrice) ed Eleonora Fersino (miglior ricezione), è arrivato anche un podio tutto “azzurro”. L’oro è andato agli USA di Hancock e Washington, vittoriosi nella finale contro il Brasile di Rosamaria Montibeller, mentre la Turchia di Karakurt ha conquistato la terza piazza. Per Rosamaria Montibeller, una “consolazione” a cinque cerchi: è arrivata infatti per lei la convocazione per le Olimpiadi di Tokyo da parte del commissario tecnico verdeoro Zè Roberto. In attesa delle convocazioni ufficiali di Italia e Turchia (in lizza ci sono altre tre azzurre), dunque sale a quattro unità la truppa olimpica “targata” Igor: oltre alla già citata Rosamaria e al CT della Corea del Sud Stefano Lavarini, sono già certe di un posto a Tokyo anche le statunitensi Hancock e Washington.

Il ritorno in grande di Giorgia Quarchioni

Mon, 28/06/2021 - 15:30

Grande ritorno in casa Volley Soverato. La società del presidente Matozzo ufficializza la schiacciatrice Giorgia Quarchioni che, dunque, ritorna a vestire la maglia biancorossa dopo solo una stagione. Nel campionato 2019/2020, infatti, la giocatrice di Porto Recanati, classe 1995, aveva giocato a Soverato, agli ordini di coach Napolitano, disputando una buona stagione. Nello scorso campionato, invece, per Quarchioni c’è stata l’esperienza in Puglia con la maglia del Cuore di mamma Cutrofiano che ha sfiorato la qualificazione ai playoff promozione, dopo aver disputato un’ottima regular season. Il ritorno in Calabria è stato voluto da entrambe le parti e, sicuramente, Giorgia ritornerá nella “perla”dello Ionio con grandi motivazioni. Tra una seduta in sala pesi e un po’ di mare, abbiamo contattato la simpaticissima Quarchioni per una breve chiacchierata:” Sono contenta del mio ritorno a Soverato dove mi sono trovata bene nella mia precedente esperienza in Calabria. Tra le varie proposte, ho scelto subito la società del presidente Matozzo; Soverato è una garanzia, un ambiente dove si lavora bene a livello tecnico e, conoscendo già lo staff  guidato da Bruno Napolitano, non ho avuto dubbi sulla scelta. Due stagioni fá mi sono trovata benissimo nel lavorare con questo staff e, d’altronde, i risultati raggiunti in questi anni dalle squadre di Bruno sono stati molto positivi. Per me è importante continuare a migliorare, e quí ci sono tutte le condizioni per farlo. Ci aspetta certamente una lunga e difficile stagione; bisogna lavorare sodo, essere umili e stare con i piedi per terra. Il lavoro ripaga sempre e dobbiamo tutti insieme costruirci un obiettivo comune. Ci divertiremo sicuramente. Forza Volley Soverato!”

Al centro arriva Mila Montani

Mon, 28/06/2021 - 14:43
Una nuova giocatrice è pronta ad indossare la maglia della LPM BAM Mondovì: si tratta della centrale Mila Montani .

Foto Marco Marengo

Classe 1988, Montani porta nel team rossoblu un’esperienza decennale nei campionati nazionali, dove ha messo a segno numerose promozioni. La nuova pumina ha infatti militato in molte squadre, da Collecchio (B1 e A2), a Parma (A2), Viserba (B1), San Giovanni in Marignano (B2 e B1), Zambelli Orvieto (B1 e A2), per poi disputare le ultime stagioni a Castelbellino (B1) e a Volta Mantovana, con cui proprio ieri ha sfiorato la promozione in A2 (fatale il Golden Set).

La carriera di Mila Montani prosegue dunque a Mondovì, insieme a coach Matteo Solforati, a cui è legata anche nella vita da alcuni anni.

La nuova centrale della Lpm Bam Mondovì è nata a Parma, ma la sua casa adesso è a Pesaro, dove trascorrerà l’estate, rilassandosi dopo una stagione davvero intensa e lunga. 

Dopo due stagioni in B1, Montani torna quindi in Serie A2: “Fa sempre piacere, vuol dire che stai facendo qualcosa di buono e credo di avere ancora tanto da poter dimostrare e sarebbe bello togliermi qualche soddisfazione, proprio con Mondovì.” – commenta la neo pumina – “ Ho ancora tante motivazioni e mi spiace davvero molto non aver concluso con “la ciliegina” questo campionato con il Volta.”

Mila Montani non nasconde l’entusiasmo per la nuova stagione nel Monregalese: “Mondovì per me è sempre stato “un pezzo di cuore”. Non riesco a spiegare questo affetto che ho sempre nutrito verso questa realtà sportiva. E’ una di quelle società che ti restano nel cuore, anche quando le incontri da avversaria. Innanzitutto ricordo i tifosi, che sono sempre stati onesti, super sportivi nei nostri confronti e accoglienti. Ho conosciuto Paolo Borello, che è sempre stato molto gentile, riempiendomi di un affetto fuori dal comune. Quando mi hanno chiamata per giocare nella Lpm Bam Mondovì non ho potuto rinunciare!” – prosegue la nuova centrale – “C’è tanta carica, tanta voglia di fare, e non vedo l’ora di incontrare le nuove compagne. Con il nuovo gruppo ci toglieremo tante soddisfazioni!”

Mila Montani ci svela poi una curiosità: “Anche con la Lpm Bam Mondovì indosserò il mio numero di maglia: il 4. Ho sempre avuto e voluto questo numero, scelto in onore di due grandi pallavolisti: Andrea Giani e Manuela Leggeri.”

Un doveroso pensiero va, in conclusione, ai tifosi, che Mila ricorda molto bene: “Sicuramente quando avremo occasione di ritrovarli sarà un piacere. Spero soprattutto di vederli dentro il palazzetto a tifare e non fuori, a seguire davanti ad uno schermo la partita. Ho la passione per la pallavolo, ma si gioca soprattutto per il pubblico e averlo al nostro fianco, da vicino, farà una gran differenza!”

 

www.lpmpallavolo.it

Beatrice Negretti completa il roster di Monza per la stagione 2021-2022

Mon, 28/06/2021 - 12:49

MONZA, 28 GIUGNO 2021 – Beatrice Negretti sarà una giocatrice della Saugella Monza anche nella stagione 20212022. Il libero, vice di Beatrice Parrocchiale e autrice di una stagione positiva con la casacca rosablù, vivrà un’altra avventura in Brianza sia nel massimo campionato italiano che in Europa, in Champions League.

Preziosa in ricezione, chiamata in causa da Gaspari anche in seconda linea e per qualche turno al servizio, Negretti ha chiuso la sua ultima annata sportiva con 13 presenze, tra campionato, Play Off Scudetto e CEV Cup, giocando 19 set e mettendo a segno 1 punto (ace), proprio nella competizione europea.

LA CARRIERA IN BREVE
Negretti cresce nel settore giovanile di Busto Arsizio, club che la porta in prima squadra nell’ottobre del 2015. Dal 2016 al 2018 veste la maglia delle farfalle in Serie A1, dando un contributo specialmente in ricezione e con velenosi turni al servizio. Nella stagione 2018-2019 approda a Roma, in Serie A2, con la Acqua&Sapone, per poi tornare nella stagione 2019-2020 tra le fila delle bustocche. A gennaio del 2020 si trasferisce alla Pallavolo Argentario Trento in Serie B1, per poi arrivare a luglio dello stesso anno nuovamente nell’olimpo del volley italiano con la Saugella Monza.

Beatrice Negretti (Saugella Monza): “Sono veramente contenta di aver deciso di rimanere. Penso che il progetto sia molto bello e la squadra super competitiva. Non vedo l’ora di iniziare, conoscere le nuove arrivate e rivedere le facce già conosciute. Sono curiosa di sapere dove ci porterà questa stagione: spero molto avanti. Le cose che mi piacciono del Vero Volley? Il gruppo, sia lo staff che le compagne, i valori e l’attenzione che c’è sulle tematiche sportive ma non solo. E’ un ambiente sano, composto da persone di valore che ti lasciano essere te stesso ed esprimerti al meglio, mettendoti nelle condizioni migliori per lavorare: penso che questa sia una cosa fantastica. Saluto tutti, sia le compagne che lo staff, non vedo l’ora di vedervi per lavorare insieme”.

LA SCHEDA
Beatrice Negretti
Nata a Como
Il 16 novembre 1999
Ruolo libero
Altezza 170 cm.

CARRIERA
2015-2016 Unendo Yamamay Busto Arsizio A1F
2016-2017 Unet Yamamay Busto Arsizio A1F
2017-2018 Unet E-Work Busto Arsizio A1F
2018-2019 Acqua&Sapone Roma Volley Club A2F
2019-2020 Unet E-Work Busto Arsizio A1F
2020-2021 Saugella Monza A1F
2021-2022 SAUGELLA MONZA A1F

PALMARES
CEV Cup – 2021 – Saugella Monza

SAUGELLA MONZA 2020-2021
Marco Gaspari (allenatore), Alessia Gennari (schiacciatrice), Beatrice Parrocchiale (libero), Sonia Candi (centrale), Katerina Zakchaiou (centrale), Alessia Orro (palleggiatrice), Magdalena Stysiak (opposto), Lise Van Hecke (opposto), Anna Danesi (centrale), Gaia Moretto (centrale), Katarina Lazovic (schiacciatrice), Brankica Mihajlovic (schiacciatrice), Anna Davyskiba (schiacciatrice), Jennifer Boldini (palleggiatrice), Beatrice Negretti (libero).

Il baluardo della seconda linea: Serena Scognamillo sarà una Leonessa

Mon, 28/06/2021 - 11:33

La società ha raggiunto un accordo biennale con la giovane e molto promettente Serena Scognamillo. 

Serena Scognamillo è la nuova Leonessa affidata alle cure tecniche di coach Alessandro Beltrami. Nata a Roma il 24 febbraio 2001, il nuovo tassello della Millenium 2021/22 è cresciuto nelle prestigiose giovanili del Volleyrò Casal De Pazzi, militando in serie B2 dal 2015 al 2017 ed in B1 dal 2017 al 2019.

Nel 2018 è stata nominata miglior libero della finale Scudetto Under 18, conquistata con la maglia della propria città. Nel 2019 Serena si è accasata a Sassuolo in A2 mentre nella stagione corrente (2020/2021) ha difeso i colori di Martignacco (Udine) sempre nella seconda serie nazionale. Ora è pronta ad affrontare l’avventura da Leonessa con la maglia della Millenium Brescia.

Per Serena presenze in Nazionale juniores come le Leonesse Rachele Morello e Alice Tanase: nel 2016 ha fatto parte della Nazionale Pre Juniores di coach Mencarelli e nel 2017 ha conquistato la medaglia d’argento ai Campionati Europei Under 18.

«Non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza! – esordisce Serena Scognamillo – Brescia ha la fama di essere una società molto solida e con progetti ambiziosi e fin da subito sono rimasta molto contenta del grande entusiasmo che ho percepito. Con Alice e Rachele ho condiviso dei percorsi nel giovanile e sono felicissima di affrontare con loro questa avventura. Un saluto speciale va ai tifosi con la speranza che potranno accompagnarci da vicino in questo bel viaggio!»

Benvenuta Serena!

La nuova Leonessa sarà presentata in conferenza stampa domani alle ore 18:30 sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Volley Millenium.

Serena Scognamillo con il GM Catania a Palazzo Loggia, Brescia (foto © Daniele Bianchin)

Megabox, da Macerata arriva Giulia Mancini

Mon, 28/06/2021 - 10:36

Altro nuovo arrivo alla Megabox Vallefoglia: si tratta di Giulia Mancini, 1.83, nata ad Aprilia il 23 maggio 1998, l’anno scorso protagonista di un’eccellente stagione in A2 con la Cbf Balducci Macerata. Il suo arrivo completa il reparto centrali delle tigri, che già conta Sinead Jack, Alexandra Botezat e Viola Tonello. Formatasi nel Volleyrò Casal de’ Pazzi e poi nel Club Italia, nel 2015 ha vinto il mondiale Under 18 in Perù: al suo fianco, c’era la neocompagna Alexandra Botezat, con lei anche al Club Italia. Dopo l’anno di B1 a Casal de’ Pazzi, sono seguite quattro stagioni in A1 con Club Italia, Savino Del Bene Scandicci, Bosca San Bernardo Cuneo e Lardini Filottrano. L’anno scorso, come detto, un’ottima annata in A2 a Macerata, con la vittoria della Coppa Italia di A2 e due derby all’ultimo sangue vinti ai danni della Megabox.

Così presenta la nuova atleta biancoverde il suo neo-allenatore Fabio Bonafede: “Giulia viene a rinforzare il gruppetto di giovani atlete dal grande potenziale. Anche lei, come le altre, sebbene sia ancora molto giovane ha già fatto delle esperienze importanti. Ci aspettiamo un percorso di crescita continuo che in una sana competizione ed una fame di migliorare contribuisca a portare tutta la squadra verso un livello di allenamento e di gioco sempre più elevato”.

Queste le prime parole della nuova centrale delle tigri: “Ho cominciato piccolissima con il minivolley: mia madre giocava, è stato naturale. Ho fatto tutta la trafila nelle nazionali giovanili, e la più grande emozione è stato il mondiale vinto in Perù con la Under 18. In finale il palasport era pieno e tutti tifavano per gli Stati Uniti, poi però alla fine ci hanno applaudito e festeggiate moltissimo. C’era anche Alexandra Botezat, siamo diventate amiche e sono contenta di ritrovarla con me quest’anno. L’anno scorso a Macerata è stato un anno di grandi soddisfazioni: siamo state molto bene assieme, sia come gruppo che anche con società ed allenatore. La Coppa Italia è stato un grande traguardo. Certo, tornare in A1 è una grande soddisfazione. Le differenze? Soprattutto la velocità della palla, anche più della potenza. E poi trovi squadre (una tra tutte, Conegliano) tatticamente molto difficili da affrontare perché hanno mille schemi. Torno per il terzo anno nelle Marche perché amo molto questo territorio: il verde, le colline, il panorama, la tranquillità. In aggiunta, a Vallefoglia troverò anche il mare molto vicino! Mi piace molto la squadra che si sta formando, e mi hanno parlato molto bene della società e del suo allenatore: so che spinge moltissimo sia in allenamento che in partita. Intanto sono già al lavoro sulla base della scheda che mi ha dato il preparatore atletico Giacomo Passeri: quest’anno niente beach-volley, sarà per la prossima estate”.

Florencia Ferraro completa il palleggio

Sun, 27/06/2021 - 22:01
É siciliana e dalla ricca formazione giovanile il nuovo arrivo operato dalla Sigel Marsala che affiancherà Chiara Scacchetti nel ruolo. Si tratta di Florencia “Floppy” Ferraro, classe 2003, proveniente dal biennio con il Bedizzole Volley (Brescia) in serie B2. Una giovanissima che ha bruciato le tappe nella propria carriera giovanile. La regista nissena scuola Nike San Cataldo, a 13 anni ha ricevuto la richiesta di Orago, società varesotta pluripremiata in ambito giovanile, aggiudicandosi con la suddetta società il titolo regionale e lo Scudetto italiano di pallavolo femminile Under 14. In Sicilia, oltre che con la Nike San Cataldo ha giocato con la Kondor Catania il cui esordio da titolare in B2 è avvenuto a soli 15 anni (con gli etnei ha vinto i titoli regionali Under 18 e Under 16). Nello stesso anno arrivò la convocazione anche nella Rappresentativa regionale siciliana al Torneo delle Regioni. Da studentessa attualmente è alle prese con la Maturità 2021. Questa la presentazione che fa di sè stessa:Sono figlia d’arte, mia madre è Susana Gorostiague, ex pallavolista professionista (Nike San Cataldo, Rio Marsí). La mia mini carriera inizia realmente all’età di 13 anni quando per la prima volta sono andata via da casa andando a giocare ad Orago (Varese), seguita e allenata dal prof. Bosetti e dalla moglie Franca Bardelli dove ci siamo laureate campionesse d’Italia Under 14 2016/17. Nella stagione 2017/2018 vincemmo il campionato di serie D in serie C con la Nike San Cataldo, lo stesso anno con la Kondor Volley Catania andammo alle finali nazionali vincendo i titoli provinciali e regionali di categoria under 16 e poi arrivò la chiamata dalla rappresentativa regionale. Nell’anno 2018/2019 sotto la guida di Alessandro Giovannetti e Riccardo Rocco arriva l’esordio in B2 con la Kondor Volley Catania dove ripetemmo la vittoria provinciale e regionale, disputando le finali nazionali; oltre a questo abbiamo partecipato al torneo di Torri dove mi attribuirono il premio come miglior palleggiatore Under 16. Nel 2019/2020 il trasferimento nel Bedizzole Volley (B2) con il quale è arrivato il titolo under 19 della provincia di Brescia e con la stessa squadra completamente composta da Under è stato tagliato il traguardo dei PlayOff, che a causa del Covid si è rinunciati a disputareLe prime esternazioni da nuova sigellina di Florencia Ferraro, ruolo palleggiatrice: “Sono molto felice di approdare in A2 col Marsala Volley, poiché mi ha dato la possibilità di far avverare un sogno fin da quando ero bambina e poi perché ritorno nella mia bellissima Terra. Spero di poter ricambiare la vostra fiducia in campo e fuori. Grazie per la possibilità“ E così dopo aver svolto tutta la gavetta nelle categorie Under della Lombardia e non, Florencia Ferraro accetta la destinazione Marsala per affermarsi anche nella pallavolo dei grandi. Ora sta a lei dar modo di dimostrare le doti, accompagnate dall’innegabile talento, in regia e crescere senza pressioni con i consigli di coach Delmati e dall’esperienza di cui è portatrice la futura compagna Scacchetti. Il benvenuto d’obbligo alla giovane nissena da parte di tutte le componenti della Società del Marsala Volley. UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

Il futuro di Valentina Zago è ancora a Pinerolo: “ho scelto di restare a Pinerolo perché in questo ambiente mi trovo davvero molto bene”

Sun, 27/06/2021 - 13:18

Arriva dopo tanta attesa il grande annuncio che tutti auspicavano, quello della conferma del capitano VALENTINA ZAGO che, per il terzo anno consecutivo, ha scelto Pinerolo per continuare ad ambire a traguardi importanti.

“Valentina Zago con i suoi 733 punti di questa stagione è stato l’opposto più corteggiato in Serie A2 e non solo, con richieste anche dall’estero – commenta il DS Francesco Cicchielloessere riusciti ad averla anche per la prossima stagione è un altro grandissimo colpo di mercato per Pinerolo che ha dimostrato di portare avanti con coerenza e serietà un progetto di crescita che non poteva privarsi della presenza di Valentina, uno dei punti di forza di assoluto valore, nella nuova squadra che affronterà il prossimo campionato”.

Valentina Zago: “Sono davvero molto felice di rimanere a Pinerolo per il terzo anno consecutivo. La società negli anni ha dimostrato una grande crescita correlata a progetti sempre più ambiziosi e traguardi sempre più alti. Nonostante varie richieste e alcune pressioni ho scelto di rimanere a Pinerolo perché ho una grandissima fiducia nella società e in tutto lo staff e in questo ambiente mi trovo davvero molto bene. Ha influito sulla mia decisione anche il risultato di quest’ultima stagione, abbiamo mancato la promozione per un soffio e sono determinata nel voler riprovarci il prossimo anno e conquistare la massima serie anche in qualità di capitano. È stata una stagione molto difficile dal punto di vista dell’emergenza Covid, portarla avanti e riuscire poi a chiuderla con niente di meno che una finale promozione è stato un successo per tutti noi, al di là del risultato. Spero vivamente che la situazione, ad ottobre, ci permetta di vedere il palazzetto pieno o almeno una parte di tifosi che, nonostante tutto non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno, sono stati sempre presenti e calorosi anche se a distanza. Non vedo l’ora di ricominciare, di conoscere le nuove compagne e ritrovare le “vecchie”, di tornare a Pinerolo insieme a tutti gli amici e ai tifosi. Non mancherà sicuramente la carica per partire al meglio e disputare un altro campionato di altissimo livello”.

 

Elisabetta Tosini confermatissima nella sua Pinerolo

Sat, 26/06/2021 - 13:19

ELISABETTA TOSINI, schiacciatrice made in Pinerolo, confermatissima anche per la prossima stagione, pronta a far parte della nuova squadra, dopo l’infortunio che l’ha costretta ad interrompere anzitempo la fine del campionato.

Elisabetta tornerà più forte di prima – commenta il DS Francesco Cicchiello – peccato per lo stop forzato che non le ha permesso di vivere sul taraflex le emozioni di un finale di stagione che non dimenticheremo. Betta è una ragazza determinata e con tanta voglia di tornare a dare il suo contributo alla squadra. Non vediamo l’ora di rivederla sotto rete”

Elisabetta Tosini: “Sono felicissima di continuare a far parte di questa squadra nella società in cui sono cresciuta e che mi ha permesso di arrivare ai massimi livelli. Nella passata stagione purtroppo, nel momento migliore, mi sono dovuta fermare a causa dell’infortunio alla spalla. Ora sto lavorando molto per recuperare e farmi trovare pronta per la ripresa dell’attività con il nuovo gruppo che non vedo l’ora di incontrare. Sono molto motivata, ci vediamo presto!”.

 

Acqua & Sapone, ecco la schiacciatrice Lena Stigrot

Sat, 26/06/2021 - 12:15

Lena Stigrot, nata a Bad Tölz (Germania), 20/12/1994, 184 cm, schiacciatrice, è una nuova giocatrice dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club per la prossima stagione in serie A1.

Lena è il capitano della nazionale tedesca che ha recentemente partecipato alla VNL. Ha indossato per più di 100 volte la maglia della Germania. Ha giocato dal 2011 al 2018 nel Rote Rabe Visbiburg e nelle ultime stagioni nel Dresdner SC 1898 vincendo il campionato della Bundesliga e la Coppa di Germania.

Giocatrice completa con ottimi fondamentali in ogni fase di gioco si distingue per la sua grande elevazione e per la varietà di colpi d’attacco. Ha giocato in diverse competizioni internazionali con la nazionale e in Cev e Challenge Cup con i suoi club, ma sarà la sua prima esperienza come giocatrice di un club non appartenente alla Bundesliga.

Come ti descriveresti?

E’ sempre difficile descrivere se stessi. Sicuramente sono una persona gioiosa e ottimista. Mi piace la storia e a Roma, sotto questo aspetto, avrò tanto da vedere. Mi piace leggere, la natura e scoprire posti nuovi. Credo che nella vita ci sia sempre da apprendere e migliorare. Ho la stessa attitudine anche durante gli allenamenti e le partite. Mi piace fare squadra, aiutare e supportare le mie compagne. Sono una giocatrice che lavora tanto in palestra, mi piace, ma anche una persona capace di apportare positività al gruppo. Ah, ho un nuovo hobby, sto studiando l’italiano.”

Roma e il campionato italiano come prima esperienza fuori dalla Bundesliga?

Si, sono galvanizzata da questa opportunità. E’ sempre stato il mio sogno poter giocare nella Lega italiana, la più forte del mondo. Quando è arrivata la proposta di Roma l’ho accolta con gioia e ho sperato si concretizzasse. So che sarà il primo anno per la Roma Volley Club in A1, non sarà facile, ma dobbiamo lavorare giorno per giorno in palestra, crescere partita dopo partita. Conosco Madi Bugg dalla Bundesliga, lei è molto forte, e ho sentito buone cose di tutte le mie compagne. Voglio dire alla società, allo staff, alle mie compagne e ai tifosi che non vedo l’ora di iniziare, sono veramente entusiasta.

Pasquino new entry alla LPM BAM Mondovì

Sat, 26/06/2021 - 10:51
Il mercato della Lpm Bam Mondovì non si ferma. Alla corte di coach Solforati arriva una promessa del volley italiano: Laura Pasquino .

Foto Volley Academy Sassuolo

Nata a Como nel 2002, la palleggiatrice può vantare un palmares davvero ricco di medaglie. Nel 2017, con il club dell’Atletica Amatori Orago conquista infatti titoli provinciali e regionali, oltre che due Scudetti con l’Under 14 e con l’Under 16. Con la Selezione Lombardia partecipa poi al Trofeo delle Regioni, vincendo il titolo. Nello stesso anno, a luglio, con la maglia “azzurra” sale sul gradino più alto del podio ai Campionati Europei Under 16, a Sofia. Nel 2019 debutta in A2 con il Sassuolo, dove resta per due stagioni.

Seppur giovanissima, Pasquino ha le idee chiare sulla sua nuova squadra: “La Lpm Bam Mondovì ha un progetto molto ambizioso, so che il pubblico è molto caloroso e lo staff è molto preparato.” 

Fresca di maturità al Liceo delle Scienze Umane, Laura Pasquino sta continuando ad allenarsi con il gruppo Under 19 del Sassuolo, in vista della Final Four Regionale di domani, domenica 27 giugno, ad Imola, dove metterà in campo l’esperienza maturata in queste ultime stagioni.

“Giocare in A2 è stata una grande emozione per me. Due anni fa ho avuto l’opportunità di andare a Sassuolo ed è stato l’inizio di un percorso che spero possa continuare con la Lpm Bam.”- commenta la nuova pumina” – “Quando ho incontrato la società da avversaria, mi è sembrata molto seria d ambiziosa, e questo mi ha spinto a venire a Mondovì. Ho avuto inoltre occasione di  parlare con l’allenatore: mi è piaciuto molto il progetto e spero di continuare a migliorare insieme lui. Mi auguro anche di poter lavorare bene e di imparare tanto da Maria Luisa Cumino e che questo possa aiutarmi a crescere.”

Come tradizione, anche Laura Paquino ha voluto dedicare un messaggio agli appassionati monregalesi: “Non vedo l’ora di  incontrarli e vederli presto in palestra. Sono sicura che ci sarà il modo di conoscerli anche all’esterno, magari sui social durante l’estate. Spero che il pubblico sia carico quanto me, per questa nuova stagione.”

 

www.lpmpallavolo.it

Dal mercato in arrivo Nicole Gamba

Fri, 25/06/2021 - 21:03

Il reparto liberi della Sigel per la stagione sportiva 2021/2022 di A2 è al completo con Nicole Gamba, fresca di accordo e firma con la nostra Società. Bergamasca, classe 1998, alta 170 cm e gli ultimi tre anni di militanza nella categoria trascorsi con il Cus Torino. Quella di Marsala si tratta della prima esperienza isolana per un’atleta giovane dopo tutto abituata per mezzo e grazie alla pallavolo ad abitare lontano dal luogo d’origine come la sua carriera svelerà. La Sigel Marsala va a garantirsi un libero molto duttile in seconda linea ed efficace in zona uno, la quale ​ha avuto modo di calcare il palcoscenico della serie A1 con Modena e Filottrano e che ha all’attivo in carriera una promozione in Massima serie con Volley Pesaro ottenuta attraverso i Play/Off nella stagione 2016/2017.

La carriera: Gli inizi si fanno risalire alle giovanili vicino casa tra Celadina, Scanzo Volley e Virtus Ponti sull’Isola. Nella stagione 2013/2014 è in B1 nel Bruel Volley Bassano per poi passare nel Junior Volley Casale Monferrato in C nella stagione seguente. A soli 17 anni viene ingaggiata dalla Liu Jo Modena (A1) allenata da Alessandro Beltrami. Come ricordato qualche rigo sopra, nella stagione 2016/2017 è al Volley Pesaro, al cui culmine arriva la promozione in A1. Nella stagione 2017/2018 ritrova coach Alessandro Beltrami (già suo allenatore nel periodo di Modena) a Filottrano, squadra marchigiana neopromossa in A1. Nelle ultime tre edizioni di seconda serie nazionale ha difeso la maglia del Cus Torino. Le prime dichiarazioni da giocatrice della Sigel al Sito Ufficiale di Nicole Gamba, di ruolo libero: “Sono molto emozionata. Una nuovissimissima avventura. Se penso anche che alla è la prima volta che mi trasferisco in una città così lontana, sono proprio curiosa di vedere come andrà. Sono molto contenta della scelta e non vedo l’ora di cominciare con la Sigel e di mettere piede sul taraflex“   Questa giovane Sigel con l’ulteriore tassello nel ruolo di libero oltre alla già confermata Simona Vaccaro accresce la necessaria esperienza per ben figurare in serie A2. La dirigenza tutta e i sostenitori di fede azzurra danno il più cordiale “benvenuta” a Nicole. Altra ufficialità per la squadra della nuova guida tecnica Delmati, cui ne seguiranno altre nei giorni a seguire nel parco atlete azzurro.

UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"