Legavolley AF

Subscribe to Legavolley AF feed
Updated: 2 hours 24 min ago

L’Hermaea chiude al 4° posto il Trofeo ‘Bresaole d’Autore’

3 hours 25 min ago

Va in archivio con un quarto posto finale l’esperienza dell’Hermaea Olbia al Trofeo ‘Bresaole d’Autore’ di Chiavenna. Nella ‘finalina’ andata in scena al PalaMaloggia, le biancoblù sono state superate in tre set dalla Millenium Brescia, compagine attrezzata per fare immediato ritorno nel torneo di A1. 25-19, 25-20, 25-21: questi i punteggi dei tre parziali vinti dalle lombarde contro un’Hermaea che – così come nella semifinale di sabato contro la Uyba – ha dovuto fare a meno del suo libero titolare Caforio, fermata da un infortunio.

  LA GARA – La partenza delle olbiesi è contratta, Brescia ne approfitta e conduce con autorità il primo set chiudendolo sul 25-19. Le cose non migliorano nel prosieguo, con la Millenium che si porta subito sul 5-1 in avvio di secondo game. L’Hermaea resta in scia e trova il modo di impattare a 8 grazie a due muri punto consecutivi di Babatunde. Le lombarde piazzano una nuova accelerazione fino all’11-8, con coach Guadalupi che deve intervenire con il timeout. Le sue reagiscono (muro di Gerosa per il -1, 15-14), poi, alla lunga, scivolano nuovamente indietro. Brescia allora archivia la pratica con l’attacco vincente del capitano Bianchini per il definitivo 25-20.   Il terzo set va avanti punto a punto fino a quota 8, poi le ‘Leonesse’ scappano sul 13-9 inducendo Guadalupi a interrompere il gioco. Le galluresi sfruttano due errori consecutivi di Cvetnic per avvicinarsi sul -2 (16-14). La sfida torna in equilibrio, con le isolane che vanno a un passo dal riacciuffare le avversarie (20-19 con un ace di Minarelli). La Millenium, a quel punto, riprende a macinare gioco e si impone nel finale sul 25-21 con il punto finale siglato da Cvetnic.    A margine del torneo l’Hermaea ha voluto omaggiare la corregionale Alessia Orro, impegnata nella stessa competizione con la maglia del Vero Volley Monza, con la consegna della nuova maglia di rappresentanza.   Da lunedì la squadra olbiese riprenderà la preparazione in vista dell’esordio in campionato, fissato per domenica 10 ottobre, in casa, contro la neopromossa Aragona. 

LA VBC SI PRESENTA, GRAZIE A “TRASPORTI PESANTI”

4 hours 21 min ago


(le foto sono di Pepi Storti)
Nella serata di sabato 18 settembre, la Vbc Èpiù Casalmaggiore ha presenziato all’importante evento organizzato dallo sponsor Trasporti Pesanti nella sua sede di Piadena. All’interno della manifestazione, ricchissima di contenuti e divertimento, è stato riservato un “momento rosa” in cui capitan Bechis e compagne, oltre allo staff capeggiato da coach Volpini, si sono potute far conoscere di più dai propri supporters.

Sul palco allestito per l’occasione, lo speaker delle partite interne Gianluca Federici ha chiamato una ad una le tredici ragazze, dopo la prima settimana di lavoro a roster completo, con le quali ha scambiato qualche parola grazie anche all’aiuto della dirigente Vbc Daniela Valentini nelle traduzioni con White, Braga, Shcherban, Szucs e Zhidkova.

“E’ stato un piacere oltre che un onore  – dice il presidente della Vbc Èpiù Casalmaggiore Massimo Boselli Botturi – presenziare all’evento organizzato dalla famiglia Storti nella loro Trasporti Pesanti, un’azienda che in questi anni si sta caratterizzando per una notevole espansione sul nostro territorio ma anche per la volontà di far tornare nei territori in cui è insediata parte delle loro risorse che diventano linfa vitale per società sportive come la nostra. Riteniamo quindi – conclude Boselli – che sia illuminato il loro progetto.”

Alla fine della presentazione le giocatrici si sono sfidate in una esibizione di Sand Volley sfidando il freddo ma scaldando gli animi dei numerosi tifosi presenti sia del gruppo Passione Rosa che Irriducibili Rosa. Un primo modo per vedere da vicino le proprie beniamine, strappare qualche foto e qualche autografo, ma soprattutto per passare insieme un po’ di tempo.

CBF Balducci, parità nel primo allenamento congiunto

7 hours 41 min ago

2 set per parte ieri a San Giovanni in Marignano tra la Omag-MT e la CBF Balducci HR Macerata, al suo primo allenamento congiunto.

Diverse le combinazioni provate da coach Luca Paniconi che ruota tutte le giocatrici (concedendo almeno due set ad ogni componente del suo roster) nel corso dei 4 parziali. Primi due parziali dall’andamento simile: partenza lanciata delle locali con recupero nella fase mediana delle maceratesi, che nel primo set riescono a perfezionare la rimonta (23-25) e che nel secondo capitolano solo ai vantaggi (26-24).

Più netti i punteggi dei due set successivi con la Omag-MT che tiene le avversarie al palo per tutta la durata del parziale (25-16), lasciando a secco l’attacco delle maceratesi, che però reagiscono alla grande nel quarto set, crescendo a muro e facendosi preferire in attacco e ricezione, prendendo così in mano il set e portandolo a casa (18-25).

“Ovviamente quando si ruota tanto ci stanno dei problemi di assestamento – ha commentato coach Paniconi – Questo test ha mostrato cose buone e altre cose da mettere a posto, sia perché adesso dobbiamo acquisire brillantezza sia perché alcuni aspetti vanno ancora rodati al meglio e questo richiede un po’ di tempo. L’aspetto positivo è che ognuna delle ragazze ha fatto vedere cose buone, e questo è importante per loro dal punto di vista della fiducia. La settimana prossima avremo altri due test. Il prossimo lo gestirò come questo, dal terzo credo che comincerò a lavorare su un assetto più simile a quello che conto di adottare in campionato.”

Prossimo allenamento congiunto mercoledì 22 settembre al Banca Macerata Forum dalle ore 18 con Altino.

OMAG-MT S. GIOVANNI IN MARIGNANO – CBF BALDUCCI HR MACERATA 2-2

OMAG-MT: Ortolani 10, Biagini (L2), Bolzonetti 11, Ceron ne, Penna 3, Coulibaly 4, Consoli 18, Mazzon 7, Brina 10, Alugi 2, Bonvicini (L1), Turco 2, Zonta 1. All. Barbolini.

CBF BALDUCCI: Bresciani (L), Martinelli 6, Cosi 2, Michieletto 6, Gasparroni 3, Ghezzi 4, Ricci 3, Stroppa 6, Peretti 1, Pizzolato 9, Fiesoli 8, Malik 14. All. Paniconi.

PARZIALI: 23-25 (24′), 26-24 (28′), 25-16 (23′), 18-25 (21′)

NOTE: Omag-MT 10 errori in battuta, 6 aces, 13 muri vincenti, 47% ricezione positiva (25% perfetta), 36% in attacco; CBF Balducci 10 errori in battuta, 7 aces, 10 muri vincenti, 57% ricezione positiva (29% perfetta), 32% in attacco.

Ancora tanto lavoro in sala pesi per le ragazze di coach Cristofani

8 hours 15 min ago

Foto: Lollini / Ufficio Stampa Bartoccini Fortinfissi Perugia

La quinta settimana di preparazione va in archivio con il doppio allenamento congiunto con la Megabox Vallefoglia. Nell’alternanza tra lavoro in sala pesi e  palestra utilissimi i due appuntamenti che hanno consentito di affinare le abilità nelle situazioni di gioco simulato, nel primo appuntamento svoltosi ad Urbino c’è stato modo di lavorare sulle fasi finali di gara con dieci mini set dal 20-20 dove per ottenere il punto era necessario vincere due scambi consecutivi, in questo singolare sistema a spuntarla è stata Vallefoglia 6-4, mentre al PalaBarton si è tornati al classico Rally Point System e dunque con i primi 3 set al 25 dove le “magliette nere” hanno concluso 2-1 mettendo in cascina i primi due set per poi rilassarsi nel terzo e subire il gioco ospite. Il quarto che si è disputato simulando un tie-break, ed anche in questo caso la Bartoccini Fortinfissi Perugia ha conquistato il parziale 15-12 portando il computo, seppur rilevante solo ai fini statistici sul 3-1.

Dopo le buone impressioni ricevute dalle sue ragazze il bilancio settimanale fatto da coach Luca Cristofani. “Siamo ancora in una fase di preparazione molto intensa, stiamo lavorando molto con i pesi e dalle prossime settimane cominceremo ad alleggerire il carico in vista della prima di campionato. Imma è una campionessa ed è una sicurezza per tutti noi, mette a disposizione la sua esperienza e la sua sicurezza per il resto della squadra e questa non è una cosa da poco”. – Tra allenamenti congiunti e tornei la prossima settimana c’è la Acqua e Sapone. –Roma è la mia città e con quella squadra ho vinto il campionato la scorsa stagione, sicuramente ci saranno molte emozioni, queste però quando si scende in campo si lasciano fuori, si rimani amici e si è avversari allo stesso tempo”. – Con Bongaerts appena arrivata si può lavorare al massimo. –Ci manca ancora molto da fare, è appena arrivata Britt e dobbiamo ancora trovare il timing giusto quando il gioco si fa veloce, credo sia normale del resto e credo che non siamo l’unica squadra ad avere questi problemi al momento, lei sta lavorando molto si vede e le altre ragazze stanno facendo altrettanto, è difficile trovare un gruppo con tanta voglia di lavorare, spesso c’è magari qualcuno che tira un po’ più passivo rispetto le altre invece qui devo dire che sto trovando un gruppo che qualche volta va limitato per per farlo fermare”.

Le Leonesse tengono testa a Monza ma non basta: finisce 3 a 1

21 hours 49 min ago

Nella prima vera gara stagionale, semifinale del Torneo Panzeri di Chiavenna, le Leonesse bresciane mostrano di che pasta sono fatte, contro una Vero Volley Monza molto agguerrita.

 

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Vero Volley Monza 1-3 (19-25, 25-17, 16-25, 14-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Morello 2, Giroldi, Bianchini 14, Ciarrocchi 6, Fondriest 7, Blasi 1, Sironi, Cvetnic 8, Tenca (L) n.e., Tanase 6, Scognamillo (L), Bartesaghi 4, Caneva. All. Beltrami, Cozzi.

Vero Volley Monza: Lazovic 5, Stysiak 9, Boldini 1, Gennari 8, Van Hecke 9, Orro 3, Mihajlovic 3, Parrocchiale (L), Danesi 5, Zakchaiou 5, Davyskiba 9, Moretto 1, Negretti (L). All. Gaspari, Parazzoli.

Coach Beltrami parte con Morello-Bianchini, Fondriest-Ciarrocchi, Tanase-Cvetnic e Scognamillo libero, mentre Gaspari risponde con Orro-Stysiak, Danesi-Candi, Mihaijlovic-Gennari con Negretti libero.

L’inizio è all’insegna dell’equilibrio fino al 7-7, quando l’esperienza monzese viene a galla con l’ace di Mihaijlovic (7-11) che porta Beltrami al primo time-out dell’incontro. La pausa funziona e le giallonere rientrano agguerrite sul taraflex: Tanase mura Mihaijlovic (12-14) e questa volta è Monza a dover usufruire dei 30” di stop. Al rientro Monza allunga con il muro di Gennari (12-17), che poi replica, questa volta con Danesi (15-22). L’errore di Ciarrocchi vale il set point per le ospiti (17-24), ma le Leonesse ruggiscono ancora. Bianchini ne annulla tre consecutivi, per poi cedere solamente alla parallela di Stysiak che vale il 19-25 finale.

Sestetti confermati nel secondo, quando Millenium parte con qualche difficoltà e si trova a inseguire (0-4). Monza ferisce, ma non abbatte. Colpo su colpo si raggiunge il pari, poi Cvetnic ed il suo ace sorpassano: 7-6. Il muro di Ciarrocchi fa volare la Valsabbina sul 11-7, dopo un incredibile parziale di 5-0, e costringe Gaspari al secondo tempo in pochi scambi, poi Cvetnic porta il punteggio sul 17-11. Danesi accorcia (19-16), salvo poi capitolare dopo il muro di Cvetnic che riporta il match in parità: 25-17.

Brescia conferma le 6, mentre Monza opta per alcuni cambi, tra cui l’ingresso di Lazovic. Per Millenium il pari funge da stimolo, portandosi avanti anche nel terzo periodo per 2-7 (muro Fondriest), che spinge Gaspari al tempo. Un break di 6 punti consecutivi ribalta la situazione (7-8), che si riallinea sul 10. Davyskiba non ci sta ed obbliga Beltrami al time-out sul 10-14, per poi replicare poco dopo firmando il 10-17 sul tabellone. Brescia prova a cambiare con l’entrata di Bartesaghi al posto di Cvetnic, ma l’inerzia rosablu si spinge fino al 16-25 firmato Van Hecke.

Beltrami conferma Bartesaghi in campo, ma la Millenium si trova sotto per 3-7 in partenza dopo l’ace di Zakchaiou. Sempre Zakchaiou doppia il punteggio, questa volta a muro (6-12), poi Beltrami fa ruotare il proprio roster, dando spazio a Blasi, Caneva, Sironi e Giroldi al posto di Tanase, Fondriest, Bianchini e Morello. Le rotazioni, purtroppo, non sortiscono gli effetti sperati. La potenza fisica brianzola prende il sopravvento, così il 14-25 finale vien da sé. Per la Millenium sarà finale per il 3°-4° posto contro la Volley Hermaea Olbia.

La neo capitana, ed ex dell’incontro, Marika Bianchini commenta così: “Dopo la partita di oggi ci sono sicuramente pro e contro da valutare. Ci sono stati dei bellissimi scambi e siamo contente perché soprattutto nei primi due set non si è vista la differenza di categoria. Una volta capito il loro muro abbiamo potuto giocarci nel secondo, raggiungendo degli ottimi risultati. Tra i contro, invece, metto la ricezione, che non è stata delle migliori, anche a causa della loro battuta che è ottima. Altra pecca sono le rigiocate facili, dove possiamo lavorare molto. Manca ancora del tempo all’inizio del campionato, perciò la cosa non preoccupa più di tanto, per ora. Domani sfideremo un’avversaria che incontreremo anche durante la stagione, perciò sarà un’occasione più che valida per studiarla da vicino”.

Un’esultanza dal match (foto Daniele Bianchin) 

Si chiude 3-1 l’allenamento congiunto con Mondovì

Sat, 18/09/2021 - 23:00

LPM BAM MONDOVI’ – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO    3-1

(25/20, 25/20, 21/25, 25/18)

Il secondo allenamento congiunto della settimana l’Eurospin Ford Sara Pinerolo lo disputa sul campo della Lpm Bam Mondovì. Dopo aver ospitato il Volley Parella di Torino le ragazze di coach Michele Marchiaro si sono confrontate con una delle squadre favorite del campionato cadetto. Assente Valentina Zago il tecnico biancoblu schiera Carletti opposto insieme a Prandi, Akrari, Gray, Bussoli, Joly e Pericati. Dall’altre parte della rete coach Solforati opta per la diagonale Hardeman-Populini, Montani e Molinaro al centro, Taborelli opposto, Cumino in cabina di regia e Bisconti libero.

Le padrone di casa si portano a casa il test match con il punteggio di 3-1. Nei primi due set da entrambe le parti le formazioni rimangono invariate. Nel terzo Trevisan sostituisce Populini e a gioco in corso Ferrarini entra per Montani. Nel quarto parziale spazio a tutta la rosa biancoblu e a Pasquino e Bonifacio nel campo di casa. La Lpm mostra sin da subito un buon ritmo di gioco, dal canto suo Pinerolo risponde con ottimi turni al servizio. Affiatamento e gioco sono in costante crescita, per coach Marchiaro sono tanti gli spunti riscontrati in questo allenamento congiunto su cui poter lavorare e migliorare ma in campo si è vista una squadra grintosa e determinata.

Le due formazioni si incontreranno nuovamente tra una settimana, il 25 e 26 settembre a Bra in occasione del “Trofeo città di Bra e Cherasco”. Presenti anche il Volley Academy Sassuolo e il Libellula Nero Stellata Bra (B1).

Michele Marchiaro: “In questo momento abbiamo bisogno di tantissimi stimoli per allenarci perché abbiamo lavorato praticamente un mese senza indicazioni di campo di gioco ed era un po’ difficile anche come motivazione. Ora invece abbiamo tanto materiale su cui lavorare, oggi in particolare eravamo attenti ai primi colpi, quindi alla battuta e alla ricezione. Ci siamo concentrati sul cambio palla e sono due le rotazioni in cui abbiamo sofferto e sono quindi le due situazioni prima da analizzare e poi su cui lavorare”.

 

Le ragazze di Monza superano Brescia e sfidano Busto per il “Torneo Valchiavenna”

Sat, 18/09/2021 - 22:29

Vero Volley Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-1 (25-19, 17-25, 25-16 e 25-14)
Vero Volley Monza: Lazovic 5, Stysiak 8, Boldini 1, Gennari 8, Van Hecke 10, Orro 2, Mihajlovic 3, Parrocchiale (L), Danesi 5, Zakchaiou 5, Davyskiba 9, Candi 3, Moretto 1, Negretti (L). All. Gaspari.
Banca Valsabbina Millenium Brescia: Morello 2, Giroldi, Bianchini 14, Ciarrocchi 6, Fondriest 5, Blasi 1, Sironi, Cvetnic 8, Tenca (L), Tanase 6, Scognamillo (L), Bartesaghi 4, Caneva. All. Beltrami.

CHIAVENNA (SO), 18 SETTEMBRE 2021 – La Vero Volley Monza femminile di Marco Gaspari supera Brescia in semifinale e si qualifica per la finale della sesta edizione del “Torneo Valchiavenna – Trofeo Bresaole d’autore Panzeri”. Sfida nella quale domani, domenica 19 settembre alle ore 17, Monza affronterà la Unet E-Work: infatti, nella prima gara del quadrangolare, in programma nel pomeriggio di oggi, la squadra di Busto Arsizio ha superato per 3-2 l’Hermaea Olbia.

Per Monza è stata una prestazione caratterizzata da un po’ di alti e bassi, come spesso succede nelle prime prove di avvicinamento agli impegni ufficiali della stagione, ma si è confermato un impegno utile per fornire delle indicazioni significative sullo stato di salute e dei “lavori in corso” in casa della Vero Volley, che ha fatto “girare” quasi tutte le atlete a sua disposizione (Parrocchiale è stata tenuta a riposo precauzionale per un affaticamento), controllando per lunghi tratti il match.

Nel primo parziale, lo “strappo” decisivo arriva sul 7-7 e dopo un avvio di gara punto a punto, con la Vero Volley che mette a segno 6 punti consecutivi e si porta sul 13-7. La reazione di Brescia porta la Millenium fino al 14-12 ma un nuovo allungo vale il 20-14, prima del 25-19 finale. Nel secondo set la situazione si ribalta, con Monza che vola fino al 4-0, Brescia che risponde e, poi, sorpassa tra la parità a 7 e un vantaggio di +6 sul 9-15. Non arriva la reazione attesa da Vero Volley, e la Millenium conferma il trend anche nel finale, passando da 16-20 al 17-25 che vale il pareggio a quota 1. Sempre Brescia parte forte anche nel terzo parziale (2-7), ma Monza si scuote e prima trova la parità sempre a quota 7, poi, accelera e si porta sul 17-10. Il massimo vantaggio (+10) arriva sul 24-14, prima del punto che vale il 25-16 e chiude il set. La quarta e ultima frazione vede Vero Volley in costante controllo, fin dalle prime fasi di gioco: 7-3, 10-4, 15-8 e 20-10 sono i passaggi e la progressione che anticipano il 25-14 che sigilla il 3-1 finale e la conclusione della gara, per il successo di Monza.

Per la Vero Volley Monza femminile, la finale di domani oltre ad essere un’occasione per puntare al tris di successi nell’evento di Chiavenna, dopo i titoli già ottenuti nelle edizioni 2017 e 2018, sarà un nuovo test per verificare il lavoro svolto nelle prime cinque settimane di preparazione, questa volta contro un’antagonista di A1.

LE DICHIARAZIONI POST GARA
Beatrice Negretti (libero Vero Volley Monza): “E’ stata una buona prova di gruppo. Di un gruppo che si è completato da pochi giorni dato che stavamo aspettando il rientro delle ragazze che hanno disputato gli Europei. Stiamo lavorando tanto, e possiamo essere contente di questa prestazione. Anche se nel secondo set abbiamo avuto un calo, ma siamo tornate in fretta a pensare come risolvere i problemi nel modo giusto e nei parziali successivi abbiamo trovato nuovamente il ritmo e il distacco che servivano rispetto alle nostre avversarie. Sono anche contenta di aver avuto l’occasione di giocare, e sono felice di fare parte di questa squadra per una nuova stagione che affrontiamo con tantissime motivazioni”.

BRESAOLE D’AUTORE – 6° TROFEO VALCHIAVENNA
SEMIFINALI
Sabato 18 settembre, ore 17.00
Busto Arsizio – Hermaea Olbia 3-2 (20-25, 25-19, 25-21, 23-25, 15-11)
Sabato 18 settembre, ore 20.30
Vero Volley Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-1
FINALI
Domenica 19 settembre, ore 15.30
Finale 3°/4° posto
Domenica 19 settembre, ore 17.00
Finale 1°/2° posto

INFO E PRENOTAZIONI BIGLIETTI
Luca – 3482217134

Hermaea, buone sensazioni nel test contro la UYBA

Sat, 18/09/2021 - 20:27

Due set vinti e tante buone sensazioni in vista della stagione ufficiale. Nella prima semifinale del Trofeo ‘Bresaole d’Autore’ di Chiavenna, l’Hermaea Olbia non sfigura di fronte alla Unet E-Work Busto Arsizio, formazione di prima fascia nel campionato di Serie A1. Dopo aver condotto in porto un primo set giocato ottimamente (25-20), le biancoblù hanno poi dovuto fare i conti con il ritorno delle lombarde, capaci di aggiudicarsi i successivi due parziali (comunque molto combattuti) rispettivamente per 25-18 e 25-21. Con una bella reazione, le olbiesi sono riuscite a portare la sfida al tie break, poi vinto da Bosetti e compagne per sul 15-11.

  LA GARA – Il primo sestetto di coach Guadalupi è composto da Allasia al palleggio, Renieri opposto, Miilen e Maruotti in banda, Barbazeni e Babatunde al centro. Il libero è Formaggio, chiamata a sostituire l’infortunata Caforio. L’Hermaea parte forte fin dai primi scambi e prende subito la testa del punteggio. La UYBA risponde tornando a contatto sul -1 (19-18), ma lo sprint finale è tutto delle galluresi, che si lasciano preferire nella lotta a muro e chiudono i conti sul 25-20.   Nel secondo set la squadra di Musso prende le misure alle isolane e conduce costantemente. Guadalupi inserisce Fezzi in banda, ma le avversarie scappano via senza incertezze e pareggiano il conto sul 25-18. Più combattuto il terzo parziale, che vede le hermeine condurre inizialmente fino al 10-5. Busto pian piano accorcia e sorpassa fino al definitivo 25-21, ma l’Hermaea si fa comunque apprezzare con i due ace di Renieri e l’ottimo lavoro delle centrali. Il quarto game sorride ancora a Miilen e compagne, che resistono ai tentativi di allungo delle avversarie e affondano il colpo nel finale portando la gara al tie break (25-23). A questo punto Busto Arsizio fa valere esperienza e talento e strappa via la vittoria sul 15-13. L’Hermaea, dal canto suo, incassa con piacere tanti segnali incoraggianti.   Domenica alle 17 le biancoblù saranno di scena contro la perdente della seconda semifinale tra Monza e Brescia.
Questo il commento del tecnico dell’Hermaea Dino Guadalupi: “E’ stato un allenamento di ottima qualità, che ci ha fornito delle indicazioni sicuramente positive. Gli errori sono stati parecchi, così come i break, ma è normale in questa fase di rodaggio. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, che ha giocato con personalità e sfrontatezza. Siamo riusciti ad adeguarci velocemente su alcune situazioni tattiche, mentre in altre abbiamo fatto un pizzico di fatica. In generale, però, non posso che essere soddisfatto di questa esperienza. Speriamo di ripeterci sugli stessi livelli nella finale per il terzo posto”.    Unet e-work Busto Arsizio – Hermaea Olbia Volley 3-2 (20-25, 25-19, 25-21, 23-25, 15-11)

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter ne, Battista 16, Olivotto 14, Monza 3, Bressan, Gray 8, Colombo (L2 ne), Mingardi 18, Zannoni (L), Stevanovic ne, Bosetti 15, Ungureanu 4, Herrera Blanco 9, Zlatanov ne. All. Musso, 2° Gaviraghi. Battute errate: 13, vincenti 6, muri: 14.

Hermaea Olbia: Barbazeni 11, Allasia 2, Fezzi, Miilen 16, Renieri 22, Minarelli, Maruotti 8, Caforio ne, Severin ne, Gerosa 1, Formaggio (L), Babatunde 6. All. Guadalupi, 2° Melotti. Battute errate: 11, vincenti 11, muri: 16.   Ufficio Stampa Volley Hermaea Olbia

3-2 ALL’OLBIA, UYBA IN FINALE A CHIAVENNA

Sat, 18/09/2021 - 19:58

Si è aperta ufficialmente oggi la pre-season della Unet e-work Busto Arsizio che, nella prima semifinale del “6° Torneo Valchiavenna – Bresaole d’autore”, si è imposta per 3 set a 2 sull’Hermaea Olbia Volley. Le farfalle affronteranno domani in finale (ore 17.30 circa) la vincente del match tra Vero Volley Monza e Banca Valsabbina Millenium Brescia.

Buone le indicazioni del test per la UYBA che, sebbene al completo, si è presentata in campo con diverse defezioni per qualche piccolo acciacco; a riposo anche Jordyn Poulter, appena arrivata in Italia. Coach Marco Musso ha schierato dunque Sofia Monza in palleggio in diagonale con Mingardi, Olivotto ed Herrera Blanco al centro, Bosetti e Battista in banda, Zannoni libero. Nel tie-break conclusivo spazio anche a Gray (70% offensivo) e Ungureanu.

Top scorer della Unet e-work Camilla Mingardi con 18 punti, seguita da Battista con 16 e Bosetti con 15, per Olbia Renieri la migliore con 22.

Da segnalare la presenza in panchina di Mia Zlatanov, figlia del grande campione Hristo, aggregata alla UYBA dal VAP Piacenza, società affiliata. Domani si unirà al gruppo un’altra giovane atleta, Alessia De Gregorio, dal Progetto Valtellina Volley (squadra partner delle farfalle in Val Chiavenna).

Il tabellino 

Unet e-work Busto Arsizio – Hermaea Olbia Volley 3-2 (20-25, 25-19, 25-21, 23-25, 15-11)

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter ne, Battista 16, Olivotto 14, Monza 3, Bressan, Gray 8, Colombo (L2 ne), Mingardi 18, Zannoni (L), Stevanovic ne, Bosetti 15, Ungureanu 4, Herrera Blanco 9, Zlatanov ne. All. Musso, 2° Gaviraghi. Battute errate: 13, vincenti 6, muri: 14.

Hermaea Olbia Volley: Barbazeni 11, Allasia 2, Fezzi, Miilen 16, Renieri 22, Minarelli, Maruotti 8, Caforio ne, Severin ne, Gerosa 1, Formaggio (L), Babatunde 6. All. Guadalupi, 2° Garbellini. Battute errate: 11, vincenti 11, muri: 16.

 

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

Cda si impone sulla Calcit Lubjana nel primo allenamento congiunto

Fri, 17/09/2021 - 17:31

La stagione 2021-2022 della CDA si apre con una novità, il Palazzetto di Lignano Sabbiadoro, nuova sede delle partite casalinghe. Nel giorno del compleanno del Presidente Cattelan viene organizzato un allenamento congiunto internazionale contro la formazione campione di Slovenia del Calcit Lubjana.

Le ragazze di Coach Barbieri scaldano i motori, ancora ingolfati dalla preparazione atletica giunta alla quarta settimana, e disputano un discreto match. Dopo 5 intensi set le pantere Rosa regalano al Presidente la gioia di una vittoria per 4-1.

Il primo sestetto(più uno) dell’anno vede Nicolini al palleggio, Obossa in diagonale, Grigolo e Conceicao schiacciatrici, Bovo e Cantamessa al centro e Maggipinto a comandare la seconda linea.

Nel primo parziale la Cda conduce con qualche punto di vantaggio fino al 21-17, poi nel finale le avversarie recuperano qualche break e il set si chiude sul 25-22.

Nella seconda frazione le Rosa rincorrono Calcit che si dimostra preciso e pulito e nonostante i tentativi di rimonta pagano qualche errore di troppo. 19-25, 1-1 e palla al centro.

Il terzo set vede in campo Pagotto al posto di Grigolo, la Cda si assesta per trovare gli equilibri giusti, pian piano macina gioco e si porta avanti nel punteggio, riuscendo a chiudere 25-19.

Dal quarto set Coach Barbieri da spazio a Ponte mandando a riposare Maggipinto e la ragazza cresciuta proprio nel settore giovanile di Talmassons si presenta ordinata. Anche il Coach Sloveno Rozman sceglie di far ruotare tutte le giocatrici a disposizione. Le Rosa non tolgono il piede dall’acceleratore e il parziale termina con un buon 25-16.

Confermata da metà quarto set, Marchi parte titolare anche nel quinto sostituendo Nicolini. La regista smista bene i palloni e il gioco si archivia presto. 15-8.

Soddisfatti i Coaches Barbieri e Cinelli a fine gara:” Discreta prestazione della squadra nella prima uscita, stiamo ancora gestendo i carichi di lavoro quindi fila tutto come ci aspettavamo. Sappiamo che dobbiamo lavorare molto per limare e sistemare i nostri limiti, ma siamo fiduciosi.”

Sabato 18/9/2021 si torna a casa a Talmassons per un nuovo allenamento congiunto, questa volta contro la formazione di Udine Volley che milita in B1. Le porte saranno aperte(ingressi contingentati) per chi sarà in possesso di green pass.

Forza CDA!

Pinerolo ospite a Mondovì per il secondo allenamento congiunto della settimana

Fri, 17/09/2021 - 17:03
Domani sabato 18 settembre, le ragazze dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo saranno di scena a Mondovì per il secondo allenamento congiunto della settimana con l’Lpm Banca Alpi Marittime Mondovì, a partire dalle ore 16.30. L’accesso al pubblico è consentito nel rispetto delle vigenti normative (Green Pass, misurazione della febbre, mascherina e distanziamento).

 

Siciliani, salentini, sudamericani: nelle vene dell’Egea PVT Modica scorre il sangue del Sud del mondo!

Fri, 17/09/2021 - 16:00

Dopo la riconferma del giovane talento salentino Enrico Quarta alla guida della panchina biancorossa, è tempo di fare i nomi dei tecnici che da diverse settimane sono al lavoro per delineare il profilo agonistico del roster che a breve esordirà nel campionato di Serie A2.

Un’ importante conferma è il siciliano Giancarlo Fortunato, tecnico impegnato con le giovanili dal 2014 e primo allenatore in serie C per la G.S. Gabbiano di Pozzallo, già lo scorso anno era stato reclutato come assistente allenatore, avendo intercettato in lui doti umane e tecniche che risultavano aderenti al progetto della PVT. Poi, il lavoro sinergico svolto nei pochi mesi che hanno visto la coppia Quarta-Fortunato sedere insieme sulla panchina modicana di B1, ha fatto sì che si sviluppasse una intesa tale da non avere alcun dubbio sulla sua rinomina: sarà dunque Giancarlo Fortunato l’allenatore in seconda in serie A2, ruolo di prestigio e di grande responsabilità.
“Sono orgoglioso e grato – ci dice Fortunato – di iniziare una nuova stagione con questa Società che mi ha dato la possibilità di crescere confrontandomi con professionisti di grande spessore, sia umano che tecnico. La scorsa stagione è stata certamente complicata da tanti punti di vista, ma ci ha insegnato che il lavoro e il sacrificio sono l’unica via per il raggiungimento del risultato. E’ da questi principi che siamo ripartiti anche in questa stagione, con la consapevolezza di poter fare bene anche nel campionato di A2.”

Ad affiancare i due allenatori, un giovanissimo e referenziato assistente: Felipe Bernal, colombiano, vanta numerose collaborazioni con Club di serie A femminile sia in Argentina che in Spagna, oltre ad aver partecipato a competizioni internazionali come l’U18 World Championship femminile, il PLE olimpico maschile, il premondiale maschile.

 

Dalla Colombia ci spostiamo in Cile, con Mauricio Montero, già noto a livello internazionale per essere un giovane fenomeno della statistica del volley. Tra le sue collaborazioni risaltano esperienze importanti come scout-man della Nazionale femminile cilena, del Boston College (Serie A CILE), della Nazionale Universitaria argentina (M/F), la Panama Cup.

A completare il terzetto arriva Facundo Villalobos: 31 anni, argentino, grinta da vendere e professionalità al top. Professore di educazione fisica e fisioterapista presso il centro di riabilitazione di Rio Grande (Tierra del Fuego), ha collaborato con vari club di calcio e tennis ad alto livello ed è stato preparatore atletico di importanti squadre di Serie A in Argentina.

Tutti e tre dichiarano di essere grati all’Egea PVT Modica per la possibilità e la fiducia che il Club modicano gli ha concesso, dal momento che il sogno di un’esperienza italiana accomuna moltissime figure professionali in tutto il mondo.

“Abbiamo trovato un ambiente organizzato e professionale – afferma Bernal – una dirigenza che ci ha accolto con educazione e disponibilità, uno staff qualificato e anche le atlete sono collaborative e professionali. Penso che Modica sia una città splendida, culturalmente e socialmente adeguata a ricevere professionalità da tutto il mondo.”

“Stiamo lavorando tantissimo – la parola passa a Montero – e la stanchezza si fonde alla felicità di fare un lavoro che mi piace in un ambiente di serena collaborazione e professionalità a tutto tondo”.

“Sia da parte dei colleghi tecnici che delle atlete – conclude Villalobos – sto constatando un impegno totale, anche dal punto di vista umano. Faremo del nostro meglio, parlando anche a nome dei mie due colleghi, per imparare nel più breve tempo possibile l’italiano, ma lo sforzo da parte di tutti nel comunicare in maniera costante e collaborativa, ci fa sentire apprezzati e rispettati”.

 

La sintesi di Coach Quarta:

“I primi giorni di lavoro sono stati dedicati ai test fisici: per mezzo della collaborazione tra il fisioterapista Dott. Giovanni Aprile, la nutrizionista Dott.ssa Francesca Caschetto, il mental coach Antonio Muzi dello Studio Giuliana Barone Training e il preparatore fisico Facundo Villalobos che hanno verificato lo stato fisico ed emotivo di ogni atleta, siamo stati subito in grado di creare dei programmi di lavoro personalizzati e specifici.

Il gruppo è costituito da giocatrici che vogliono ben figurare, affrontando con fermezza ogni difficoltà e ostacolo e, in questo, la motivazione individuale, l’entusiasmo, la propensione al sacrificio saranno gli ingredienti fondamentali per affrontare in maniera corretta un lavoro mirato e meticoloso, che metterà a dura prova ognuna di loro.

 

In una sessione di allenamento presso lo Studio Giuliana Barone Training, la frase icona scelta dalla squadra è lavoriamo insieme per vincere: è una frase che riassume sacrificio, lavoro, impegno, costanza in funzione di un obiettivo, vincere i nostri limiti per essere pronti ad affrontare i nostri avversari tirando fuori il meglio di noi stessi.

 

Ho voluto fortemente delineare per l’Egea PVT Modica uno staff tecnico composto da professionisti provenienti da diverse nazioni e con pregressa esperienza, accuratamente selezionati attraverso lunghe sessioni in videoconferenza, per creare un gruppo di lavoro intorno alla squadra in grado di fornire grande competenza specifica.

 

Devo ammettere che, dopo le prime settimane di lavoro, posso già dirmi soddisfatto di questa realtà sportiva e di un gruppo dirigente molto attento nel cogliere ogni sbavatura come un’occasione per continuare a crescere. Se dovessi guardare il recente passato, non posso che essere stupito e orgoglioso del feeling maturato in così poco tempo con la dirigenza modicana, un’intesa che ci consente di fare passi da gigante, grazie all’apporto e al coinvolgimento di tutti. “

 

Quasi al completo anche il roster a disposizione di Coach Quarta.

Le conferme dello scorso anno sono il capitano Fabiola Ferro che vestirà ancora la maglia numero 5 nel ruolo di schiacciatrice, il libero Elena Ferrantello e la centrale Fulvia Gridelli.
I nuovi acquisti sono invece:
Barbara Bacciottini, palleggiatrice di categoria con esperienza in vari Club di Serie A (Cisterna, Pisogne, Soverato), Benedetta Salviato, classe 2004, premiata miglior libero agli Europei Under16, torneo che ha visto la Nazionale salire sul podio al secondo posto. C’è poi la mancina Joelle Mbra, opposto di categoria proveniente da Cutrofiano, e ancora le centrali Silvia Antonaci ed Ezia Salamida, l’opposto Marika Longobardi, la seconda palleggiatrice Gaia Gulino (convocata a rappresentare la Sicilia al Trofeo delle Regioni), Lucrezia Saccani, zoccolo duro di seconda linea.

La polacca Kinga Kasprzak, che ha iniziato la preparazione fisica il 23 agosto insieme alle compagne, purtroppo non farà più parte del roster dell’Egea PVT Modica per gravi problemi familiari che l’hanno costretta a sciogliere il contratto con il Club e rientrare d’urgenza in Polonia, dovendo rinunciare suo malgrado al sogno di giocare in Italia.
La dirigenza modicana, in merito alla questione “straniera” sta dunque valutando altre atlete a completamento del roster, con buona probabilità di chiudere un contratto molto importante nei prossimi giorni.

Ufficio Stampa Egea PVT Modica

 


L’Acqua & Sapone fa il bis col Bisonte. Il DS Barbara Rossi: “Passaggi di costruzione e crescita”

Fri, 17/09/2021 - 15:41
La prima trasferta pre-stagionale dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club si è conclusa con diverse indicazioni per coach Saja e tutto lo staff tecnico. La squadra è tornata subito in palestra per continuare a migliorare schemi, tattica e sincronismi. L’allenamento congiunto con il Bisonte Firenze di mercoledì scorso ha infatti evidenziato come i meccanismi di gioco delle Wolves stiano diventando, grazie a un approccio graduale e mirato, sempre più fluidi con visibili miglioramenti rispetto al test precedente. Complice anche lo stimolo fornito da una formazione avversaria allestita per fare il salto di qualità nel campionato 2021-22, le giocatrici capitoline hanno tradotto in gioco l’intenso lavoro svolto in palestra, dimostrando tanta carica e altrettanta voglia di dimostrare tutto il loro potenziale. Le Wolves si confronteranno ancora una volta con la formazione guidata da Massimo Bellano. L’appuntamento è fissato per domani 18 settembre al Pala Frascati, apertura porte alle ore 16. L’accesso sarà aperto al pubblico con un limite massimo di 100 persone con le modalità di accesso all’impianto consultabili sui canali ufficiali della società.

A prendere parola è Barbara Rossi, Direttore Sportivo dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club:

L’allenamento congiunto con il Bisonte Firenze è stato per noi un altro confronto importante anche perché è stata la prima uscita  con una squadra di A1. Anche se questa fase iniziale rende tutto ancora relativo, è stato fondamentale capire e conoscere il livello che poi si andrà ad incontrare durante la stagione. Domani ci sarà un altro passaggio significativo per il nostro percorso di lavoro e crescita.”

Vero Volley Monza femminile impegnata nel Trofeo Bresaole d’autore – 6° Torneo Valchiavenna

Fri, 17/09/2021 - 13:22

MONZA, 17 SETTEMBRE 2021 – Primo torneo stagionale per la Vero Volley Monza femminile di Marco Gaspari, pronta a scendere in campo, dopo il buon allenamento congiunto giocato a Bergamo mercoledì pomeriggio, nella sesta edizione del Torneo Valchiavenna – Trofeo Bresaole d’autore Panzeri insieme alla Unet E-Work Busto Arsizio, la Hermaea Olbia e la Banca Valsabbina Millenium Brescia.

Proprio le bresciane saranno le avversarie delle monzesi domani, sabato 18 settembre, alle ore 20.30, al PalaMaloggia di Chiavenna. La vincente se la vedrà poi con una tra le bustocche e le sarde, in campo nella prima semifinale alle ore 17.00.

Per la Vero Volley Monza femminile, oltre ad essere un’occasione di puntare al tris nell’evento, dopo i successi ottenuti nell’edizione 2017 e 2018, sarà un appuntamento ideale per testare il lavoro svolto finora dopo cinque settimane di preparazione e provare le situazioni di gioco con il roster finalmente al completo.

Marco Gaspari (allenatore Vero Volley Monza): “Conoscerci è il nostro obiettivo del momento. Conoscerci il più a fondo possibile per iniziare a mettere i nostri sistemi di gioco, consolidando la fase break e facendo attenzione al lato fisico che in questo momento della stagione è prioritario. Quanto è bello avere il roster al completo? E’ bellissimo. Soprattutto dopo quattro settimane dove non avevamo a disposizione neanche gli esterni. E’ piacevole vedere tante ragazze motivate e cariche, molte anche con il sorriso da medaglia d’oro agli europei. Di fatto abbiamo iniziato il lavoro ieri: il cammino è lungo e c’è un bel viaggio da fare”.

BRESAOLE D’AUTORE – 6° TROFEO VALCHIAVENNA
SEMIFINALI
Sabato 17 settembre ore 17.00

Unet E-Work Busto Arsizio – Hermaea Olbia
Ore 20.30
Vero Volley Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia
FINALI
Domenica 18 settembre, ore 15.30

Finale 3°/4° posto
Domenica 18 settembre, ore 17.00
Finale 1°/2° posto

INFO E PRENOTAZIONI BIGLIETTI (Luca – 3482217134)

Socaf Spa si conferma Premium Partner del Consorzio Vero Volley

Fri, 17/09/2021 - 11:00

MONZA, 17 SETTEMBRE 2021 – Il Consorzio Vero Volley è lieto di ufficializzare il rinnovo della partnership con Socaf Spa per la stagione sportiva 2021-2022.

L’AZIENDA
Da oltre trent’anni Socaf Spa si occupa di soluzioni per migliorare la qualità degli ambienti di lavoro attraverso la vendita di macchinari ed impianti per la pulizia e per il trattamento dell’aria. Ogni azienda, di qualsiasi settore e dimensione, può contare sulla grande esperienza di Socaf, capace di seguire i suoi oltre 30.000 clienti con attività di consulenza, servizi e assistenza rapida on-site, supportati da una gamma di prodotti costantemente aggiornata e dalle migliori soluzioni tecnologiche di pulizia professionale del panorama mondiale.

SOCAF SPA E VERO VOLLEY
E’ anche grazie all’efficacia dei prodotti di Socaf Spa che l’Arena di Monza, casa del Consorzio Vero Volley, è un luogo pulito, accogliente e sicuro. Il partner della realtà monzese, tra i suoi punti di forza, può inoltre vantare una grande preparazione nel noleggio, nella valutazione, nella sostituzione delle forniture usate, garantendo ai suoi clienti la migliore combinazione in prestazioni, funzionalità e ritorno dell’investimento, proponendo soluzioni di pagamento personalizzati, adatti a soddisfare ogni bisogno del cliente.

VISIBILITA’ E ATTIVAZIONI
Sarà possibile vedere il logo di Socaf Spa sui pantaloncini della Vero Volley Monza maschile e femminile, sia nelle gare nazionali che continentali. Il logo Socaf Spa sarà presente su tutto il materiale di comunicazione della società brianzola e sul taraflex rosa della formazione femminile di Monza. Socaf Spa premierà inoltre l’MVP di una gara di SuperLega maschile e Serie A1 femminile.

SEDI E CONTATTI
Le sedi di Socaf Spa sono:
via Trieste 14 ad Osio Sotto (BG) tel. 035 4876054
via De Gasperi 120, a Mazzo di Rho (MI) tel. 02 93904406
via dei Ponticelli a Castenedolo (BS) (tel. 030 2732674)
sito internet socaf.it

STORIE DI SPORT IN ROSA ALLA E-WORK ARENA

Fri, 17/09/2021 - 10:51

Una serata speciale per riaprire la e-work arena di Busto Arsizio al pubblico, una serata per parlare di sport al femminile in maniera raffinata: giovedì 23 settembre alle 20.45 andrà in scena nel palazzetto di viale Gabardi l’evento “Storie di sport in rosa“, presentato dal giornalista Roberto Bof che avrà il piacere di condividere parole, emozioni, ricordi, speranze, racconti insieme a quattro ospiti di assoluto livello: le pallavoliste Giulia Leonardi e Lucia Bosetti, la cestista Simona Ballardini e la nuotatrice paralimpica Martina Rabbolini.

La serata è organizzata dal Comune di Busto Arsizio nell’ambito delle iniziative legate alla prima edizione della gara ciclistica della “Tre Valli Varesine Women e-work“, un evento sportivo molto atteso che la Società Ciclistica Alfredo Binda manderà in scena il 5 ottobre da Busto Arsizio a Varese, prima della gara professionistica maschile.

Info e prenotazioni:

Ufficio Sport Comune di Busto Arsizio

via F.lli d’Italia 12

Tel. 0331/390357

sportbusto@comune.bustoarsizio.va.it

www.comune.bustoarsizio.va.it

 

Ufficio stampa UYBA – Giorgio Ferrario

WE ARE FUTURA: sta per partire la campagna abbonamenti biancorossa!

Fri, 17/09/2021 - 09:12

Poche settimane, ormai, ci separano dall’inizio della stagione pallavolistica: c’è tanta voglia di ricominciare a giocare, e non vediamo l’ora di vivere queste emozioni insieme ai supporter che costantemente ci sostengono. Per tutti coloro i quali vorranno far parte della nostra famiglia è in arrivo la campagna abbonamenti 2021/2022, i cui dettagli verranno comunicati tra pochissimi giorni!

Il claim scelto per questa campagna abbonamenti è We Are Futura. Uno slogan semplice ma efficace, che rappresenta esattamente ciò che vuole essere il team in questa terza avventura in Serie A2: unito verso l’unico obiettivo di conquistare quanti più trionfi possibili. A corredo, l’immagine di un’esplosione biancorossa che squarcia il buio, a simboleggiare l’uscita da quel periodo oscuro che ci ha privato di una delle più grandi soddisfazioni sportive: quella di poter condividere il proprio destino sportivo con il pubblico sugli spalti, ritrovando lo stesso spirito di appartenenza che ha contraddistinto le precedenti annate.

Quella in arrivo sarà una stagione di evoluzione, mantenendo però inalterato il richiamo alla tradizione: la sola parola “Futura”, unita alla conduzione societaria della famiglia Forte, rievoca indiscutibilmente il periodo più florido per il volley a Busto Arsizio e per la consacrazione del movimento sportivo cittadino. Il PalaBorsani di Castellanza, nuovo campo casalingo delle Cocche, rappresenta l’upgrade utile a consegnare agli spettatori una “casa” più ampia e confortevole; insieme ad esso, il gruppo di atlete biancorosso è stato rinforzato per poter puntare ai vertici della serie cadetta.

Insieme al vostro supporto ci aspettiamo grandi cose, perchè è nel nostro DNA non accontentarci dei riconoscimenti virtuali: noi vogliamo vincere. Noi siamo la Futura.

Stay tuned!

Igor quasi al completo, D’Odorico: “Quanto entusiasmo!”

Thu, 16/09/2021 - 21:22

E’ quasi al completo la Igor Volley di Stefano Lavarini, che ha accolto anche le altre due campionesse europee Cristina Chirichella e Sara Bonifacio e che aspetta ora Rosamaria Montibeller, impegnata ai campionati sudamericani con il suo Brasile (vittoria per 3-0 all’esordio sul Perù).

Sono qui con grande entusiasmo e grinta – sorride Sofia D’Odorico, schiacciatrice azzurra – anche perché vengo da un’estate fantastica, che mi ha regalato un bagaglio di esperienza che mi sono portata a Novara, per vincere anche qui. L’oro europeo è un qualcoas di eccezionale, così come lo è stato ritrovare il pubblico: ci siamo ricordate di quanto possa fare la differenza“.

Sulla nuova stagione in azzurro, D’Odorico non ha dubbi: “Non vedo l’ora di ritrovare il calore del pubblico anche a Novara: il Pala Igor con i tifosi è uno spettacolo con pochi eguali. Per il momento, in attesa di essere al completo, stiamo lavorando sodo, per costruire il gruppo e per prepararci al meglio per la nuova stagione che oramai si avvicina“.

Il “Città di Chieri” cambia formula e diventa un triangolare

Thu, 16/09/2021 - 20:47

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 comunica che purtroppo, a causa di un sospetto caso di Covid riscontrato nel gruppo squadra dell’RC Cannes, la compagine francese ha dovuto rinunciare alla partecipazione al 1° “Città di Chieri”.

Il torneo diventa pertanto un triangolare, con il seguente programma:
– Venerdì 17 settembre, ore 18: Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Voleto Le Cannet
– Sabato 18 settembre, ore 12: Futura Volley Giovani Busto Arsizio-Volero Le Cannet
– Sabato 18 settembre, ore 18: Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Futura Volley Giovani Busto Arsizio

In ogni partita si giocheranno tre set fissi ai 25 punti.
Il biglietto di ingresso di 8 euro sarà unico per le due giornate di gara e varrà per tutte le tre partite, gratuito per gli abbonati.

Bianchini sarà la capitana delle Leonesse, Cvetnic la vice

Thu, 16/09/2021 - 15:42

In vista del prossimo campionato di serie A2, la Banca Valsabbina Millenium Brescia comunica che Marika Bianchini sarà il capitano della stagione 2021-22.

 

Ventottenne toscana, di ruolo opposto, Marika Bianchini è alla prima stagione in maglia Millenium ed è animata dalla voglia di fare bene dopo lo stop per maternità.

«Sono veramente contenta di aver accettato questo ruolo importante – commenta Bianchini – Ringrazio infinitamente la società per avermi dato fiducia. Per me è una nuova esperienza e farò di tutto per essere sempre un buon esempio per le mie compagne».

Il vice capitano per questa stagione sarà la schiacciatrice croata Lea Cvetnic, classe 1999, tra le migliori nella passata stagione e unica atleta riconfermata in maglia Millenium.  

«Sono molto onorata di essere stata nominata vicecapitana – afferma Cvetnic – Questo non cambia molto perché come prima continuerò a dare il 110% per la squadra, non ci sarà differenza. Spero di ottenere buoni risultati”

Lea Cvetnic e Marika Bianchini (Foto Luca De Cani)

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"