Legavolley AF

Subscribe to Legavolley AF feed
Updated: 45 min 37 sec ago

Si chiude la rosa del S.lle Ramonda-Ipag con Isabella Monaco.

Sat, 11/07/2020 - 21:38

Montecchio Maggiore, 09 luglio 2020

Isabella Monaco difenderà i colori di Montecchio nella seconda serie nazionale.

Schiacciatrice con doti difensive e di seconda linea notevoli, classe 2001, dopo aver giocato al Bruel Volley Bassano e l’anno scorso ad Anthea Volley Vicenza in B1 (nell’annata 2018-2019 si era dedicata esclusivamente al Beach Volley), Isabella Monaco potrà arricchire ulteriormente anche il reparto offensivo del Sorelle Ramonda Ipag.

“Sono davvero felice di aver avuto l’occasione di giocare in una squadra come Montecchio, della quale mi hanno parlato molto bene. Questa stagione è stata costruita una rosa particolarmente giovane, cosa che mi ha spinto ancora di più a venire qui. Nell’ambiente mi sembra che ci sia tanta voglia di lavorare. Credo che possa essere una bella annata, ricca di stimoli ed opportunità, non vedo l’ora di iniziare con il gruppo per mettermi in gioco e dare il mio contributo.

Speriamo di poter avere presto il palazzetto pieno di pubblico da emozionare!”

Si alza il sipario sulla stagione de Il Bisonte

Sat, 11/07/2020 - 18:15

Primo giorno di ‘scuola’ per Il Bisonte Firenze, che si è radunato stamani presso l’Hotel Montepizzo di Lizzano in Belvedere (BO) per cominciare la preparazione in vista del campionato di serie A1 2020/21, il settimo consecutivo nella massima serie. Un’esperienza nuova per il club fiorentino, che mai in passato aveva organizzato un vero e proprio ritiro estivo: le bisontine rimarranno nella località sull’Appennino bolognese fino al 24 luglio, agli ordini di coach Marco Mencarelli, del suo vice Marcello Cervellin, dello scoutman Lorenzo Librio, del preparatore atletico Nadia Centoni e della fisioterapista Caterina Caroli, e si divideranno fra il Palasport Enzo Biagi, la palestra Gym Tonic e la piscina Conca del Sole. Accolte dal direttore sportivo Duccio Ripasarti, dalla team manager Valentina Tiloca e dal consigliere comunale con delega allo sport di Lizzano in Belvedere Federico Pasquali, le ragazze sono arrivate alla spicciolata all’Hotel Montepizzo, che sarà la struttura in cui alloggeranno per queste due settimane di ritiro, e dopo le presentazioni di rito e il pranzo hanno partecipato alla prima riunione tecnica stagionale, per poi dirigersi verso la piscina Conca del Sole per l’allenamento atletico ‘inaugurale’ del ritiro. Domani invece è in programma una doppia seduta, in sala pesi al mattino e al PalaBiagi al pomeriggio, con i primi contatti con la palla, e questo rimarrà più o meno il ritmo di lavoro fino al 24 luglio. Dodici le giocatrici convocate da coach Marco Mencarelli: le confermate Sara Alberti (nuovo capitano de Il Bisonte) Maila Venturi e Sylvia Nwakalor, le nuove arrivate Fatim Kone, Terry Enweonwu, Sara Panetoni, Yvon Beliën, Celine Van Gestel, Anastasia Guerra e Carlotta Cambi e le due giovani del Volley Art Toscana Arianna Vittorini e Caterina Neri. Assenti giustificate invece Naoko Hashimoto, Mikaela Foecke e Nausica Acciarri.

LE PAROLE DI SARA ALBERTI – “Ricominciare dopo il lungo stop per il Covid è una bella sensazione, e a maggior ragione credo che sia piacevole ritrovarsi tutte insieme qui a Lizzano: il ritiro è molto utile anche per cementare subito il gruppo, io l’ho provato sulla mia pelle a Novara e quell’anno abbiamo vinto il campionato, quindi mi auguro che sia di buon auspicio anche per questa stagione. Sono molto contenta per questo mio nuovo ruolo di capitano: ho già detto alle ragazze che possono contare su di me e anche la società sa che io ci sono”.

LE PAROLE DI MARCO MENCARELLI – “C’era bisogno di ripartire, e questo sarà un anno particolare perché cominciamo tutti alla pari: le giocatrici delle varie squadre sono state ferme per un periodo lungo, e credo che la preparazione sarò molto simile per tutti i club. Se prendiamo gli sport di squadra, ci sono tantissime storie di ritiri estivi: nel tempo si è consolidata la convinzione che sia un’ottima strategia per creare la conoscenza e l’intesa, e dunque queste due settimane a Lizzano avranno un loro valore sia dal punto di vista paesaggistico che strategico e tecnico”.

LE PAROLE DI DUCCIO RIPASARTI – “Finalmente siamo arrivati a Lizzano e possiamo cominciare la stagione nella speranza che si possa svolgere nella maniera più regolare possibile. L’idea del ritiro è nata dall’eccezionalità di una stagione che comincerà molto presto: abbiamo pensato che, avendo cambiato così profondamente la squadra, potesse essere interessante creare un momento di aggregazione fin dall’inizio della preparazione. Conosciamo l’accoglienza di Lizzano da diverse stagioni e crediamo possa essere il luogo ideale per cominciare l’attività: ci sono tutti gli ingredienti per fare bene”.

LE PAROLE DI FEDERICO PASQUALI – “Come amministrazione comunale di Lizzano siamo orgogliosi e onorati di ospitare una realtà importante come Il Bisonte, una squadra di serie A che dà visibilità al nostro territorio e invoglia gli appassionati a venire a fare attività sportiva nel nostro territorio. Ringraziamo la società e tutte le persone che hanno reso possibile questo ritiro: speriamo che la squadra trovi le condizioni ideali per potersi preparare nel migliore dei modi, e auspichiamo che questo ritiro possa diventare un appuntamento fisso nei prossimi anni”.

Igor, consegnata l’iscrizione alla A1. Lunedì il raduno

Sat, 11/07/2020 - 17:47

Consegnata nelle scorse ore, in vista della scadenza del 13 luglio, l’iscrizione al campionato di serie A1: nei prossimi giorni, dopo la scadenza, la commissione campionati della Lega Volley Femminile diramerà l’elenco delle formazioni ammesse al massimo campionato di volley in rosa. Per la Igor sarà l’ottavo campionato di A1 consecutivo.

Intanto le azzurre si preparano a iniziare la nuova stagione: lunedì alle 11 il raduno al Pala Igor e l’incontro con la dirigenza, nel pomeriggio le visite mediche e gli allenamenti in piccoli gruppi per l’inizio ufficiale dell’attività. Tutte a disposizione le azzurre, con la sola eccezione di Haleigh Washington, ancora bloccata negli USA in attesa che sia pronto il suo visto per l’ingresso in Italia. Al suo posto, sarà aggregata alla prima squadra la giovane centrale (classe 2003) Veronica Costantini.

Il raduno e le sessioni di allenamento, fino a nuovo protocollo, si svolgeranno rigorosamente a porte chiuse.

Da lunedì le “Magliette Nere” tornano al PalaBarton

Sat, 11/07/2020 - 16:12

Foto: Lollini

Primo appello per coach Bovari e le sue ragazze, partendo dagli accertamenti sanitari necessari prescritti dai protocolli ideati per il controllo del COVID-19, tutte le atlete saranno presenti alla prima adunata stagionale e quindi si potrà assistere ad una partenza al gran completo, quella di lunedì 13 luglio 2020 dunque sarà una giornata volta alle valutazioni tecnico-sanitarie, indispensabili dopo un periodo di sospensione delle attività così lungo.
Una partenza moderata prevista per la prima settimana che alternerà preparazione atletica, sessioni di pesi e tecnica , oltre ad attività esterne in piscina, infine dalla seconda settimana verranno introdotte anche uscite di allenamento sulla sabbia.
Punto di arrivo della preparazione, gli appuntamenti di Supercoppa attualmente previsti per fine agosto / inizio settembre, che saranno l’antipasto della Stagione 2020/21.

ROMA COMPLETA LO STAFF TECNICO CON POLI (PREPARATORE ATLETICO) E CONTRARIO (SCOUTMAN)

Sat, 11/07/2020 - 13:00
Si completa lo staff tecnico della prima squadra dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club con due nuovi arrivi per la stagione di serie A2 femminile 2020/2021.   Fabio Poli, nato a Roma nel 1987, sarà il nuovo preparatore atletico de “la squadra di Roma” femminile in serie A. Poli ha giocato a calcio ad ottimi livelli, nelle giovanili della AS Roma con cui ha vinto uno scudetto primavera nella stagione 2004-2005. Si è laureato in Scienze Motorie all’Università di Roma del Foro Italico nel 2015, con una tesi sull’allenamento con i sovraccarichi nella pallavolo. Dal 2012 è il preparatore atletico del Volleyrò Casal de’ Pazzi con cui ha conquistato undici scudetti giovanili (6 Under 18, 4 Under 16 e 1 Under 14). Sarà per lui la prima stagione in serie A.   Alessio Contrario, nato a Roma nel 1975, sarà il nuovo scoutman della Roma Volley Club Femminile in serie A2. Contrario ha la pallavolo nel sangue, proviene da una famiglia nota nel mondo della pallavolo italiana, con esperienza anche nel ruolo di giocatore, sparring e assitant coach. Su suggerimento del padre, ha iniziato il cammino nel mondo dello scouting agli albori del dataproject, fermandosi, provvisoriamente, nel 2002. Nel 2012 il ritorno al volley con collaborazioni con diverse squadre, Volleyfriends, Terracina, Soverato, Orvieto, Giovolley, militanti in serie A2, B1 e B2, conseguendo anche alcune promozioni. Sarà un ritorno in serie A per un grande amante della palestra e della pallavolo.

Al lavoro da lunedì! Il via al 2020/21 delle Pantere, coach Santarelli: “Stagione strana, vogliamo riprendere da dove ci siamo fermati!”

Sat, 11/07/2020 - 12:56
C’è grande fermento durante il week end nei corridoi dell’Imoco Village, il residence dove dimorano Pantere e staff, tornato a popolarsi negli ultimi giorni dopo i mesi di stop, in vista dell’inizio ufficiale dei lavori per la stagione 2020/21, in programma lunedì. Tra gli immancabili sorrisi, facce rilassate, carnagioni abbronzate, questi giorni sono stati caratterizzati da esami, riunioni, visite mediche e test indispensabili prima di iniziare a faticare nella preparazione in palestra.
Una stagione anomala dopo quella “monca” chiusasi ai primi di marzo, che inizia circa un mese prima rispetto al solito e troverà le atlete reduci da un lungo periodo di inattività, ma per una volta fin dal primo giorno sarà a disposizione un gruppo praticamente al completo, visto l’annullamento delle competizioni internazionali previste. Uniche assenti nel roster 20/21 della squadra gialloblù la giovane Loveth Omoruyi, impegnata nel raduno con la Nazionale Juniores in vista degli Europei di categoria, e la veterana statunitense Kimberly Hill che in accordo con la società sarà a Conegliano più avanti per aggregarsi alla sua squadra. La squadra da lunedì 13 si allenerà al mattino a San Vendemiano per quanto riguarda la parte atletica/pesi e nel tardo pomeriggio al Palaverde con la palla; allenamenti tutti a porte chiuse per le disposizioni anti-Covid19. Il primo impegno agonistico in programma è la Supercoppa che vedrà l’Imoco Volley già qualificata per la Final Four in quanto campione in carica (date ipotetiche nei giorni 8/9 o 10 settembre al Foro Italico di Roma). La squadra che inizierà domani la stagione sarà quindi composta dalle palleggiatrici, confermate, Joanna Wolosz (Pol – capitana) e Giulia Gennari (Ita); dalle schiacciatrici Miriam Sylla (Ita – confermata) e Mckenzie Adams (USA, nuova, dallo Schwerin-Ger); dalle centrali Robin De Kruijf (OLa – confermata), Raphaela Folie (Ita – Confermata), Sarah Fahr (Ita, nuova dal Bisonte Firenze), Bozana Butigan (Cro – nuova dal Mladost-Cro); dalle opposte Paola Egonu (Ita – confermata) e Lucille Gicquel (Fra – nuova dal Nantes); dalle libero Monica De Gennaro (Ita, confermata) e Lara Caravello (Ita, nuova dal Martignacco). Lo staff sarà composto dal coach Daniele Santarelli, alla sua quarta stagione sulla panchina gialloblù, coadiuvato dal vice Valerio Lionetti, confermato, e dal nuovo assistente allenatore Matteo Volpini. Lo scout è ancora Tommaso Barbato, confermato nello staff così come il preparatore atletico Marco Da Lozzo, che sarà alla terza stagione . Nel settore fisioterapisti Ilenia Marin, confernata, sarà affiancata nella prossima stagione da Rudy Burdin, friulano, nuova figura nello staff, mentre il settore medico si avvarrà ancora del trio dei “dottori” Claudio dalla Torre, Lorenzo Segre e Vito Lamberti. Il team manager è il confermato Pier Paolo Zanasi, al secondo anno in gialloblù. Addetto ai materiali lo “storico” Gianfranco Tonon. Oggi, sabato mattina la squadra ha partecipato al completo con lo staff e la dirigenza alla cerimonia che si è svolta nella sede della Garbellotto spa a Conegliano, per ricordare il punto di riferimento storico del tifo dell’Imoco Volley, Paolo “Paolone” Sartori, mancato il 9 aprile a causa del Coronavirus, una perdita che ha gettato nello sconforto tutta la “famiglia” Imoco Volley e i suoi supporters. Coach Santarelli inquadra così la situazione prima del “via” all’annata sportiva: “E’ stato un fine di stagione strano e ci accingiamo ad un inizio della nuova annata forse ancora più strano, molto presto rispetto al solito e con ancora qualche incertezza. Da una parte c’è l’impazienza di tornare al lavoro, l’emozione di poter riassaporare il clima della palestra, dall’altra però i punti interrogativi sono ancora tanti, ma contiamo che presto si possa iniziare a programmare con qualche certezza in più la stagione. Intanto ci godiamo il fatto di poter tornare in palestra a fare il nostro lavoro dopo mesi, è bello vedere il gruppo riunirsi, già in questi primi giorni ho ritrovato una bellissima atmosfera. Per la prima volta avremo la possibilità di lavorare praticamente tutte insieme dall’inizio, questa è una bella novità e vedremo di utilizzare questa lunga preparazione per ritrovare quei meccanismi fermi da tanto tempo. Non sarà facile ricreare gli automatismi che l’anno scorso avevano raggiunto una qualità molto alta, ma l’intenzione di tutto il gruppo è quella di ricominciare da dove ci eravamo fermati e per farlo ci vorrà tanto lavoro e di tanta motivazione, ma da quello che ho visto e parlando con le ragazze siamo sicuri di avere dentro ancora tanta voglia di continuare quello che avevamo iniziato.” “Motori” come quelli di giocatrici abituate a non fermarsi mai da tanti anni, visto il doppio impegno club-nazionale, come verranno rimessi in moto dopo questi mesi anomali di lungo stop?
“Il lavoro cambierà totalmente, abbiamo programmato un avvio di preparazione “soft”. nelle prime settimane sarà più importante il lavoro fisico, vogliamo che gradualmente le ragazze raggiungano la loro miglior condizione, tenendo conto ovviamente della lunga pausa, l’importante è non correre rischi e non affrettare i tempi, in questo senso poter iniziare in anticipo tutte insieme sarà importante. Un aspetto positivo della pandemia è che dopo tanti anni in cui specie alcune giocatrici tiravano la carretta praticamente dodici mesi all’anno, adesso hanno potuto prendere questo periodo per curare o sistemare alcuni acciacchi, oppure cosa molto importante secondo me recuperare energie non solo fisiche, ma anche mentali, avere quel tempo per se stesse che normalmente è impossibile da concedersi per atlete di questo livello. Adesso saranno certamente pronte per ripartire con entusiasmo.”
Una squadra con un’ossatura ben definita, tante conferme importanti, ma anche interessanti novità:
“L’ho già detto, ma ringrazio di cuore i presidenti Pietro e Piero perchè hanno fatto il miglior mercato possibile. Prendere le giocatrici è difficile, ma ancor più difficile secondo me è convincerle a restare e aver tenuto il nucleo dello scorso anno è stato secondo me un colpaccio di mercato. Meglio di così non avrei potuto chiedere! E’ un gruppo stimolante perché alle nostre certezze sono state affiancate nel roster nuove pedine molto interessanti, che ci daranno ancora la possibilità di avere una squadra intercambiabile, con tante frecce diverse all’arco e la possibilità per tutte di essere chiamate all’opera nei vari incastri possibili. Ci sono alcune nuove giovani di gran talento, ragazze futuribili, ma già in grado di tenere bene il campo, ma anche atlete nel pieno della maturità come Mckenzie Adams, giocatrice di talento ed esperienza che sarà importante per noi nella stagione. Insomma, ci sarà da divertirsi ad allenarle, non vediamo l’ora, e sono convinto anche a vederle giocare per il pubblico quando torneremo finalmente in campo! Speriamo proprio a questo proposito di poter giocare al Palaverde con il nostro pubblico il prima possibile, sarebbe una disdetta non avere i nostri fantastici tifosi con noi, non ci voglio neanche pensare.”

La Banca Valsabbina Millenium assegna i numeri di maglia

Sat, 11/07/2020 - 12:53

In vista della prossima stagione nel campionato di serie A1, la Banca Valsabbina Millenium rende noti i numeri di maglia ufficiali.

 

Secondo la tradizione, le confermate non cambiano il proprio numero di maglia; Bechis, Bridi, Biganzoli e Parlangeli tengono il loro. Numero completamente nuovo per Angelina che nelle ultime stagioni era legata al 1o e al 12, opta per un inedito 5, così come Nicoletti che dopo aver alternato il 15 e il 16 per anni, scommette sul 18. Sul fronte “straniere” Jasper ritrova il 6, già indossato in Germania e a volte in nazionale olandese, mentre Lea Cvetnić mantiene il 9 che l’ha accompagnata negli anni in Italia in A2.

Anche Decortes mantiene lo scaramantico 17 delle ultime stagioni, così come Veglia il 16 e Berti il 15 degli anni a Busto e al Club Italia. Cambio deciso per Pericati che dallo storico 12 si prende il 7, Botezat invece riscopre il 14 degli anni del Club Italia.

 

I numeri della Banca Valsabbina Millenium Brescia, stagione 2020/2021

3 – Marta Bechis (alzatrice, confermata)
5 – Giulia Angelina (schiacciatrice, nuova da Filottrano)
6 – Marrit Jasper (schiacciatrice, nuova da Germania)
7 – Ylenia Pericati (libero, nuova da Macerata)
9 – Lea Cvetnic (schiacciatrice, nuova da Sassuolo)
10 – Francesca Parlangeli (libero, confermata)
11 – Ulrike Bridi (alzatrice, confermata)
12 – Federica Biganzoli (schiacciatrice, confermata)
14 – Alexandra Botezat (centrale, nuova da Conegliano)
15 – Beatrice Berti (centrale, nuova da Busto Arsizio)
16 – Tiziana Veglia (centrale, nuova da Casalmaggiore)
17 – Clara Decortes (opposta, nuova da San Giovanni Marignano)
18 – Anna Nicoletti (opposta, nuova da Filottrano)

 

Marta Bechis (foto @ Muliere)

Pinerolo saluta e ringrazia Carola Nasi

Sat, 11/07/2020 - 11:32

Cresciuta nel settore giovanile Unionvolley, Carola, con grande impegno e professionalità si è meritata di far parte nelle ultime due stagioni del roster della serie A2, campionato nel quale ha esordito all’età di 18 anni, coronando così il sogno di ogni giovane atleta.

Carola Nasi lascia Pinerolo con l’ambizione di continuare e migliorare la propria crescita professionale per un futuro sempre più da protagonista.

A Carola va il ringraziamento della società e del pubblico di Pinerolo per quanto fatto in questi anni e un grosso in bocca al lupo per il suo futuro professionale e personale.

Per noi è un arrivederci…Grazie Carola.

Pinerolo saluta e ringrazia Gustavo Gallotti

Sat, 11/07/2020 - 10:44

Dopo tre anni di collaborazione lo scoutman Gustavo Gallotti ha deciso di prendersi un momento di pausa per impegni personali e di lavoro.

Ringraziamo Gus per il prezioso contributo dato alla crescita della società e in modo particolare al team della serie A2, augurandogli un grosso in bocca al lupo per il suo futuro personale e professionale.

Igor, ad agosto i sorteggi di Champions League. Confermato lo staff medico

Fri, 10/07/2020 - 17:47

La CEV, massimo organo europeo per la pallavolo, ha reso noto negli scorsi giorni il format e le date della nuova Champions League 2020-2021. Competizione che vedrà ai nastri di partenza, per la quarta volta consecutiva, le azzurre della Igor Volley. Azzurre che saranno inserite in quarta fascia (come terza squadra d’Italia, a causa del ranking stilato al momento dello stop forzato) in vista del sorteggio, in programma in Lussemburgo nella seconda metà di agosto. La grande novità è la concessione di un posto extra da parte della CEV a una quarta squadra italiana, Scandicci, che a differenza di Novara (quarta fascia), Conegliano e Busto Arsizio (prima fascia) partirà dalle qualificazioni e – in caso dovesse approdare alla fase a gironi – sarà inserita poi in quarta fascia.

Già scritto, in virtù del ranking, quello che sarà il cammino della Igor Volley in termini di date:
Tra il 10 e il 12 novembre l’esordio in trasferta, due settimane più tardi la prima in casa (24-26 novembre) con le azzurre ancora in scena al Pala Igor tra l’8 e il 10 dicembre per l’ultima di andata; il ritorno inizierà in trasferta tra il 22 e il 24 dicembre per poi riprendere a gennaio (26-28) con l’ultima in casa e il 9 febbraio con l’ultima giornata del girone, ancora in trasferta. Confermato poi il format successivo, con le cinque prime e le tre migliori seconde che accederanno ai quarti di finale e poi alle semifinali e alla finalissima (confermata in gara unica) con tabellone tennistico e gare di andata e ritorno più eventuale golden set di spareggio.

Intanto, perseguendo la linea della continuità come fatto per gran parte dello staff tecnico, la Igor Volley conferma in toto il proprio staff medico, che sarà coordinato ancora una volta da Stefania Bodini e che vedrà in azzurro il medico sociale Federico Giarda, il fisioterapista Alessio Botteghi, l’osteopata Laura Nolli, il nutrizionista Maurizio Fasano e l’ortopedico Mirko Poli.

Sara Tajè è una nuova giocatrice della Green Warriors Sassuolo

Fri, 10/07/2020 - 15:05

Secondo nome nuovo in casa Green Warriors Sassuolo: dopo Karola Dhimitriadhi, il cui nome è stato ufficializzato nei giorni scorsi, la Società neroverde è lieta di ufficializzare l’ingaggio di Sara Tajè, centrale classe 1998.

Novarese di 187 centimetri, Sara muove i primi passi nel mondo della pallavolo nel settore giovanile dell’Asystel Novara. A 14 anni, passa poi all’Igor Novara dove resta per quattro stagioni e nel corso delle stagioni è impegnata nei campionati giovanili di U16 ed U18 e nei campionati di Serie D (2012 – 2014), Serie C (2014 – 2015) e B1 (2015 – 2016). Prende parte al campionato di B1 anche nella stagione successiva e con la Monticelli Brescia arriva fino alle semifinali dei play off promozione.Nella stagione 2016 – 2017 fa comunque il suo esordio nel campionato di Serie A2, con la maglia di Caserta. L’anno successivo è impegnata sempre in A2 con Olbia, mentre nella scorsa stagione ha difeso i colori della Roana CBF HR Macerata.

 

Queste le prime parole di Sarà in maglia neroverde: “La chiamata di Sassuolo mi rende particolarmente felice: credo che per me possa essere un’ottima opportunità dopo la scorsa stagione chiusa anzitempo e con un po’ di amaro in bocca. A Sassuolo arriverò sicuramente con tanta voglia di riscatto”.

“Sassuolo è da qualche stagione in A2 – continua Sara – già in occasione della finale di Coppa Italia contro Mondovì mi aveva fatto una bella impressione. Nei giorni scorsi ho avuto modo di parlare con Barbolini e anche in questo caso l’impressione è stata positiva: il progetto incentrato sulle giovani mi piace molto. Ho saputo che quest’anno sarò una delle più “vecchie”: è sicuramente un po’ strano perché ero sempre stata abituata ad essere una delle più giovani. Non mi sento però arrivata: ogni anno c’è sempre qualcosa da imparare e da migliorare quindi penso che questa sarà anche un’occasione di crescita personale oltre che tecnica”.

Le venete Trevisan e Marcone completano la batteria di laterali della Delta Informatica Trentino affiancando le confermate Melli e D’Odorico

Fri, 10/07/2020 - 13:29

Parlano veneto le due schiacciatrici che cercheranno di insidiare il posto alle confermatissime Melli e D’Odorico nel rinnovato reparto laterali della Delta Informatica Trentino. Saranno infatti Francesca Trevisan e Benedetta Marcone le due novità che completeranno il reparto a disposizione di Matteo Bertini e che sostituiranno nella rosa gialloblù Barbolini e Giometti.
Francesca Trevisan, vicentina classe 1995, è nota all’ambiente trentino per aver affrontato in diverse occasioni la Delta Informatica nelle ultime stagioni di serie A2, perlopiù con la maglia di Montecchio Maggiore. Nel suo curriculum Trevisan può contare anche su un’esperienza nella massima serie con la maglia dell’allora Obiettivo Risarcimento Vicenza mentre nel 2014 conquistò Coppa Italia e promozione con la casacca del Neruda Bolzano. «Sono davvero felice di approdare a Trento e di poter difendere i colori di questa società – afferma la Trevisan – È da tanti anni che seguo Trentino Rosa, una realtà della quale ne ho sempre sentito parlare molto bene: i risultati degli ultimi anni ne sono la conferma. Con una società così ambiziosa e una squadra così competitiva è naturale avere importanti aspettative e non bisogna nascondersi. Dal punto di vista personale sono molto motivata a lavorare con Bertini perché ne ho sentito parlare davvero molto bene sia dal punto di vista tecnico che mentale. Nella pallavolo è sempre più importante l’aspetto mentale ed è in questo settore che vorrei compiere un salto di qualità».
Percorso differente per Benedetta Marcone, nata nel 1993 e cresciuta pallavolisticamente nel veronese, con due stagioni di A2 prima a Verona e poi a Montichiari prima di approdare per motivi di studio in Piemonte. Nonostante l’importante impegno universitario non ha mai smesso di giocare in diverse squadre di serie B1 ambiziose come Pinerolo, Chieri, Pisogne e Alsenese. «Quest’anno pensavo di avvicinarmi nuovamente alla mia Verona dopo diversi anni in Piemonte ma mai avrei pensato ad una serie A2 e soprattutto ad una chiamata di una società ambiziosa e strutturata come Trento – afferma entusiasta la neo-giocatrice gialloblù – Da tanti anni desideravo ritentare l’avventura in A2 e davanti ad un’opportunità del genere era impensabile dire di no. Penso di essere cresciuta molto in questi dieci anni di esperienza in B1 e adesso arrivo in questa categoria con una mentalità differente rispetto a quando l’avevo affrontata per la prima volta da giovane. Aspettative? Non ne ho, se non quelle di riuscire a trovare un ambiente sereno in cui lavorare bene. Oltre a molta curiosità per il cammino che andremo ad incontrare».
All’appello, per completare l’organico gialloblù, manca solamente il nome del secondo opposto che affiancherà in rosa Vittoria Piani.

La scheda di Francesca Trevisan

Luogo di nascita: Valdagno (Vicenza)
Data di nascita: 22 settembre 1995
Ruolo: schiacciatrice
Altezza: 180 cm

Carriera

2020/2021 Delta Informatica Trentino
2018/2020 Unione Volley Montecchio Maggiore A2
2017/2018 Florens Vigevano B1
2016/2017 Hermaea Olbia A2
2014/2016 Obiettivo Risarcimento Vicenza A1
2013/2014 Neruda Volley Bolzano A2
2012/2013 Le Ali di Padova B1

La scheda di Benedetta Marcone

Luogo di nascita: Verona
Data di nascita: 17 maggio 1993
Ruolo: schiacciatrice
Altezza: 180 cm

Carriera

2020/2021 Delta Informatica Trentino
2019/2020 Pallavolo Conad Alsenese (PC) B1
2018/2019 Iseo Serrature Volley Pisogne (BS) B1
2017/2018 Finchiara Santa Teresa Volley (ME) B1
2016/2017 Sigel Marsala (TP) B1
2015/2016 Arena Volley Verona (VR) B1
2014/2015 Fenera Chieri ’76 (TO) B1
2013/2014 Union Volley Pinerolo (TO) B1
2012/2013 Villar Perosa (TO) B2
2011/2012 Volley Montichiari (BS) A2
2010/2011 Verona Volley Femminile (VR) A2

Cadoni sarà il vice allenatore dell’Hermaea 2020/21

Fri, 10/07/2020 - 13:27

L’Hermaea Olbia annuncia con piacere un nuovo ingresso nello staff tecnico per la stagione 2020/21: accanto a coach Emiliano Giandomenico, nel ruolo di vice, ci sarà Stefano Cadoni, lo scorso anno capo allenatore dell’Ariete Oristano in Serie B Femminile.

Cagliaritano, classe 1968, Stefano Cadoni ha maturato numerose esperienze nei campionati nazionali sia a livello maschile che femminile. Nel corso della sua carriera è stato, tra le altre cose, vice di Alberto Di Mattia e di Nanni Bellu al Cagliari Volley (Serie A2 Maschile), capo allenatore dell’Augusta (B1) e vincitore per due volte della Serie B2 Femminile con il Deledda. Nel suo palmarès ci sono inoltre numerosi campionati vinti in Serie C. Tre di questi sono arrivati quando sedeva sulla panchina del Selargius, mentre l’ultimo è giunto a Oristano, dove stava guidando la compagine locale verso la salvezza nell’ultimo torneo di B2, interrotto prematuramente a causa dell’emergenza Coronavirus.

“La chiamata dell’Hermaea mi ha reso felice – afferma il nuovo vice di Giandomenico – già in passato c’erano stati dei contatti, e quest’anno finalmente si sono create le condizioni giuste affinchè potessi approfittare di questa grande opportunità. L’Hermaea, del resto, è la punta di diamante del movimento pallavolistico sardo. Sono onorato della proposta del presidente Sarti e non vedo l’ora di cominciare. Sarà molto stimolante lavorare al fianco di un allenatore vincente come Emiliano Giandomenico: ho seguito il suo percorso lo scorso anno e mi ha davvero colpito. La squadra? E’ un giusto mix di esperienza e gioventù – aggiunge – Barazza non ha bisogno di presentazioni, così come diverse altre ragazze del roster. Il fatto di contare su una palleggiatrice alta ci permetterà di avere soluzioni interessanti a muro. In generale si tratta, secondo me, di una squadra propensa alla crescita, e credo ci siano tutti i presupposti per un campionato divertente”.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

Confermato in toto, o quasi, lo staff tecnico della Omag

Fri, 10/07/2020 - 11:20

Alla guida della Omag Consolini Volley, anche per la stagione 20/21, ci saranno l’head coach Stefano Saja ed il vice Alessandro Zanchi. Confermati anche Raimondo Gobbi in qualità di Scoutman, Lucia Pratelli e Andrea Arduini per la parte fisioterapica, il dottor Piero Benelli quale medico di riferimento e Otello Pedini, ancora una volta team manager. New entry sulla parte atletica: in sostituzione di Niccolò Caldari, il nuovo preparatore atletico sarà Mattia Minelli.

Mattia, laureando in scienze motorie, oltre ad aver lavorato con Matteo Panichi (allora preparatore atletico della nazionale di basket maschile), ha allenato una squadra di Volley di serie D femminile, per passare poi in serie A3 con la Gibam di Fano in qualità di scoutman e preparatore atletico. La Consolini Volley esprime grande soddisfazione per queste conferme, sinonime di continuità e progettualità.

Per questo campionato la Palestra Expo Fitness Center di San Giovanni in Marignano ospiterà le atlete della squadra per la preparazione atletica. Grazie a Gianluca e Francesca per l’accoglienza.

Abbiamo sentito Mattia Minelli per una sua prima dichiarazione:

“Sono molto contento ed entusiasta di essere stato convocato dalla vostra società. È una grande opportunità poter ricoprire questo ruolo, per la prima volta ad un livello professionistico. Un evento inaspettato ma allo stesso tempo che mi ha reso molto onorato. Dovrò raccogliere un’eredità importante, quella lasciata da Niccolò, che negli ultimi quattro anni ha fatto un ottimo lavoro contribuendo al raggiungimento di grandissimi risultati. Toccherà a me, ora, continuare nel miglior modo possibile questo lavoro fondamentale, partecipando al raggiungimento degli obiettivi prefissati

Il sogno di arrivare a questi livelli me lo porto dietro da quando sono bambino. Fino a quando qualche anno fa avevo deciso di lasciare il percorso di studi che avevo intrapreso per dedicarmi totalmente alla sua realizzazione. Adesso sono laureando in scienze motorie, e negli ultimi due anni, sono passato da una promozione in serie C allo sbarco in A3 fino ad arrivare oggi a San Giovanni.

Mi reputo una persona molto ambiziosa, che pretende molto, soprattutto da sé stesso e mi aspetto quindi una gran stagione, nella quale ci potremo togliere sicuramente tante soddisfazioni. So che farò il massimo per contribuire alla causa e so di essere nell’ambiente giusto per poter continuare ad imparare e crescere insieme al gruppo.

Ho avuto modo di confrontarmi con Niccolò prima della sua partenza e so che mi attenderà un ambiente bellissimo, con dei super tifosi che spero di poter incontrare al palazzetto dall’inizio della stagione.”

Cutrofiano, GIORGIA QUARCHIONI sbarca in Salento per vestire la maglia delle pantere!

Fri, 10/07/2020 - 10:35

Cutrofiano ancora una volta dimostra essere regina del mercato, con un altro colpo messo a segno in questo luglio tanto caldo, quanto scoppiettante per la società salentina. Completa il reparto delle schiacciatrici di banda l’arrivo di peso di GIORGIA QUARCHIONI, venticinquenne marchigiana dalla grande esperienza maturata in A2. Un altro colpo di mercato che conferma la volontà di disputare una stagione importante, nonostante le incognite legate alle strette vicende dell’attualità economico/sanitaria. Al momento il rooster va ancora completato, ma i nomi sin qui ufficializzati impongono un sanissimo ottimismo.

L’approdo della QUARCHIONI a Cutrofiano conferma il crescente appeal della nostra realtà sportiva, non più cenerentola e neofita della A2, ma realta apprezzata e consolidata, meta ambita per tecnici e giocatrici di primissima fascia. Il lavoro continua incessante, oggi sul mercato e in società, domani sul campo con la prima squadra e tutto il settore giovanile. Anche sul vivaio verranno presto annunciate importantissime novità. Tornando all’arrivo della QUARCHIONI, ecco le sue prime parole da neo giocatrice del Cutrofiano: “Arrivare nel Salento è motivo di grande orgoglio e responsabilità. Mi sono informata sull’ambiente e tutti mi hanno dato riscontri estremamente positivi. Arrivo in una società ed in un gruppo di atlete che certamente rappresentano al meglio la categoria e insime sapremo toglierci soddisfazioni importanti. Non è mia abitudine fare promesse, per me il campo è il giudice del lavoro e dell’impegno dato. Manca poco all’inizio della nuova stagione e sono sempre più curiosa di iniziare”.

Conosciamo meglio GIORGIA:
Nata il 03/04/1995 Recanati;
Ruolo Schiacciatrice;
Altezza 188 cm.

Originaria di Porto Recanati, la nuova atleta del Cutrofiano Volley ha disputato le ultime tre stagioni in A2, nel 2017/18 con la maglia del Baronissi, nel 2018/19 con quella dell’Acqua e Sapone Roma e nella passata stagione con il Volley Soverato. Nelle precedenti stagioni ha giocato in B1, precisamente ad Udine nel 2016/17, a Martignacco nel 2015/16, a Vercelli nel 2014/15 ed a Todi nel 2013/14.

Il 13 luglio il primo raduno della nuova stagione al PalaGeorge

Fri, 10/07/2020 - 10:16

Completato il mercato estivo, la stagione della Banca Valsabbina Millenium prenderà il via lunedì 13 luglio al PalaGeorge di Montichiari con l’inizio della preparazione, tra entusiasmo e nuove regole. 

La stagione 2020/2021 delle Leonesse bresciane di coach Enrico Mazzola e del primo assistente Andrea Carasi prenderà il largo lunedì 13 luglio 2020. Sarà una stagione particolare, la prima del post pandemia covid-19, che ha costretto la chiusura anticipata del campionato (senza assegnazione di titoli) e che partirà prima rispetto al passato. L’inizio del campionato è previsto per il penultimo weekend di settembre, e la novità sarà la Supercoppa Italiana in formula allargata a inizio settembre, anche se molti dettagli sono ancora in definizione.

L’inizio anticipato si rende necessario per dare spazio alle attività delle nazionali in quella che sarà una caotica estate 2021, dove sono previsti oltre ai Campionati Europei in settembre che si svolgeranno in Polonia, Repubblica Ceca, Finlandia ed Estonia, i Giochi Olimpici di Tokyo in luglio ed agosto, rinviati per la pandemia, e la federazione internazionale non rinuncerà alla VNL (Volley Nations League) in tarda primavera.

Sarà un inizio particolare, come si diceva, a causa delle restrizioni Covid, per cui allenamenti rigorosamente a porte chiuse e seguendo scrupolosamente le linee guida, che si presume evolveranno nel corso dell’estate.

Prima giornata di lavoro con l’arrivo delle Leonesse previsto per le 9.00 del mattino al PalaGeorge di Montichiari, che sarà ancora la sede di gioco e allenamento della Valsabbina, con il saluto e il benvenuto della dirigenza bresciana e poi il discorso introduttivo di coach Mazzola. Tra le 11 e le 12 spazio per le foto di rito e le prime interviste con la stampa. Nel primo pomeriggio si sentiranno invece le prime fatiche, con la prima sessione agli ordini di Mazzola e dei preparatori Padovani e Cozzi.

Il roster della Banca Valsabbina Brescia, 2020/2021:

Alzatrici: Marta Bechis (confermata), Ulrike Bridi (confermata). Opposte: Anna Nicoletti (nuova, Filottrano), Clara Decortes (nuova, San Giovanni in Marignano). Schiacciatrici: Giulia Angelina (nuova, Filottrano), Lea Cvetnic (nuova, Sassuolo), Marrit Jasper (nuova, Aachen), Federica Biganzoli (confermata). Centrali: Tiziana Veglia (nuova, Casalmaggiore), Alexandra Botezat (nuova, Imoco Conegliano), Beatrice Berti (nuova, Busto Arsizio). Liberi: Francesca Parlangeli (confermata). Ylenia Pericati (nuova, Macerata). Allenatore: Enrico Mazzola.

 

L’ esperienza di Silvia Lotti per il Soverato

Fri, 10/07/2020 - 10:07

Come già ribadito più volte il mercato ai tempi del Covid non è stato facile, ma, il Volley Soverato ha portato a termine una non semplice trattativa ed  è riuscito a strappare il “sí” di una giocatrice importante, che conosce bene la serie A2 e che, da avversaria, ha spesso dato filo da torcere alla compagine del presidente Matozzo. 

Stiamo parlando della schiacciatrice Silvia Lotti che ha sposato il progetto biancorosso con molto entusiasmo. Classe 1992, ha avuto trascorsi in serie A1 con Scandicci e Busto Arsizio; atleta di spessore che calca i campi di serie A sin dalla stagione 2009/2010 quando indossava la maglia del Verona.  

La scorsa stagione ha invece giocato in Piemonte con il Barricalla CUS Torino, ma adesso è pronta a portare la sua esperienza ed il suo entusiasmo a Soverato sotto la direzione di coach Napolitano. Contattata telefonicamente, Silvia Lotti ha voluto salutare i suoi nuovi tifosi:” Sono contenta di giocare a Soverato, una societá molto seria che da anni raggiunge risultati importanti in serie A2. Vengo a Soverato per vincere, sono ambiziosa e non vedo l’ora di conoscere tutto l’ambiente. Conosco coach Napolitano che nelle ultime stagioni ha raggiunto ottimi risultati e con le mie nuove compagne faremo di tutto per portare la societá del Soverato dove merita“. 

Morgana Giubilato, emozioni da rivivere

Thu, 09/07/2020 - 20:45

Tra le riconferme in casa CBF Balducci c’è anche Morgana Giubilato. Nella passata stagione l’esordio in Serie A2, una nuova realtà in cui è entrata gradualmente ma che ha regalato momenti notevoli del percorso pallavolistico della schiacciatrice classe 2001 di Mazara del Vallo, con una società che le ha dato sin da subito una fiducia che non ha esitato a rinnovare. “È stata una stagione piena di emozioni – ricorda Morgana – È stato il mio primo anno in A2, ho vissuto un’esperienza che non ho mai vissuto in vita mia. Ho trovato una società che mi ha trattato veramente benissimo, mi sono trovata bene con le compagne e soprattutto ho avuto la possibilità di assaporare questo campionato. Quando sono entrata ho veramente provato delle emozioni fortissime che mi porto con me ancora oggi.”

Emozioni fortissime come le sue difese contro Mondovì in un momento difficilissimo del match (difese che contribuirono a dare la scossa per il meraviglioso 3-2 finale), o come il primo punto segnato con un muro-out a Busto Arsizio, davanti anche al pubblico di Orago, la città dove Morgana si laureò Campione d’Italia Under 16. Tappe del processo di crescita della giocatrice che si ripresenta alla categoria con più esperienza. “Conosco meglio il campionato e ho più sicurezza di me stessa – ha dichiarato Morgana Giubilato – Quindi sono più consapevole di cosa posso fare e cosa invece è oltre le mie possibilità. Il tutto però con la voglia di dare sempre tutto per questa squadra, di fare del mio meglio.”

Si riparte dal lavoro, dalla voglia di fare, con una squadra di innesti importanti che si gioveranno anche dell’affiatamento maturato nei mesi passati. “Siamo un gruppo molto unito – conferma Morgana – Abbiamo un obiettivo comune che è quello di lavorare al meglio delle nostre possibilità per toglierci delle soddisfazioni.”

Si ringrazia Marco Raponi per la foto

La veronese Ylenia Pericati è il secondo libero della Valsabbina

Thu, 09/07/2020 - 19:56

ella conferenza stampa online odierna è stata presentata l’ultima Leonessa che completa il roster a disposizione di coach Enrico Mazzola: il libero Pericati. Protagonista anche Decortes con gli sponsor Zambelli, Gruppo Carmeli e Savallese Trasporti. 

 

Sulle piattaforme social del Club si è tenuta la diretta di chiusura del roster a cura di Luca Piantelli, durante la quale la Banca Valsabbina Millenium ha svelato la tredicesima e ultima Leonessa. Come quattordicesima verrà aggregata un’atleta del giovanile Millenium.

In conferenza è stata ospite l’opposto Clara Decortes che torna a Brescia dopo due stagioni, una a Orvieto e una a San Giovanni in Marignano. E proprio Orvieto, è il collegamento per un saluto introduttivo di Flavio Zambelli, patron dell’Agricola Zambelli, sponsor Millenium, e tra i partner è intervenuto Davide Baruffi, responsabile marketing del Gruppo Carmeli.

Non è mancato un momento per vedere il nuovo video istituzionale della Savallese Trasporti del patron Diamante Fiori, che ha recentemente rinnovato il suo sostengo alla società della Famiglia Catania, con i saluti di Clara Decortes, protagonista della promozione in A1 con un Millenium proprio targata Savallese.

Si parte forte con Zambelli, sponsor indoor e beach di Millenium Brescia: «Nell’estate 2019 abbiamo fatto 3 tappe eccellenti con il Sand Volley 4×4. Eravamo carichi per difendere lo scudetto, ma il Covid ci ha bloccato, peccato non avere l’opportunità di ripeterci, ma ci sono stati problemi ben più gravi, specialmente in Lombardia, un motivo in più per non abbandonare questo progetto e sostenere Millenium». Un saluto speciale alla sua ex atleta dopo lo strepitoso anno ad Orvieto nel 2018-2019: «Clara meritava questo palcoscenico, ha delle caratteristiche uniche e noi a livello personale ci siamo trovati bene, un’atleta riservata ma concreta».

Chiamata in causa dal patron dell’Agricola Zambelli, Clara non nasconde le sue emozioni: «A Orvieto è stata una stagione speciale, sono riuscita a confermarmi ad alto livello in A2 quindi la porto nel cuore. Ma anche a San Giovanni è stata un’annata magica. Brescia è stato il mio primo anno in A2 e non mi aspettavo di giocare e nemmeno di vincere la categoria, ritornare qui è un po’ come tornare a casa, anche per le persone che ho conosciuto. Sono davvero felice perché in questi anni sono cresciuta di testa e nei rapporti interpersonali; vorrei dimostrare di essere migliorata sul campo».

Davide Baruffi del Gruppo Carmeli, che rinnova la sua sponsorship con Brescia, non lesina complimenti: «Quella con Millenium è stata un’esperienza nuova e abbiamo scoperto una realtà davvero bella, ambiziosa e allo tempo “molto umana”. La pallavolo è un mondo interessante, è nata una sinergia efficace. Oltre alla fornitura di auto per le atlete abbiamo creato numerose attività con le giocatrici di Serie A1. C’è grande soddisfazione per questo rinnovo nonostante sia un periodo difficile perché abbiamo l’obiettivo di continua crescita e vogliamo essere vicini al territorio.».

«Ho conosciuto la Banca Valsabbina Millenium dopo aver vissuto con loro il Summer Tour sulla sabbia e mi hanno fatto una bellissima impressione – precisa la sorpresa di giornata Ylenia Pericati – Non nascondo che fare l’A1 vicino a casa per me significa molto, specialmente in un anno così complesso. Non mi sono mai confrontata con questo livello, ammetto, sono un’atleta forte di testa ma poi è tutto da vedere perché è un mondo nuovo e questo mi entusiasma Avere davanti un libero come Parlangeli mi onora».

Nata a Bovolone, in provincia di Verona, il 22 marzo 1994, Ylenia Pericati è cresciuta nelle giovanili della Pallavolo Cerea. Nel 2009 è passata allo Spakka Volley Villa Bartolomea e poi ha fatto ritorno a Cerea (serie B2) dove ha giocato per sei stagioni (2010-2016) conquistando la B1. Nel 2016-2017 si trasferisce a Montecchio Maggiore ed è protagonista della promozione della formazione vicentina in serie A2.

Rimasta a Montecchio un altro campionato, nel 2019 ha accettato la proposta della Roana Macerata, neopromossa in A2. In tre stagioni in serie A2 ha giocato 77 gare a referto (251 set), e nelle ultime due stagioni ha messo a segno anche 2 punti.

Come anticipato, la scorsa estate Pericati ha avuto modo di conoscere coach Enrico Mazzola e la dirigenza bresciana durante la Lega Volley Summer Tour 4×4, quando ha partecipato ad una tappa conquistando il terzo posto alla Supercoppa con l’Agricola Zambelli Millenium. Dalla sabbia al taraflex la nuova avventura in A1 con la casacca della rinnovata Banca Valsabbina Millenium.

 

 

Ylenia Pericati (foto © Muliere)

Stefano Lavarini alla guida della Igor Volley

Thu, 09/07/2020 - 14:53

Adesso è ufficiale: il futuro della Igor Volley è legato a Stefano Lavarini, il tecnico di Omegna che proprio con l’Agil Volley ha iniziato la propria carriera, a cavallo del 2000. Per lui un contratto biennale, in linea con le tempistiche del nuovo ciclo avviato in estate dal club. Al suo fianco, tutte le certezze di uno staff tecnico confermatissimo dopo gli eccellenti risultati delle ultime stagioni: al fianco di Lavarini ci saranno ancora Davide Baraldi (vice allenatore), Maurizio Mora (assistente allenatore) e Mattia Gadda (scoutman). Conferma anche per lo sparring Andrea Panzeri, mentre l’altra novità – già ufficializzata – è data dall’ingresso nello staff di Simone Mencaccini come nuovo preparatore atletico.

Le parole dei protagonisti:

Fabio Leonardi (main sponsor – Igor Gorgonzola srl): “Con Stefano è scattata subito una scintilla, siamo orgogliosi che abbia scelto di allenare la Igor Volley per il prossimo biennio. Abbiamo ambizioni ed entusiasmo, ora lavoreremo tutti per far sì che questo connubio ci porti il più in alto possibile”.

Suor Giovanna Saporiti (presidente Agil Volley): “Se con i nostri sponsor la scintilla è scoccata questa estate, con noi di Agil devo dire che invece è nato tutto vent’anni fa, quando Stefano era un allenatore molto giovane e alle prime esperienze. Abbiamo avuto il piacere e la fortuna di vederlo sbocciare con noi e poi intraprendere il suo percorso che lo ha portato a far bene e a vincere in tante realtà diverse. Ho sempre mantenuto il desiderio, che gli manifestai già da giovanissimo, di riaverlo con noi un giorno per lavorare con la squadra seniores e sono profondamente felice che questa opportunità si sia verificata adesso”.

Eraldo Peccetti (main sponsor – Colines spa): “Non conoscevamo Stefano e abbiamo percepito subito la sua passione e la giusta ambizione, aspetti che sono propri del nostro club. La squadra è stata costruita in modo da offrire a Stefano un gruppo di livello e adatto a quella che è la sua idea di pallavolo e siamo fiduciosi che ci sia tutto per fare bene. Ora speriamo di ripartire al più presto”.

Stefano Lavarini (Allenatore Igor Volley): “Mi fa piacere percepire sincero calore in un benvenuto che segna per me l’inizio di una nuova avventura importante. Mi ha colpito molto come una realtà che negli ultimi anni ha vinto tanto, sia oggi così proiettata verso il futuro e verso le nuove sfide. Per me è un ritorno a casa, sia perché quando sono nato Omegna era in provincia di Novara, sia perché i primi passi della mia carriera li ho mossi proprio con l’Agil Volley e quell’avventura è stata importante per il mio inizio e per la mia successiva crescita. La squadra? Voglio una mentalità molto aggressiva in fase di punto, in generale ritengo che sia stato compiuto un ottimo lavoro nell’allestire una squadra che sia equilibrata nei vari reparti. Non mi piace porre obiettivi se non quello, forse scontato, di scendere in campo sempre per vincere e per essere competitivi in tutte le competizioni. Non sappiamo ancora se ci sarà il Mondiale per Club ma in Italia giocheremo per lo Scudetto, la Coppa Italia e la Supercoppa e in campo europeo prenderemo parte alla Champions League: l’obiettivo, come detto, è essere competitivi in tutte le competizioni”.

Enrico Marchioni (Direttore generale Igor Volley): “Lunedì è in programma il raduno, abbiamo avuto certezza della partecipazione di tutte le atlete con l’unica eccezione, per i problemi legati ai visti in tempo di Covid-19, di Haleigh Washington. Micha Hancock ci raggiungerà già sabato dagli USA, mentre per Haleigh servirà un po’ più di tempo. Quello che ci fa piacere è percepire quotidianamente il suo entusiasmo e la sua voglia di riuscire a raggiungerci e a unirsi alle compagne prima possibile”.

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"