Legavolley AM

Abbonamento a feed Legavolley AM
Italian Volleyball League - National Championships
Aggiornato: 11 ore 28 min fa

E’ una Mater infinita: travolto in rimonta Piacenza

Mar, 11/12/2018 - 19:15

Al termine della decima giornata del girone Blu del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, l’impresa la firma la Materdominivolley.it Castellana Grotte. La formazione allenata da Maurizio Castellano batte in rimonta per 3-2 (19-25, 21-25, 25-19, 25-22, 15-11) la vice capolista Gas Sales Piacenza. Succede tutto e il contrario di tutto al Pala Grotte: prima gli emiliani dominano per due set, poi i pugliesi invertono la rotta e ribaltano tutto meritando l’ottava meraviglia stagionale. Il successo arriva al settimo tie break di stagione: sei vinti e uno solo perso, sintomo di una squadra che non ha perso l’attitudine a non mollare. Con i due punti conquistati con Piacenza, la Materdominivolley.it tiene il quarto posto in solitaria (nonostante le vittorie da tre punti di Catania e Gioia).

Quattro i giocatori oltre i dieci punti (Cazzaniga ancora il più prolifico con 20), immenso il contributo degli altri e anche di chi è partito dalla panchina: Primavera che ha avuto il merito di dare una piccola scossa in chiusura di secondo set, Campana decisivo nel tie break (dopo essere subentrato tutta la partita a muro per un ottimo Longo).

 

Castellana in campo con la più usata delle formazioni iniziali: Longo in regia opposto a Cazzaniga, Mazzon e Fiore in banda, Gargiulo e Patriarca al centro, Battista libero. Piacenza deve rinunciare a Klobucar infortunato e presenta Paris palleggiatore, Fei opposto, Mercorio e Yudin schiacciatori, Copelli e Tondo centrali, l’ex Fanuli libero.

 

Due in attacco e un ace di Tondo per il primo break ospite (4-7). Si gioca tutto al centro: Patriarca e Gargiulo per la Mater (8-10), due di Tondo per la Gas Sales (10-13). Piacenza allunga ancora (11-15), time out Castellano. Cazzaniga e Fiore accorciano (15-16), il muro di Yudin e l’ace di Canella per il nuovo break (15-19). Di nuovo Fiore e Cazzaniga ci provano (17-19), due di Fei per il 18-22. Due errori Mater prima dell’ace di Tondo per il finale tutto piacentino: 19-25.

Parte bene la Mater con Cazzaniga, meglio Piacenza con Mercorio in battuta Yudin in attacco: 6-9. Altri due di Tondo: 7-12. La Mater stenta in difesa e ricezione, due di Fei e il muro di  Mercorio: 11-17. Piacenza avanti con Copelli (13-19). Cazzaniga batte, Primavera due volte in tap in: 16-19. Patriarca e Fiore provano la rimonta (19-21). Si accende il Pala Grotte, Paris e Mercorio lo zittiscono di  nuovo: 20-23. Ace del regista biancorosso e Fei in block out per il 21-25.

Avvio in equilibrio con Piacenza che sbaglia meno: 3-4. Due block out di Yudin e Fei (5-6), la Mater finalmente davanti con Cazzaniga e Gargiulo (8-7). Primi errori biancorossi, ace fortunato di Gargiulo: 11-8. Gli ospiti perdono certezze, ace per Mazzon (15-10). Tondo (attacco e muro del 15-12) tira su Piacenza che, però, ora, sbaglia troppo: 18-12. Paris, però, è ancora pronto (19-15), Fei nel momento giusto (20-17), la Mater resiste. Ace di Gargiulo, ace di Tondo: 22-19. Patriarca in primo tempo e due mezzi ace di Cazzaniga per il 25-19.

Si riparte dagli ace di Cazzaniga: 2-0. Patriarca due volte in attacco e una in battuta: 5-3. Piacenza sbanda in ricezione, Fei e Tondo la tengono su: 6-5. Improvviso break di una bella Mater con la pipe di Fiore e l’ace di Gargiulo (10-6). Fa tutto l’opposto di Piacenza: due punti e due errori per il 13-9. Due volte Gargiulo (16-11) e Mazzon a muro (18-12): Castellana ci prova. Yudin e Fei in contrattacco (18-16): Piacenza è viva. Mercorio pesante in battuta: Canella e due volte Fei per il sorpasso (18-19). Cazzaniga lo imita dai 9 metri: Mater di nuovo avanti (22-19, muro di Patriarca). Cazzaniga non sbaglia, Fei sì: 24-21. Fiore chiude in diagonale il 25-22.

Ancora Cazzaniga e Fei (2-2). Sempre Cazzaniga e Fei (3-3). Show degli opposti, poi Yudin e Fiore per il 4-4. Gargiulo nei tre metri (6-5), Mercorio aiutato dalla rete (7-7). Cazzaniga è un mostro: attacco e ace all’angolo delle linee (9-7). Il break, però, lo firma Campana. Quattro giocate memorabili per il regista classe 2000: tocca a muro e agevola la difesa, gioca per Patriarca al centro il 10-7), stoppa Yudin (11-7) e lo costringe all’errore (12-7). Patriarca regala quattro palle match: Fiore in block out attacca l’ultimo pallone della gara (15-11).

 

TABELLINO

 

Materdominivolley.it Castellana Grotte – Gas Sales Piacenza 3-2

19-25 (22’), 21-25 (23’), 25-19 (24’), 25-22 (29’), 15-11 (17’)

 

Castellana Grotte: Longo, Fiore 11, Gargiulo 13, Cazzaniga 20, Mazzon 6, Patriarca 15, Battista (L), Primavera 2, Di Carlo, Campana 3. ne Pilotto, Floris, Disabato.

All. Castellano, II all. Castiglia, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 8/16

Muri: 7

Ricezione positiva/perfetta: 49/30. Attacco: 52

Errori gratuiti: 7 att / 11 ric

Piacenza: Paris 5, Mercorio 7, Copelli 4, Fei 24, Yudin 16, Tondo 16, Fanuli (L), Cereda (L), Canella 4, Beltrami, Ingrosso 1. ne Ceccato, De Biasi.

All. Botti, II all. Di Maio, scout Merli.

Battute vincenti/errate: 7/22

Muri: 7

Ricezione positiva/perfetta: 51/34. Attacco: 58

Errori gratuiti: 13 att / 11 ric

Arbitri: Rosario Vecchione di Salerno, Enrico Autuori di Salerno.

 

POST PARTITA

Maurizio Castellano, allenatore: “A noi il merito di non aver mai mollato. Ai ragazzi il merito di averci sempre creduto. Abbiamo dimostrato ancora una volta di avere carattere e di non mollare mai. Abbiamo vinto il sesto tie break della stagione, giocandone sette. Questi sono i numeri. E qui devo fare i complimenti anche al nostro staff di preparatori atletici della Cross Fit Monopoli per come lavorano in settimana e per come fanno lavorare i nostri ragazzi: alla fine saltavano di più, ne avevano certamente di più. Poi sicuramente ci abbiamo messo anche tecnica e una svolta psicologica significativa: i primi due set abbiamo giocato contro il blasone, rispettando anche in maniera eccessiva Piacenza”.

Ecco il metodo Di Pinto: “Il sistema squadra è fondamentale.”

Mar, 11/12/2018 - 18:52

Le prime parole del neo tecnico della Bcc puntano sull’elevare la qualità del collettivo.

Mattinata dedicata al primo incontro con la squadra per Vincenzo Di Pinto , catapultato nuovamente in Superlega  grazie alla chiamata della società castellanese: “In realtà non era previsto un mio ritorno in panchina ma la stima e l’affetto della società nei miei confronti e grazie al benestare della mia famiglia ho accettato la nuova sfida.”  Sarebbe dovuto essere un anno sabbatico, da dedicare alla famiglia ed a guardare il volley da fuori , da osservatore esperto , per continuare ad aumentare il suo , già enorme bagaglio di esperienza. Ma il tecnico di Turi a Castellana è di casa ed i rapporti con la società, a partire dal Ds Bruno De Mori , sono quelli di una strada lunga ed avventurosa percorrendo la quale si confrontano le esperienze. Meno di 48 ore è la trattativa era chiusa ed il ritorno del Mago che fa comunque pensare alla analoga situazione del 2011/12. Subentrò alla quarta giornata di una A2 che la New Mater avrebbe dovuto dominare ma che perse in avvio due partite su tre. Di quella formazione faceva parte l’attuale palleggiatore gialloblù Marco Falaschi (altro dejavu) che dunque i metodi del coach li conosce bene. In quell’anno Di Pinto riuscì a trarre il meglio dai singoli giocatori; Cicola, Milushev, Cazzaniga, Castellano, Rodriguez gente con un certo caratterino possiamo affermare; arrivo’ una strepitosa Coppa Italia ed la conquista della A1 ai playoff. Appare quindi evidente come la scelta fatta dalla società di Via Orazio vada in una direzione precisa; cercare un cambio forte di direzione e Di Pinto è certamente l’uomo giusto. Nel primo allenamento odierno quindi vedremo l’ex condottiero di Latina indicare la giusta via ai suoi nuovi giocatori prendendo come primo obiettivo la sfida di Sabato prossimo a Civitanova contro una Lube che , scherzo del destino, sarà anch’essa con un nuovo allenatore in panchina. “Ovviamente sarà una sfida difficilissima ma noi dobbiamo pensare alle nostre cose, a quello che va fatto per migliorare ed al miglior modo di arrivare alle successive due partite che per noi saranno molto importanti.”    Sul Canale Yotube New Mater Volley Official  l’intervista video al nuovo tecnico pugliese. Vincenzo Di Pinto     

Turi (BA), 7 gennaio 1958

• Carriera

1980-81 Turi 1°div.
1981-82 Turi C
1983-88 Mottola D
1988-89 Materdomini Castellana C1
1989-90 Materdomini Castellana B1
1990-91 Materdomini Castellana B1
1991-92 Capurso Gioia del Colle B1
1992-93 Giorgio Gioia del Colle A2
1993-94 Aspc Gioia del Colle A2
1994-95 Viaggi Ventaglio Gioia del Colle A1
1995-96 Lube Macerata A1
1996-97 Lube Macerata A1
1997-98 Magna Grecia Taranto A2
1998 Nazionale Spagna
1998-99 Caffè Ninfole Magna Grecia Taranto A2
1998 Nazionale Spagna
1999-00 Club Vacanze Magna Grecia Taranto A2
2000-01 La Cascina Taranto A1
2001-02 Borgo Canale Taranto A1
2002-03 Telephonica Gioia del Colle A2
2003-04 Telephonica Gioia del Colle A1
2004-05 Prisma Taranto A1
2005-06 Prisma Taranto A2
2006-07 Prisma Taranto A1
2008 (dal 18 feb.) Rpa Perugia A1
2008-09 Rpa Perugia A1
2009-10 (dal 25 dic.) Rpa Perugia A1
2010-11 Tonno Callipo Vibo Valentia A1
2011-12 (dal 11 ott.) Bcc Nep Castellana Grotte A2
2012-13 inattivo
2013-14 (dal 20 nov.) Noliko Maaseik (BEL)
2014-15 Exprivia Molfetta A1
2015-16 (dal 19 feb.) Exprivia Molfetta A1
2016-17 Exprivia Molfetta (fino al 4 nov.) A1
2017-18 Top Volley Latina A12018-19 Bcc Castellana Grotte (dal 11 nov 2018)

• Palmares

2009-10 Challenge Cup con Perugia
2011-12 Coppa Italia A2 con Castellana Grotte
5 promozioni in A1
1 promozioni in A2
5 promozioni nelle serie minori         

Pier Paolo Lorizio Resp. Ufficio Stampa Bcc Castellana Grotte

Tonno Callipo verso il match contro Siena con un “Kadu” in più

Mar, 11/12/2018 - 17:25

Neanche il tempo di riflettere sull’ultimo match contro Verona (giallorossi ko al tie-break contro gli scaligeri) per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che si prepara ad affrontare già giovedì per la prossima partita. Al PalaValentia arriva l’Emma Villas Siena, partita valevole per la seconda giornata del girone di ritorno di regular season. Il match (programmato per il 30 dicembre) con i toscani si gioca in anticipo in virtù degli impegni con la nazionale del palleggiatore croato Tsimafei Zhukouski. Tanti impegni ravvicinati, dunque, con 4 partite da giocare in poco meno di due settimane: domani contro Siena, domenica 16 a Busto Arsizio contro Milano, domenica 23 in casa contro Civitanova, il 26 dicembre a Bari contro Castellana Grotte. Partite cruciali prima della sosta forzata per i giallorossi da affrontare con la massima concentrazione e con la precisa volontà di andare a pescare tutte le risorse a disposizione nel carniere di coach Valentini. Il tecnico giallorosso può contare ora anche su un ritrovato Barreto Silva: la prestazione dello schiacciatore brasiliano, titolare contro Verona, è stata più che incoraggiante e sicuramente le sue doti fisiche e tecniche possono dare una grande mano d’aiuto alla squadra. “Kadu” ha chiuso il match con gli scaligeri con 19 punti realizzati, il 58% di ricezione positiva e il 41% in attacco (18 vincenti su 44). Nelle ultime due partite è stato impiegato sin dal primo minuto e sicuramente i set disputati ne hanno aumentato il ritmo partita, oltre a dargli una notevole spinta in termini di fiducia nel lavoro da qui in avanti. Insomma, un Barreto Silva pronto a giocare sempre più al servizio della squadra e ad essere punto di riferimento sicuro in attacco.

Nella foto, primo piano di Barreto Silva in attacco contro Verona (foto Sgrò)

UFFICIO STAMPA TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA

A Veroli apre il primo Temporary Shop presso la Daves-Sigma

Mar, 11/12/2018 - 16:12

Volley di Natale, e la biglietteria raddoppia! Da domani alle ore 10, e fino a sabato 22 dicembre compreso, sarà possibile acquistare i biglietti per le gare della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, anche a Veroli presso il Supermercato Daves-Sigma.
All’interno della struttura di viale XXI Aprile, è stato allestito un Temporary Shop interamente dedicato alla vendita e alla promozione, finalizzato a offrire un servizio sempre maggiore per chi volesse partecipare al grande spettacolo della Serie A.

I ticket in vendita presso il Temporary Shop Daves-Sigma, sono quelli delle gare dagli ospiti importantissimi quali quelli della Sir Safety Conad Perugia e dell’Azimut Leo Shoes Modena, al PalaCoccia rispettivamente il 16 e il 26 dicembre.

Per entrambi gli eventi, i biglietti acquistabili singolarmente sono quelli della Tribuna Numerata Est (lato panchine), al prezzo di €35, e quelli della Tribuna Numerata Ovest al prezzo di €30.

Tutto il settore non numerato invece, è messo in vendita esclusivamente in un pacchetto speciale, il “Volley di Natale”, all’interno del quale, a un costo di €40, vi è non solo l’accesso nella Tribuna Non Numerata per le gare di Perugia e Modena, ma in omaggio anche quello con la Emma Villas Siena. Gara quest’ultima posticipata all’8 di febbraio ore 20:30. Un pacchetto dunque, che a prezzo agevolato, permette di assistere alle gare con le top player del campionato e all’altro importantissimo scontro diretto in chiave salvezza.
“Volley di Natale” sarà in vendita fino a domenica 16 dicembre alle ore 18, ossia fino al fischio d’inizio della gara tra Sora e Perugia. Non è disponibile online, ma acquistabile solo presso il Temporary Shop Daves-Sigma, il botteghino del PalaGlobo, e quello del PalaCoccia.

Opportunità diversa ma egualmente appetitosa, è destinata alle società sportive in generale e/o gruppi organizzati, da un totale di 20 unità. “Speciale Società e Gruppi” offre il 20+5 ossia omaggia di ulteriori n.5 gratuità i gruppi che acquistano un pacchetto di n.20 biglietti in Tribuna Numerata Est (lato panchine) al prezzo di €35 ognuno.
Questa promozione è valida sia per il match del 16 dicembre tra Sora e Perugia, che in quello del 26 tra Sora e Modena. Non è disponibile online, ma acquistabile solo presso il Temporary Shop Daves-Sigma, il botteghino del PalaGlobo, e quello del PalaCoccia.
Per informazioni è sempre attivo il numero telefonico 346.9795712.

Il Temporary Shop Daves-Sigma dunque, da domani vi aspetta in Viale XXI Aprile, contestualmente Botteghino Aperto, sia online sul circuito www.liveticket.it che nei consueti punti vendita nelle città di Sora presso il PalaGlobo “Luca Polsinelli” dal lunedì al venerdì dalle ore 16 alle 20; e al PalaCoccia di Veroli sabato e domenica 15 e 16 dicembre dalle ore 10:30 alle 13 e dalle 16 alle 18.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

Esame “mondiale” per Milano: domani la Revivre Axopower in trasferta a Trento

Mar, 11/12/2018 - 15:13

Recupero della decima di Superlega contro l’Itas Trentino, campione del mondo per club 2018

MILANO – Non finiscono mai gli esami per la Revivre Axopower Milano che domani torna nuovamente in campo per il recupero della decima giornata del campionato italiano maschile di pallavolo. Alle ore 20.30, infatti, si gioca il match tra la formazione di Andrea Giani e l’Itas Trentino, che solo nove giorni fa ha conquistato il titolo di campione del mondo per club, il quinto della sua storia. Sarà una trasferta insidiosa per gli ambrosiani che arrivano a questo appuntamento motivati dopo la bellissima vittoria per 3-0 contro Civitanova.

Guai, però, ad abbassare la guardia. Il successo contro i cucinieri ha cementato le convinzioni dei biancorossi, ma il processo di crescita non è ancora ultimato. Ne è convinto il tecnico Andrea Giani, al pari dei suoi atleti che, consci delle loro potenziali, sono altrettanto consapevoli della forza degli avversari che si troveranno di fronte. Trento, in questo momento, è l’avversario “peggiore” che potesse trovarsi sulla strada di Milano: una formazione che gode di uno straordinario stato di salute mentale e fisiche che ha trovato nel suo palleggiatore, Simone Giannelli, un autentico trascinatore in campo e fuori, ma che può contare sull’estro dello schiacciatore serbo Uros Kovacevic, autentica mina vagante dei trentini. In questa stagione, al forte roster del tecnico Angelo Lorenzetti, si sono uniti i 206 centimetri di Srećko Lisinac, posto 3 della Serbia e compagno di nazionale di Kovacecic, ma soprattutto il vero salto di qualità è stato fatto in seconda linea con l’acquisto di un fenomeno come Jenia Grebennikov, libero francese, senza dimenticare l’inserimento in posto di 4 dell’americano ex Perugia Aaron Russell. Partita proibitiva sulla carta, ma la recente impresa contro la Lube dimostra che è sempre e solo il campo a decretare il giudizio finale.

Milano si presenta in una buona condizione, ma mantiene i piedi per terra e lavora step by step. Ne è certo il libero della formazione milanese Nicola Pesaresi che, con la sua esperienza, conosce bene le insidie che può riservare il confronto contro Trento: «Affrontiamo una grande squadra che sta giocando molto bene e la vittoria nel Mondiale del Club è la dimostrazione della sua forza. Sarà una partita tosta perché loro hanno tanta qualità e sono in un ottimo stato di forma. Noi dobbiamo guardare il nostro gioco e cercare di fare una grande partita: dovremo aggiungere qualità per cercare di metterli in difficoltà. Solo dando il 100% potremo provare a fare qualcosa di bello e giocarci le nostre carte in partita». Ci vorrà dunque il 100%, e forse più, per provare a bissare il successo che Milano conquistò per la prima volta in 8 confronti contro Trento nella scorsa stagione.

STATISTICHE
Il match Revivre Axopower Milano – Itas Trentino sarà il nono confronto tra le due società fino ad oggi. Fino ad ora 1 vittoria per Milano e 7 per Trento.

EX
Nicola Daldello a Milano nel 2017-2018, Jan Kozamernik a Trento nel 2017-2018.

DIRETTA TV
Il match Revivre Axopower Milano – Itas Trentino sarà visibile in diretta streaming a partire dalle ore 20.30 su Legavolley Channel.

PROBABILI FORMAZIONI

Revivre Axopower Milano: Sbertoli – Abdelaziz, Kozamernik – Piano, Maar – Clevenot, Pesaresi (L). All. Giani.

Itas Trentino: Giannelli – Vettori, Lisinac – Candellaro, Kovacevic – Russell, Grebbenikov (L). All. Lorenzetti.

Arbitri: Giardini-Puecher – Terzo arbitro: Pettenello

Impianto: BLM Group Arena (TN)

Mercoledì alla BLM Group Arena il recupero della 10^di Superlega: alle 20.30 arriva Milano

Mar, 11/12/2018 - 14:44

Trento, 11 dicembre 2018

Si gioca mercoledì 12 dicembre alla BLM Group Arena il recupero del decimo turno di SuperLega Credem Banca 2018/19. L’Itas Trentino attenderà la visita della Revivre Axopower Milano nel match originariamente previsto per il 2 dicembre, ma posticipato per consentire ai gialloblù di disputare la Finale del Mondiale per Club 2018. Fischio d’inizio programmato per le ore 20.30: diretta Radio Dolomiti e Lega Volley Channel.
QUI ITAS TRENTINO Dopo quasi un mese, la formazione trentina torna a giocare una partita casalinga di campionato e lo fa con l’obiettivo di recuperare ulteriori punti rispetto alle prime posizioni. Il successo per 3-1 a Ravenna ha infatti consentito ridurre il gap rispetto a Modena (ora a + 2) e Perugia (a +4). La posta in palio con Milano potrebbe quindi, se conquistata, far compiere un nuovo balzo in avanti ad una squadra che sin qui di fronte al proprio pubblico è stata perfetta: cinque vittorie per 3-0 in cinque partite giocate fra SuperLega e CEV Cup.
“Ci attende un impegno delicato – ha però avvertito l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione – ; in questa seconda parte del girone d’andata Milano ha recuperato quella posizione in classifica che in estate in tanti le avevano pronosticato e ha sfruttato pienamente la sosta impostagli dalla nostra partecipazione al Mondiale per sistemare ulteriormente il proprio gioco, in cui adesso è efficace sia in fase di cambiopalla sia in fase di break point. Il successo per 3-0 sulla Lube di domenica lo dimostra e deve farci capire quanto sia importante l’appuntamento che stiamo per vivere. Come sempre preferisco i fatti alle parole e la mia squadra sa che dovrà agire con determinazione per vincere”.
Il tecnico gialloblù potrà contare sull’intera rosa di tredici giocatori, che si alleneranno alla BLM Group Arena nel tardo pomeriggio odierno e nella mattinata di mercoledì.
In questa circostanza Trentino Volley giocherà la 783a partita ufficiale di sempre e andrà a caccia della 544a vittoria assoluta: attualmente ne conta 281 in casa e 262 in trasferta.
GLI AVVERSARI La Revivre Milano giunge a Trento nel momento migliore del proprio girone d’andata. I sei punti conquistati negli ultimi due match casalinghi giocati con Verona e Civitanova hanno infatti issato la formazione allenata da Andrea Giani al quinto posto assoluto. Il 3-0 ottenuto appena domenica sulla Cucine Lube ha inoltre generato ulteriore entusiasmo all’interno di un sestetto che ha individualità importanti, prime fra tutte quelle dell’opposto Abdel-Aziz (perfettamente recuperato dopo l’infortunio che l’aveva tenuto ai box per qualche partita) e degli schiacciatori Maar e Clevenot. La spina dorsale italiana della squadra meneghina è composta dal giovane regista Sbertoli, dal centrale Piano (sugli scudi a muro) e dal libero Pesaresi, ma in posto tre c’è poi spazio anche per l’ex di turno Jan Kozamernik, ceduto in prestito da Trentino durante la scorsa estate per fargli maturare maggiore esperienza in campo. In trasferta Milano ha sin qui faticato, vincendo solo a Veroli, ma ha continuamente messo in mostra un servizio molto incisivo (il secondo del torneo per numero di ace realizzati, 75) ed il miglior muro del campionato (108 block in dieci gare).
I PRECEDENTI Mercoledì verrà scritto il nono capitolo del confronto fra Trentino Volley e Power Volley Milano (Società nata solo nel 2013, alla quarta stagione consecutiva nel massimo campionato italiano). Fra i due Club quindi gli unici precedenti ufficiali sono quelli riferiti alle regular season 2014/15, 2015/16, 2016/17 e 2017/18; il bilancio è di 7-1 per la Società gialloblù, ma l’unica vittoria dei lombardi è riferita proprio all’ultimo match giocato a Trento: 15 ottobre 2017, 2-3 nel segno di Abdel-Aziz mvp (28 punti). Il precedente più recente si è invece giocato il 30 dicembre 2017 a Busto Arsizio: 3-2 per la squadra di Lorenzetti. Nelle sue precedenti quattordici stagioni di massima serie, Trentino Volley aveva affrontato già altre due differenti compagini milanesi: l’Asystel, in sei circostanze, fra il 2000 e il 2003 e la Sparkling, in due occasioni, fra il 2007 e 2008. Il computo che tiene conto di tutte le gare contro squadre meneghine è in leggero vantaggio per Trento: dieci vittorie contro le sei lombarde.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Massimiliano Giardini (di Verona, in Serie A dal 2014) ed Andrea Puecher (di Padova – in massima categoria dal 2003 ed internazionale dal 2013). Si tratta della loro prima partita congiunta, la seconda assoluta in SuperLega per Giardini (che sino ad oggi ha diretto solo Civitanova-Ravenna) e la sesta stagionale per Puecher. L’incrocio più recente con Trentino Volley per il fischietto padovano è riferito proprio all’ultimo precedente casalingo in campionato: 18 novembre 3-0 su Verona.
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con la BLM Group Arena di Trento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega (servizio a pagamento).
In tv la differita integrale della gara andrà in onda alle 21 di sabato 15 dicembre su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
BIGLIETTI E MERCHANDISING E’ possibile acquistare i biglietti per la sfida con Milano in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it. I tagliandi saranno disponibili anche mercoledì presso le casse della BLM Group Arena, attive a partire dalle ore 19.30, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli ufficiali Trentino Volley.
“POLICURA DAY” Mercoledì alla BLM Group Arena si celebrerà il “Policura Day”: Trentino Volley e Policura – da due anni sponsor ufficiale gialloblù –  hanno ideato un evento speciale per rendere ancora più piacevole la presenza degli spettatori nell’impianto di via Fersina. Il palazzetto, il match program ufficiale e il premio di mvp della gara saranno brandizzati Policura, da anni sponsor di maglia.
ECCO LA COPPA DEL MONDO 2018 I tifosi di Trentino Volley che ancora non hanno potuto ammirarla, mercoledì sera alla BLM Group Arena potranno vedere per la prima volta la Coppa del Mondo 2018 recentemente vinta in Polonia. I giocatori la mostreranno al pubblico nell’immediata pre-partita, momento in cui il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti premierà la Società gialloblù per il titolo iridato appena conquistato. Sugli spalti, a seguire il match, saranno inoltre presenti in qualità di ospiti i volontari dei beni comuni di Trento, che nel corso del 2018 si sono occupati della manutenzione di giardini e monumenti della Città. A partire dalle 18.30, inoltre, nel piazzale antistante all’impianto la Cooperativa ABC Irifor, che si occupa di disabilità sensoriale (sordità e cecità), offrirà  la possibilità di far effettuare uno screening visivo gratuito a tutti coloro che lo richiederanno.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa

10a di andata: in campo per i recuperi. Provvedimenti disciplinari

Mar, 11/12/2018 - 14:07

Martedì 11 dicembre 2018
SuperLega Credem Banca: mercoledì in campo per i posticipi della 10a
Provvedimenti disciplinari

SuperLega Credem Banca
Posticipi 10a giornata di andata: mercoledì 12 dicembre in notturna Civitanova ospita Latina, Trento riceve Milano

Reduci dall’11° turno di SuperLega Credem Banca, i Vice Campioni del Mondo della Cucine Lube Civitanova incassano le dimissioni di Giampaolo Medei, mentre i detentori del titolo iridato dell’Itas Trentino scendono in campo tra le mura amiche per i posticipi della 10a giornata, in programma mercoledì 12 dicembre alle 20.30, rispettivamente contro Top Volley Latina e Revivre Axopower Milano. Match in streaming su LVC.

Cucine Lube Civitanova – Top Volley Latina. Confronto diretto n. 50: finora solo 9 i successi dei pontini. In casa Lube errare è umano, perseverare è diabolico. Dopo la sconfitta al Mondiale e lo scivolone al PalaYamamay, il tecnico Medei si è fatto da parte e il timone è passato nelle mani del suo secondo Marco Camperi. Ora serve un successo scacciacrisi. Cester è a 2 punti dai 1000 in Regular season. Sul fronte opposto le vittorie interne con New Mater e Sora hanno dato punti e certezze.
Itas Trentino – Revivre Axopower Milano. Nona sfida tra i due team. I gialloblù hanno avuto la meglio in 7 occasioni. Il match si preannuncia interessante non solo per l’aspetto tecnico ma anche per lo stato mentale delle due squadre. Nel fine settimana i trentini hanno espugnato in 4 set un campo difficile come Ravenna avvicinandosi a Perugia e Modena, mentre i meneghini, ora quinti, hanno annichilito la Lube: ma il tecnico Giani chiede alla squadra di non adagiarsi sugli allori.

Posticipi 10a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Mercoledì 12 dicembre 2018, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova – Top Volley Latina  Diretta Lega Volley Channel
(Curto-Pozzato)  Terzo arbitro: Bolici
Addetto al Video Check: Petterini  Segnapunti: Cetraro
Itas Trentino – Revivre Axopower Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Giardini-Puecher)  Terzo arbitro: Pettenello
Addetto al Video Check: Fossi  Segnapunti: Tomasi

Classifica

Sir Safety Conad Perugia 28, Azimut Leo Shoes Modena 26, Itas Trentino 24, Cucine Lube Civitanova 21, Revivre Axopower Milano 18, Vero Volley Monza 16, Calzedonia Verona 15, Consar Ravenna 15, Kioene Padova 15, Top Volley Latina 13, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 11, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 10, Emma Villas Siena 9, BCC Castellana Grotte 4.

1 incontro in meno: Itas Trentino, Cucine Lube Civitanova, Revivre Axopower Milano, Top Volley Latina

Cucine Lube Civitanova – Top Volley Latina

PRECEDENTI: 49 (40 successi Civitanova, 9 successi Latina)
EX: Enrico Cester a Latina nel 2011-2012, Carmelo Gitto a Civitanova dal 2003 al 2006 (Giovanili), Simone Parodi a Civitanova dal 2011 al 2016.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Enrico Cester – 2 attacchi vincenti ai 1000, Dragan Stankovic – 5 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova); Simone Parodi – 12 punti ai 2500 (Top Volley Latina).

Giuseppe Cormio (direttore sportivo Cucine Lube Civitanova): “Mercoledì siamo chiamati a conquistare i tre punti contro Latina per riscattare subito la sconfitta di Milano e per non perdere contatto dai primi posti di una classifica che si sta facendo sempre più corta. Vogliamo reagire da questo momento difficile e il modo migliore per uscirne è lavorare e ricominciare subito a vincere. Il calendario ci mette di fronte a due gare casalinghe in pochi giorni contro due formazioni che sono affamate di punti e dunque scenderanno in campo agguerrite: pensiamo ad una gara per volta a cominciare da quella con Latina”.
Simone Parodi (Top Volley Latina): “Recuperiamo la partita con la Lube dopo l’entusiasmante vittoria nel derby con Sora, sulla carta il pronostico non è sicuramente dalla nostra ma ci giocheremo la partita al massimo, con la consapevolezza di dover provare a fare punti con tutte, anche con squadre con un organico come quello della Lube. Abbiamo costruito delle certezze nei nostri sistemi di gioco e dobbiamo continuare a consolidare quanto di buono abbiamo fatto finora”.

Itas Trentino – Revivre Axopower Milano

PRECEDENTI: 8 (7 successi Trento, 1 successo Milano)
EX: Nicola Daldello a Milano nel 2017-2018, Jan Kozamernik a Trento nel 2017-2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Uros Kovacevic – 21 punti ai 1500 (Itas Trentino).
In Carriera: Simone Giannelli – 4 battute vincenti alle 100, Uros Kovacevic – 31 punti ai 2100, Aaron Russell – 6 punti ai 1200 e – 1 attacco vincente ai 1000 (Itas Trentino); Nimir Abdel-Aziz – 5 battute vincenti alle 100, Trevor Clevenot – 5 punti ai 1000 (Revivre Axopower Milano).

Davide Candellaro (Itas Trentino): “Milano rappresenta per noi una nuova importante verifica, come accade in ogni giornata di questo Campionato. La Revivre Axopower viene da un risultato importante come quello colto in casa con Civitanova ed ha una rosa di giocatori importanti. Dovremo giocare al massimo se vorremo ottenere un buon risultato”.
Nicola Pesaresi (Revivre Axopower Milano): “Affrontiamo una grande squadra che sta giocando molto bene e la vittoria nel Mondiale del Club è la dimostrazione della sua forza. Sarà una partita tosta perché loro hanno tanta qualità e sono in un ottimo stato di forma. Noi dobbiamo guardare il nostro gioco e cercare di fare una grande partita: dovremo aggiungere qualità per cercare di metterli in difficoltà. Solo dando il 100% potremo provare a fare qualcosa di bello e giocarci le nostre carte in partita”.

Il programma media
Volley in TV

Diretta Web TV a partire dalle ore 20.30
Mercoledì 12 dicembre 2018
Cucine Lube Civitanova – Top Volley Latina
Itas Trentino – Revivre Axopower Milano

Provvedimenti disciplinari
Gare di Campionato di SuperLega e Serie A2 Credem Banca dell’8 e 9 dicembre 2018

A CARICO TESSERATI
SQUALIFICATI
Fabroni Marco (Conad Reggio Emilia): squalifica per una giornata per
penalizzazione nel corso del 5° set e per aver rivolto plateali proteste nei confronti della coppia arbitrale, durante il saluto, al termine dell’incontro (4 penalità).
SOSPESI
Bellini Fausto (Acqua Fonteviva Apuana Livorno) sospensione da ogni attività federale per gg.15, fino tutto il 25/12/2018, per aver assunto un plateale comportamento offensivo nei confronti del 2° arbitro durante il 4°set.
AMMONITI
Marouflakrani Mirsaeid (Emma Villas Siena)
Mengozzi Stefano (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)
Grbic Nikola (Calzedonia Verona)
Barbone Giuseppe (BCC Castellana Grotte)

A CARICO SODALIZI
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: multa di € 100,00 per la sanzione disciplinare comminata al proprio dirigente.
GoldenPlast Potenza Picena: multa di € 90,00 per insufficiente numero addetti al
servizio asciugatura e raccattapalle, recidiva.

DOMANI “UN’ALZATA PER LA VITA”! I BLOCK DEVILS IN CAMPO A FAVORE DELL’ASSOCIAZIONE GIACOMO SINTINI!

Mar, 11/12/2018 - 14:03
Da stamattina squadra al lavoro al PalaBarton. Domani pomeriggio alle ore 18:30 esibizione a sfondo benefico per i ragazzi di Bernardi in campo insieme alle ragazze della Bartoccini Gioellerie Perugia, seconde nel girone B di serie A2. L’incasso della manifestazione interamente devoluto all’associazione dell’ex regista

 

È tornata stamattina al PalaBarton la Sir Safety Conad Perugia.

Smaltite le scorie della sconfitta di domenica a Padova, i Block Devils sono tornati in palestra per preparare il prossimo match di domenica a Veroli contro i padroni di casa del Sora.

Bernardi approfondirà oggi con la squadra le problematiche emerse domenica e certamente spronerà il gruppo a ripartire prontamente per difendere la prima posizione attuale dagli attacchi degli avversari.

Programma settimanale canonico per i bianconeri, sia per il lavoro tecnico che per quello in sala pesi, con la piacevole eccezione del pomeriggio di domani quando i ragazzi della Sir Safety Conad Perugia, prima in classifica in Superlega, e le ragazze della Bartoccini Gioiellerie Perugia, seconda in classifica nel girone B della serie A2, scenderanno in campo per una esibizione mista alle ore 18:30 al PalaBarton per “Un’alzata per la Vita”, evento promosso dalla Liomatic Spa nell’ambito dei festeggiamenti per il 45esimo anno dalla fondazione. Si scende in campo a sfondo benefico! Il ricavato della serata, con ingresso gratuito e donazione libera, sarà infatti interamente devoluto all’Associazione Giacomo Sintini, che si occupa di raccogliere fondi per la ricerca medica contro leucemie e linfomi e per l’assistenza in campo onco-ematologico.

Pomeriggio al palazzetto davvero divertente e da non perdere! Sarà l’occasione per vedere all’opera i campioni e le campionesse del volley perugino per una volta senza la tensione del match ufficiale, ma per puro divertimento e per contribuire ad una nobile causa.

Perugia chiama dunque a raccolta il popolo del volley! Appuntamento domani pomeriggio, ore 18:30, PalaBarton!

IL PUNTO SETTIMANALE SULLE ALTRE FORMAZIONI BIANCONERE

Consueto punto settimanale sul weekend appena passato delle altre formazioni bianconere partecipanti ai campionati di serie B nazionale e serie C e serie D regionali.

Una sola in realtà è scesa in campo perché sia la serie B di coach Taba che la serie C di coach Piacentini hanno osservato il loro turno di riposo (tornei rispettivamente a tredici e nove squadre).

Quindi fari puntati sulla serie D di coach Monopoli che ha sbancato il campo dell’Orvieto in tre set inanellando la settima affermazione stagionale e mantenendo ben salda la seconda piazza della classifica a due punti dalla capolista Narni.

Partita alla vigilia ostica, viste le ultime prestazioni della squadra orvietana, ma molto ben interpretata dai bianconeri che hanno fatto valere le superiori qualità tecniche. Primo e terzo parziale mai in discussione, maggiore equilibrio nella seconda frazione chiusa 23-25 per i Block Devils. In generale comunque prova convincente per i ragazzi con Monopoli che ha potuto dare spazio a tutti i componenti della squadra. Sugli scudi Amantini e Lillocci, migliori realizzatori per la Sir rispettivamente con 16 e 13 punti a referto.

Tornano in campo tutte e tre le formazioni bianconere nel prossimo weekend. Doppia trasferta a Foligno sabato 15 dicembre per la serie B e per la serie C, mentre la serie D torna a giocare tra le mura amiche della palestra RPA di Olmo contro il CLT Terni.

IL TABELLINO DELLA SERIE D

ORVIETO VOLLEY ACCADEMY – SIR SAFETY MERICAT PERUGIA 0-3

Parziali: 18-25, 23-25, 17-25

SIR SAFETY MERICAT PERUGIA: Amantini 16, Lillocci 13, Smorto 6, Demarchis 2, Fabbri 5, Muzhani 1, Salijevic 3, Nanni 1, Caputo 5, Santori, Gubbiotti (libero), Lospennato (libero). All.: Monopoli.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Capitan Monopoli: “E stata dura giocare dopo il dramma di Corinaldo”

Mar, 11/12/2018 - 13:30

Ci sono sensazioni e sentimenti che vanno oltre la pallavolo. Lo hanno dimostrato i tifosi di Passione Biancazzurra rinunciando alla ritualità e ai festeggiamenti domenicali all’Eurosuole Forum per rispetto delle famiglie coinvolte nella tragedia di Corinaldo. Lo conferma a distanza di alcune ore il fuoriclasse Natale Monopoli, palleggiatore e capitano della GoldenPlast Potenza Picena, che espone il suo lato umano scendendo dal piedistallo del campione e svelando un retroscena personale sulla gara di domenica vinta 3-1 con l’Aurispa Alessano.

Palleggiatore Natale Monopoli: “Abbiamo conquistato la posta piena, quindi non cerco alibi. Non è stato facile giocare senza pensieri e reggere il ritmo. Il clima surreale di silenzio per la sacrosanta scelta dei tifosi di stoppare i tamburi, il senso di lutto per il dramma che ha colpito la mia terra d’adozione e il nervosismo palpabile in campo hanno un po’ condizionato alcuni atteggiamenti. Ho una figlia di 11 anni e vicende come il dramma di Corinaldo lasciano il segno, ma noi siamo tutti professionisti e non ci siamo tirati indietro cercando di dare il massimo in campo. Abbiamo rischiato grosso per un calo di tensione; un giocatore importante come Matteo Paoletti ci ha aiutato a venirne fuori, ma sono convinto che i più giovani faranno tesoro di questi continui sbalzi. La squadra è in buona parte rinnovata e chi era con me lo scorso anno giocava di meno, nello starting six abbiamo tre classe ’98 e un ’99. Il bilancio è positivo, ma non dobbiamo accontentarci. Dico sempre di non guardare la classifica…io l’ho sbirciata ed è bello scalare le posizioni”.

(in foto Natale Monopoli al palleggio – Scatto di Francesca Mecozzi)

Ufficio Stampa Volley Potentino – Michele Campagnoli

349 2885993 – micampa@gmail.com

Domani (mercoledì 20:30) la Top Volley Latina recupera la sfida di campionato in casa della Lube. Falivene: “Superiamo le difficoltà e siamo abituati a confrontarci sul campo”. Tosi con la squadra ma ancora out

Mar, 11/12/2018 - 13:23

LATINA – Sarà un mercoledì di fuoco per la Top Volley Latina che, domani sera alle 20:30, tornerà in campo per il recupero della sfida con la Cucine Lube Civitanova, match che non s’è disputato a causa degli impegni internazionali della formazione marchigiana che lunedì scorso ha visto il cambio della guida tecnica: il coach Giampaolo Medei ha rassegnato le dimissioni e la Lube le accettate affidando la squadra al secondo allenatore Marco Camperi. Latina arriva a questa sfida dopo la vittoria (3-1) nel derby laziale con il Sora: in classifica i pontini hanno 13 punti e sono in piena lotta salvezza mentre la Lube veleggia al quarto posto della graduatoria con 21 punti seppur reduce da una sconfitta (3-0) in trasferta a Milano.

“Sarà una partita complicata contro una squadra di alto livello, ma come dice il nostro capitano siamo abituati a lottare contro tutto e contro tutti sia sul campo sia fuori dal campo virtù che abbiamo mutuato dall’ex sindaco di Cisterna di Latina Mauro Carturan che è riuscito nell’impresa di darci una nuova casa per gli anni a venire superando mille difficoltà mettendo in campo tutte le risorse  disponibili ed una grande tenacia nel raggiungimento dell’obiettivo sapendo che si trattava di un bene per la collettività. Noi lo abbiamo ricompensato sul campo dimostrando di avere gli attributi per vincere tre partite di fila perché noi siamo abituati a confrontarci e a vincere sul campo” ha spiegato il presidente Gianrio Falivene. Contro la Lube il libero Tosi non sarà a disposizione del coach Tubertini ma sarà comunque al seguito dei compagni di squadra: il giocatore sta recuperando da un guaio muscolare e lo staff medico sta lavorando per farlo tornare a disposizione il prima possibile. Così come accaduto contro Sora al suo posto giocherà Simone Parodi. “Con Sora abbiamo preso punti pesantissimi e questa è la cosa che più conta, l’obiettivo salvezza deve essere sempre al centro del nostro lavoro – ha aggiunto Parodi, bronzo olimpico a Londra nel 2012 – Com’è stato giocare da libero? Esperienza divertente, poi abbiamo anche vinto quindi ancora meglio ma spero che Tosi torni prestissimo in campo”. Poi l’attenzione di Parodi si sposta sul recupero della sfida con la Lube, formazione con cui ha giocato. “Sulla carta il pronostico non è sicuramente dalla nostra ma ci giocheremo la partita al massimo, con la consapevolezza di dover provare a fare punti con tutte, anche con squadre con un organico come quello della Lube. Abbiamo costruito delle certezze nei nostri sistemi di gioco e dobbiamo continuare a consolidare quanto di buono abbiamo fatto finora”.

Il coach Lorenzo Tubertini parla del momento che sta vivendo la squadra dopo la vittoria nel derby con Sora. “Ci siamo giustamente goduti la vittoria nel derby perché è giusto così, la partita l’abbiamo preparata bene e abbiamo ottenuto quello che volevamo, ma il percorso è ancora molto lungo e la lotta salvezza è ancora complicata e piena di difficoltà – spiega il coach Lorenzo Tubertini dopo la vittoria con Sora nel derby laziale – per dare un’idea di quello che siamo e di quello che ci aspetta in questa stagione: se a fine stagione dovessimo arrivare quartultimi avremo fatto un’impresa, se dovessimo arrivare terzultimi avremo raggiunto un grande obiettivo, questo perché il livello della Superlega si è alzato vertiginosamente considerando che i nostri attuali 13 punti all’undicesima di andata sono la soglia salvezza dello scorso anno. La cosa che voglio sottolineare è che ho la fortuna di allenare un gruppo di ragazzi splendidi che, nelle difficoltà, stanno dando il massimo e stiamo ottenendo per ora risultati ottimi: dobbiamo fare più punti possibile perché la stagione è lunga e difficile”.

M&G/A2: Pag Taviano VS Videx Grottazzolina 3-0, partita da dimenticare

Lun, 10/12/2018 - 23:06

Partita da dimenticare per la Videx Grottazzolina che è costretta a rincorrere gli avversari per tutto il match a causa dei troppi errori fatti soprattutto in fase di attacco.

TAVIANO (LE) – Ore 18:00, Pala Ingrosso: fischio di inizio del match della decima giornata di Serie A2, Girone Blu, che vede i giocatori della Pag Taviano affrontare la Videx Grottazzolina. La partita comincia quasi come un assolo da parte dei leccesi che concedono poco, soprattutto al servizio e in difesa, e non incontrano difficoltà a vincere il primo set con un parziale che non perdona: 25-16 in 23’ di gioco.

La Videx, di contro, si manifesta impreparata di fronte l’agonismo degli avversari: fa fatica a trovare ritmo al servizio e continuità in attacco, complice la ricezione sempre molto distante da rete: nessuno dei tre schiacciatori riesce a sfondare il muro di certe percentuali per risolvere le situazioni difficili. Nonostante ciò la speranza è sempre viva, soprattutto in vista dell’andamento delle precedenti trasferte della Videx che, fuori casa, ha sempre utilizzato il primo set come “test del campo avversario” riuscendo poi a recuperare la situazione. Invece, anche il secondo parziale è a senso unico con un piccolo barlume che si accende solo sul 22-18 quando la Videx impenna e recupera punti preziosi fino a portarsi sul 23-20. La squadra di casa però è sempre lucida, mantenendo viva la concentrazione e imponendo la propria supremazia sull’avversario chiudendo il secondo set sul 25-22. Nel terzo set la Videx parte con nuovo vigore e riesce, per la prima volta durante tutto il match, a portarsi in vantaggio (6-8), ma i locali restano sempre alle calcagna e, al primo segno di debolezza dell’avversario, fuggono via e chiudono il parziale a 25-22 incassando 3 punti molto importanti ai fini della classifica.

Grande merito a Taviano quindi, con Cernic e Bencz che mettono a segno rispettivamente 14 e 16 punti, ma anche una Videx poco concentrata soprattutto in quei due o tre momenti in cui si poteva rientrare in partita. Facendo tesoro degli errori fatti si volta pagina e si riparte pieni più che mai di grinta e pronti per la prossima sfida che si svolgerà presso il Palas di Grottazzolina, contro Club Italia Crai Roma, domenica 16 dicembre alle ore 18:00.

Il tabellino: Pag Taviano – Videx Grottazzolina 3-0

Pag Taviano: Martinelli 1, Dimitrov 3, Bencz 16, Astarita 7, Baldari 1, Bonola 8, Bisci (L1) 56%, Smiriglia 5, Maleddu, Cernic 14. N.e.: Lugli, Torsello, Caci, Scarpello (L2). All. Licchelli All2. Congedi

M&G Videx: Cubito 4, Vecchi 12, Centelles 10, Calarco 10, Gaspari 2, Marchiani 3, Romiti (L1) 20%, Minnoni, Pulcini 1. N.e.: Di Bonaventura, Romagnoli, Vallese (L2). All. Ortenzi All2. Pison

Arbitri: Stancati – Scarfò.

Parziali: 25-16 (23’), 25-22 (27’), 25-22 (30’)

S.P.

Lunedì di riposo per la Vero Volley Monza

Lun, 10/12/2018 - 19:53

Due giorni liberi per la Vero Volley Monza di Fabio Soli, reduce dalla bella vittoria in rimonta ottenuta sabato, a Bari, contro la BCC Castellana Grotte. Di fronte a Beretta e compagni ci sarà una settimana di allenamenti, che inizierà martedì mattina con una seduta di pesi alternata alla tecnica, che li accompagnerà alla sfida del weekend in programma a Siena, contro la Emma Villas. Prima di Natale i monzesi, in piena corsa per la Coppa Italia, competizione alla quale parteciperanno le prime otto della graduatoria al termine del girone di andata, affronteranno poi Trento nell’ultima gara della stagione regolare prima del giro di boa.

GLI ALLENAMENTI DAL 10 AL 16 DICEMBRE

Lunedì 10 dicembre
Libero
Martedì 11 dicembre
Ore 9.30 – 11.30 Pesi/Allenamento tecnico
Ore 16.30 – 19.00 Allenamento tecnico
Mercoledì 12 dicembre
Ore 9.00 – 11.00 Allenamento tecnico
Ore 15.30 – 18.00 Allenamento tecnico
Giovedì 13 dicembre
Ore 9.30 – 11.30 Allenamento tecnico/Pesi
Venerdì 14 dicembre
Ore 13.00 – 15.3o Allenamento tecnico
Sabato 15 dicembre
Ore 11.30 – 13.00 Allenamento tecnico
Domenica 16 dicembre
Ore 9.30 – 11.00 Rifinitura pre-gara a Siena
Ore 18.00 Emma Villas Siena – Vero Volley Monza (12a giornata di andata SuperLega Credem Banca 2018/2019)

 

Il tecnico Giampaolo Medei rassegna le dimissioni

Lun, 10/12/2018 - 18:48

La proprietà e la dirigenza di A.S. Volley Lube, dopo l’incontro odierno con il tecnico Giampaolo Medei, hanno preso atto della volontà dell’allenatore di rassegnare le dimissioni con effetto immediato.

Dopo un profondo chiarimento tra le parti, la società ha deciso di accettare la scelta fatta da Medei, affidando momentaneamente la squadra al tecnico Marco Camperi.

A.S. Volley Lube intende ringraziare il tecnico Giampaolo Medei per il lavoro svolto in un anno e mezzo di collaborazione, per la grande professionalità, per il coraggio e la coerenza dimostrati anche in questa circostanza.

Giani: “Milano può essere ambiziosa, ma non deve adagiarsi su questa vittoria”

Lun, 10/12/2018 - 16:58

Dopo il 3-0 su Civitanova arriva anche il commento di Piano: “Premiato il nostro valore”

MILANO – Non si ferma la Revivre Axopower Milano che, dopo il successo straordinario ottenuto nell’undicesima giornata di Superlega contro Civitanova, è già in palestra per preparare la sfida di mercoledì contro i campioni del mondo in carica di Trento. Si ritorna subito in campo nel match  infrasettimanale per il recupero della decimo turno di campionato dello scorso 2 dicembre, posticipato a causa degli impegni mondiale della formazione trentina. Si torna, dunque, a sudare in palestra ma con il sorriso e l’entusiasmo ricaricato dal successo contro i marchigiani che ha consegnato alla Superlega una Milano agguerrita e determinata.

È una Revivre Axopower piena di risorse e di vite quella che si sta ritagliando un ruolo da protagonista in questa stagione: un inizio difficile, con la pesante sconfitta all’esordio contro Ravenna, ribaltata dal netto successo per 3-0 contro la Lube. «Siamo partiti male in campionato – ricorda Andrea Giani – ma sapevamo quale era il nostro obiettivo a questo punto della stagione. Nelle ultime quattro partite avremmo incontrato le tre big del campionato più Vibo e ci eravamo prefissati di fare cinque punti. Ne abbiamo però già fatti tre, conquistati con un buon gioco, anche se è solo un piccolo paso. Dobbiamo avere consapevolezza che dobbiamo farne altri e non dovremo adagiarci su questa vittoria». Mercoledì infatti per i biancorossi c’è la trasferta di Trento, campione del mondo in carica: «Noi contro le grandi i dobbiamo divertire, sono match in cui possiamo vedere il nostro livello tecnico per capire dove ancora fare dei passi avanti».

VIDEO GIANI:
Prev 1 of 1 Next

Prev 1 of 1 Next

Passi avanti che la squadra ha saputo fare, reagendo a due sconfitte consecutive al tie break contro Monza e Siena, trovando il successo contro Verona e Civitanova: «I risultati preoccupanti sono i 3-0 subiti, come successo a Ravenna. Dopo quella gara abbiamo capito chi eravamo e cosa dover fare per arrivare a vincere una partita così, in cui fin dal primo punto abbiamo messo una grande pressione». E se i 3-0 subiti sono preoccupanti, i 3-0 realizzati sono motivanti: «Certamente! Stiamo lavorando per crescere di livello dal punto di vista fisico e identitario. Non siamo neanche a metà della stagione – conclude Giani –, il cammino è ancora lungo. Possiamo essere ambiziosi solo se si lavora in un certo modo».

Al commento del tecnico si unisce il capitano, Matteo Piano: «Sono felicissimo. L’avevo detto ai miei compagni: “crediamoci”. Abbiamo lavorato bene in settimana e ci sentivamo pronti. Avevamo bisogno di punti e li abbiamo presi contro una grandissima squadra. È stato  premiamo il nostro valore».

VIDEO PIANO:

Prev 1 of 1 Next Prev 1 of 1 Next

_______________

Il tecnico Andrea Giani ed il presidente Lucio Fusaro protagonisti de “Il re è nudo”
Dopo il 3-0 su Civitanova arriva anche il commento di Piano: “Premiato il nostro valore”

MILANO – Dopo l’esaltante serata di ottobre che ha visto protagonisti Dino Meneghin e Franco Casalini, “Il Re è nudo”, primo talk show sportivo milanese che si svolge all’Auditorio CAM Olmi, ospiterà, nella serata di giovedì 13 dicembre 2018, uno dei più noti e vincenti pallavolisti della storia,  Andrea Giani. Durante la serata il tecnico della Revivre Axopower Milano,  oltre a raccontarsi come campione del volley, presenterà, insieme al carismatico presidente Lucio Fusaro, la squadra che sfilerà con alcuni dei suoi uomini di punta, insieme ad alcune rappresentative giovanili del team. L’ideatore de “Il Re è nudo” è l’architetto scrittore Raffaele Geminiani, che ne è anche conduttore, che ha recentemente ottenuto con il suo progetto, grazie alla collaborazione dei membri del Municipio 7 di Milano, l’onore della candidatura all’Ambrogino d’Oro, simbolo delle eccellenze della città di Milano. L’appuntamento è dunque per giovedì 13 dicembre alle ore 21.00 presso l’Auditorium CAM Olmi di via delle Betulle a Milano che diventerà il palcoscenico di questo talk show sportivo con ingresso gratuito.

Giovedì sera importante scontro diretto per la salvezza, Siena è impegnata a Vibo ValentiaGiovedì sera importante scontro diretto per la salvezza, Siena è impegnata a Vibo Valentia

Lun, 10/12/2018 - 15:56

Giovedì 13 dicembre alle ore 20,30 a Vibo Valentia sarà il momento di un delicato scontro salvezza per la Emma Villas Siena, che andrà a giocare contro la Tonno Callipo Calabria. La gara verrà trasmessa in diretta televisiva su RaiSport (canale 58 del digitale terrestre). La partita è valevole come anticipo della seconda giornata di ritorno: all’andata i calabresi si sono imposti al PalaEstra di Siena per 2-3, vincendo dunque la sfida al tie break.

Le due squadre arrivano da due sconfitte al tie break nella giornata di campionato da poco disputata. Siena ha perso al PalaPanini di Modena contro l’Azimut Leo Shoes, subendo la rimonta di Zaytsev e compagni dopo che i biancoblu si erano portati sul punteggio di due set a uno in proprio favore. E’ stata comunque una buonissima prestazione da parte dei senesi che hanno lottato praticamente alla pari contro uno dei team più forti a livello italiano ed europeo.

Stesso risultato per Vibo Valentia, che si era portata in vantaggio per 2-1 nel match disputato tra le mura amiche contro Verona prima di subire la rimonta dei veneti che alla fine si sono aggiudicati l’incontro al tie break.

La classifica dice che Siena è ancora penultima, ma adesso ad un solo punto di distanza da Sora. La Emma Villas ha 9 punti in graduatoria, la Globo Banca Popolare del Frusinate ne ha 10. Vibo Valentia è un gradino più in su con 11. Latina è a 13. Padova, Ravenna e Verona sono a quota 15.

“Non pensavamo di arrivare così vicini al successo contro la seconda in classifica – ha commentato alla fine del match al PalaPanini di Modena il centrale della Emma Villas Siena, Vincenzo Spadavecchia –. Abbiamo commesso alcuni errori di troppo, per noi questo è comunque un punto guadagnato. Le vittorie contro Milano e Castellana Grotte ci hanno dato fiducia e adesso siamo sicuramente in crescita e stiamo mostrando una buona pallavolo”.

Al PalaPanini si è messo in evidenza anche l’opposto argentino German Johansen, autore di due ace consecutivi nel primo set (poi vinto da Siena): “Modena è una bella squadra ma noi abbiamo fatto bene e abbiamo anche avuto l’opportunità di vincere il match – ha commentato Johansen al termine del match in Emilia –. Non avevamo niente da perdere e secondo me abbiamo disputato una bella gara, giocando insieme e di squadra. Stiamo facendo sempre meglio. Per quanto mi riguarda, i due ace che sono riuscito a fare sono un bellissimo ricordo che mi porto a casa. Sono felice di essere a Siena, ci stiamo allenando bene, mi sento concentrato e preparato per poter fare qualcosa di buono per il team. Sono in una squadra che partecipa al migliore campionato del mondo, per me è un sogno stare qua così come è bellissimo realizzare due ace e fare qualcosa di positivo contro una squadra allenata da un mito del volley mondiale come coach Julio Velasco”.

 

La Emma Villas Siena tornerà poi a giocare al PalaEstra domenica 16 dicembre alle ore 18 contro Monza: il match sarà sponsored by Renault Italia – Concessionaria Pampaloni.

Per poter assistere a questa gara è già attiva la prevendita nella piattaforma CiaoTickets e nei punti vendita convenzionati. La biglietteria del PalaEstra aprirà giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 dicembre dalle ore 17 alle ore 20. Aprirà poi domenica 16 dicembre, giorno della gara, dalle ore 10,30 alle 13 e dalle ore 15,30 in poi.

La biglietteria del PalaEstra sarà poi aperta per vendere i biglietti per la gara contro Trento (che verrà giocata il 26 dicembre) nei giorni giovedì 20, venerdì 21 e sabato 22 dicembre dalle ore 17 alle 20; e poi lunedì 24 dicembre dalle ore 15,30 alle 18,30 e mercoledì 26 dicembre, giorno del match, dalle ore 10,30 alle 13 e dalle ore 15,30 in poi.

La Top Volley Latina ricevuta dalle autorità in Prefettura. Falivene: “Tutti abbiamo fatto squadra per un solo obiettivo che era quello di restare a giocare in provincia di Latina con la massima espressione del volley”

Lun, 10/12/2018 - 15:30

LATINA – Questa mattina la Top Volley Latina è stata ricevuta in Prefettura da Maria Rosa Trio, Prefetto di Latina, Clara Modesto, comandante dei Vigili del Fuoco e Carmine Belfiore, questore di Latina, per un incontro istituzionale che ha visto i giocatori, i tecnici, lo staff e i dirigenti per un saluto e per le foto di rito. La società ha omaggiato le autorità con le maglie ufficiali e i palloni da gara della Superlega. Indossate le maglie poi tutti insieme per la foto di gruppo. Nel corso dell’incontro si è parlato anche dell’apertura del palazzetto dello sport di Cisterna di Latina, nuovo campo di gara della Top Volley Latina per le partite casalinghe della Superlega.

Gianrio Falivene (presidente Top Volley Latina): “Quando le cose si vogliono fare si possono fare, questa è la dimostrazione che tutti abbiamo fatto squadra per un solo obiettivo che era quello di restare a giocare in provincia di Latina con la massima espressione del volley”.

Maria Rosa Trio (prefetto di Latina): “E’ stato centrato il risultato rispettando le regole, sono grata alla società e alla squadra per questa visita molto gradita, ma il messaggio che deve passare è che tutte le cose devono essere fatte rispettando le regole, non ci si deve mai arrampicare sugli specchi perché poi piangere dopo è troppo tardi. Tutte le attività di prevenzione devono essere portate avanti per fare in modo che si possa godere di uno spettacolo sportivo per le famiglie, non si può giocare dove non esistono le condizioni. Un ruolo importante l’ha avuto il Commissario di Cisterna di Latina che ha messo sul campo un grande impegno insieme ai suoi collaboratori”.

Clara Modesto (comandante Vigili del Fuoco): “Il nostro obiettivo è quello di aprire strutture che siano sicure, a vantaggio di tutti, perché come dice il presidente Mattarella la sicurezza è un diritto e noi siamo qui per garantire questo diritto: i miei collaboratori lavorano tutti i giorni insieme ai cittadini, ai tecnici e alle società per garantire anche il divertimento, ma va fatto in sicurezza”.

Carmine Belfiore (Questore di Latina): “Si tratta di un’ulteriore pagina edificante per la nostra provincia, come ha detto il Signor Prefetto lo sport è essenziale in tanti aspetti della nostra società e l’impegno della squadra intesa come quella sicurezza e delle istituzioni ha centrato un altro successo e speriamo proprio che non sia l’ultimo”.

Aggiornamento sull’infortunio dell’atleta Luigi Randazzo

Lun, 10/12/2018 - 15:28

A seguito degli esami radiologici svolti questa mattina sullo schiacciatore della Kioene Padova Luigi Randazzo, è stata evidenziata la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.
Nei prossimi giorni lo staff medico della Pallavolo Padova valuterà i tempi di recupero dell’atleta.

Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com

IL POST PADOVA. MAX COLACI: “MERITATO DI PERDERE, GLI AVVERSARI HANNO GIOCATO MOLTO MEGLIO DI NOI”

Lun, 10/12/2018 - 14:45
Il libero bianconero e Filippo Lanza commentano la sconfitta dei Block Devils ieri alla Kioene Arena. Dice lo schiacciatore: “C’è grande rammarico per i primi due set perché tanti punti glieli abbiamo dati noi su situazioni semplici e spingendo troppo al servizio che continuava a non entrare”. Domani squadra al lavoro in vista della trasferta a Veroli contro Sora di domenica prossima. Da domani aperte le prevendite per il match del 23 dicembre con Milano

 

Resettare e ripartire!

È questo l’imperativo in casa Sir Safety Conad Perugia rientrata nella serata di ieri da Padova con la seconda sconfitta stagionale in Superlega, la numero due nelle ultime tre partite. Una sconfitta arrivata al termine di una sfida nella quale i Block Devils hanno giocato al di sotto di quelle che sono le loro potenzialità e con un approccio iniziale alla partita non certo positivo.

Se la classifica continua a mantenere Perugia in vetta, le avversarie si sono progressivamente avvicinate ed ora, a due giornate dal termine del girone d’andata, l’imperativo per i ragazzi del presidente Sirci è riprendere subito la marcia non solo sotto il profilo dei punti, ma anche nel gioco.

Domani la squadra si ritroverà al PalaBarton per dare il via alla preparazione del prossimo incontro in programma, la trasferta a Veroli contro Sora di domenica prossima, e certamente Lorenzo Bernardi analizzerà con i ragazzi i vari aspetti tecnici e motivazionali che hanno palesato difficoltà ieri a Padova. Perché se la battuta certamente non ha avuto il rendimento abituale, è pur vero che altri sono stati i motivi della sconfitta, uniti certamente all’ottima prova della formazione di casa.

Ma già ieri sera, a caldo al termine della gara, Filippo Lanza e Massimo Colaci hanno evidenziato con onestà le criticità incontrate in campo dai Block Devils.

“Padova ha giocato molto bene – dice lo schiacciatore bianconero – ma per i primi due set c’è grande rammarico perché tanti punti glieli abbiamo dati noi su situazioni semplici e spingendo troppo al servizio che continuava a non entrare. Dobbiamo riflettere su questa cosa perché la battuta non può essere l’unica chiave delle partite, ma anche un sistema di gioco e quindi dovremo lavorarci su. Sapevamo che giocare a Padova era dura, come ogni domenica in Superlega. Dobbiamo capirlo bene ed affrontare le partite con più cattiveria e con la testa giusta”.

Se possibile ancora più chiaro Massimo Colaci.

“Le vittorie conquistate in avvio di campionato fanno parte del passato, adesso bisogna essere tosti per riprendere a fare punti. Abbiamo meritato di perdere, inutile girarci intorno, Padova ha giocato dieci volte meglio di noi in tutto, con più grinta e più cattiveria. Noi invece abbiamo sofferto, ci siamo ripresi un po’ nel terzo set perché ci è entrata la battuta. Però, come ho detto tante altre volte, non possiamo pensare di vincere solo con la battuta, dobbiamo trovare altre soluzioni ma ieri un po’ tutto non ha funzionato. Il primo posto alla fine dell’andata? È uno dei nostri obiettivi, adesso non possiamo più sbagliare. Domenica a Sora ci aspetta una partita simile a questa dove l’avversario non avrà nulla da perdere e rischierà a tutta. Credo che molto dipende da noi, se giochiamo come con Padova perdiamo anche a Sora, se invece mettiamo un po’ più di qualità poi per gli avversari diventa difficile. Ma dobbiamo mantenere un livello medio-alto costante sennò perdiamo ed è giusto che sia così”.

PREVENDITA PER PERUGIA-MILANO DI DOMENICA 23 DICEMBRE

Parte domattina martedì 11 dicembre, a partire dalle ore 10:00, la prevendita dei biglietti per Perugia-Milano, ultima di andata di Superlega in programma domenica 23 dicembre al PalaBarton alle ore 18:00.

La prevendita sarà attiva presso l’outlet della Sir Safety System (Santa Maria degli Angeli, Via dei Fornaciai 9) dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e sabato mattina dalle ore 9:00 alle ore 13:00, mentre sempre domani alle ore 10:00 partirà la prevendita on-line direttamente dal sito internet www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket abilitati (per info https://www.vivaticket.it/ita/ricercapv).

Di seguito tutti i prezzi dei biglietti suddivisi in base al settore del PalaBarton ed all’eventuale riduzione. Al costo del biglietto andrà aggiunto il costo di prevendita.

TRIBUNA VIP CENTRALE

Intero: € 40,00

Ridotto (4-14 anni): € 28,00

TRIBUNA VIP LATERALE

Intero: € 35,00

Ridotto (4-14 anni): € 24,00

DISTINTI CENTRALI

Intero: € 30,00

Ridotto (4-14 anni): € 20,00

DISTINTI LATERALI

Intero: € 30,00

Ridotto (4-14 anni): € 20,00

CURVA BLOCK DEVILS

Intero: € 18,00

Ridotto (4-14 anni): € 12,00

GRADINATE II° ANELLO

Intero: € 18,00

Ridotto (4-14 anni): € 12,00

Si comunica che i bambini da 0 a 4 anni (non compiuti) usufruiranno dell’ingresso gratuito, ma non avranno diritto al posto a sedere in nessuno dei settori del PalaBarton. Per assicurare il posto a sedere si potrà naturalmente usufruire della riduzione 4-14 anni.

La società fa inoltre presente che per poter scegliere il posto numerato nelle zone Tribuna Vip, Distinti, Gradinate II° Anello e Curva San Marco è necessario acquistare i biglietti in prevendita con le modalità indicate. Facendo invece l’acquisto in biglietteria il giorno della partita i biglietti verranno assegnati automaticamente e non ci sarà la possibilità di scegliere il posto.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Interrotta la collaborazione tra il Cuneo Volley e il tecnico Barisciani

Lun, 10/12/2018 - 14:40

Cuneo Volley – Serie A2 maschile                                                     

10-12-2018

 

Interrotta la collaborazione tra il Cuneo Volley e il tecnico Barisciani

La Bam Acqua S.Bernardo Cuneo momentaneamente affidata al secondo, Francesco Revelli.

 

Il Club cuneese ha sollevato dall’incarico Mauro Barisciani, e ha affidato momentaneamente la prima squadra al secondo allenatore Francesco Revelli.

Al tecnico torinese vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta e per l’impegno e la serietà professionale dimostrati.

 

 

 

Stella Testa
Ufficio stampa Cuneo Volley

Coach Rosichini: “Bene i 3 punti, ma voglio più carattere”

Lun, 10/12/2018 - 14:19

Il Volley Potentino non guarda la classifica ma nella prima parte del tabellone si vive meglio. La vittoria casalinga per 3-1 con l’Aurispa Alessano nel posticipo della decima giornata di andata ha consentito alla GoldenPlast Potenza Picena di occupare la quinta casella del Girone Bianco con 15 punti come la Kemas Lamipel S. Croce e la Menghi Shoes Macerata. I potentini sono sesti con un quoziente set più alto rispetto ai cugini, inferiore rispetto ai toscani.

Il tecnico Gianni Rosichini si concentra sulla crescita tecnica e caratteriale dei suoi giocatori perché il neo della sua squadra, piena zeppa di giovanissimi, è la tendenza ad accusare cali di tensione dopo set giocati sul velluto. Anche con i salentini è arrivata una frenata a secco nel terzo parziale, ma i veterani Natale Monopoli e Matteo Paoletti hanno interpretato alla perfezione il proprio ruolo riportando i compagni sui binari giusti nel complicatissimo quarto set.

Se la Centrale del Latte Sferc Brescia (28 punti) e la Synergy Arapi F.lli Mondovì (26 punti) disputano un Campionato a parte, la Conad Reggio Emilia e la Monini Spoleto, terza e quarta, sono appaiate a 17 punti con due lunghezze di vantaggio sui biancazzurri. Nonostante qualche incertezza legata al carattere da forgiare e al minor tasso d’esperienza, Potenza Picena c’è.

Coach Gianni Rosichini: “Il risultato è l’aspetto più importante, ma la gara con Alessano ha avuto un’evoluzione strana. Siamo stati bravi in avvio, poi uno sbaglio degli avversari nella rotazione ci ha spianato la strada nel secondo set. Il 2-0 senza intoppi, come già accaduto quest’anno, ha illuso la squadra che il percorso fosse in discesa. Non è stato così perché i salentini hanno forzato i colpi al servizio senza fallire e sono cresciuti in ricezione col cambio Under. Bravi i miei ragazzi ad alzare il livello di gioco nel quarto set. Paoletti è stato decisivo sia a muro che in attacco. Vorrei vedere più carattere in campo. Senza cali nervosi potremmo lottare con quasi tutte le rivali del Girone Bianco”.

Risultati 10a giornata di andata Serie A2 Credem Banca – Girone Bianco
Kemas Lamipel Santa Croce-Conad Reggio Emilia 3-2 (17-25, 17-25, 25-22, 25-20, 15-13); Monini Spoleto-BCC Leverano 3-0 (25-18, 25-18, 25-16); Geosat Geovertical Lagonegro-Acqua Fonteviva Apuana Livorno 3-1 (25-23, 25-19, 18-25, 25-14); Roma Volley-Synergy Arapi F.lli Mondovì 0-3 (18-25, 25-27, 22-25); Menghi Shoes Macerata-Centrale del Latte Sferc Brescia 2-3 (22-25, 22-25, 25-17, 25-15, 12-15); GoldenPlast Potenza Picena-Aurispa Alessano 3-1 (25-17, 25-14, 20-25, 25-22)
Turno di riposo: Conad Lamezia

Classifica Girone Bianco
Centrale del Latte Sferc Brescia 28, Synergy Arapi F.lli Mondovì 26, Conad Reggio Emilia 17, Monini Spoleto 17, Kemas Lamipel Santa Croce 15, GoldenPlast Potenza Picena 15, Menghi Shoes Macerata 15, Geosat Geovertical Lagonegro 14, Acqua Fonteviva Apuana Livorno 13, Aurispa Alessano 7, Conad Lamezia 5, BCC Leverano 5, Roma Volley 3

1 incontro in più: Centrale del Latte Sferc Brescia, Menghi Shoes Macerata, BCC Leverano

Prossimo turno
11a giornata di andata Serie A2 Credem Banca – Girone Bianco

Sabato 15 dicembre 2018, ore 20.30
Synergy Arapi F.lli Mondovì – Geosat Geovertical Lagonegro  Diretta Lega Volley Channel
BCC Leverano – Roma Volley  Diretta Lega Volley Channel
Domenica 16 dicembre 2018, ore 18.00
Monini Spoleto – Conad Lamezia  Diretta Lega Volley Channel
Aurispa Alessano – Kemas Lamipel Santa Croce  Diretta Lega Volley Channel
Conad Reggio Emilia – Menghi Shoes Macerata  Diretta Lega Volley Channel
Acqua Fonteviva Apuana Livorno – GoldenPlast Potenza Picena  Diretta Lega Volley Channel

Turno di riposo: Centrale del Latte Sferc Brescia

(In foto coach Gianni Rosichini – Scatto Francesca Mecozzi)

Ufficio Stampa Volley Potentino – Michele Campagnoli

349 2885993 – micampa@gmail.com

Pagine

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"

Feedback