Volleyball.it

Abbonamento a feed Volleyball.it Volleyball.it
Dal 2000 tutta la pallavolo italiana e internazionale
Aggiornato: 11 ore 43 min fa

Civitanova: Il nuovo tecnico è Fefè De Giorgi

Mar, 11/12/2018 - 19:41

CIVITANOVA – La nostra anticipazione di stamane trova riscontri anche nelle Marche. Il planning prevede questa sera le dimissioni di De Giorgi dallo Jastrzebski e l’annuncio Lube domani, dopo il recupero con Latina.

———

di Andrea Busiello (da Youtvrs.it)

Sarà Fefè De Giorgi il nuovo allenatore della Lube. A meno di clamorosi capovolgimenti dell’ultima ora sarà il tecnico del primo, storico, scudetto dei biancorossi a guidare la formazione di Civitanova d’ora in avanti, dopo le dimissioni di coach Medei.

Il popolare Fefè dovrà liberarsi dalla panchina dello Jastrzebski e poi potrà legarsi, nuovamente, alla Lube. Dopo giorni caldi alla fine il mirino sembrerebbe essere indirizzato verso il timoniere pugliese.  […]

Nelle prossime ore è atteso l’addio di De Giorgi alla panchina dei polacchi e immediatamente dopo l’annuncio dei biancorossi.

L'articolo Civitanova: Il nuovo tecnico è Fefè De Giorgi proviene da Volleyball.it.

Fipav: Giovedì la presentazione de “Il Miracolo Volley”

Mar, 11/12/2018 - 19:16

ROMA – Si terrà giovedì 13 dicembre alle ore 13 la presentazione alla stampa del libro “Il Miracolo Volley”, redatto dal professor Enzo D’Arcangelo.

All’evento, che si terrà presso la Sala degli Arazzi di Palazzo Chigi, interverranno il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, onorevole Giancarlo Giorgetti, il presidente federale Pietro Bruno Cattaneo ed Enzo D’Arcangelo.

L'articolo Fipav: Giovedì la presentazione de “Il Miracolo Volley” proviene da Volleyball.it.

Cina F.: Rourke porta il Pechino alla vittoria contro lo Shanghai. Torna Yan Ni

Mar, 11/12/2018 - 19:08

CINA – Nella 5° giornata della 2° fase del campionato cinese femminile vittorie come da pronostico per la capolista Tianjin (altri 30 punti per Li Yingying nell’1-3 esterno al Guangdong cui non sono bastati i 27 punti della bulgara Rabadzhieva), per lo Jiangsu (3-0 alla cenerentola Fujian) e per il Liaoning (1-3 allo Shandong delle rientranti Yang Hanyu e Wang Mengjie) nelle cui fila si registra il debutto stagionale della centrale della nazionale Yan Ni (titolare a partire dal 2° set).

Sconfitta a sorpresa invece per lo Shanghai di Murphy in casa del Pechino che dopo aver perso malamente i primi due set si gioca la carta Rourke al posto dell’ex-Pomì Zeng Chunlei (fuori anche l’americana Kingdon per il limite delle 2 straniere dato che in campo c’è anche l’ex-Monza Dixon) e con 18 punti dell’opposta australiana e 25 della nazionale Liu Xiaotong va a vincere al tie-break.

Risultati 11 dicembre
Girone vincitori (5° giornata)
Guangdong – Tianjin 1-3 (21-25, 21-25, 25-23, 19-25)
Top Scorer: Rabadzhieva 27, Li Yao 15, Wang Xinyao 8; Li Yingying 30, Wang Yuanyuan 13, Crncevic 12.

Jiangsu – Fujian 3-0 (25-17, 25-12, 25-12)
Top Scorer: Zhang Changning 12, Wu Han 7; Zheng Yixin 7, Huang Feng 7.

Shandong – Liaoning 1-3 (25-17, 24-26, 21-25, 11-25)
Top Scorer: Du Qingqing 18, Qian Jingwen 11, Song Liqi 10; Duan Fang 18, Wang Meiyi 17, Hu Mingyuan 15, Yan Ni 9, Lin Xinyu 9.

Pechino – Shanghai 3-2 (17-25, 14-25, 25-13, 29-27, 15-10)
Top Scorer: Liu Xiaotong 25, Rourke 18, Dixon 12, Zhang Yu 12; Murphy 23, Zhong Hui 22, Qin Siyu 13, Zhang Yuqian 12, Yang Jie 12.

Classifica Girone vincenti
Tianjin 15 (5v-0p)
Shanghai 11 (4v-1p)
Pechino 8 (3v-2p)
Guangdong 7 (2v-3p)
Jiangsu 7 (2v-3p)
Liaoning 6 (2v-3p)
Shandong 6 (2v-3p)
Fujian 0 (0v-5p)

Formula
Le prime quattro squadre del girone-vincenti si qualificano alle semifinali (al meglio delle 5 partite); le ultime due del girone-perdenti accedono ai play-out.

L'articolo Cina F.: Rourke porta il Pechino alla vittoria contro lo Shanghai. Torna Yan Ni proviene da Volleyball.it.

Toto allenatore Lube: Berruto fa un passo indietro. “La pallavolo sarà come tornare a casa, ma non ora”

Mar, 11/12/2018 - 12:13

MODENA – Tra i tanti rumors di volley mercato che hanno riguardato il toto allenatore della Lube uno lo abbiamo centrato, e lo ammettiamo, abbiamo sperato si concretizzasse. Il contatto Lube – Berruto c’è stato. Una ipotesi anche affascinante perché l’ex Ct azzurro al mondo della pallavolo manca, eccome. Non solo come tecnico.

Oggi l’allenatore torinese, direttore tecnico della Federazione Tiro con l’Arco, torna a comunicare via social facendo capire che il progetto in corso ha la precedenza. Per rispetto e perché c’è un progetto, cosa che forse oggi nella pallavolo – presa in corsa – non ci sarebbe stato.

Il post di Berruto su Facebook

“Nelle ultime ore sono stato travolto da messaggi di affetto da parte di persone che in qualche modo fanno il tifo per un mio ritorno alla pallavolo. Ho un enorme debito nei confronti di questo sport perché tutte le mie squadre, tutti i miei atleti, tutti i compagni di staff, tutti i dirigenti che ho avuto mi hanno insegnato qualcosa, nel senso più ampio del termine. Ho amato e amo la pallavolo sopra ogni cosa e non ho mai escluso di poterci, un giorno, tornare. 
Non è tuttavia oggi quel giorno. 
In questo momento, oltre ad alcuni importanti impegni extrasportivi, sono e resto il responsabile di un progetto olimpico con la Fitarco, che intendo portare a compimento, per l’eccellenza che questo obiettivo rappresenta e anche per me stesso, per riscattare un altro progetto olimpico che, purtroppo, non ho potuto portare a termine un paio di anni fa. 
Ringrazio di cuore tutti coloro che mi hanno dimostrato affetto. 
Ho capito una volta di più che se (e quando) succederà, tornare alla pallavolo sarà davvero come tornare a casa. 
Per ora, tuttavia, resto in viaggio”.

 

L'articolo Toto allenatore Lube: Berruto fa un passo indietro. “La pallavolo sarà come tornare a casa, ma non ora” proviene da Volleyball.it.

Bergamo: Un calendario dentro la città, anzì disegnato sulle mura cittadine

Mar, 11/12/2018 - 11:35

BERGAMO – Per fortuna che Bergamo c’è ancora. Per fortuna. Del movimento che non poteva perdere un baluardo storico, uno degli ultimi, degli appassionati del volley femminile che in Bergamo legano – vincenti e perdenti – decine di anni di ricordi appassionanti, degli appassionati dell’appuntamento di fine anno, il calendario Solidale della società, ancora una volta originale e gradevole, valorizzante e coinvolgente. 

La tradizione rossoblù, giunta alla sua quattordicesima edizione, continua e si presenta con un progetto particolare e inedito: un omaggio alla città di Bergamo. Un tributo alla culla che ha visto crescere e trionfare il Volley Bergamo.

Gli scatti, ancora una volta del fotografo Antonio Finazzi, ritraggono alcuni angoli della città su cui sono stati pensati 14 murales: uno per ciascuna giocatrice, uno per il Presidente Bonetti e uno per lo Staff Tecnico capitanato da coach Bertini. Dando alla luce una “Street Art in Bergamo”.

Il fascino della città si unisce così a quello delle 12 stelle della Zanetti Bergamo per rendere speciali ed emozionanti le pagine del progetto grafico curato da Teknet per un calendario da collezione.

I 12 mesi saranno dedicati alla “Associazione PAOLO BELLI Onlus” lotta alla leucemia e altre patologie, rispettando la tradizione che vede il Volley Bergamo dedicare la propria campagna di solidarietà alle onlus del territorio bergamasco.

L’uscita del calendario coincide con la Cena del Natale Rossoblù e proprio in occasione della serata di festa, saranno atlete e tecnici a mettere all’asta i quadri tratti dalle pagine del calendario. I fondi raccolti saranno interamente devoluti all’Associazione Paolo Belli.

Il Calendario “Street Art in Bergamo” sarà distribuito al Pala Agnelli di Bergamo in occasione delle gare casalinghe della Zanetti Bergamo. A cominciare dal match in programma sabato 15 dicembre alle 20.30.

ASSOCIAZIONE PAOLO BELLI. Nata nel 1992 per non dimenticare tutte le  persone che  hanno contratto la leucemia e al fine di accompagnare la famiglia e l’ammalato nel percorso della malattia anche attraverso piccoli e utili gesti quotidiani, l’Associazione PAOLO BELLI,  grazie alla collaborazione volontaria e gratuita dei suoi iscritti, intende operare con sempre maggiore incisività alla ricerca di contributi da destinarsi con tempestività, alla:
solidarietà
– aiuto ed ascolto delle famiglie colpite da malattie ematologiche mediante servizi di Patronato, di accoglienza e di accompagnamento;
informazione
– mediante stampa e divulgazione di materiale informativo sulle malattie ematologiche e attraverso la promozione di conferenze ed incontri utili tra cittadini e medici
– sensibilizzazione di Enti, Società e privati cittadini circa l’importanza del sostegno alla ricerca e della conoscenza delle malattie ematologiche;
sostegno alla ricerca scientifica e alla cura
– borse di studio per giovani medici per lo sviluppo della ricerca sulle malattie ematologiche
– realizzazione di laboratori, camere sterili e strutture necessarie per prestare cure adeguate.

L'articolo Bergamo: Un calendario dentro la città, anzì disegnato sulle mura cittadine proviene da Volleyball.it.

Vero Volley e Scuola di Pallavolo Anderlini: un accordo per il futuro della pallavolo!

Mar, 11/12/2018 - 11:30

Il Consorzio Vero Volley e la Scuola di Pallavolo Anderlini hanno trovato un accordo di reciproca collaborazione attraverso i rispettivi Network per un rapporto che riguarderà anche il settore giovanile maschile e rappresenta per entrambe le realtà un importante passo verso un’ulteriore crescita. Infatti, sia i monzesi che i modenesi possono vantare, pur nelle loro diversità, due strutture di eccellenza a livello nazionale.

La Scuola di Pallavolo F. Anderlini è stata fondata nel 1985 da Andrea Nannini e Rodolfo Giovenzana. Cresciuta nel corso degli anni fino a diventare uno dei punti di riferimento nazionali in ambito giovanile, vanta attualmente oltre 1300 atleti e 130 persone di staff. La società ha come obiettivo primario l’educazione dei giovani attraverso lo sport, che viene espresso come valore sociale. La Scuola di Pallavolo Anderlini sviluppa anche un modello di società sportiva che mira ad offrire servizi alle famiglie e al territorio. Altro punto prioritario è la condivisione con le altre società sportive che ha portato alla formazione dell’Anderlini Network, con oltre 70 società provenienti dall’Italia e dall’Europa.

Il Consorzio Vero Volley ha festeggiato nel 2018 i suoi primi 10 anni di vita: con sede a Monza, è un progetto di cultura sportiva, unico nel suo genere, che attualmente coinvolge sei società di pallavolo lombarde con l’obiettivo di ricercare l’eccellenza in tutti i contesti in cui queste operano. La struttura di Monza si propone non solo con le sue prime squadre, nel settore maschile e femminile, entrambe protagoniste in serie A1 e nelle competizioni europee, ma anche attraverso un settore giovanile con circa 1600 atleti e un Network di quasi 50 società sul territorio nazionale e all’estero, per un progetto di cultura che abbraccia diversi ambiti dell’esperienza non solo sportiva. Vero Volley significa anche Candy Arena, struttura che il Consorzio ha in gestione fino al 2037 e punto di riferimento tra i Palasport.

Marco Neviani, Presidente della Scuola di Pallavolo Anderlini, spiega: “La Scuola di Pallavolo è in continuo sviluppo ma non vogliamo mai smettere di imparare e di migliorare. Per questo abbiamo voluto fortemente la collaborazione con il Consorzio monzese e ringraziamo lo staff di Vero Volley e Alessandra Marzari per l’entusiasmo e la disponibilità dimostrata. Riteniamo la realtà un modello, sia in ambito organizzativo che sportivo, con idee e valori molto vicini a quelli della nostra Scuola di Pallavolo. I due punti principali della collaborazione sono il settore maschile e i Network: i nostri ragazzi potranno infatti condividere esperienze con i ragazzi del Vero Volley. Inoltre potremmo disegnare, per quelli con maggiori capacità, percorsi congiunti di alto livello che possano portarli verso il sogno della SuperLega. L’Anderlini Network e il Vero Volley Network potranno poi trovare importanti sinergie e sviluppi comuni a favore delle società che ne fanno parte“.

Queste, invece, le parole del Presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari: “L’accordo con Anderlini sancisce una visione comune dello sport, condivisa a livello personale prima di tutto da me e Rodolfo Giovenzana. Ambedue i nostri Network, sia quello di Vero Volley che quello di Anderlini, infatti, pensano all’attività sportiva come un fatto culturale, sono decisamente orientati verso l’innovazione e caratterizzati da un forte impegno verso l’attività giovanile. E’ per me un motivo di grande orgoglio e soddisfazione che si sia destato un reciproco interesse, che sono sicura darà dei buoni frutti, come già si è notato fin dai primi incontri“.

Non resta altro da aggiungere: se due tra le realtà più prestigiose e d’eccellenza della pallavolo italiana decidono di unire le loro forze anche attraverso la collaborazione dei rispettivi Network, il risultato non potrà che essere. importante per il bene del volley nazionale!

Un’immagine del Vero Volley Day 2018

L'articolo Vero Volley e Scuola di Pallavolo Anderlini: un accordo per il futuro della pallavolo! proviene da Volleyball.it.

Volley Mercato: Torna Kovar? Padova in pole, poi Siena, Vibo e Lube…

Mar, 11/12/2018 - 11:11

MODENA – Chiuso il periodo di stop per la positività al doping (4 mesi) Jiri Kovar torna quindi abile e arruolabile per la Superlega Credem Banca. 

Lo schiacciatore di indubbie qualità tecniche potrebbe fare la differenza in diverse squadre del campionato, ad iniziare proprio dalla Kioene Padova che domenica ha dovuto fare i conti con l’infortunio di Luigo Randazzo.

Per lui pare ci possa essere stato anche l’interessamento di altre tre squadre: Siena (che però sabato sera ha dimostrato che – con un po’ di pazienza – le qualità per un campionato tranquillo di metà classifica la neo promossa squadra di coach Cichello le ha tutte), Vibo Valentia che nonostante buoni spunti nel corso della prima parte di stagione sembra formazione destinata a lottare per la salvezza fino alla fine e  la stessa Lube che con il giocatore ha interrotto i rapporti dopo la notizia della positività ma che è comunque ancora proprietaria dei diritti sul giocatore e, di conseguenza, ha diritto di decidere dove eventualmente mandarlo a meno che lui non riscatti tali diritti.

Nota aggiornata alle ore 12.07. 

 

L'articolo Volley Mercato: Torna Kovar? Padova in pole, poi Siena, Vibo e Lube… proviene da Volleyball.it.

Civitanova: Si rimescolano le carte per la panchina… De Giorgi o Antigà?

Mar, 11/12/2018 - 10:12

CIVITANOVA – Dal Brasile Renan fa sapere di non aver avuto contatti con la Lube, dalla Russia si apprende che il Belgorod non è intenzionata a liberare Slobodan Kovac (anche se continua ad essere un nome appetibile e anche se il “niet” russo potrebbe sciogliersi come neve al sole di fronte alle capacità di persuasione della Lube), Mauro Berruto da alcuni giorni in silenzio sui social, pare abbia ricevuto contatti tra domenica e lunedì da Civitanova, anche se non è dato sapere a che livello societario sia scattata la telefonata: “Qualche chiacchierata c’è stata” (Corsport, cit.) ammette l’ex Ct bronzo a Londra 2008, una coppa Cev con la Lube dove è stato coach in due occasioni.

Poi? Poi nella notte tanti i nomi rincorsi… Tra cui due indiscrezioni… Quella di Antigà, il francese CT campione del Mondo con la Polonia nel 2014, allenatore del Varsavia appena rinforzatosi con Kurek e Penchev, e quella di Ferdinando De Giorgi dalla squadra dei minatori, lo Jastrzebski. 

Anche loro, come Kovac, da “liberare”. Al club marchigiano gli argomenti non mancano. 

L'articolo Civitanova: Si rimescolano le carte per la panchina… De Giorgi o Antigà? proviene da Volleyball.it.

Castellana Grotte: Via Tofoli, arriva Di Pinto

Mar, 11/12/2018 - 09:58

CASTELLANA GROTTE – Arriva in tarda serata dagli uffici di Via Orazio la comunicazione da parte del presidente Gaetano Carpinelli e del Direttore Sportivo Bruno De Mori la comunicazione che Paolo Tofoli oggi non sarà in palestra a guidare gli allenamenti. Al suo posto Vincenzo Di Pinto che torna sulla panchina gialloblù a distanza di sette anni dopo che nell’ottobre 2011 in A2 era subentrato a Luca Monti  portando la formazione pugliese alla conquista della Coppa Italia di categoria ed alla promozione in A1.

Il pensiero del cambio alla guida tecnica ha occupato le menti dei dirigenti gialloblù all’indomani della sconfitta interna con Monza; sono state ore di riflessione non certo facili ma che hanno condotto alla volontà di provare a dare una sferzata forte all’ambiente e cercare di invertire una rotta che fino ad oggi certo non è quella sperata ad inizio stagione.   A Vincenzo Di Pinto ora tocca il compito non semplice di provare a recuperare una stagione complicato.  Da qui alla fine dell’anno , nelle tre gare rimaste , due sono da considerare veri e propri spareggi salvezza, contro Sora e Vibo Valentia (in casa il 23 e 26 dicembre).   Di Pinto già oggi guiderà il suo primo allenamento al Palagrotte per iniziare la marcia di avvicinamento che porterà  la Bcc a Civitanova sabato – diretta Rai ore 18.30 -, in un derby tra club che si presenteranno con un nuovo allenatore in panchina.

L'articolo Castellana Grotte: Via Tofoli, arriva Di Pinto proviene da Volleyball.it.

Doping: Il TNA respinge il ricorso PNA su caso Jiri Kovar

Mar, 11/12/2018 - 01:15

ROMA – La Seconda Sezione del TNA respinge il ricorso proposto dalla Procura Nazionale Antidoping avverso la decisione pronunciata dalla Prima Sezione del TNA il 1° ottobre 2018, depositata con la motivazione il 6 novembre 2018, nel procedimento a carico del sig. Jiri Kovar (tesserato FIPAV) e conferma la decisione impugnata.  


Le news sul caso Kovar

23 Novembre – Doping: Il 10 dicembre l’udienza ricorso Procura Nazionale Antidoping su caso Jiri Kovar – leggi

2 Ottobre – Doping: Squalifica di 4 mesi per Kovar – leggi

26 settembre – Tribunale Antidoping: 1° ottobre l’udienza di Jiri Kovar – leggi

6 Giugno – Civitanova: Kovar positivo all’antidoping in gara 5 di finale scudetto. THC Metabolita – leggi

L'articolo Doping: Il TNA respinge il ricorso PNA su caso Jiri Kovar proviene da Volleyball.it.

Coppa Italia A2 F.: Turno preliminare al via con Sassuolo vs Baronissi

Mar, 11/12/2018 - 00:15

MODENA –  Inizia ufficialmente martedì sera l’edizione numero 22 della Samsung Galaxy A Coppa Italia di Serie A2 Femminile. La Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo e la P2P Givova Baronissi si sfidano nel turno preliminare della competizione, che mercoledì coinvolgerà altre sei formazioni: in palio l’ingresso tra le otto che tra il 13 gennaio e il 3 febbraio si contenderanno il trofeo che la scorsa stagione fu conquistato da San Giovanni in Marignano. 

Il primo confronto si svolgerà al PalaCanovi di Sassuolo, in virtù della migliore posizione di classifica occupata dalle neroverdi emiliane al termine del girone di andata di Regular Season (terza nel Girone B, mentre Baronissi ha concluso al sesto posto nel Girone A). Nel weekend appena terminato, la Canovi Coperture Nolo 2000 è tornata al successo dopo tre stop consecutivi, superando per 3-1 la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, mentre la P2P Givova Baronissi ha affrontato la trasferta di Mondovì contro la LPM Bam capolista soccombendo ma a testa alta per 1-3.

“Baronissi è una formazione giovane ma che ha nel suo roster alcuni nomi importanti, per cui mi aspetto che di fronte ci troveremo una squadra competitiva ed agguerrita, come del resto tutte le squadre che stanno prendendo parte ai due gironi – le parole di Enrico Barbolini, coach sassolese -. Credo che le possibilità per fare bene ci siano tutte, ma l’esperienza mi insegna che non bisogna mai dare nulla per scontato. Se da un lato avremo meno tempo per riposare e per allenarci, d’altra parte giocare così frequentemente ti consente di rimanere sempre sul pezzo, per continuare a migliorare. Quindi dovremo stringere e lavorare”.

COPPA ITALIA A2 – TURNO PRELIMINARE
Martedì 11 dicembre, ore 20.30
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo – P2P Givova Baronissi 
ARBITRI: Mesiano-Laghi

Mercoledì 12 dicembre, ore 20.30
Delta Informatica Trentino – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  
ARBITRI: Papadopol-Sabia

Zambelli Orvieto – Conad Olimpia Teodora Ravenna  
ARBITRI: Grassia-Salvati

Itas Città Fiera Martignacco – Barricalla Cus Torino  
ARBITRI: Cecconato-Serafin

LE DATE
Turno preliminare: mercoledì 12 dicembre
Quarti di finale: domenica 13 gennaio
Semifinali: mercoledì 23 gennaio
Finale: 3 febbraio

L'articolo Coppa Italia A2 F.: Turno preliminare al via con Sassuolo vs Baronissi proviene da Volleyball.it.

A1 F.: Monza vince il monday night. 3-0 ad una fallosa Casalmaggiore

Lun, 10/12/2018 - 23:55

SAUGELLA TEAM MONZA – POMI’ CASALMAGGIORE 3-0 (25-19 25-21 25-20)
SAUGELLA TEAM MONZA: Begic 12, Adams 8, Hancock 5, Orthmann 11, Melandri 3, Ortolani 5, Arcangeli (L), Bianchini 8, Devetag 3, Facchinetti. Non entrate: Bonvicini, Balboni, Partenio. All. Falasca.
POMI’ CASALMAGGIORE: Bosetti 7, Arrighetti 5, Rahimova 8, Carcaces 10, Kakolewska 6, Pincerato, Spirito (L), Gray 6, Cuttino 2, Radenkovic 1, Marcon. Non entrate: Lussana, Mio Bertolo. All. Gaspari.
ARBITRI: Florian, Rapisarda.
NOTE – Spettatori: 904, Durata set: 28′, 28′, 28′; Tot: 84′. – Classifica

MONZA – Monday night spettacolare per la Saugella Monza di Miguel Angel Falasca, che nel posticipo della nona giornata di andata di Serie A1 femminile si impone con un rotondo 3-0 sulla Pomì Casalmaggiore, regalandosi tre punti pesanti per la classifica e la corsa verso i quarti di finale di Coppa Italia. Le brianzole si riprendono il sesto posto, sorpassando Firenze, non troppo lontane dal gruppo di testa. Nel quale rimane comunque la formazione casalasca, che soffre in ricezione e non riesce a esprimere il proprio gioco offensivo.

Il match di grande intensità è spezzato positivamente dalle monzesi nella metà di tutti e tre i parziali. Protagonista della gara una scatenata Edina Begic (MVP con 12 punti, 2 ace e 2 muri), determinata in tutti e tre i set, insieme ad una ispirata Hancock in regia (anche quattro ace per l’americana) e una generosa Arcangeli in difesa. A guidare Monza al successo numero quattro della stagione sono però anche le fiammate di Orthmann e Bianchini in attacco, quest’ultima entrata a sostituire una Ortolani letta bene dalla Pomì a partire dal secondo set e risultata estremamente positiva sia in attacco al servizio, ed i muri di Devetag e Adams (due a testa nei momenti chiave dei giochi). Per Casalmaggiore, supportata dalla bella prestazione di Carcaces, probabilmente la più continua delle sue soprattutto in fase offensiva (10 punti, 1 ace e 1 muro), una giornata da dimenticare complice l’aggressività delle monzesi in battuta e nel muro-difesa: fondamentali utili a contenere i tentativi di attacco di Rahimova, vero spauracchio alla vigilia ma mai accesasi del tutto durante match. 

LA GARA – Buona partenza della Saugella che, dopo il break iniziale (2-0), si mantiene in vantaggio con Begic e Ortolani, 6-4. Rahimova e Bosetti tengono in corsa Casalmaggiore (7-6), ma l’attacco vincente di Ortolani e l’ace di Begic dopo la palla out di Rahimova valgono l’allungo monzese, 10-6 ed il time-out Gaspari. Muro di Adams su Rahimova, poi giocata vincente prima di Melandri e poi di Orthmann, e Monza vola sul 14-8. Il trend positivo delle monzesi prosegue, agevolato dal turno al servizio di Hancock, e Gaspari chiama ancora time-out sul 15-8 per le padrone di casa. Monza controlla gioco e punteggio: Orthmann a segno con l’ace (17-9). Mini-break delle ospiti con il muro di Kakolewska su Begic (17-11), che tentano poi di riavvicinarsi con due giocate di Bosetti (attacco vincente e muro su Orthmann) e approfittando dell’errore in attacco di Ortolani (19-14). Ortolani che trascina le sue verso la meta (21-14), la Pomì reagisce con Carcaces e grazie alla palla out di Orthmann e Falasca chiama time-out (23-18). Alla ripresa del gioco la Saugella Monza chiude il primo set, 25-19.  

Dopo i due punti consecutivi di Casalmaggiore (2-0), poi la Saugella capovolge il punteggio con tre ace di fila di Hancock, 4-2 e Gaspari chiama time-out. Casalmaggiore reagisce con Carcaces e Kakolewska (muro su Ortolani), 5-5 e Falasca chiama time-out. Con le buone giocate centrali di Kakolewska, agevolate dal buon turno al servizio di Carcaces, la Pomì sprinta con convinzione, 11-6 e Falasca chiama time-out. Adams e Begic (ace) tentano di dare una scossa a Monza (14-11), che si porta a meno due con il muro di Devetag su Rahimova, 14-12. Ace di Hancock, muro di Devetag su Carcaces e pari Saugella (15-15), e gioco che prosegue punto a punto. Ancora muro di Devetag su Carcaces, poi giocata vincente di Bianchini e sorpasso monzese, 17-16, con Gaspari chiama time-out. Gaspari cambia la diagonale, inserendo Pincerato e Cuttino per Radenkovic e Rahimova, le sue vanno subito a segno (18-17) ma dura poco: Bianchini vincente, Adams mura Cuttino ed Hancock firma un punto di seconda, regalando il 22-18 alla Saugella. Monza non si ferma e vince il gioco 25-21 (mani fuori di Orthmann).

Inizio in equilibrio (2-2), poi break Saugella con Orthmann e Begic, 4-2. Sale in cattedra Bianchini (attacco vincente ed ace), le fa eco Begic, Monza scappa 8-4 e Gaspari chiama time-out. La Pomì Casalmaggiore risponde con un filotto di tre punti guidato da Rahimova (attacco vincente e due ace), 8-7, ma le padrone di casa sono sempre avanti grazie ad Orthmann, Adams e Begic (12-8) e Gaspari inserisce Gray per Carcaces. Tre giocate di Gray, dopo l’ottimo momento delle padrone di casa, avvicina Casalmaggiore 15-12 e Falasca chiama time-out. Begic traina Monza, Gray risponde per le ospiti (16-13), ma per le monzesi c’è anche Bianchini a schiacciare forte, 18-14. Due lampi di Rahimova avvicinano la Pomì (18-16), ma ancora una volta è brava la formazione di casa a non mollare, scappando con il muro di Adams su Marcon, 20-16. Orthmann schiaccia a terra il punto del 22-17, le ospiti infilano due punti consecutivi (22-19), ma ancora Orthmann e poi Devetag a firmare set, 25-20 e gara 3-0 per la Saugella Monza.

HANNO DETTO 
Chiara Arcangeli (libero Saugella Monza): “Probabilmente è stata la partita migliore della stagione per noi. Siamo state compatte e nei momenti di difficoltà abbiamo spinto. Questo è stato il risultato di una settimana di duro lavoro: eravamo consapevoli dei nostri limiti e forse li abbiamo superati. Ogni giorno abbiamo delle certezze in più che ci permettono di costruire questa squadra. Stiamo crescendo sempre di più. Questa vittoria è merito nostro: se le avessimo fatte giocare non sarebbe finita così. Invece le abbiamo contenute bene, portandoci a casa questa grande vittoria”.

Caterina Bosetti (schiacciatrice Pomì Casalmaggiore): “Abbiamo ricevuto malissimo, loro hanno battuto davvero forte. Hanno tante giocatrici che battono in salto e forse non siamo abituate a questo. Abbiamo commesso tanti errori e dobbiamo sicuramente migliorare in questo. Abbiamo sicuramente dei demeriti ma anche la loro prova è stata ottima”. 

[See image gallery at www.volleyball.it]

L'articolo A1 F.: Monza vince il monday night. 3-0 ad una fallosa Casalmaggiore proviene da Volleyball.it.

Latina: Pontini ricevuti in Prefettura. Falivene: “L’obiettivo era restare a giocare in provincia di Latina”

Lun, 10/12/2018 - 22:43

LATINA – Questa mattina la Top Volley Latina è stata ricevuta in Prefettura da Maria Rosa Trio, Prefetto di Latina, Clara Modesto, comandante dei Vigili del Fuoco e Carmine Belfiore, questore di Latina, per un incontro istituzionale che ha visto i giocatori, i tecnici, lo staff e i dirigenti per un saluto e per le foto di rito.

La società ha omaggiato le autorità con le maglie ufficiali e i palloni da gara della Superlega. Indossate le maglie poi tutti insieme per la foto di gruppo.

Nel corso dell’incontro si è parlato anche dell’apertura del palazzetto dello sport di Cisterna di Latina, nuovo campo di gara della Top Volley Latina per le partite casalinghe della Superlega.

Gianrio Falivene (presidente Top Volley Latina): “Quando le cose si vogliono fare si possono fare, questa è la dimostrazione che tutti abbiamo fatto squadra per un solo obiettivo che era quello di restare a giocare in provincia di Latina con la massima espressione del volley”.

Maria Rosa Trio (prefetto di Latina): “E’ stato centrato il risultato rispettando le regole, sono grata alla società e alla squadra per questa visita molto gradita, ma il messaggio che deve passare è che tutte le cose devono essere fatte rispettando le regole, non ci si deve mai arrampicare sugli specchi perché poi piangere dopo è troppo tardi. Tutte le attività di prevenzione devono essere portate avanti per fare in modo che si possa godere di uno spettacolo sportivo per le famiglie, non si può giocare dove non esistono le condizioni. Un ruolo importante l’ha avuto il Commissario di Cisterna di Latina che ha messo sul campo un grande impegno insieme ai suoi collaboratori”.

Clara Modesto (comandante Vigili del Fuoco): “Il nostro obiettivo è quello di aprire strutture che siano sicure, a vantaggio di tutti, perché come dice il presidente Mattarella la sicurezza è un diritto e noi siamo qui per garantire questo diritto: i miei collaboratori lavorano tutti i giorni insieme ai cittadini, ai tecnici e alle società per garantire anche il divertimento, ma va fatto in sicurezza”

Carmine Belfiore (Questore di Latina): “Si tratta di un’ulteriore pagina edificante per la nostra provincia, come ha detto il Signor Prefetto lo sport è essenziale in tanti aspetti della nostra società e l’impegno della squadra intesa come quella sicurezza e delle istituzioni ha centrato un altro successo e speriamo proprio che non sia l’ultimo”.

[See image gallery at www.volleyball.it]

L'articolo Latina: Pontini ricevuti in Prefettura. Falivene: “L’obiettivo era restare a giocare in provincia di Latina” proviene da Volleyball.it.

Korea: 17°g. Vittorie per Padar, Gasparini e Ter Horst

Lun, 10/12/2018 - 22:37

KOREA – Nessuna sorpresa nella 17° giornata del campionato coreano maschile con le vittorie degli Hyundai Skywalkers campioni in carica di Padar (3-0 ai KB Insurance di Banderò), per i Korean Air primi in classifica di Gasparini (2-3 ai coriacei Wooricard di Agamez, top scorer di giornata con 41 punti) e per i Samsung Bluefangs di Ter Horst che battendo 3-1 i Kepco Vixtorm (15° sconfitta in altrettante partite) salgono al 4° posto in classifica.

Risultati 17° giornata
8 dicembre
Hyundai Skywalkers – KB Insurance 3-0 (25-16, 25-19, 25-22)
Top Scorer: Padar 19, Moon Sung-Min 10, Shin Young-Suk 10; Banderò 22, Son Hyun-Jong 6.

9 dicembre
Wooricard – Korean Air 2-3 (25-14, 25-23, 18-25, 20-25, 10-15)
Top Scorer: Agamez 41, Na Gyeong-Bok 8, Hwang Kyung-Min 8, Kim Si-Hoon 8; Jung Ji-Seok 20, Gasparini 16, Kwak Seung-Suk 12, Jin Seong-Tae 10.

10 dicembre
Samsung Bluefangs – Kepco Vixtorm 3-1 (31-29, 25-23, 20-25, 25-23)
Top Scorer: Ter Horst 29, Park Chul-Woo 19, Song Hee-Chae 15; Seo Jae-Duck 23, Gong Jae-Hak 15, Choi Hung-Suk 13, Jo Geun-Ho 10.

Riposa: Rush&Cash

Classifica
Korean Air Jumbos Incheon 33 (11v-4p)
Hyundai Capital Services Skywalkers Cheonan 32 (12v-3p)
OK Savingbank Rush&Cash Ansan 27 (9v-5p)
Samsung F&M Insurance Bluefangs Daejeon 23 (9v-6p)
Wooricard Wibee Seul 23 (7v-7p)
KB Insurance Stars Greaters Gumi 11 (3v-11p)
Kepco Vixtorm Suwon 4 (0v-15p)

Formula
Regular season formata da 6 Round-robin, per un totale di 42 giornate.
La prima va direttamente in finale (al meglio delle 5 gare); la seconda in semifinale (al meglio delle 3 gare); la terza va in semifinale se il distacco con la quarta è superiore a 3 punti, altrimenti terza e quarta si affronteranno in una gara secca per decretare l’altra semifinalista.

L'articolo Korea: 17°g. Vittorie per Padar, Gasparini e Ter Horst proviene da Volleyball.it.

Korea F.: Dopo 11 ko arriva la prima vittoria per le Hyundai E&C

Lun, 10/12/2018 - 22:33

KOREA – Dopo 11 sconfitte consecutive e, frattanto, del cambio di straniera è arrivata la prima vittoria stagionale per le Hyundai E&C (che nella scorsa stagione avevano chiuso al terzo posto in classifica): complice l’assenza dell’americana Bergsma, Collar e compagne hanno infatti superato in 3 set le KGC Daejeon.

Negli altri due incontri della 12° giornata, vittoria da 3 punti per le Korea Expressway campionesse in carica di Diouck (stabili in quarta posizione) e al tie-break per le IBK Altos che trascinate dai 38 punti di una sontuosa Anae hanno espugnato il campo delle Heungkuk Life di Tomsia portandosi così in vetta alla classifica a pari punti con le GS Caltex.

Risultati 12° giornata
5 dicembre
Hyundai E&C – KGC Daejeon 3-0 (25-21, 25-17, 25-18)
Top Scorer: Collar 19, Yang Hyo-Jin 19, Hwang Youn-Joo 11; Choi Eun-Ji 11, Yoo Hee-Ok 9.

8 dicembre
Heungkuk Life – IBK Altos 2-3 (13-25, 25-18, 20-25, 25-14, 9-15)
Top Scorer: Tomsia 30, Lee Jae-Yeong 25, Kim Na-Hee 9; Anae 38, Kim Hee-Jin 15, Baek Mok-Hwa 11.

9 dicembre
KGC Daejeon – Korea Expressway 0-3 (18-25, 15-25, 16-25)
Top Scorer: Ko Min-Ji 9, Choi Eun-Ji 9; Jung Dae-Young 16, Park Jeong-Ah 13, Diouck 9.

Riposa: GS Caltex

Classifica
IBK Industrial Bank Altos Hwaseong 23 (8v-4p)
GS Caltex Seoul KIXX Seul 23 (8v-4p)
Heungkuk Life Pink Spiders Incheon 22 (7v-5p)
Korea Expressway Hi-Pass Gimcheon 20 (7v-5p)
KGC Ginseng Corp. Daejeon 16 (5v-7p)
Hyundai E&C Hillstate Suwon 4 (1v-11p)

Formula
Regular season formata da 6 round-robin, per un totale di 30 giornate. La prima va direttamente in finale (al meglio delle 5 gare), seconda e terza vanno in semifinale (al meglio delle 3 gare).

L'articolo Korea F.: Dopo 11 ko arriva la prima vittoria per le Hyundai E&C proviene da Volleyball.it.

Cina: Il Pechino batte lo Shanghai di Sabbi nel big match

Lun, 10/12/2018 - 22:19

CINA – Trascinato dai 25 punti (col 58% in att.) dell’opposto della nazionale Jiang Chuan e dai 23 punti (col 60% in att.) dello schiacciatore cubano Leyva Martinez il Pechino supera 3-1 lo Shanghai campione in carica di Sabbi e Cebulj aggiudicandosi così il primo scontro stagionale tra le due squadre in lizza per lo scudetto.

Negli altri incontri della 7° giornata della 2° fase, vittorie da 3 punti per Shandong e Zhejiang, e al tie-break per lo Jiangsu che con 22 punti di Bojic l’ha spuntata sul Bayi cui non sono bastati i 24 punti del nazionale Tang Chuanhang.

Risultati 9 dicembre
Girone vincenti (7° giornata)
Pechino – Shanghai 3-1 (25-16, 17-25, 25-21, 25-19)
Top Scorer e italiani: Jiang Chuan 25, Leyva Martinez 23, Tillie 9; Sabbi 13, Zhang Zhejia 12, Cebulj 11, Dai Qingyao 8.

Jiangsu – Bayi 3-2 (25-19, 23-25, 30-32, 25-22, 15-9)
Top Scorer: Bojic 22, Yuan Huilong 16, Zhang Chen 15, Liu Xiangdong 11; Tang Chuanhang 24, Zhong Weijun 14, Xu Jingtao 13, Yuan Dangyi 13.

Shandong – Henan 3-0 (25-21, 25-17, 25-15)
Top Scorer: Wang Jingyi 19, Di Daoshuai 15, Geng Xin 11; Du Kunyu 9, Sun Zuqian 8, Yu Shuo 8.

Zhejiang – Sichuan 3-0 (25-21, 25-22, 25-18)
Top Scorer: Zhang Jingyin 10, Wu Hao 10, Wang Chuanqi 10; Guo Shunxiang 12, Du Haixiang 8, Peng Shikun 8.

Classifica girone vincenti
Pechino 7v-0p, 20
Shanghai 5v-2p, 14
Jiangsu 5v-2p, 13
Shandong 4v-3p, 14
Bayi 3v-4p, 11
Zhejiang 2v-5p, 5
Henan 1v-6p, 5
Sichuan 1v-6p, 2

Classifica girone perdenti
Tianjin 5v-0p, 14
Guangdong 4v-1p, 12
Liaoning 3v-2p, 8
Hebei 1v-4p, 6
Hubei 1v-4p, 3
Fujian 1v-4p, 2

Formula
Al termine della 2° fase, le prime 4 squadre del girone-vincenti si qualificano alle semifinali (al meglio delle 5 partite), mentre le ultime 2 del girone-perdenti accedono ai play-out.

L'articolo Cina: Il Pechino batte lo Shanghai di Sabbi nel big match proviene da Volleyball.it.

Giappone: Sconfitta a sorpresa per i Panasonic di Kubiak. Suntory di Muserskiy nuova capolista

Lun, 10/12/2018 - 21:38

GIAPPONE – Si sono giocate nel weekend la 13° e la 14° giornata del campionato giapponese maschile.

A fare notizia è la sconfitta dei Panasonic Panthers campioni in carica di Kubiak, che complici l’assenza dell’opposto Otake (al suo posto il giocatore della Taipei Cinese Chen Chien-Chen) e la prova opaca di Fukuzawa (30% in att.) sono stati battuti in 4 set dai JT Thunders di Edgar e del cinese Liu Libin (in evidenza con 19 punti e il 65% in att.). Ad approfittarne sono dunque i Suntory Sunbirds che incamerando i 3 punti contro i Jtekt Stings di Bratoev salgono al primo posto in classifica. Negli altri due match del sabato vittorie come da pronostico per i Toyoda Gosei di Omrcen e per i Sakai Blazers di Gjorgiev.

Con 26 punti di Edgar e 24 di Liu Libin i JT Thunders vanno vicini al colpaccio anche nel match della domenica portandosi sul 2-1 contro i Suntory Sunbirds, ma alla fine la squadra ospite riesce a spuntarla grazie ai 43 punti della stella Muserskiy. Il colpo a sorpresa riesce invece agli Oita Miyoshi che con 30 punti di Guma e 25 di Espejo superano al tie-break i Toray Arrows di Rouzier nelle cui fila si registra la prima partita da titolare del centrale Haku Ri dopo la rottura dello scafoide rimediata al Mondiale. Negli altri due incontri della domenica vittorie da 3 punti per Panasonic Panthers (3-0 ai Jtekt Stings privi di Bratoev) e per Sakai Blazers (3-0 ai FC Tokyo dell’allenatore italiano Alessandro Lodi).

Il campionato riprenderà il 5 gennaio per lasciare spazio nei prossimi due weekend alla Coppa dell’Imperatore.

Risultati 13° giornata (8 dicembre)
Toyoda Gosei – FC Tokyo 3-0 (25-18, 25-22, 25-21)
Top Scorer: Omrcen 20, Takamatsu 12, Kon 6; De Rocco 9, Inoue 7, H. Kuriyama 7, Nagatomo 7, Tezuka 7.

Sakai Blazers – VC Nagano 3-0 (25-21, 25-22, 25-21)
Top Scorer: N. Gjorgiev 19, Takano 14; Kuriki 13, Tetsuya 8.

Panasonic Panthers – JT Thunders 1-3 (26-28, 25-14, 15-25, 18-25)
Top Scorer: Kubiak 14, Yamauchi 10, Chen Chien-Chen 8, Shirasawa 7; Liu Libin 19, Edgar 16, Onodera 10, Yamamoto 9.

Jtekt Stings – Suntory Sunbirds 1-3 (25-22, 15-25, 19-25, 25-27)
Top Scorer: Nishida 31, Qin Zhen 13, V. Bratoev 7; Muserskiy 23, M. Kuriyama 16, Ono 12.

Riposano: Toray Arrows e Oita Miyoshi

Risultati 14° giornata (9 dicembre)
Sakai Blazers – FC Tokyo 3-0 (25-22, 25-21, 25-20)
Top Scorer: N. Gjorgiev 17, Takano 13, Koike 9; Sato 13, Komori 9.

Toyoda Gosei – VC Nagano 3-0 (25-20, 25-19, 25-23)
Top Scorer: Omrcen 23, Takamatsu 12, Kurosawa 11; Kiselev 9, Kuriki 7.

Oita Miyoshi – Toray Arrows 3-2 (25-19, 22-25, 23-25, 25-21, 15-12)
Top Scorer: Guma 30, Espejo 25, Katsu 12; Rouzier 33, Aung Thu 17, Ri 13.

Panasonic Panthers – Jtekt Stings 3-1 (18-25, 25-20, 27-25, 25-22)
Top Scorer: Kubiak 25, Fukuzawa 21, Shirasawa 8, Imamura 8; Nishida 34, Koori 16, Fukuyama 14, Qin Zhen 8.

JT Thunders – Suntory Sunbirds 2-3 (25-16, 27-29, 25-22, 23-25, 9-15)
Top Scorer: Edgar 26, Liu Libin 24, Yamamoto 13; Muserskiy 43, Ono 9.

Classifica
Suntory Sunbirds 34 (12v-1p)
Panasonic Panthers 33 (11v-2p)
Toyoda Gosei Trefuerza 26 (9v-3p)
JT Thunders 24 (7v-6p)
Jtekt Stings 22 (7v-6p)
Sakai Blazers 18 (6v-6p)
Toray Arrows 16 (5v-7p)
FC Tokyo 9 (3v-10p)
Oita Miyoshi 4 (2v-10p)
VC Nagano 3 (1v-12p)

Formula
Regular season formata da 3 Round-robin, per un totale di 30 giornate. Le prime 6 accedono ai play-off.

L'articolo Giappone: Sconfitta a sorpresa per i Panasonic di Kubiak. Suntory di Muserskiy nuova capolista proviene da Volleyball.it.

Giappone F.: Doppia sconfitta per le Toyota di Ozsoy. Brilla la giovane Irisawa

Lun, 10/12/2018 - 21:26

GIAPPONE – Negli incontri del weekend del campionato giapponese femminile le uniche due squadre ad ottenere la doppia vittoria sono state le Hisamitsu Springs di Akinradewo (che battendo prima le Toyota AB Queenseis di Ozsoy e poi le Toray Arrows di Kulan si portano in testa al Girone ovest) e le Hitachi Rivale nelle cui fila si è messa in luce a muro la giovanissima centrale classe 1999 Mai Irisawa, che con 7 muri nella giornata di sabato e 11 in quella di ieri non ha fatto rimpiangere l’assenza di Heyrman (la centrale belga dovrebbe tornare a disposizione a gennaio dopo l’operazione al ginocchio avvenuta di recente in Belgio).

Negli altri incontri del weekend da segnalare la clamorosa sconfitta delle Toyota AB Queenseis (cui non sono bastati i 40 punti di Ozsoy) contro il fanalino di coda Okayama Seagulls, e la vittoria delle NEC Red Rockets (sempre in panchina la centrale americana Alhassan, cui è stata addirittura preferita Ueno come cambio per una spenta Ohno) sulle Denso Airybees di Jack nello scontro diretto che metteva in palio il primo posto del Girone est.

Da registrare infine nella sconfitta delle PFU Bluecats contro le Kurobe Aqua Faries di Aelbrecht il debutto stagionale dell’ex-opposta della nazionale (protagonista della medaglia di bronzo a Londra 2012) Yukiko Ebata.

Il campionato riprenderà il 5 gennaio per lasciare spazio nei prossimi due weekend alla Coppa dell’Imperatrice.

Risultati 8 dicembre
Saitama Ageo Medics – NEC Red Rockets 3-0 (27-25, 25-17, 25-19)
Top Scorer: Barun 29, Yoshino 12, J. Santiago 9; Yanagida 14, Shimamura 10, K. Ohno 8.

Denso Airybees – PFU Blue Cats 3-0 (25-21, 25-21, 25-16)
Top Scorer: Nabeya 16, Jack 14, Ishida 14; Moksri 13, Uda 10, Akiyami 10, Doris 8.

Hitachi Rivale – Kurobe Aqua Fairies 3-0 (26-24, 25-21, 25-19)
Top Scorer: Osanai 20, Kubota 16, Irisawa 16, H. Watanabe 10; Hiratani 13, Aelbrecht 12, Wasai 10.

JT Marvelous – Okayama Seagulls 3-0 (25-22, 25-22, 25-18)
Top Scorer: Tanaka 21, Mihajlovic 20, Akutagawa 12, K. Hayashi 9; S. Watanabe 10, M. Sasaki 9.

Hisamitsu Springs – Toyota Auto Body Queenseis 3-0 (25-21, 25-23, 32-30)
Top Scorer: Akinradewo 18, Shinnabe 14, Imamura 14, Ishii 13; Ozsoy 24, Uchiseto 16, A. Watanabe 10.

Risultati 9 dicembre
Hitachi Rivale – Saitama Ageo Medics 3-2 (25-21, 25-21, 20-25, 20-25, 15-9)
Top Scorer: H. Watanabe 29, Osanai 22, Irisawa 21, Kubota 12; Barun 40, J. Santiago 12, Yoshino 9.

PFU Blue Cats – Kurobe Aqua Fairies 1-3 (20-25, 25-20, 23-25, 22-25)
Top Scorer: Doris 20, Ebata 15, Moksri 13; Hiratani 22, Yukimaru 15, Wasai 13, Aelbrecht 11, S. Maruyama 10.

Denso Airybees – NEC Red Rockets 0-3 (22-25, 21-25, 19-25)
Top Scorer: Toukoku 11, Jack 8; Yanagita 14, Aratini 13, Koga 10, Shimamura 9.

Toyota Auto Body Queenseis – Okayama Seagulls 1-3 (28-26, 29-31, 22-25, 20-25)
Top Scorer: Ozsoy 40, Takahashi 18, Sugi 9; M. Sasaki 26, Kawashima 17, Yoshioka 8, S. Watanabe 8.

Hisamitsu Springs – Toray Arrows 3-1 (25-19, 15-25, 25-22, 25-22)
Top Scorer: Akinradewo 24, Ishii 14, Iwasaka 11, Shinnabe 10; Kurogo 26, Kulan 25, Nakata 8.

Classifica Girone ovest
Hisamitsu Springs 22 (7v-1p)
JT Marvelous 21 (7v-2p)
Toyota Auto Body Queenseis 20 (7v-3p)
Toray Arrows 11 (4v-4p)
Okayama Seagulls 8 (2v-7p)

Classifica Girone est
NEC Red Rockets 20 (6v-5p)
Denso Airybees 18 (6v-4p)
Hitachi Rivale 15 (7v-3p)
Saitama Ageo Medics 12 (4v-5p)
Kurobe Aqua Fairies 7 (2v-8p)
PFU Blue Cats 2 (0v-10p)

Formula
Regular season formata da 2 round-robin, per un totale di 20 partite per squadra. Le migliori 3 squadre di ogni girone accedono ai play-off.

L'articolo Giappone F.: Doppia sconfitta per le Toyota di Ozsoy. Brilla la giovane Irisawa proviene da Volleyball.it.

Polonia: Bedzin-Katowice 2-3 nel posticipo. 24-26 il tie-break!

Lun, 10/12/2018 - 21:05

POLONIA – Ha sfiorato le 3 ore di gioco il posticipo del lunedì della 10° giornata di Plusliga. MKS Bedzin e GKS Katowice si sono infatti dati battaglia fino al 5° set che è stato una vera maratona chiusa solo sul 24-26 in favore del Katowice con un ace di Quiroga. Due i match point falliti dai padroni di casa, sul 19-18 e sul 24-23. MVP del match è lo schiacciatore della nazionale belga Tomas Rousseaux.

Risultati e programma 10° giornata
7 dicembre
Trefl Gdańsk – ONICO Warszawa 1-3 (25-20, 18-25, 15-25, 14-25)

8 dicembre
Jastrzębski Węgiel – Asseco Resovia Rzeszów 3-1 (25-23, 27-29, 25-18, 25-21)
ZAKSA Kędzierzyn-Koźle – Aluron Virtu Warta Zawiercie 3-1 (25-19, 20-25, 25-17, 28-26)

9 dicembre
PGE Skra Bełchatów – Cerrad Czarni Radom 3-1 (16-25, 25-23, 25-21, 25-19)
Indykpol AZS Olsztyn – Cuprum Lubin 2-3 (25-11, 10-25, 25-22, 18-25, 11-15)

10 dicembre
MKS Będzin – GKS Katowice 2-3 (22-25, 25-23, 20-25, 25-23, 24-26)
Top Scorer: L. Williams 29, Peszko 18, M. Kowalski 17, Langlois 12; T. Rousseaux 26, Butryn 20, Kohut 17, G. Quiroga 7, Krulicki 7.

rinviata a data da destinarsi
Chemik Bydgoszcz – Stocznia Szczecin

Classifica
ZAKSA Kędzierzyn-Koźle 32p 11v-0p
Cerrad Czarni Radom 21p 7v-3p
ONICO Warszawa 21p 7v-4p
Jastrzębski Węgiel 19p 7v-3p
PGE Skra Bełchatów 18p 6v-4p
Aluron Virtu Warta Zawiercie 17p 6v-4p
Stocznia Szczecin 15p 5v-4p
Trefl Gdańsk 14p 5v-5p
Indykpol AZS Olsztyn 13p 4v-6p
GKS Katowice 12p 4v-6p
Chemik Bydgoszcz 11p 4v-5p
Cuprum Lubin 8p 3v-8p
MKS Będzin 6p 1v-10p
Asseco Resovia Rzeszów 6p 1v-9p

Formula
Al termine della reg. season le prime due vanno direttamente in semifinale scudetto. Dalla terza alla sesta ai quarti di finale. La prima attende la vincente tra quarta e quinta, la seconda sarà contro la vincente tra terza e sesta. Le eliminate dei quarti giocano la finale per il 5°-6° posto. Ovviamente le vincenti le semifinali giocano la finale per il 1°-2° posto e le perdenti quella per il 3°-4° posto.
Settima e ottava giocano la finale per il 7°-8° posto, nona e decima giocano la finale per il 9°-10° posto e così via fino a tredicesima e quattordicesima che giocano la finale per il 13°-14° posto.
Quarti di finale, semifinali e finali dal 5° al 14° posto al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri. Finale 3°-4° posto e finale 1°-2° posto al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

L'articolo Polonia: Bedzin-Katowice 2-3 nel posticipo. 24-26 il tie-break! proviene da Volleyball.it.

Germania: Arriva dal Pila il nuovo allenatore del Potsdam

Lun, 10/12/2018 - 19:23

GERMANIA – L’allenatore spagnolo Guillermo Naranjo Hernandez, preferendo tornare in Bundesliga per motivi familiari, ha lasciato (consensualmente con la società) la panchina dell’Enea PTPS Pila e da quest’oggi è il nuovo allenatore del Potsdam dove va a sostituire Davide Carli.

L'articolo Germania: Arriva dal Pila il nuovo allenatore del Potsdam proviene da Volleyball.it.

Pagine

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"

Feedback