Volleyball.it

Subscribe to Volleyball.it feed Volleyball.it
Dal 2000 tutta la pallavolo italiana e internazionale
Updated: 5 hours 9 min ago

Sora: In regia arriva il brasiliano Murilo Radke

5 hours 33 min ago

SORA – La scorsa domenica, con la conferenza stampa di presentazione di coach Maurizio Colucci, si è aperto il sipario sulla nuova stagione dell’Argos Volley, e oggi ne viene presentato il primo nuovo attore protagonista della SuperLega Credem Banca 2019/2020. La regia si Sora  affidata al brasiliano Murilo Radke.   

Il palleggiatore brasiliano classe ’89 arriva dalla Turchia dove, con la maglia dell’Arkas Izmir, qualche settimana fa ha lottato fino a gara 5 della Finale Play Off Scudetto e ha partecipato alla 2019 CEV Volleyball Champions League inserita, nel primo turno, nella Pool E assieme alla Sir Colussi Sicoma Perugia, alla Dinamo Mosca e al Tour VB.

“Murilo è il palleggiatore ideale per la nostra squadra – dice un soddisfatto coach Maurizio Colucci -. Appena ho avuto modo di conoscerlo meglio non ho avuto dubbi. E’ un ottimo atleta con grandi qualità sia tecniche, tattiche, che fisiche. E’ un leader che può far crescere e maturare i tanti giovani che avremmo in rosa. Sono convinto che anche in un campionato impegnativo come la SuperLega, potrà farà molto bene. Ringrazio la società per averlo portato a Sora”.

Radke infatti è al suo esordio in Italia, nella sua carriera pregressa ha avuto modo di mettersi in mostra nella sua nazione natale fino alla stagione 2013/2014, per poi trasferirsi in Montenegro, in Polonia, tornare in Brasile e in fine approdare in Turchia per due anni e in due diversi club. Ora, nel pieno della sua maturità sportiva, dopo una stagione davvero di livello, arriva alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.

“Sono davvero molto contento di venire a giocare per Sora – ci tiene a far sapere Murilo -, un club molto serio che negli anni di Serie A ha fatto molto bene. Ringrazio la società per aver pensato a me come palleggiatore della sua squadra con la quale sono davvero entusiasta di esordire nel massimo campionato italiano. Sarà un anno intenso nel quale lavoreremo duro tutti i giorni in palestra. Non vedo l’ora di iniziare, di arrivare a Sora, conoscere il gruppo e costruire insieme a loro e allo staff tecnico, la nostra stagione in SuperLega. Un saluto a tutti i tifosi: aspettatemi, ci vediamo presto”.

L'articolo Sora: In regia arriva il brasiliano Murilo Radke proviene da Volleyball.it.

Brescia: Ingaggiata la schiacciatrie Veronica Jones-Perry

5 hours 40 min ago

BRESCIA – La Millenium Brescia ha messo sotto contratto l’accordo con la schiacciatrice statunitense Veronica Jones-Perry la stagione 2019-2020. Dallo Utah arriverà la seconda americana del team  dopo Symone Speech

Nata nel 1997 e alta 183 centimetri, la nuova Leonessa d’America è Veronica “Roni” Jones-Perry, proveniente da West Jordan (stato dello Utah); nei tornei della NCAA ha vestito la maglia del college BYU (Brigham Young University) dal 2015 al 2018. In tre campionati ha realizzato 1473 attacchi vincenti e 50 muri, diventando un punto di riferimento importante per le Cougars.

Giocatrice dell’anno della West Coast Conference e premiata dall’American Volleyball Coaches Association, è un’ala completa e delle grandi potenzialità, passata alla pallavolo quasi per caso dopo oltre un decennio di attività come ginnasta, ha quindi dimostrato grandi doti in questo sport, mettendosi sotto i riflettori al tempo del college. Sarà la quarta giocatrice a stelle e strisce a passare da Millenium dopo Catherine Anne Dailey (’17-’18), Haleigh Washington (’18-’19) e Symone Speech (’19-’20).

Roni Jones-Perry è il quarto innesto del mercato della Banca Valsabbina Millenium, dopo gli arrivi dell’opposta Camilla Mingardi, della centrale Symone Speech e dell’alzatrice Valeria Caracuta ed alla riconferma del libero Francesca Parlangeli.

“Diamo il benvenuto a Roni – commenta Emanuele Cataniaè un’atleta dalle ottime potenzialità ed è qui per mettersi alla prova con il nostro bellissimo campionato. Siamo certi possa fare molto bene nel nostro contesto e sarà uno degli attaccanti principali di posto 4″. 

L'articolo Brescia: Ingaggiata la schiacciatrie Veronica Jones-Perry proviene da Volleyball.it.

La B2 femminile Moma Anderlini vince gara-1 di semifinale ad Asolo

5 hours 40 min ago

Splendida vittoria per le ragazze della Serie B2 femminile Moma Anderlini, che ieri sera sono uscite vittoriose dal campo di Asolo in gara-1 della semifinale play-off.

Partenza contratta nella prima frazione, chiusa dalle padrone di casa col punteggio di 25-18, poi un grande recupero sul finire di secondo e terzo set spalanca le porte alla rimonta delle ragazze di Roberta Maioli, che con un triplice 25-22 si aggiudicano l’incontro. Ottime prestazioni di Capitan Giovannini e di Ginevra Giovagnoni, a segno rispettivamente con 19 e 15 punti.

Sabato al Palanderlini, con inizio gara alle ore 19, sarà in programma gara-2, mentre l’eventuale gara-3 si giocherà mercoledì 29 ancora in terra veneta.

Questo il tabellino dell’incontro:

Moma Anderlini: Petruzziello 3, Aluigi 1, Migliorini 9, Bellini 3, Malovic 9, Giovannini 19, Giovagnoni L. 2, Giovagnoni G. 15, Adani 8, Sanguigni (L1), Mantovi (L2), Landucci (n.e.), Tosi (n.e.). All. Maioli Roberta, Vice All. Gianaroli Giulia.
Ace 7, Battute sbagliate 12, Muri 9.

L'articolo La B2 femminile Moma Anderlini vince gara-1 di semifinale ad Asolo proviene da Volleyball.it.

Campionati Under 13 e 14: le ragazze Under 13 Blu e Under 14 Black alla Final Four regionale

7 hours 38 min ago

Fantastico risultato per le ragazze dell’Under 13 Blu, che sabato 18 a Piacenza hanno vinto il proprio raggruppamento regionale e si sono qualificate per la Final Four in programma domenica 2 giugno alla palestra Guarini di Modena. Le ragazze di Davide Zaccherini hanno dapprima superato la formazione di Borgovolley Parma, per poi ripetersi con le padrone di casa del Rivergaro. A contendere loro il Titolo regionale ci saranno Teodora Ravenna, Estense Volley Ferrara e Mondial Carpi.
Domenica 2 giugno saranno in campo per la Final Four regionale CSI, anche le ragazze dell’Under 14 Black (nella foto) che, sotto la guida di Leo Roitman, stanno preparando questo emozionante appuntamento in cui se la vedranno con San Cesario, Coop Parma e Albinea.
L’Under 14 Blu di Davide Zaccherini, tornata con un fantastico ottavo posto dalle Finali Nazionali di categoria, è scesa subito in campo lunedì sera per il Memorial Bevini Under 16, ribaltando il risultato subito nella gara di andata dei quarti di finale contro la formazione Blu di Susanna Benedetti, e conquistando così il pass per la semifinale dove incontrerà Mirandola.

Tornando alle Under 13, ieri sera la squadra Perla di Cristian Pelloni ha subito la prima sconfitta, ad opera di Basser, perdendo momentaneamente la vetta della classifica nel girone E. Terzultima gara di campionato per l’Under 13 Smeraldo di Alberto Bigarelli, che questa sera farà visita a Magreta, per tentare di avvicinarsi alla seconda posizione del girone F.

Passando ai ragazzi, con le Finali Nazionali di Bormio si è concluso il cammino dell’Under 14. Un bellissimo percorso che ha visto i ragazzi di Andrea Sassi raggiungere grandi traguardi come il 4° posto al Memorial Brugnara e la qualificazione alle Finali Nazionali di categoria.
Nonostante il campionato sia finito ormai da qualche settimana, non passa la voglia di giocare ai ragazzi Under 13 di Caselli e Ratti, che martedì si sono imposti 3-1 in amichevole contro VGModena Volley.

Sono ancora nel pieno del campionato Barani le Under 14 di Serramazzoni: i ragazzi di Danilo Patt giocheranno proprio questa sera contro l’US Castelnuovo, formazione che dista una sola posizione in classifica rispetto a Casolari e compagni. Per ciò che riguarda le ragazze invece l’appuntamento è fissato per domani sera sul campo del Volley Sassuolo, dove la squadra di Chiara Cavani cercherà punti importanti per confermare l’ottimo terzo posto in classifica.

L'articolo Campionati Under 13 e 14: le ragazze Under 13 Blu e Under 14 Black alla Final Four regionale proviene da Volleyball.it.

Ravenna: Bonitta, atto 3°. Il Ct Mondiale 2002, torna in panchina, Casadio: “E’ il nostro Ferguson”

12 hours 2 min ago

RAVENNA – Dopo l’esordio nelle giovanili e la fase coincisa con il ritorno in SuperLega, il tecnico ravennate torna ad allenare la squadra della sua città ma rivestirà anche il ruolo di direttore sportivo e tecnico.

E’ cominciata ufficialmente ieri l’atto terzo di Marco Bonitta sulla panchina della squadra maschile di pallavolo. Il primo è stato agli esordi della sua carriera da allenatore, nel settore giovanile del Messaggero con albo d’oro ricco di trofei.

Il secondo atto è stato il campionato di B1 vinto con il Porto Donati nella stagione 2012/13, che ha portato poi alla formazione, sotto l’egida del Porto Robur Costa, di un’’unica squadra in A1, affidata allo stesso Bonitta.

Il terzo atto sarà nella prossima stagione, in cui il 55enne tecnico ravennate si sdoppierà tra il ruolo di coach della prima squadra e quello di direttore sportivo e tecnico, con il coordinamento del settore giovanile.

“Ho sentito fortissima la fiducia della società, a partire dal presidente Casadio e da Donati, del main sponsor Consar e di tutto il consiglio – rivela Bonitta – dopo la decisione di cambiare la conduzione tecnica e ho cominciato a pensare che era il momento giusto
per riprendere la panchina dove già sono stato. Torno in un altro modo, in un’altra condizione, dopo che avevo interrotto un rapporto nel 2014: e ringrazierò sempre Casadio e Donati per avermi concesso, con grande sensibilità e cortesia, di tornare ad allenare all’epoca la nazionale femminile che doveva giocare i Mondiali in Italia, nonostante avessi ancora due anni di contratto. Per me è come chiudere un altro cerchio, rientro con entusiasmo e motivazioni straordinarie e queste spero emergano fin dai primi giorni di lavoro. Il mio entusiasmo aumenta perché avrò anche il compito di allestire la squadra finendo di fatto per gestire due aree importanti: quella sportiva quotidiana e quella più specifica della composizione del roster. Per l’esperienza maturata in questi anni credo sia un ruolo a me congeniale e con molta consapevolezza so che posso e si possono ricoprire entrambi i ruoli”.

Il presidente Luca Casadio ha motivato così la scelta della società di chiedere a Bonitta uno sforzo ulteriore. “Proseguiamo nel progetto sui giovani che abbiamo avviato anni fa con quella che riteniamo la persona migliore e più adatta per consolidare tale progetto. Il valore di Bonitta come allenatore è noto a tutti, in questi anni ha dimostrato anche di essere un ottimo scopritore di talenti ma poi soprattutto in questa stagione abbiamo tutti notato che gli è tornata anche una grande voglia di allenare, di stare in campo e allora abbiamo deciso di affidargli tutta la parte tecnica, un ruolo alla Ferguson tanto per fare un paragone calcistico che tutti conoscono. Marco ha accettato con entusiasmo di rispondere positivamente ad un nostro desiderio recondito che avevamo sempre avuto”.

Sarà una stagione in cui il Porto Robur Costa andrà in cerca di una nuova bandiera. Non farà, infatti, più parte dell’organico il capitano e Riccardo Goi che ha lasciato Ravenna dopo sei proficue stagioni e oltre 200 presenze con la maglia del club, tutte in SuperLega, e dopo la straordinaria impresa della Challenge Cup vinta nella finale contro l’Olympiacos.

“Goi è un esempio, un ragazzo eccezionale e un giocatore di livello, scoperto da Bonitta – aggiunge Casadio – e da lui voluto a tutti i costi qua. Ci ha dato tantissimo ma anche noi crediamo di avere dato molto a lui, facendolo esordire in SuperLega e dandogli modo di consolidarsi in un palcoscenico nazionale. Salutiamo un atleta esemplare e un ragazzo genuino, e gli auguriamo ogni fortuna e un soddisfacente e fortunato prosieguo della sua carriera”.

Luca Casadio ha poi voluto soffermarsi sul settore giovanile, fiore all’occhiello del club, che anche quest’anno ha prodotto risultati importanti sia sotto il profilo agonistico che sul versante della crescita tecnica e umana dei tanti ragazzi. Con la ciliegina sulla torta della finale nazionale che l’Under 13 3×3 si appresta a disputare, in questo fine settimana, a Cavalese. “Questa qualificazione ci fa particolarmente piacere perché ci dà l’esatta dimensione del lavoro in profondità che è stato fatto. Le buone abitudini non devono essere perse ma questo traguardo da parte dei nostri ragazzi più piccoli ci dice chiaramente che il nostro futuro è ben tracciato”.

L'articolo Ravenna: Bonitta, atto 3°. Il Ct Mondiale 2002, torna in panchina, Casadio: “E’ il nostro Ferguson” proviene da Volleyball.it.

#LaNazionale: Oggi test match con il Giappone. Capitan Antonov: “C’è energia nuova nella squadra”

12 hours 11 min ago

CAGLIARI – Prosegue il lavoro di preparazione della Nazionale Seniors Maschile in vista della lunga e intensa stagione estiva.

In questi giorni gli azzurri, guidati dal CT Gianlorenzo Blengini, sono a Cagliari per un collegiale. La settimana di lavoro in Sardegna, l’ultima prima della partenza per la prima tappa della Volleyball Nations League a Jiangmen in Cina, prevede due amichevoli con la Nazionale del Giappone. Gli azzurri scenderanno in campo oggi e domani, venerdì, alle 20 al PalaPirastu di Cagliari. 

Capitano della spedizione azzurra è lo schiacciatore Oleg Antonov. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia dei due test match. “In questa settimana stiamo lavorando molto, gli allenamenti sono di buona qualità e i ragazzi alla loro prima esperienza in Nazionale hanno portato tanta energia alla squadra. Ci stiamo impegnando al massimo, anche nel fare gruppo, e ora ci aspettano due amichevoli con il Giappone. Saranno due partite impegnative: è una formazione che difende molto e dovremo avere pazienza per sviluppare al meglio il nostro gioco”.

Parlando della Volleyball Nations League Antonov Afferma: “E’ un torneo molto complicato e lungo. Ci saranno tante partite e sicuramente ci sarà bisogno di tutta la squadra. E’ un torneo complicatissimo e non si può sottovalutare nessuno degli avversari. Ci sarà da lottare con tutti”.

“Vestire la maglia azzurra – conclude lo schiacciatore – è un sogno, un onore. Non ci sono parole per descrivere l’esperienza in Nazionale. E’ un sogno per ogni atleta rappresentare il proprio Paese, qualunque sia lo sport che si pratica, e noi siamo molto fortunati”.

Il test match do domani, 24 maggio, sarà trasmesso in diretta sul canale youtube della Fipav e su Volleyball.it

L'articolo #LaNazionale: Oggi test match con il Giappone. Capitan Antonov: “C’è energia nuova nella squadra” proviene da Volleyball.it.

VNL: I commenti azzurri dopo la Thaiandia. Mazzanti, Bosetti e Alberti

12 hours 15 min ago

OPOLE – Le dichiarazioni azzurre dopo il successo per 3-0 sulla Thailandia.

DAVIDE MAZZANTI: “Abbiamo giocato due set ad altissimo livello, mostrando una buona qualità sia nei fondamentali di seconda linea che in attacco. Sono davvero per molto soddisfatto per quanto fatto vedere dalle ragazze, solo nel terzo set abbiamo un po’ mollato tecnicamente. La squadra è comunque stata brava a tenere duro nel punto a punto finale, conquistando un’altra vittoria. Dobbiamo studiare attentamente la Germania, perché è una squadra giovane e su di loro non abbiamo tanti riferimenti”.

LUCIA BOSETTI: “Siamo molto contente della vittoria, non è mai facile fare bottino pieno contro la Thailandia. In questa fase il nostro obiettivo è ovviamente quello di migliorarci partita dopo partita e trovare i giusti meccanismi. Nei primi due set siamo riuscite con la battuta a mettere sotto le nostre avversarie, mentre nel terzo abbiamo commesso più errori e loro così sono state in grado di esprimere maggiormente il proprio gioco.            
Siamo scese in campo con l’atteggiamento giusto, non le abbiamo sottovalutate e così ce l’abbiamo fatta a chiudere velocemente la gara”.

SARA ALBERTI: “Dopo il 3-2 di ieri siamo state brave a recuperare le energie e sin dall’inizio abbiamo fatto vedere una bella pallavolo. Nei primi due set si sono viste davvero tante cose positive, nel terzo invece abbiamo commesso più errori e la Thailandia ne ha approfittato. Siamo un gruppo giovane che gioca da poco assieme, però le note positive sono diverse. Anche nel terzo non ci siamo perse d’animo e, dopo un lungo punto a punto, abbiamo trovato la forza di chiudere. Sono molto contenta di essere in azzurro, questa è la mia prima VNL e devo ammettere che il livello delle avversarie è alto. Ho tanta voglia di testare nel torneo le mie qualità e più in generale quelle della squadra.”

L'articolo VNL: I commenti azzurri dopo la Thaiandia. Mazzanti, Bosetti e Alberti proviene da Volleyball.it.

Civitanova: Cormio spiega il “caso Zaystev”. “Sparito, eravamo ai dettagli del numero di maglia”. Aggiornamento*

12 hours 30 min ago

MODENA – Mentre da Modena ufficialmente tutto tace, alla fine resta comunque valido il contratto minimo di altri due anni in essere tra il club e il giocatore (sarà allungato di altri due anni?), anche se siamo certi che tra le parti saranno serviti chiarimenti, oggi sulla Gazzetta dello Sport, in un articolo a firma di Gian Luca Pasini, , Beppe Cormio, dg del club campione d’Italia e d’Europa entra nel dettaglio della trattativa che era in essere con l’opposto modenese, non nascondendo che il rapporto tra Zaytsev e la Lube era più che avanzato, fin da aprile , con anche un incontro nella sede biancorossa dell’agente. Non un invenzione quindi…

Così Cormio sulla rosea in edicola: “Fin da aprile (quando Modena stava giovando quarti e semifinali play off, quindi, ndr) ci era sta prospettata l’ipotesi da parte del procuratore di Zaytsev di venire nella nostra società. Come aveva già detto più volte, anche in maniera pubblica, c’erano cose della sua esperienza modenese che non gli andavano più bene. E si era detto disponibile a venire da noi. La ipotesi era stata avvalorata sia da De Giorgi sia soprattutto dalla proprietà. Sono seguiti altri 3 incontri diversi, uno anche in sede (sempre con l’agente) per arrivare a una stesura dell’accordo. In questo periodo di tempo (siamo alla fine di aprile) Zaytsev parla anche con Giulianelli e gli conferma la volontà di venire alla Lube nella prossima stagione. Noi non avremmo pagato il buy out con Modena, si sarebbe dovuto liberare lui. Con noi avrebbe sottoscritto un contratto a cifre importanti per le prossime tre stagioni. In uno degli ultimi incontri si erano già definiti anche i dettagli: la casa a Civitanova, l’asilo per i bambini e perfino il numero di maglia. Lui voleva a tutti costi il 9 (che è di Leal) e stavamo pensando di dargli il 12 che stilizzato sarebbe venuto fuori come IZ, la sua sigla. Insomma eravamo davvero ai dettagli dei dettagli – continua il ds di Civitanova -. Verso la fine di aprile siamo pronti alla firma era fra il 25 e il 28. Ci viene raccontato che ci sono stati anche incontri a Modena, ma che la firma arriverà a ore. Un rinvio, un altro, un altro ancora. Fra l’altro la questione teneva in sospeso non solo un giocatore, ma una serie di atleti. Io capisco perfettamente che si possa cambiare idea: ma bastava dirlo. Bastava fare una chiamata. In questa vicenda ci sta tutto: che la società che lo ha sotto contratto e che Zaytsev ci ripensi. Ma noi, ancora adesso, non abbiamo mai avuto una risposta ufficiale e netta. Forse non è un caso che il procuratore sia lo stesso dello scorso anno, che fece una cosa analoga con Maruotti, che doveva venire da noi e poi firmò a Siena. Non ci sarà una terza occasione con Civitanova. Faccio a Zaytsev e a Modena i migliori auguri sportivi. Resta l’amarezza (umana) per non averci comunicato il ripensamento”.    

——-

Aggiornamento delle 11.00. In merito a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport oggi, Beppe Cormio, Dg della Lube, ci precisa che “il primo contatto tra Zaytsev e Lube risale a marzo (non aprile) quando è stato il dirigente a muovere un passo nella direzione dell’atleta (non l’agente o l’atleta a contattare la Lube) dopo gli episodi incriminati che facevano avvertire malumore (il dito indice al pubblico). Ho chiesto al suo procuratore se ci fosse la possibilità di farlo venire alla Lube dal momento che sapevo dell’esistenza di in by out. Lui due giorni dopo era nel mio ufficio”. 

“Per la precisione gli incontri nella sede del Club Lube sono stati 3 ed in una occasione Virgilio Di Legge (il procuratore di Zaytsev, ndr) ha voluto conoscere Giulianelli a Treia nella sede Lube Cucine. Il giorno dopo Ivan ha chiamato Giulianelli ringraziandolo”.

 

 

L'articolo Civitanova: Cormio spiega il “caso Zaystev”. “Sparito, eravamo ai dettagli del numero di maglia”. Aggiornamento* proviene da Volleyball.it.

VNL: 2. giornata. Vince la Turchia di Guidetti, cadono Brasile e Russia

12 hours 47 min ago

MODENA – I risultati della 2. girnata di VNL femminile. Vola la Turchia di Giovanni Guidetti che dopo il successo in apertura contro la Korea di Lavarini supera anche l’Olanda, avversario principale delle azzurre nel torneo di qualificazione olimpico di Catania. Cadono Brasile e Russia

Gruppo 1 Opole (Pol):
Thailandia-Italia 0-3 – leggi
Polonia-Germania 3-1 (25-21, 23-25, 25-23, 26-24)

Gruppo 2 Buse (Bul)
Giappone-Stati Uniti 1-3 (21-25, 26-24, 21-25, 20-25)
Bulgaria-Belgio 2-3 (25-19, 25-15, 22-25, 16-25, 13-15)

Gruppo 3 Brasilia (Bra)
Cina-Russia 1-3 (22-25 25-16 16-25 23-25)
Brasile-Rep.Dominicana 1-3 (22-25 20-25 25-22 26-28)

Gruppo 4 Belgrado (Ser)
Serbia-Sud Corea 3-1 (15-25, 25-18, 25-17, 25-14)
Olanda-Turchia 1-3 (22-25, 14-25, 25-21, 15-25)

 

L'articolo VNL: 2. giornata. Vince la Turchia di Guidetti, cadono Brasile e Russia proviene da Volleyball.it.

Verona: Domani si presenta Stoytchev. Ingaggiato il bulgaro Asparuhov. Arriva Bonami

13 hours 30 min ago

VERONABluvolley ha chiuso la trattativa con il giovane schiacciatore bulgaro Asparuh Asparuhov. Da voci di corridoio è cosa fatta scrive su l’Arena di Verona Marzio Perbellini.

E così, ancora una volta, il ragazzo classe 2000 seguirà Radostin Stoytchev, che verrà presentato alla stampa domani mattina.

Lo aveva fatto a Modena, dove si era allenato con la squadra per un certo periodo, poi era stato a Stettino, dove Rado faceva il direttore sportivo, e ora arriverà a Calzedonia.

Asparuhov, dunque, dopo Federico Bonami, il libero la scorsa stagione a Sora, sarebbe il secondo acquisto della Bluvolley.

Con la partenza di Alletti ora c’è da risolvere anche la questione del terzo italiano in campo rogativi. Sono due i nodi più importanti da sciogliere: uno riguarda Boyer e l’altro Solè. Per quanto riguarda quest’ultimo: se al centro rete la società ha rimesso gli occhi su Aleks Grozdanov, che fine farà, ad esempio, il centrale argentino che ha però un altro anno di contratto?

Tema spinoso che si aggiunge a quello dell’opposto francese. Che è piuttosto articolato e per diverse ragioni. Intanto Boyer non è affatto contento di essere stato considerato come una delle cause che ha portato alla separazione con Nikola Grbic. E non ha gradito per nulla essere finito sotto i riflettori per le sue presunte serate in disco. Ma oltre a questo, la questione è se il prossimo anno sarà ancora un giocatore di Calzedonia oppure no. Sembra che si stia facendo sotto Monza, ma c’è il nodo del buy out piuttosto pesante (250 mila circa). Oltre a quello dell’ingaggio, che si aggirerebbe anche questo sui 250milaeuro netti.

Probabile che l’opposto resti in gialloblù anche se, da quello che si apprende, la Bluvolley vorrebbe aggiustare al ribasso il contratto, aggiungendoci pure l’allungamento di almeno un altro anno. Ma nel caso alla fine il francese dovesse partire, chi arriverà? La società aveva pensato al ritorno di Toncek Stern, lo scorso anno a Latina. 

L'articolo Verona: Domani si presenta Stoytchev. Ingaggiato il bulgaro Asparuhov. Arriva Bonami proviene da Volleyball.it.

Il volley italiano celebrato a Palazzo Chigi per i successi europei

Wed, 22/05/2019 - 20:11
[See image gallery at www.volleyball.it]

ROMA – Nella giornata di ieri  il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo sport Giancarlo Giorgetti ha incontrato i rappresentati di Lega Serie A Maschile e Femminile assieme alle società Imoco Volley Conegliano, Saugella Team Monza, Uyba Volley, Igor Gorgonzola Novara, Lube Volley e Itas Trentino, protagoniste in questa stagione nelle varie competizioni europee.​

All’incontro svoltosi a Palazzo Chigi erano presenti il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente federale Pietro Bruno Cattaneo e il Segretario Generale Alberto Rabiti.

Con loro la presidente della Lega Pallavolo Serie A Paola De Micheli, l’Amministratore Delegato Massimo Righi, i vertici della della femminile, insieme ai presidenti, dirigenti, allenatori, giocatori e giocatrici delle squadre protagoniste che in questa stagione hanno conquistato importanti trofei.

“Sono particolarmente contento di offrire il giusto riconoscimento anche all’interno di Palazzo Chigi alla pallavolo italiana – ha detto l’on. Giorgetti – ed in particolar modo ai suoi Club che tanto bene hanno fatto in campo internazionale per tenere alto il nome del nostro Paese. Il vostro impegno è stato eccezionale e meritava un appuntamento ed un ringraziamento come questo. Ora ricopro questa carica istituzionale ma sono stato e sono sempre vicino alla pallavolo. Quest’anno abbiamo vinto tutto: e, un invito alla volta, man mano che arrivavano le Coppe, abbiamo riempito questa sala. La pallavolo è nel nostro cuore, anche il Presidente Mattarella mi ha chiesto di voi, dopo aver partecipato all’apertura dei Mondiali maschili al Foro Italico. Dico grazie alla FIPAV, certo, ma anche ai Club che faticano per competere a questo livello. Grazie al loro impegno, e ai loro sponsor che individuano lo sport come garanzia della propria immagine. Direi che per me è una occasione gradita, ma vado oltre e vi dirò che oggi sono più che contento. Avete portato l’allegria qui, in questo Palazzo, dove ogni giorno viviamo altre tensioni. Le discipline di squadra sono l’attività numero uno per forgiare i giovani ma soprattutto per vincere quello che oggi è il nemico numero uno delle nuove generazioni: la solitudine. Abbiamo chimica e capacità dei Club, sia al maschile che al femminile. Una volta tanto in Europa comandiamo noi”.

 

L'articolo Il volley italiano celebrato a Palazzo Chigi per i successi europei proviene da Volleyball.it.

VNL: Italia – Thailandia 3-0, seconda vittoria azzurra

Wed, 22/05/2019 - 20:00

ITALIA – THAILANDIA 3-0 (25-13, 25-17, 26-24) – tabellino

OPOLE – Nella Volleyball Nations League 2019 le vice campionesse mondiali azzurre hanno ottenuto la seconda vittoria consecutiva, infliggendo un secco 3-0 alla Thailandia.

Contro un avversario storicamente ostico le ragazze di Davide Mazzanti hanno mostrato una gran pallavolo: ritmo alto, ottime percentuali in attacco, servizio efficace e pochi errori (18 per entrambe le squadre). 

Sin dal primo set Malinov e compagne hanno imposto il proprio gioco, mentre la Thailandia è stata sempre costretta a inseguire, senza mai riuscire a prendere le misure alle attaccanti tricolori.     

Dopo due set dominati dalle ragazze di Mazzanti, nel terzo le asiatiche si sono dimostrate più combattive, ma l’Italia è stata più fredda e nel finale ha piazzato lo scatto decisivo.
Tra le fila tricolori molto convincente la prestazione di Elena Pietrini, top scorer con 16 punti. Importante anche il contributo di Lucia Bosetti e Indre Sorokaite, entrambe autrici di 12 punti. Brillante la regia di Malinov che ha messo a segno 5 punti, mentre Sarah Fahr ha fatto male alle thailandesi con il suo servizio (3 aces).     

SESTETTI– Il ct Mazzanti ha confermato la stessa formazione scesa in campo con la Polonia: Malinov in palleggio, opposto Sorokaite, schiacciatrici Bosetti e Pietrini, centrali Fahr e Alberti, libero Parrocchiale.     

LA PARTITA – A senso unico il primo set, le azzurre hanno trovato immediatamente un ottimo ritmo e la Thailandia non è riuscita a trovare alcuna contromisura (9-5). Prima Elena Pietrini, poi Lucia Bosetti e Indre Sorokaite sono andate a segno ripetutamente, scavando un divario profondo tra l’Italia e le asiatiche (18-9). L’attacco tricolore ha continuato a mantenere percentuali altissime, addirittura 67% alla fine del parziale, senza dare scampo alla Thailandia (25-13).    

Il secondo set si è trasformato ben presto in una fotocopia del primo, le ragazze di Mazzanti hanno spinto sull’acceleratore, mettendo in difficoltà la avversarie anche con la battuta, specialmente Sarah Fahr (12-6). Malinov ha gestito alla perfezione le sue attaccanti e così l’Italia ha amministrato senza problemi il vantaggio, chiudendo con un perentorio (25-17).          

La partenza lanciata non è riuscita all’Italia nel terzo parziale, la Thailandia infatti si è dimostrata più combattiva ed è rimasta a contatto (10-8). Le azzurre hanno perso un po’ di brillantezza, al contrario delle asiatiche che sono salite di livello in difesa e, dopo aver agganciato la formazione tricolore, hanno messo la testa avanti (15-16). Per lunghi tratti nessuna delle due squadre è riuscita a prendere il sopravvento e la parità durata sino al (23-23), l’Italia poi ha sprecato il primo match-point, ma non il secondo (26-24).  

 

TERZA SFIDA – Domani le azzurre chiuderanno la pool di Opole, affrontando alle ore 17.30 la Germania.

PRECEDENTI – In totale i precedenti tra Italia e Germania sono 68 con un bilancio per le azzurre di 46 vittorie e 22 sconfitte.            

 

L'articolo VNL: Italia – Thailandia 3-0, seconda vittoria azzurra proviene da Volleyball.it.

Civitanova: NIente Kurek, arriva Kamil Rychlicki

Wed, 22/05/2019 - 19:08

CIVITANOVA  – Al contrario delle aspettative, è Kamil Rychlicki il nuovo opposto della Cucine Lube Civitanova. A soli quattro giorni dalla conquista della Champions League, il Club biancorosso pensa già al futuro mettendo sotto contratto biennale (con opzione a favore della società per il terzo) l’opposto lussemburghese classe 1996 per 204 cm di altezza, nella scorsa stagione in campo nel campionato italiano di SuperLega con la maglia della Consar Ravenna.

Al suo primo anno in Italia, Rychlicki ha fatto già registrare grandi prestazioni con il quinto posto assoluto nella classifica dei punti realizzati in Regular Season, 494 in 25 gare con una media di 5,20 punti per set. Prima dell’arrivo in SuperLega, per lui (cresciuto nella formazione lussemburghese dello Strassen) due anni di esperienza nel campionato belga con un top team come il Maaseik.

“Questa scelta è una certezza per il presente, ma anche una forza per mettere basi solide per il progetto futuro”, dice il patron Fabio Giulianelli dopo la firma del contratto con il neo biancorosso.

“Me l’aveva promesso quando aveva appena 18 anni, con un anno di ritardo mantiene la promessa e viene a giocare nella mia squadra”, dice il direttore sportivo Giuseppe Cormio. “Sono molto felice dell’arrivo di un ragazzo così giovane ma così forte”, conclude.

“In questo momento posso solo dire che sono felicissimo – dice Rychlicki alle sue prime parole in biancorosso – ma soprattutto che sono davvero orgoglioso di entrare a far parte di un grandissimo Club come la Cucine Lube Civitanova. Ringrazio la società per aver riposto tanta fiducia in me e spero di ripagare dirigenti e tifosi dando il massimo in ogni occasione, per vivere insieme momenti felici e festeggiare qualcosa di importante”.

L'articolo Civitanova: NIente Kurek, arriva Kamil Rychlicki proviene da Volleyball.it.

Novara: Blindata Chirichella, igorina fino al 2022

Wed, 22/05/2019 - 18:02

NOVARA – Per costruire qualcosa di importante servono fondamenta solide ed è in quest’ottica che Igor Volley ha iniziato negli scorsi mesi la pianificazione del futuro affidando la guida della prima squadra al tecnico azzurro Massimo Barbolini per altre tre stagioni e rinnovando l’accordo con il libero canosino, ma ormai novarese d’adozione, Stefania Sansonna.

Oggi, il club pone un altro tassello fondamentale rinnovando il contratto con il capitano della nazionale italiana Cristina Chirichella (in azzurro dal 2014) fino al 2022. Un segnale importante che lega sempre più il futuro della Igor Volley e quello della fuoriclasse napoletana, che con la maglia di Novara ha vinto sei trofei in cinque stagioni, tra i quali lo Scudetto 2017 e, appunto, la Champions League 2019.

Dopo il trionfo di Berlino è già tempo di ripartire – spiega il d.g. della Igor Volley, Enrico Marchioni – e lo facciamo ringraziando di cuore tutte le splendide protagoniste di un’impresa senza eguali per lo sport cittadino. E’ già il momento di voltare pagina e di costruire il futuro e il legame è costituito, oltre che dalle conferma di Stefania Sansonna, annunciata lo scorso mese, e di Stefana Veljkovic (forte di un contratto biennale con scadenza 2020), dalla scelta di legarci per tre anni a Cristina Chirichella. Cristina è un’atleta che sta compiendo con la nostra società un percorso parallelo di crescita: è arrivata quando sia lei sia il club volevano fare il salto di qualità e insieme abbiamo compiuto un cammino che ci ha portati a vincere, fino a oggi, praticamente tutto. Andare avanti insieme, visti gli ottimi rapporti e il legame che ha Cristina con la nostra realtà e la città, è stato naturale“.

Il d.g. fa poi il punto su quella che sarà la nuova Igor Volley: “Per tante ragioni, si è posta la necessità di iniziare un nuovo ciclo, vuoi per le scelte personali di alcune atlete, vuoi per le valutazioni fatte dal club e su cui ha influito, in determinate situazioni, anche la nuova normativa sulle extracomunitarie. Quella che vedremo ai nastri di partenza della prossima stagione sarà una squadra molto rinnovata nei nomi e in qualche modo anche nella struttura ma di certo non nelle ambizioni. Avremo l’onore di rappresentare l’Italia e l’Europa al Mondiale per club e ci andremo per giocare la competizione a testa alta. Per il resto, il livello del campionato si alzerà ulteriormente con alcuni club che hanno fatto investimenti decisamente molto importanti e la sfida sarà serrata. Noi proseguiremo con la nostra politica che non contempla eccessi ma, al tempo stesso, sono certo che chi vorrà primeggiare dovrà fare i conti, come sempre, anche con noi“.

Novara è diventata ormai la mia seconda casa – spiega la centrale azzurra Cristina Chirichella – e sono orgogliosa del percorso che ho compiuto fino a oggi con questa maglia. Andare avanti era la volontà mia e del club e, visti i presupposti, sono felice di aver posto le basi per un progetto a lungo termine. Ci aspetta una stagione importante, siamo reduci da un successo storico in Champions League e parteciperemo al Mondiale per club… insomma sarà un’altra stagione ricca di sfide. Sfide che non vedo l’ora di vivere con la maglia azzurra“.

L'articolo Novara: Blindata Chirichella, igorina fino al 2022 proviene da Volleyball.it.

Civitanova: Dura la Lube che chiude la porta a Zaytsev dopo il sì ritrattato dall’opposto

Wed, 22/05/2019 - 16:35

CIVITANOVA – Durissimo comunicato stampa della Lube che oggi chiude definitivamente la porta in faccia ad Ivan Zaytsev. 

 

Comunicato ufficiale A.S. Volley Lube

A.S. Volley Lube comunica di aver scelto di interrompere la trattativa con il procuratore dell’atleta Ivan Zaytsev, al termine di una settimana durante la quale, improvvisamente, una decisione da tempo presa non è stata confermata con la firma in precedenza promessa

La Lube Volley ha già operato la sua scelta per il giocatore a cui affidare il ruolo di opposto e la comunicherà nelle prossime ore. 

L'articolo Civitanova: Dura la Lube che chiude la porta a Zaytsev dopo il sì ritrattato dall’opposto proviene da Volleyball.it.

#LaNazionale: Osmany Juantorena ancora in azzurro

Wed, 22/05/2019 - 16:04

MODENA – Di parola l’Hombre Osmany Juantorena, MVP dell finali di Superlega, MVP della Finale di Champions,  primo martello del movimento azzurro, uomo di esperienza, carismatico dentro e fuori dal campo, solido in campo.

Ci aveva anticipato che oggi avrebbe dato una risposta a Blengini per rispetto della Nazionale, dei suoi tifosi, del movimento intero. La risposta è stata quella attesa e auspicata: ad agosto, a Bari, a disposizione della nazionale che si giocherà la qualificazione olimpica, ci sarà anche lui.

Il suo post si Instagram con lui in azzurro sotto sfumatura tricolore è un atto di fede verso la nazionale. 

“Ciao a tutti! Dopo aver parlato con Chicco Blengini e il Presidente Bruno Cattaneo sono felice di comunicarvi che sarò al preolimpico a Bari!!! So di aver detto qualche mese fa che per me la nazionale era una storia già finita, però ripensandoci se il mio sogno era giocare una Olimpiade… perché non due?!? È la cosa più bella che c’è per uno sportivo e poi non è ancora detto che arriveremo a qualificarci! Però penso che la cosa più importante sia provarci e crederci fino in fondo, voglio molto bene questo gruppo!!! Quindi… Italia, ci sarò alle qualificazione e sono contento di tornare e vestire la maglia azzurra!!! A presto Osmany Juantorena”

L'articolo #LaNazionale: Osmany Juantorena ancora in azzurro proviene da Volleyball.it.

Finali Nazionali Under 14: ottavo posto in Italia e Campionesse di etica!

Wed, 22/05/2019 - 15:04

Fantastica impresa delle ragazze Under 14 della S.di P. Anderlini Blu che alle Finali Nazionali a Chioggia hanno conquistato l’ottavo posto!Dopo la sconfitta nella semifinale 5°- 8° posto con Volleyrò Casal De Pazzi Roma per 3-1, le ragazze di Davide Zaccherini si sono qualificare per la finale 7°- 8° posto, disputata domenica 19 a Sottomarina di Chioggia con US Torri di Vicenza. La finale, molto combattuta, ha portato alla vittoria le vicentine per 3-1 con parziali di 21-25, 25-23, 25-21 e 27-25. Le ragazze della Scuola di Pallavolo conquistano così l’ottavo posto in classifica, un risultato eccezionale per il quale tutta la società di complimenta.

La conquista dell’ottava posizione non è l’unica nota positiva di questa esperienza. Un gesto dell’atleta Lucia Scianti non è passato inosservato, proprio in occasione della Finale 7°- 8° posto, sull’ultimo punto ai vantaggi nel quarto set. Come hanno sottolineato gli avversari di US Torri:

U.S.Torri vuole fare un grande applauso a Lucia Scianti per la correttezza dimostrata nel segnalare all’arbitro il tocco a muro che ha consegnato la vittoria alle biancoverdi. La correttezza della Scuola di Pallavolo Anderlini la conoscevamo già, oggi ne abbiamo avuto la conferma. La menzione era d’obbligo senza nulla togliere al campo, in una partita giocata allo stremo delle forze da entrambe le squadre.

Doppio applauso, dunque, a questa squadra che non solo ha portato a casa un fantastico risultato sul campo, ma ha fatto onore alla Scuola di Pallavolo Anderlini portando in alto il suo nome con un gesto che porta il valore più grande: la correttezza e il rispetto per gli avversari.

L'articolo Finali Nazionali Under 14: ottavo posto in Italia e Campionesse di etica! proviene da Volleyball.it.

Scandicci: Giulia Carraro vice Malinov

Wed, 22/05/2019 - 12:06

SCANDICCI – La Savino Del Bene Scandicci comunica di aver tesserato la palleggiatrice italiana Giulia Carraro.

La nativa di Venezia arriva alla corte di Marco Mencarelli dopo la stagione passata alla Zanetti Bergamo con venti presenze e cinquantotto set giocati.

Per la classe 94’ è un ritorno a Scandicci, infatti è stata la regista della squadra del Patron Nocentini nelle ultime edizioni del Lega Volley Summer Tour con la quale ha vinto titoli importanti come lo Scudetto Sand Volley 4×4, Una Coppa Italia Sand ed una Supercoppa Italiana.

L'articolo Scandicci: Giulia Carraro vice Malinov proviene da Volleyball.it.

Vibo Valentia: Ufficiale, in regia c’è Baranowicz

Wed, 22/05/2019 - 11:10

VIBO VALENTIA – La società del presidente Pippo Callipo – dopo aver affidato la panchina a mister Juan Manuel Cichello –apre ufficialmente la sessione di mercato in vista del campionato di Superlega 2019/2020 assicurandosi le prestazioni del palleggiatore Michele Baranowicz.

Ѐ proprio dal regista che la Tonno Callipo Calabria Volley riparte per allestire un roster competitivo con cui affrontare la nuova stagione.

L’ingaggio dell’atleta Baranowicz è il primo della campagna di “ri–generazione” della squadra che si svilupperà, quindi, attorno a questo caposaldo: un palleggiatore talentuoso che si è distinto sia sul palcoscenico italiano che su quello internazionale. 

L'articolo Vibo Valentia: Ufficiale, in regia c’è Baranowicz proviene da Volleyball.it.

Siena: Da Spoleto arriva lo schiacciatore Mariano

Wed, 22/05/2019 - 09:12

SIENA – Il parco degli attaccanti di posto-quattro trova il suo primo tassello nell’ex spoletino Romolo Mariano.

La Emma Villas Siena ha incontrato spesso lo schiacciatore bergamasco, classe 1991, 191 cm di altezza, sul campo avversario. Presenza indiscussa in match che hanno contrassegnato la storia biancoblu nella categoria e non solo. Dalla sconfitta inferta dalla compagine gialloblu di Spoleto nella semifinale play off del 2017 alla indimenticabile finale promozione del maggio dello scorso anno che ha visto vittoriosi gli uomini del Presidente Bisogno.

L'articolo Siena: Da Spoleto arriva lo schiacciatore Mariano proviene da Volleyball.it.

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"

Feedback