Fipav

Subscribe to Fipav feed
Notizie Federvolley
Updated: 13 min 51 sec ago

World Tour Ios: Scampoli-Varrassi ai quarti

Sat, 15/06/2019 - 21:15

Nella tappa 1 stella in corso di svolgimento sul’isola di Ios, in Grecia, Scampoli-Varrassi hanno conquistato l’accesso ai quarti di finali dove domani mattina affronteranno le inglesi Evans-Austin. Oggi le azzurre dopo aver perso nel primo match di giornata contro le cipriote Angelopoulou-Kostantopoulou al tie-break con il punteggio di 2-1 (21-18, 19-21, 15-13), hanno avuto successivamente la meglio sulle ceche Olivova-Rehackovacze grazie a un netto 2-0 (21-12, 21-9) e sulle austriache Klinger-Klinger per 2-0 (21-15-21-18).

Campionato Italiano Assoluto: Spettacolo nel Main Draw sulla sabbia di Milano. Domani le finali

Sat, 15/06/2019 - 20:34

Giornata di verdetti oggi a Milano nella prima tappa del Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley. Dopo la conclusione della fase a gironi di questa mattina, nel pomeriggio si sono giocate le gare valide per gli ottavi di finale (tra le seconde e le terze classificate delle pool) e per i quarti (tra le prime classificate delle pool e le vincenti degli ottavi). Ad accedere alle semifinali femminili di domani sono state le coppie formate da Giulia Toti e Jessica Allegretti, testa di serie numero uno della lista d'ingresso, che incontreranno domani Giada Benazzi e Silvia Leonardi mentre nell'altra semifinale le fresche campionesse della prima edizione del campionato per società, categoria Gold, Elena Colombi e Sara Breidenbach se la vedranno con Beatrice Meniconi e Sonia Galazzo coppia proveniente dalle qualifiche di ieri.
Nel tabellone maschile le avvincenti sfide di oggi hanno decretato l'accesso al penultimo gradino della scalata di questa tappa di Andrea Lupo e Francesco Vanni, vincenti nei quarti con i ragazzi del Club Italia Tobia Marchetto e Samuele Cottafava, che in semifinale affronteranno Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati che hanno dovuto affrontare gli ottavi di finale prima della vittoria nei quarti con Benzi-Ficosecco. Nell'altra semifinale maschile Fabrizio Manni e Carlo Bonifazi incontreranno i gemelli salentini Paolo e Matteo Ingrosso che hanno conquistato l'accesso al Main Draw dopo la vittoria delle qualifiche di ieri.
E' stata una giornata di emozioni dentro e fuori dal campo particolarmente sul centrale di Piazza Castello con un sold out sugli spalti che lascia presagire una domenica di grande spettacolo in Piazza Castello a Milano a partire dalle 8.30 sino a tardo pomeriggio. Le semifinali maschili e femminili si giocheranno nella mattinata (una semifinale maschile e una femminile saranno trasmesse in streaming su Rai Sport Web) mentre nel pomeriggio, dopo le finali per il terzo posto, entrambe le finali per il primo posto saranno trasmesse in diretta streaming su Rai Sport Web e in differita su Rai Sport con telecronaca di Marco Fantasia e commento tecnico di Claudio Galli.

Femminile

Classifica Pool
Pool A: 1. Toti Giulia - Allegretti Jessica, 2. Lantignotti Michela - Costantini Silvia, 3. Rottoli Sharin - Piccoli Anna, 4. Cali Valentina - Gradini Alice.
Pool B: 1. Meniconi Beatrice - Galazzo Sonia, 2. Colombi Elena - Breidenbach Sara, 3. Ferraris Carolina - Michieletto Francesca, 4. Pisani Giulia - Culiani Michela.
Pool C: 1. Allegretti Debora - Annibalini Eleonora, 2. Dalmazzo Anna - Bertozzi Nicol, 3. Bulgarelli Silvia - Leoni Sara, 4. Colzi Alessandra - Gili Eleonora.
Pool D: 1. Benazzi Giada - Leonardi Silvia, 2. Sacco Noemi - Enzo Irene, 3. Aime Silvia - Cimmino Serena, 4. Boscolo Stefania - Boscolo Gloria.

Risultati Ottavi di finale
Sacco Noemi-Enzo Irene - Ferraris Carolina-Michieletto Francesca 2-0 (21-18, 21-12)
Dalmazzo Anna-Bertozzi Nicol - Rottoli Sharin-Piccoli Anna 2-0 (21-18, 21-17)
Colombi Elena-Breidenbach Sara - Aime Silvia-Cimmino Serena 2-0 (21-15, 21-19)
Lantignotti Michela-Costantini Silvia - Bulgarelli Silvia-Leoni Sara 2-0 (21-19, 21-15)

Risultati Quarti di finale
Toti Giulia-Allegretti Jessica - Sacco Noemi-Enzo Irene 2-0 (21-14, 21-13)
Benazzi Giada-Leonardi Silvia - Dalmazzo Anna-Bertozzi Nicol 2-0 (23-21, 22-20)
Allegretti Debora-Annibalini Eleonora - Colombi Elena-Breidenbach Sara 0-2 (10-21, 21-23)
Meniconi Beatrice-Galazzo Sonia - Lantignotti Michela-Costantini Silvia 2-0 (21-18, 21-18)

Il programma di domani

Programma semifinali (Campo Centrale di Piazza Castello)
Toti Giulia-Allegretti Jessica - Benazzi Giada-Leonardi Silvia
Colombi Elena-Breidenbach Sara - Meniconi Beatrice-Galazzo Sonia

Finale 3/4

Finale 1/2 (ore 16.30 circa)
Diretta streaming Rai Sport Web alle 16.30 circa, Differita Rai Sport alle 22.35
Telecronaca di Marco Fantasia e Commento di Claudio Galli

Maschile

Classifica Pool
Pool A: 1. Lupo Andrea - Vanni Francesco, 2. Santos Pereira Jefferson - Do Nascimento Julio Ces, 3. Andreatta Tiziano - Abbiati Andrea, 4. Zurini Andrea - Del Carpio Valerio.
Pool B: 1. Ingrosso Paolo - Ingrosso Matteo, 2. Manni Fabrizio - Bonifazi Carlo, 3. Terranova Francesco - Magini Marco, 4. Tascone Marco - Cerri Daniel.
Pool C: 1. Lancellotti Matteo - Romani Filippo, 2. Chinellato Simone - Pizzolotto Giorgio, 3. De Fabritiis Giacomo - Michienzi Davide, 4. Rossi Lorenzo - Morelli Giulio.
Pool D: 1. Benzi Davide - Ficosecco Paolo, 2. Marchetto Tobia - Cottafava Samuele, 3. Dal Molin Davide - Kessler Joshua, 4. Vitelli Marco - Cappio Paolo.

Risultati Ottavi Di Finale
Santos Pereira Jefferson-Do Nascimento Julio Cesar-De Fabritiis Giacomo - Michienzi Davide 2-0 (21-17, 21-19)  
Manni Fabrizio-Bonifazi Carlo - Dal Molin Davide-Kessler Joshua 2-0 (21-19, 21-10)
Chinellato Simone-Pizzolotto Giorgio - Andreatta Tiziano-Abbiati Andrea 0-2 (10-21, 0-21) (Forfeit Sq 1)
Marchetto Tobia-Cottafava Samuele - Terranova Francesco-Magini Marco 2-1 (24-22, 20-22, 15-7)  

Risultati Quarti Di Finale
Ingrosso Paolo-Ingrosso Matteo - Santos Pereira Jefferson-Do Nascimento Julio Cesar 2-0 (21-14, 21-11)
Lancellotti Matteo-Romani Filippo - Manni Fabrizio-Bonifazi Carlo 0-2 (18-21, 18-21)
Benzi Davide-Ficosecco Paolo - Andreatta Tiziano-Abbiati Andrea 0-2 (16-21, 15-21)
Lupo Andrea-Vanni Francesco - Marchetto Tobia-Cottafava Samuele 2-0 (21-17, 22-20)

Programma semifinali (Campo Centrale di Piazza Castello)
Lupo Andrea-Vanni Francesco - Andreatta Tiziano-Abbiati Andrea
Manni Fabrizio-Bonifazi Carlo - Ingrosso Paolo-Ingrosso Matteo

Finale 3/4

Finale 1/2 (ore 18.30 circa)
Diretta streaming Rai Sport Web alle 18.30 circa, Differita Rai Sport alle 24.00
Telecronaca di Marco Fantasia e Commento di Claudio Galli

- Come seguire il Campionato Italiano Assoluto

Risultati e Programma gare
Femminile: Live Score (http://bit.ly/2KieDhU)
Maschile: Live Score (http://bit.ly/2KhfqPQ

Social
Sarà possibile seguire il Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley sui canali social della Federazione Italiana Pallavolo e sul canale twitter @ItaBeachVolley

Copertura TV
Le telecamere di Rai Sport seguiranno il Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley. Nel week end di Milano le semifinali, con telecronaca di Marco Fantasia e commento tecnico di Claudio Galli, saranno trasmesse domenica 16 giugno in diretta streaming su Rai Sport Web dalle 11 alle 13 mentre le finali, oltre alla diretta su Rai Sport Web dalle 16.30 alle 18.30, saranno trasmesse in differita su Rai Sport alle 22.35 e alle 24.00.

- Informazioni

Il Calendario del Campionato Italiano Assoluto
Milano (14-16 giugno), Cesenatico (28-30 giugno), Cagliari (5-7 luglio), Cirò Marina (19-21 luglio), Palinuro (2-4 agosto), Caorle (23-25 agosto, Finale Scudetto), Catania (30 agosto - 1 settembre, Coppa Italia).

Partner
Al fianco del Campionato Italiano Assoluto: Spalding (Sponsor Tecnico); Istituto per il Credito Sportivo (Partner Istituzionale); Allianz, Honda, Eclepta (Sponsor Ufficiali); Gazzetta dello Sport (Media Partner).

Montepremi
Singola tappa 7.500 euro, Coppa Italia 10.000 euro, Finale Scudetto 15.000 euro.

Europei U18: eliminate le due coppie italiane

Sat, 15/06/2019 - 20:09

Si chiude agli ottavi di finale il percorso delle due coppie italiane nei Campionati Europei Under 18 in corso di svolgimento a Baden, in Austria. Nel torneo femminile, Ferrarini-Ducoli erano riuscite a superare il primo turno ad eliminazione diretta vincendo la gara contro le portoghesi Beatriz-Ines per 2-0 (25-23, 21-13). Agli ottavi, però, le due azzurre non sono riuscite a ripetersi cedendo la mano alle russe Bocharova-Gubina 2-0 (21-12, 21-4), concludendo dunque il proprio cammino nella competizione. 
Stesso risultato per Fusco-Hanni nel torneo maschile. La giovane coppia tricolore, infatti, dopo aver superato i padroni di casa Stockhammer-Berger con un secco 2-0 (21-12, 21-17) al termine di un match condotto dall'inizio alla fine, si sono dovuti arrendere nel turno successivo contro un'altra coppia austriaca composta da Krassing-Glatz 0-2 (17-21, 17-21). 

World Tour 4 stelle: quinto posto per Lupo-Nicolai a Varsavia

Sat, 15/06/2019 - 19:52

Si è concluso ai quarti di finale il cammino di Daniele Lupo e Paolo Nicolai nella tappa del World Tour 4 stelle di Varsavia. I due atleti azzurri, infatti, avevano ben figurato nella prima gara di giornata contro i polacchi Kantor Prudel 2-1 (15, 21, 21-16, 16, 14), salvo poi non riuscire a ripetersi nella sfida valida per un posto in semifinale, cedendo contro i norvegesi Mol-Sorum 0-2 (19-21, 17-21). I due vice campioni olimpici, dunque, hanno chiuso al quinto posto nella classifica generale. 

Volleyball Nations League: altro successo per gli azzurri, battuta l’Australia 3-1

Sat, 15/06/2019 - 19:08

Varna, Bulgaria. Il cammino dell’Italia nel terzo round della Volleyball Nations League prosegue con una vittoria per 3-1 (25-18, 30-32, 25-18, 25-15) sull’Australia. Oggi, per l’avvio di gara, il ct Chicco Blengini modifica il sestetto iniziale e sceglie Riccardo Sbertoli in regia, gli schiacciatori Daniele Lavia e Oreste Cavuto, i centrali Matteo Piano e Roberto Russo, l’opposto Gabriele Nelli e il libero Fabio Balaso. Il risultato però è ancora vincente.
Tutto facile per gli azzurri che chiudono agevolmente il primo set. Nel secondo parziale l’Italia fatica nel punto a punto e la seconda frazione va all’Australia. Con convinzione i ragazzi di Blengini riprendono il loro cammino e riescono a chiudere senza difficoltà anche il terzo e il quarto set conquistando così la sesta vittoria della VNL.
Domani gli azzurri torneranno in campo per la terza e ultima partita della Pool 10 e alle 19.40 sfideranno la Bulgaria.

CRONACA – Il primo break di giornata è targato Australia (3-1), ma è l’Italia ad arrivare in vantaggio al primo time out tecnico (5-8) con il punteggio fissato da due muri consecutivi di Piano. Il videocheck che conferma un tocco a muro e un ace di Lavia consolidano il vantaggio azzurro +5 (6-11) che aumenta al secondo time out tecnico (10-16). L’efficacia in attacco di Nelli, Lavia e Piano e la solidità del muro italiano permettono ai ragazzi di Blengini di chiudere agevolmente il primo set a proprio favore (18-25). Nella seconda frazione parte bene la Nazionale tricolore che si porta subito in vantaggio (2-6) ma subisce la rimonta avversaria (7-7). La gara procede quindi per un lungo tratto con le due formazioni appaiate (15-15). Gli azzurri accelerano nuovamente e con Nelli, Sbertoli (per lui il primo dei 4 ace di giornata) e il contributo degli errori avversari si riportano sul +4 (16-20). Il set si accende nel finale con gli australiani che pareggiano i conti e hanno in mano il primo della lunghissima serie di set point a disposizione dell’una e dell’altra squadra. Nel conciato finale in campo per l’Italia Anzani, Giannelli e Antonov. Alla fine sono gli australiani a spuntarla (32-30).
E’ il muro a fare la differenza in avvio del terzo set: grazie a questo fondamentale gli azzurri segnano i due punti consecutivi che fissano lo score sul 5-8 e arrivano con +3 di vantaggio al primo time out tecnico. Antonov e Nelli fanno sentire la loro presenza in attacco, la squadra è solida in seconda linea e il vantaggio azzurro si amplia (11-16). Con continuità ed efficacia gli azzurri sviluppano il proprio gioco senza lasciare spazio agi avversari (18-25).
Avvio equilibrato del quarto set (7-7). E’ l’Italia a trovare lo spunto giusto per il primo allungo e due ace consecutivi di Sbertoli e uno di Antonov contribuiscono ad ampliare il vantaggio azzurro (11-16). Il set diventa un lungo monologo italiano. L’Australia non riesce a reagire all’onda azzurra e l’Italia conquista la sesta vittoria in questa Volleyball Nations League (15-25).

Le dichiarazioni degli azzurri al termine della partita.
MATTEO PIANO: “Sono contento della vittoria di oggi. Di ritorni in azzurro ne ho fatti tanti, mi sono dovuto riprendere tante volte, ma sono felice di essere tornato con questa partita. E’ stata una bella gara che ci ha testati soprattutto nel secondo set che non siamo riusciti a portare avanti. Eravamo molto attenti e meticolosi con questo avversario. Io ho giocato molto volte in questi anni contro l’Australia e credo che sia una formazione impegnativa. Hanno cambiato tanto anche rispetto a ieri, ma è il bello della Volleyball Nations League. E’ importante la questione dell’adattamento: noi oggi abbiamo fatto una gran partita nel corso della quale ci siamo adattati bene in campo”.
RICCARDO SBERTOLI: “Siamo molto felici di questa vittoria. Nel secondo set l’Australia è crescita di intensità e noi non siamo stati molto sul pezzo. Può capitare e siamo stati bravi a reagire subito nel parziale successivo. Anche perché a parte il secondo set che abbiamo perso 32-30 poi nel resto del match abbiamo imposto il nostro gioco dall’inizio alla fine. Dobbiamo essere consapevoli di questo e contenti. Domani sarà una patita difficile, come tutte per noi, ma siamo pronti. Questa sera riposeremo e domani in campo ci troveremo di fronte una formazione forte, con giocatori di primo livello in un palazzetto che sarà sicuramente pieno per tifare per loro. Ma non sarà un problema: siamo pronti e siamo consapevoli della nostra strada e vogliamo metterci in gioco in ogni partita per provare a vincere”.
CHICCO BLENGINI: “Un’altra vittoria, un’altra partita nella quale ci siamo dovuti aggiustare in corso d’opera. Il nostro primo set è stato molto buono: abbiamo creato delle grosse difficoltà ai nostri avversari con la nostra battuta. Loro poi hanno cambiato molti giocatori e hanno aggiustato la ricezione. Siamo entrati in un secondo set più duro da giocare punto a punto, lo abbiamo perso sul finale anche non sfruttando al meglio alcune occasioni. Nel set successivo siamo riusciti a stare lì, punto a punto, trovando migliori soluzioni anche per provare a chiudere i punti quando la ricezione e la difesa non ci permettevano di completare l’azione con una palla da rete ma con un’alzata staccata. Siamo riusciti ad avvicinare di più la palla e a trovare soluzioni per chiudere i punti. Poi nel quarto set anche grazie alla battuta, sia di Sbertoli che di Nelli, siamo riusciti a conquistare quel vantaggio che abbiamo mantenuto fino alla vittoria finale. Domani, come diciamo sempre, sarà un’altra giornata impegnativa. Spesso, poi, nella terza giornata giochiamo l’ultima partita del weekend contro la squadra di casa. Probabilmente ci vogliono sempre alla terza partita. Finalmente però ci sarà un ambiente caldo con un palazzetto con molta gente. Ci aspettiamo questo, quindi pensiamo potrà essere una bella partita dal punto di vista ambientale. Ci prepareremo ad affrontare una battaglia in queste condizioni e ci piace molto”. 

 

 

AUSTRALIA-ITALIA 1-3 

(18-25, 32-30, 18-25, 15-25)

AUSTRALIA: Graham 3, Dosanjh 4, Staples 7, Weir 7, Stockton 7, Richards 5; Perry (L), O’Dea, Walker 7, Smith 10, Williams 3, Viles 3, Colotti. Ne: Mote. All. Lebedew.

ITALIA: Piano 11, Sbertoli 7, Cavuto 1, Russo 6, Nelli 27, Lavia 16; Balaso (L), Candellaro, Giannelli, Raffaelli, Antonov 10, Anzani 5. Ne: Pesaresi, Pinali. All. Blengini.

DURATA SET: 25’, 41’, 27’, 28’

ARBITRI: Fabrice Collados (FRA) e László Adler (HUN)

AUSTRALIA: 5 a, 9 bs, 7mv, 22 et.

ITALIA: 11 a, 17 bs, 18 mv, 27 et.

VNL Televisione - Gli appassionati italiani potranno seguire tutte le partite degli azzurri nella Volleyball Nations League, in diretta su Discovery. Il gruppo televisivo si è infatti aggiudicato i diritti della competizione internazionale, lanciata lo scorso anno dalla FIVB e che vivrà il culmine con le Finals maschili negli Stati Uniti dal 10 al 14. I canali Discovery garantiranno la copertura di tutte le partite delle Nazionali italiane sfruttando la forza del suo portfolio in chiaro e pay: sul canale Nove, sui canali Eurosport e su Eurosport Player.

Questo il palinsesto della tappa di Varna
ITALIA-BULGARIA, domenica 16 giugno: live canale NOVE ore 19.30.

I PRECEDENTI – Sono 81 i precedenti tra Italia e Bulgaria dei quali 44 quelli vinti dagli azzurri e 37 quelli conquistati dagli avversari.

IL ROSTER DELLA BULGARIA – 1. Georgi Bratoev, 2. Krasimir Georgiev, 4. Martin Atanasov, 5. Svetoslav Gotsev, 6. Rozalin Penchev, 7. Nikolay Uchikov (Capitano), 8. Todor Skrimov, 9. Georgi Seganov, 14. Teodor Todorov, 16. Vladislav Ivanov, 17. Nikolay Penchev, 19. Tsvetan Sokolov, 20. Aleks Grozdanov, 21. Petar Karakashev. All. Silvano Prandi.

La classifica generale (aggiornata alle gare disputate alle 17) 1. Iran 7 V 21 Pt, 2. Russia 7 V 20 Pt, 3. Brasile 7 V 19 Pt, 4. Francia 6 V 19 Pt, 5. ITALIA 6 V 18 Pt, 6. Usa 4 V 13 Pt, 7. Canada 4 V 12 Pt, 8. Polonia 4 V 12 Pt, 9. Serbia 3 V 8 Pt, 10. Bulgaria 3 V 7 Pt, 11. Argentina 2 V 7 Pt, 12. Giappone 2 V 6 Pt, 13. Portogallo 2 V 6 Pt, 14 Germania 2 V 5 Pt, 15. Australia 1 V 5 Pt, 16. Cina 1 V 4 Pt.   Il Calendario e i risultati del terzo round della Volleyball Nations League (14-16 giugno) Pool 9 - Gondomar, Portogallo 14/6: Brasile-Serbia 2-3 (25-17, 22-25, 25-17, 20-25, 12-15); Portogallo-Cina 3-0 (25-22, 25-17, 25-23) 15/6: Brasile-Cina 3-0 (25-15, 25-18, 25-22); Portogallo-Serbia (ore 20) 16/6: Cina-Serbia (ore 16); Portogallo-Brasile (ore 19) Pool 10 - Varna, Bulgaria  14/6: Giappone-Italia 1-3 (25-23, 15-25, 27-29, 21-25), Bulgaria-Australia 3-2 (20-25, 29-27, 22-25, 25-21, 15-13) 15/6: Australia-Italia 1-3 (18-25, 32-30, 18-25, 15-25), Bulgaria-Giappone (ore 19:40) 16/6: Giappone-Australia (ore 16), Italia-Bulgaria (ore 19:40) Pool 11- Urmia, Iran 14/6: Russia-Polonia 3-1 (24-26, 25-20, 25-22, 25-19); Iran-Canada 3-0 (25-15, 26-24, 25-16) 15/6: Russia-Canada 3-1 (25-23, 22-25, 25-20, 25-23); Iran-Polonia 3-2 (25-20, 21-25, 18-25, 25-17, 15-8) 16/6: Polonia-Canada (ore 13); Iran-Russia (ore 16) Pool 12 Cannes, Francia 14/6: USA-Argentina 3-1 (25-22, 25-19, 21-25, 25-21); Francia-Germania 3-1 (24-26, 25-20, 25-19, 25-20) 15/6: USA-Germania 3-1 (25-22, 21-25, 25-19, 25-20); Francia-Argentina (ore 20) 16/6: Argentina-Germania (ore 14); Francia-Usa (ore 17) * orari di gioco italiani

 

La Nazionale Femminile Sorde è campione d'Europa

Sat, 15/06/2019 - 17:53

L'Italia del volley femminile sorde è campione d’Europa. Semplicemente pazzesche. Un percorso netto quello delle ragazze di coach Alessandra Campedelli che durante il torneo hanno perso soltanto un set nella partita inaugurale contro la Polonia conquistando una medaglia dopo otto anni (l’ultima agli Europei del 2011, un argento). La prima medaglia d’oro della storia della pallavolo sordi della FSSI (Federazione Sport Sordi Italia). Una gioia immensa che abbraccia tutto il mondo sportivo dei sordi, tutto il mondo sportivo in generale, tutte le persone che pensano che lo sport sia il viatico migliore per l’inclusione reale. Le azzurre hanno fatto una partita quasi perfetta: 62% di positività in ricezione, quasi una palla su due messa a terra (22 punti Alice Tomat e una Claudia Gennaro in grandissimo spolvero in cabina di regia) e 13 muri. Semplicemente immense.
Il video dell'ultimo punto e della festa in spogliatoio: https://youtu.be/3dggEKmS2VM

Claudia Gennaro (palleggiatore nazionale femminile) - "È un'emozione impossibile da spiegare, ho aspettato dodici anni per conquistare questa medaglia d'oro. Oggi abbiamo dimostrato che siamo una bellissima squadra, abbiamo giocato molto bene dall'inizio alla fine. Abbiamo seguito quello che ci ha detto Alessandra, la nostra allenatrice, e siamo riuscite a vincere questa medaglia che è una cosa immensa".

Alessandra Campedelli (allenatrice nazionale femminile): "Ho chiesto alle ragazze due cose: prestare attenzione fino all'ultimo punto e di avere coraggio. Hanno avuto la pazienza di aspettare, hanno scelto i momenti giusti in cui si potevano fare dei break e i momenti in cui, invece, stare in attesa. E sono state bravissime a lavorare in campo e a giocare fino alla fine. 
È stato un 3-0 tondo non perché fosse una partita facile ma perché siamo state bravissime noi. Abbiamo neutralizzato un avversario incredibile con caratteristiche fisiche importanti e con un'esperienza nel giocare le finali molto maggiore della nostra. Brave!". 

Guido Zanecchia (FSSI - Presidente):"Una giornata meravigliosa quella di oggi perché è la prima volta che la nostra nazionale femminile conquista l'oro nella pallavolo. Non è stato un percorso facile, anche se abbiamo sempre vinto in maniera netta. Siamo state più forti, ab biamo lavorato bene e i miei complimenti vanno a tutte le atlete, allo staff, a tutti quelli che hanno lavorato perché ognuno ha il suo merito in questa bella vittoria. Un risultato importante anche per il futuro, speriamo di trovare sempre più atlete, di avere squadre sempre più forti ma l'oro vinto oggi significa che stiamo lavorando bene. Poi oggi è il mio compleanno e questa giornata non me la scordo di certo".

Marta Zuddas (FSSI - delegato Sardegna): "È stupendo vedere che la pallavolo femminile è riuscita a vincere per la prima volta una medaglia d'oro qui in Sardegna, a Cagliari. Una soddisfazione grandissima che voglio condividere con tutta la Federazione Sport Sordi Italia, con il presidente Guido Zanecchia, e il CIP Sardegna con il quale abbiamo instaurato un rapporto di collaborazione che, sono certa, continuerà anche in futuro. Questo è un risultato bellissimo ma anche un seme da far crescere. Sono doppiamente felice da ex pallavolista: nel 2005, alle Deafympics in Australia, ero anche io in nazionale e abbiamo perso il bronzo proprio contro la Russia. È per questo che sento questa vittoria da molto vicino".
 
IL MATCH - L’Italia parte contratta e regala tre errori alle avversarie che ringraziano. Poi le azzurre sanno organizzarsi bene e fanno del contrattacco la propria arma migliore grazie a numerosi tocchi a muro. L’Italia vola e il 17-8 è un muro di Gennaro, anche se mezzo punto va dato di diritto al libero, Valentina Broggi, che difende un primo tempo di Mitrofanova ad una mano. L’Italia difende tantissimo (la Russia nel primo set mette a terra soltanto il 12% delle palle attaccate) e il primo set si chiude su un perentorio 25-13. Il secondo parziale si apre con un errore in battuta di Lyazina ma la Russia - le ragazze di coach Alessandra Campedelli lo sanno - non abbassa mai la guardia. È un primo tempo anticipato di Alekseva a decretare il +2 della nazionale dell’Est Europa. Muro out di Imperiale ed è di nuovo parità. Bennardo mette il muro del vantaggio azzurro per il 9-8. Le azzurre giocano una bella pallavolo, Gennaro smista bene le sue bocche di fuoco e in seconda linea l’attenzione regna sovrana. La Russia però sa gestirsi benissimo e fa capire, con la sua difesa e i suoi attacchi intelligenti, che non sarà una passeggiata. Affatto: 13-15 per le ragazze di coach Sergeev. Le azzurre si distraggono, coach Campedelli chiama time out sul +3 Russia e con una “sette” al centro è di nuovo -2. Gennaro mura tutto e con un attacco di Tomat l’Italia va a +2: 21-19. La Russia prova a cambiare palleggio, dentro la Usova, ma l’Italia è in grinta a muro e non passa nulla. Nemmeno l’ultimo pallone del 25-19 che Tomat mura per andare sul 2-0. Katanskaya tira forte, Broggi difende. Tomat tira forte, palla per terra: 1-0. Ace di Gennaro per il 2-6 e diagonale profonda di Tomat per il +5 Italia. Coach Sergeev chiama time out dopo un primo tempo di Martone che porta l’Italia sul +8 (10-2). Le azzurre tengono un vantaggio considerevole (6-15) e attaccano con il 50%: percentuali da serie A. L’ultimo punto è del capitano Ilaria Galbusera: la commozione non si misura, non si esprime a parole. Solo a lacrime e urla di gioia. 

Italia-Russia 3-0 (25-13, 25-19, 25-16)
Italia: Tomat 22, Martone 7, Gennaro 7, Galbsuera 9, Broggi (L), Imperiale 4, Bennardo 10, Brandani, Casini, Cristelli, Solimene, Biasin (L), Bruni, Calcagni. All. Campedelli
Russia: Katanskaya 5, Kharchevnikova 3, Lavrinenko (L), Lyazina, Mansurova, Mitrofanova 3, Romanova 1, Shevliakova (L), Soloveva, Somkina, Trubova 3, Usova 1, Alekseva 11. All. Sergeev
 

Da parte del Presidente Federale Pietro Bruno Cattaneo, del Segretario Generale Alberto Rabiti e del Consiglio Federale giungano le più sentite congratulazioni alla Nazionale Femminile per questo incredibile e molto importante successo continentale.  

 

Volleyball Nations League: le 14 azzurre convocate per Ankara

Sat, 15/06/2019 - 11:18

Archiviato il discorso qualificazione alla Final Six, la nazionale italiana femminile partirà domani sera da Roma alla volta di Ankara, sede della pool 17. L’Italia, prima nella classifica generale, se la vedrà nell’ultimo round della fase preliminare con il Brasile (18 giugno, ore 15), le padrone di casa turche (19 giugno, ore 18) e il Belgio (20 giugno, ore 15).   
Rispetto alla tappa di Perugia, l’unica novità tra le quattordici azzurre è Anna Nicoletti, al posto di Paola Egonu.            
Questo l’elenco delle atlete a disposizione del ct Mazzanti per Ankara: (Alzatrici) Alessia Orro e Ofelia Malinov; (Centrali) Sara Alberti, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Sarah Fahr; (Libero) Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale; (Schiacciatrici) Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Sylla e Caterina Bosetti; (Opposto) Anna Nicoletti.

TELEVISIONE - La reti del gruppo Discovery seguiranno le azzurre anche nel girone di Ankara, questo il palinsesto:
ITALIA-BRASILE, martedì 18 giugno: live Eurosport 2 ore 15:00, differita canale NOVE ore 23:30
ITALIA-TURCHIA, mercoledì 19 giugno: live Eurosport 2 ore 18:00, differita canale NOVE ore 23:30
ITALIA-BELGIO, giovedì 20 giugno: live Eurosport 2 ore 15:00, differita canale NOVE ore 00:50

Il calendario del 5° Round (18 - 20 giugno)

Pool 17 - Ankara, Turchia  
18/6: Brasile-Italia (ore 15), Turchia-Belgio (ore 18)           
19/6: Belgio-Brasile (ore 15), Turchia-Italia (ore 18)           
20/6: Belgio-Italia (ore 15), Turchia-Brasile (ore 18)

Pool 18 - Ningbo, Cina       
18/6: Bulgaria-Serbia (ore 10), Cina-Germania (ore 13.30)
19/6: Serbia-Germania (ore 10), Cina-Bulgaria (ore 13.30)
20/6: Germania-Bulgaria (ore 10), Cina-Serbia (ore 13.30)

Pool 19 - Ekaterinburg, Russia     
18/6: Olanda-Tailandia (ore 13), Russia-USA (ore 16)       
19/6: Olanda-USA (ore 13), Russia-Tailandia (ore 16)       
20/6: Tailandia-USA (ore 13), Russia-Olanda (ore 16)

Pool 20 - Boryeong, Corea del Sud         
18/6: Giappone-Polonia (ore 6.30), Corea del Sud-Rep. Dominicana (ore 10)     
19/6: Polonia-Rep. Dominicana (ore 6.30), Corea del Sud-Giappone (ore 10)     
20/6: Giappone-Rep. Domenicana (ore 6.30), Corea del Sud-Polonia (ore 10)

*orari di gioco italiani

 

Campionato Italiano Assoluto: Ecco la lista completa del Main Draw della tappa di Milano

Fri, 14/06/2019 - 22:17

Conclusa la giornata di qualifiche a Milano nella prima tappa del Campionato Italiano Assoluto con l'assegnazione degli ultimi sei posti nel Main Draw in programma domani e domenica sui sei campi allestiti tra Quanta Village, Paradise Beach e al Campo Centrale all'ombra del Castello Sforzesco.
Dalla giornata di qualifiche maschili accedono al tabellone principale Ingrosso Paolo-Ingrosso Matteo, Vitelli Marco-Cappio Paolo, Lancellotti Matteo-Romani Filippo, Tascone Marco-Cerri Daniel, Rossi Lorenzo-Morelli Giulio, Marchetto Tobia-Cottafava Samuele.
Dalle qualifiche femminili hanno ottenuto il pass per il Main Draw le sei vincenti dei rispettivi gironi di qualificazione: Meniconi Beatrice-Galazzo Sonia, Dalmazzo Anna-Bertozzi Nicol, Bulgarelli Silvia-Leoni Sara, Aime Silvia-Cimmino Serena, Boscolo Stefania-Boscolo Gloria, Rottoli Sharin-Piccoli Anna.
Da domani il via alla corsa verso la conquista della prima tappa di Milano con il Main Draw a 16 coppie (4 gironi da 4 coppie al maschile e al femminile) che prevede una formula con accesso diretto ai quarti di finale per la prima di ogni girone e agli ottavi per la seconda e la terza che si incroceranno tramite sorteggio per conquistare l'accesso ai quarti. Le squadre dello stesso girone non potranno incontrarsi agli ottavi e ai quarti.
E' possibile consultare i risultati di oggi e il programma di domani agli indirizzi http://bit.ly/2KieDhU (Femminile) e http://bit.ly/2KhfqPQ (Maschile).
Nel pomeriggio c'è stato il taglio del nastro del week end di beach volley milanese alla presenza dell'Assessore allo sport e giovani della Regione Lombardia Martina Cambiaghi, del Presidente del CR FIPAV Lombardia Piero Cezza, del Presidente del CT FIPAV Milano Monza Lecco Massimo Sala e del Direttore Esecutivo della Crai Milano Volley Week Adriano Pucci Mossotti. A dare simbolicamente il via a questa tappa, con il taglio del nastro tricolore, è stata l'Assessore allo Sport e Giovani Martina Cambiaghi che ha così dato il benvenuto: "Un saluto per darvi il benvenuto a Milano e in Lombardia, in quella che è una vera e propria spiaggia. Celebriamo il beach volley sotto il Castello Sforzesco a conferma che a Milano si può portare una spiaggia, a Milano si può portare il beach, a Milano si può anche bere una birra pensando di essere in vacanza e tutto questo grazie alla Federazione Italiana Pallavolo, al Comitato FIPAV Lombardia, vero e proprio vulcano di idee, che porta sempre tante iniziative legate al volley e al beach volley al fianco delle quali, noi Regione Lombardia, abbiamo sempre il piacere di collaborare dimostrando che attraverso lo sport si può vivere la città e tutto il nostro territorio. Buona CRAI Milano Volley Week!!"
La giornata di domani avrà inizio con la riunione tecnica in programma alle 8 presso il Quanta Village di Via Assietta a Milano location che, insieme a Paradise Beach di Via Boccaccio a Sesto San Giovanni, e al Campo Centrale di Largo Beltrami di fronte al Castello Sforzesco ospiterà le gare di domani sui sei campi allestiti.
Al termine delle gare sul campo centrale a dare spettacolo con una divertente esibizione di beach foot volley sono state alcune beachers tra cui Vittoria Piani, Valentina Cozzi, Elena Colombi, Sara Breidenbach ed una rappresentativa del Centro Diagnostico Italiano che ha sostenuto in maniera importante la serata a sostegno della Fondazione Francesca Rava. Tra i presenti nel corso della serata anche campioni dello sport come Andrea Lucchetta, Antonio Rossi, Fabio Galli, l'Assessore allo Sport del Comune di Milano Roberta Guaineri e la star di X-Factor Lorenzo Licitra.

Le finali maschili dei sei gironi di qualifica: 

Ingrosso Paolo-Ingrosso Matteo - Bertoli Matteo-Pizzileo Tommaso 2-0 (21-17, 21-15)
Canegallo Matteo-Casellato Tommaso - Vitelli Marco-Cappio Paolo 0-2 (16-21, 15-21)
Rizzi Federico-Bigarelli Luca - Lancellotti Matteo-Romani Filippo 0-2 (19-21, 12-21)
Tascone Marco-Cerri Daniel - Fioretta Samuele-Major Antony 2-0 (21-17, 21-12)
Avalle Claudio-Crusca Michele - Rossi Lorenzo-Morelli Giulio 1-2 (19-21, 21-16, 12-15)
Tiozzo Nicola-Maniero Emilio - Marchetto Tobia-Cottafava Samuele 0-2 (15-21, 17-21)

Main Draw (10): 1. Andreatta Tiziano - Abbiati Andrea, 2. Manni Fabrizio - Bonifazi Carlo, 3. De Fabritiis Giacomo - Michienzi Davide, 4. Kessler Joshua - Dal Molin Davide, 5. Benzi Davide - Ficosecco Paolo, 6. Chinellato Simone - Pizzolotto Giorgio, 7. Terranova Francesco - Magini Marco, 8. Lupo Andrea - Vanni Francesco, 9. Zurini Andrea - Del Carpio Valerio, 10. Santos Pereira Jefferson - Do Nascimento Julio Cesar.

Accedono al Main Draw dalle qualifiche (6): Ingrosso Paolo-Ingrosso Matteo, Vitelli Marco-Cappio Paolo, Lancellotti Matteo-Romani Filippo, Tascone Marco-Cerri Daniel, Rossi Lorenzo-Morelli Giulio, Marchetto Tobia-Cottafava Samuele.

Le finali femminili dei sei gironi di qualifica:

Meniconi Beatrice-Galazzo Sonia - Luca Jessica Jenifer-Papa Valeria 2-0 (21-10, 21-11)
Dalmazzo Anna-Bertozzi Nicol - Consolini Zeudi-Meggiolaro Martina 2-1 (21-10, 17-21, 15-6)
Bulgarelli Silvia-Leoni Sara - Arditi Martina-Francesconi Andrea 2-1 (22-20, 15-21, 15-8)
Aime Silvia-Cimmino Serena - Tamagnone Giulia-Baravelli Vania 2-1 (15-21, 21-18, 15-6)
Boscolo Stefania-Boscolo Gloria - Guidi Elena-Arboit Federica Alessandra 2-0 (21-13, 21-12)
Godenzoni Giada-Rinaldini Daniela - Rottoli Sharin-Piccoli Anna 1-2 (17-21, 24-22, 11-15)

Main Draw (10): 1. Toti Giulia - Allegretti Jessica, 2. Colombi Elena - Breidenbach Sara, 3. Allegretti Debora - Annibalini Eleonora, 4. Benazzi Giada - Leonardi Silvia, 5. Sacco Noemi - Enzo Irene, 6. Colzi Alessandra - Gili Eleonora, 7. Ferraris Carolina - Michieletto Francesca, 8. Lantignotti Michela - Costantini Silvia, 9. Cali Valentina - Gradini Alice, 10. Pisani Giulia - Culiani Michela.

Accedono al Main Draw dalle qualifiche (6): Meniconi Beatrice-Galazzo Sonia, Dalmazzo Anna-Bertozzi Nicol, Bulgarelli Silvia-Leoni Sara, Aime Silvia-Cimmino Serena, Boscolo Stefania-Boscolo Gloria, Rottoli Sharin-Piccoli Anna.

- Come seguire il Campionato Italiano Assoluto

Risultati e Programma gare
Femminile: Live Score (http://bit.ly/2KieDhU)
Maschile: Live Score (http://bit.ly/2KhfqPQ

Social
Sarà possibile seguire il Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley sui canali social della Federazione Italiana Pallavolo e sul canale twitter @ItaBeachVolley

Copertura TV
Le telecamere di Rai Sport seguiranno il Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley. Nel week end di Milano le semifinali, con telecronaca di Marco Fantasia e commento tecnico di Claudio Galli, saranno trasmesse domenica 16 giugno in diretta streaming su Rai Sport Web dalle 11 alle 13 mentre le finali, oltre alla diretta su Rai Sport Web dalle 16.30 alle 18.30, saranno trasmesse in differita su Rai Sport alle 22.35 e alle 24.00.

- Informazioni

Il Calendario del Campionato Italiano Assoluto
Milano (14-16 giugno), Cesenatico (28-30 giugno), Cagliari (5-7 luglio), Cirò Marina (19-21 luglio), Palinuro (2-4 agosto), Caorle (23-25 agosto, Finale Scudetto), Catania (30 agosto - 1 settembre, Coppa Italia).

Partner
Al fianco del Campionato Italiano Assoluto: Spalding (Sponsor Tecnico); Istituto per il Credito Sportivo (Partner Istituzionale); Allianz, Honda, Eclepta (Sponsor Ufficiali); Gazzetta dello Sport (Media Partner).

Montepremi
Singola tappa 7.500 euro, Coppa Italia 10.000 euro, Finale Scudetto 15.000 euro.

VNL: l’Italia apre il terzo round con una vittoria per 3-1 sul Giappone

Fri, 14/06/2019 - 19:26
Varna, Bulgaria. La prima partita della Pool 10 della Volleyball Nations League porta in dote all’Italia una vittoria per 3-1 (23-25, 25-15, 29-27, 25-21) contro il Giappone. Una lunga battaglia che ha tenuto in campo le squadre per più di due ore ma che ha dimostrato il valore della giovane formazione tricolore che non si è lasciata innervosire dal risultato del primo set, vinto dagli avversari, ma ha saputo reagire e rimanere in partita conquistando il quinto successo in questa competizione. Per l’avvio del match il ct Chicco Blengini schiera Cavuto, Anzani, Giannelli, Antonov, Russo, Nelli e il libero Balaso. Dall’altra parte della rete il Giappone risponde con Fujii, Ishikawa, Yamauchi, Nishida, Yanagida, Ri e il libero Yamamoto. Domani, per la seconda gara del terzo round di VNL, l’Italia affronterà alle 16 l’Australia. CRONACA – E’ il Giappone a trovare l’avvio giusto di gara: la formazione di coach Nakagaichi si porta in vantaggio (5-3) ma gli azzurri ritrovano l’intesa e con Cavuto, Anzani e Nelli a segno, sono avanti di una lunghezza al primo time out tecnico (7-8). Un efficace turno in battuta di Fujii (per lui 2 ace consecutivi) dà nuovo slancio all’azione giapponese (13-11) e l’Italia si trova a dover recuperare. Pronta la reazione azzurra con un lungo turno al servizio di Antonov e, con buon gioco in attacco e a muro, i ragazzi di Blengini sono di nuovo avanti al secondo time out tecnico (15-16). Gli avversari riagguantano il pareggio e sorpassano (21-19), fuori Cavuto per Candellaro in battuta, Anzani sempre presente a rete l’Italia torna in vantaggio (21-23). Gli azzurri subiscono la rimonta giapponese e sono gli avversari a conquistare il primo set (25-23) Il secondo set si apre con le due formazioni in perfetto equilibrio (6-6). Son ogli azzurri a trovare lo spunto giusto: un ace di Russo segna il +5 a favore dell’Italia (7-12) e induce Nakagaichi al time out. Il set diventa quindi un lungo monologo azzurro con il muro e l’attacco tricolore a fare la differenza (12-22). Gli azzurri pareggiano i conti nel computo dei set (15-25).  Parte subito fortissimo l’Italia che si porta avanti e allunga (4-9). Pronta la reazione del Giappone che ricuce e sorpassa piazzando un break di 8 punti (14-11). Il neo entrato Lavia sblocca lo score tricolore e il muro torna a farsi sentire (14-14). Il videocheck sancisce il nuovo allungo azzurro (17-19). Il concitatissimo finale di set premia gli azzurri che si portano avanti 1-2 (27-29). Il quarto set si apre con un primo allungo dell’Italia che si porta sul +3 (6-9) ma subisce la reazione avversaria con il Giappone che pareggia i conti (12-12). Le due formazioni procedono quindi appaiate per un lungo tratto (17-17). Sono gli azzurri a trovare quindi lo spunto giusto per allungare il passo e chiudere set e partita (21-25).   Le dichiarazioni degli azzurri al termine della partita. 
SIMONE GIANNELLI: “E’ stata una partita impegnativa, il Giappone gioca bene. Tutte le volte che ho incontrato questa squadra ho sempre affrontato dei match del genere. Loro sono bravi: difendono tanto, battono bene. Da un po’ di anni questo gruppo fa tornei internazionali e quindi hanno anche esperienza. Poi tra le fila del Giappone ci sono atleti molto importanti come ad esempio Ishikawa che gioca nel nostro campionato. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, tosta e così è stata. Sono molto contento per la vittoria, perché non è scontata e non è mai scontata. Secondo me dobbiamo migliorare su degli aspetti. Ogni tanto sembra che siamo sulle montagne russe: stiamo facendo tanto bene, poi andiamo sotto. Questo è proprio uno degli aspetti da mettere a posto, ma essendo una squadra giovane ci può stare”.
DANIELE LAVIA: “E’ arrivata una vittoria contro una squadra ostica come il Giappone. E’ stata una partita sofferta perché i nostri avversari di oggi giocano benissimo. Siamo stati bravi a difendere, battere bene, contrattaccare e soprattutto ad avere pazienza. Domani c’è l’Australia e daremo il massimo come facciamo in ogni partita”.
SIMONE ANZANI: “E’ stata una partita tosta perché già nel primo set ci siamo complicati un po’ la vita in alcune situazioni. Però siamo stati bravi a ripartire subito: il secondo set è andato via in scioltezza perché abbiamo avuto una fase break molto buona. Sapevamo che contro questa squadra non si può mai mollare un attimo e infatti ci sono stati due set combattutissimi. In particolare siamo stati bravi a tenere nel terzo nel quale siamo riusciti ad andare avanti a inizio parziale, poi abbiamo subito la battuta del loro opposto, ma siamo riusciti a tenere di testa e a conquistare il set. Bravi anche a vincere il quarto perché il punto a punto non è mai facile”.
CHICCO BLENGINI: “E’ stata una sofferta vittoria. E’ stata una partita di sofferenza. Abbiamo perso il primo set quando eravamo avanti 23-21 e anche nella fase centrale avevamo avuto un buon vantaggio e ci siamo fatti recuperare. Perdere il primo parziale rischiava di compromettere lo stato di fiducia, lo stato mentale. Invece i ragazzi sono stati bravi, siamo stati pazienti e siamo rientrati con un secondo set prepotente. Comunque sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire, lo abbiamo fatto, abbiamo resistito a tutte le rimonte. Abbiamo trovato delle buone soluzioni dalla panchina: ha fatto un bellissimo ingresso Daniele Lavia. Stiamo cercando di andare avanti, di fare esperienza: sappiamo che per noi ogni partita oltre a essere un’esperienza è una partita dura e siamo contenti di aver resistito e di esserci portati a casa la vittoria. Domani c’è l’Australia e ripartiamo da capo. Ora bisogna capire con quali giocatori scenderà in campo l’Australia che in questa manifestazione ne ha già cambiati molti. Prima di pensare all’avversario dobbiamo pensare se possiamo fare qualcosa meglio giorno dopo giorno, continuiamo a fare fatica ad avere regolarità con il sideout, sappiamo che possiamo farlo meglio e dobbiamo continuare a crescere su quella strada e affrontare ogni avversario con due missioni parallele: prepararci al tema che ci pone l’avversario e fare meglio giorno dopo giorno”.     GIAPPONE-ITALIA 1-3 (25-23, 15-25, 27-29, 21-25) GIAPPONE: Fujii 3, Ishikawa 13, Yamauchi 7, Nishida 6, Yanagida 3, Ri 3; Yamamoto (L), Fukuzawa, Sekita, Otake 13, Onodera 6, Dekita, Koga (L), Takano 8. All. Nakagaichi. ITALIA: Cavuto 11, Anzani 13, Giannelli 2, Antonov 8, Russo 8, Nelli 22; Balaso (L), Candellaro, Sbertoli, Lavia 8. Ne: Raffaelli, Piano, Pesaresi (L), Pinali. All. Blengini. ARBITRI: László Adler (HUN) e Philippe Schürmann (LIE). DURATA SET: 31’, 26’, 38’, 31’. GIAPPONE: 6 a, 16 bs, 4 mv, 30 et. ITALIA: 3 a, 13 bs, 17 mv, 26 et.   VNL Televisione - Gli appassionati italiani potranno seguire tutte le partite degli azzurri nella Volleyball Nations League, in diretta su Discovery. Il gruppo televisivo si è infatti aggiudicato i diritti della competizione internazionale, lanciata lo scorso anno dalla FIVB e che vivrà il culmine con le Finals maschili negli Stati Uniti dal 10 al 14. I canali Discovery garantiranno la copertura di tutte le partite delle Nazionali italiane sfruttando la forza del suo portfolio in chiaro e pay: sul canale Nove, sui canali Eurosport e su Eurosport Player. Questo il palinsesto della tappa di Varna ITALIA-AUSTRALIA, sabato 15 giugno: live canale NOVE ore 15.50 ITALIA-BULGARIA, domenica 16 giugno: live canale NOVE ore 19.30.   I PRECEDENTI – Sono 27 i precedenti tra Italia e Australia di cui 23 le vittorie conquistate dalla Nazionale tricolore e 4 le sconfitte.    IL ROSTER DELL’AUSTRALIA – 1. Beau Graham, 2. Arshdeep Dosanjh, 8. Trent O'Dea, 9. Max Staples (Capitano), 10. Jordan Richards, 11. Luke Perry, 12. Nehemiah Mote, 13. Samuel Walker, 15. Luke Smith, 18. Lincoln Alexander Williams, 22. Curtis Jeffrey Arthur Stockton, 23. James Weir, 24. Elliott Viles, 25. Jordan Colotti. All. Mark Lebedew.   La classifica generale (aggiornata alla gara dell’Italia) 1. Iran 6V 19 Pt, 2. Russia 6V 17 Pt, 3. Brasile 6 V 15 Pt, 4. Francia 5 V 16 Pt, 5. ITALIA 5 V 15 Pt, 6. Canada 4 V 12 Pt, 7. Polonia 4 V 11 Pt, 8. Usa 3 V 10 Pt, 9. Argentina 2 V 7 Pt, 10. Serbia 2 V 6 Pt, 11. Giappone 2 V 6 Pt, 12. Bulgaria 2 V 5 Pt, 13 Germania 2 V 5 Pt, 14. Australia 1 V 5 Pt, 15. Cina 1 V 4 Pt, 16. Portogallo 1 V 3 Pt.   Il Calendario del terzo round della Volleyball Nations League (14-16 giugno) Pool 9 - Gondomar, Portogallo 14/6: Brasile-Serbia (ore 19); Portogallo-Cina (ore 22) 15/6: Brasile-Cina (ore 17); Portogallo-Serbia (ore 20) 16/6: Cina-Serbia (ore 16); Portogallo-Brasile (ore 19) Pool 10 - Varna, Bulgaria  14/6: Giappone-Italia 1-3 (25-23, 15-25, 27-29, 21-25), Bulgaria-Australia (ore 19:40) 15/6: Australia-Italia (ore 16), Bulgaria-Giappone (ore 19:40) 16/6: Giappone-Australia (ore 16), Italia-Bulgaria (ore 19:40) Pool 11- Urmia, Iran 14/6: Russia-Polonia 3-1 (24-26, 25-20, 25-22, 25-19); Iran-Canada 3-0 (25-15, 26-24, 25-16) 15/6: Russia-Canada (ore 13); Iran-Polonia (ore 16) 16/6: Polonia-Canada (ore 13); Iran-Russia (ore 16) Pool 12 Cannes, Francia 14/6: USA-Argentina (ore 17); Francia-Germania (ore 20) 15/6: USA-Germania (ore 17); Francia-Argentina (ore 20) 16/6: Argentina-Germania (ore 14); Francia-Usa (ore 17) * orari di gioco italiani  

Europei U18: avanzano le due coppie italiane

Fri, 14/06/2019 - 19:20

Prosegue il percorso di entrambe le coppie italiane in gara nel Campionato Europeo Under 18 in corso di svolgimento a Baden. Dopo la notizia della qualificazione alla fase ad eliminazione diretta arrivata ieri per Ferrarini-Ducoli nel toneo femminile, anche Fusco-Hanni hanno centrato lo stesso risultato in quello maschile. Tutte e due le coppie inizieranno dal primo turno ad eliminazione diretta, avendo concluso la pool al secondo posto in classifica. Ferrarini-Ducoli, dopo i due successi di ieri, si sono fermate questa mattina contro le greche Antonakaki-Perdikaki 2-0 (21-19, 21-16) e domani affronteranno le portoghesi Beatriz-Ines (ore 9).
Per quanto rigurda Fusco-Hanni, invece, la vittoria nel primo match di giornata contro i rumeni Ciubotariu-Creta 2-0 (21-13, 21-12) è valsa il passaggio del turno, mentre la sconfitta al tie-break contro gli olandesi Versteegen-Ooijman 2-1 (18-21, 21-17, 15-13) ha decretato il secondo posto nella pool per la coppia tricolore. 

World Tour Varsavia: Lupo-Nicolai agli ottavi di finale

Fri, 14/06/2019 - 19:03

Prosegue il cammino di Daniele Lupo e Paolo Nicolai nella tappa del World Tour 4 stelle di Varsavia, in Polonia. I vice campioni olimpici, con la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta ottenuta ieri, oggi pomeriggio hanno superato nel primo turno i canadesi Saxton-O'Gorman 2-0 (21-16, 21-19), ottenendo così l'accesso agli ottavi di finale in programma domani. 
Si ferma invece al primo turno ad eliminazione diretta il percorso della coppia tricolore Menegatti-Orsi Toth, uscita sconfitta dal match di questa mattina contro le tedesche Ludwig-Kozuch 1-2 (21-17, 20-22, 11-15). 

World Tour Ios: Scampoli-Varrassi al Main Draw

Fri, 14/06/2019 - 17:13

Ottimo avvio per Scampoli-Varrassi nella tappa del World Tour 1 stella di Ios, in Grecia. Le azzurre, infatti, hanno centrato l'acesso al main draw vincendo entrambe le gare di qualificazione disputate oggi. Nel primo match hanno avuto la meglio sulle ceche Dostalova-Dostalova 2-0 (21-11, 21-17) e poi hanno superato le turche Nezir-Gokalp 2-0 (21-18, 21-16). 

Le delibere del Consiglio Federale

Fri, 14/06/2019 - 16:43

Nel corso della riunione del Consiglio Federale, svoltasi ieri a Roma, è stato approvato il bilancio consuntivo 2018 che evidenzia per il secondo anno consecutivo un consistente utile d’esercizio. 
Il Consiglio, confermando ancora una volta il proprio impegno verso le società che lavorano sui settori giovanili, ha stabilito di destinare, come lo scorso anno, la somma di 500.000 euro a titolo di contributo per lo sviluppo dell'attività giovanile.  
Il Presidente Pietro Bruno Cattaneo ha voluto sottolineare l’importanza di questo progetto: un'iniziativa concreta a sostegno delle società che s'impegnano e adoperano per la crescita dei giovani talenti italiani.            

UFFICIALI DI GARA - Il Consiglio Federale ha confermato Luigi Roccatto nel ruolo di responsabile del settore ufficiale di gara.

 

 

 

Volleyball Nations League: 435000 spettatori tv per Italia-Russia

Fri, 14/06/2019 - 13:54

L'ultimo match della pool di Perugia, che ha visto l'Italia battere la Russia 3-1 e conquistare la Final Six della Volleyball Nations League 2019, ha riscontrato otti dati auditel. La gara trasmessa in prima serata dal canale Nove ha catturato l'attenzione di 435.000 spettatori con uno share del 2.2%. 
La reti del gruppo Discovery seguiranno le azzurre anche nel girone di Ankara, questo il palinsesto:

ITALIA-BRASILE, martedì 18 giugno: live Eurosport 2 ore 15:00, differita canale NOVE ore 23:30
ITALIA-TURCHIA, mercoledì 19 giugno: live Eurosport 2 ore 18:00, differita canale NOVE ore 23:30
ITALIA-BELGIO, giovedì 20 giugno: live Eurosport 2 ore 15:00, differita canale NOVE ore 00:50

 

Nazionale B: in programma due amichevoli contro l'Austria a Cavalese

Fri, 14/06/2019 - 12:10

Proseguono le attività del gruppo B della Nazionale Seniores Maschile a Cavalese, che il 19 e il 20 giugno disputerà due amichevoli contro l'Austria, entrambe alle ore 17.30. Due test-match che saranno utili al tecnico Gianluca Graziosi in vista dell'imminente inizio delle Universiadi di Napoli, in programma dal 3 al 14 luglio e alla quale parteciperanno larga parte degli atleti attualmente agli ordini del tecnico federale. 

Per tutti i media e giornalisti interessati a partecipare, le richieste di accredito dovranno pervenire all'indirizzo comunicazione@federvolley.it entro le ore 20 del 18 giugno. 

Amauri Riberio riceve il premio di miglior tecnico agli Italian Paralympic Awards

Fri, 14/06/2019 - 11:48

Una serata di festa e inclusione quella dedicata agli Italian Paralympic Awards, che si sono celebrati ieri al Foro Italico di Roma alla presenza del numero uno del CIP Luca Pancalli e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri On. Giancarlo Giorgetti.
Una cerimonia che, arrivata alla terza edizione, ha il preciso scopo di premiare tutti coloro che contribuiscono a “creare una cultura paralimpica in Italia, che possa fare uscire la disabilità dalle case e portarla in un campo sportivo, creando valori positvi nella società civile” come dichiarato dal presidente Pancalli in apertura.
In questo senso è stato protagonista il Ct della nazionale femminile di sitting volley Amauri Ribeiro, premiato come migliore tecnico per lo straordinario quarto posto raggiunto dalle azzurre al Mondiale 2018 in Olanda, alla prima partecipazione ad una rassegna iridata.
La pallavolo protagonista anche nella categoria “miglior squadra femminile” andata alla nazionale sorde per l’argento conquistato alle Deaflympics e impossibilitate a ritirare il premio perché impegnate nella splendida cavalcata ai Campionati Europei, dove proprio ieri hanno conquistato l’accesso in finale contro la Russia. 
La “miglior squadra maschile” è invece la rosa azzurra del Para Ice hockey, quarta classificata a Pyeongchang e purtroppo orfana del suo capitano Andrea Chiarotti, venuto a mancare prematuramente e a cui va il premio di “uomo squadra”.
Il premio “Miglior Atleta Uomo” è andato alla coppia Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, per le medaglie conquistate ai Giochi Paralimpici di PyeongChang, mentre Sara Morganti, vincitrice di due ori mondiali nel paradressage a Tryon 2018, è stata premiata come “miglior atleta donna”.

AMAURI RIBEIRO:Per me è davvero un grande onore ricevere questo premio, una gratificazione per il lavoro svolto fin qui. Se si considera anche che in Italia siamo partiti solo pochi anni fa (2015 ndr), allora assume ancora più valore. Tengo a precisare però, che si tratta di un premio rivolto a tutta la squadra e per questo voglio ringraziare tutte le ragazze che ho avuto la possibilità di allenare e che l’anno scorso sono state capaci di una vera e propria impresa, quella di arrivare quarti al Mondiale.
Ora dobbiamo sfruttare questo momento come una spinta propulsiva verso i nostri obbiettivi, perché quest’anno c’è un traguardo tanto duro quanto stimolante da raggiungere: la qualificazione per “Tokyo 2020”. Un obbiettivo che abbiamo tutti chiaro in mente, ma per raggiungerlo sarà necessario disputare un grandissimo Europeo, dunque testa a Budapest perché manca sempre meno.”

 

Tutto pronto per la 36esima edizione del Trofeo delle Regioni - Kinderiadi

Fri, 14/06/2019 - 10:32
Mancano ormai pochi giorni al via della 36esima edizione del Trofeo delle Regioni – Kinderiadi in programma in Friuli Venezia Giulia dal 23 al 28 giugno. Nella storica kermesse che alzerà il sipario domenica 23 giugno con la cerimonia di apertura in programma a Lignano Sabbiadoro, saranno più di 500 i giovani atleti provenienti da tutta Italia che scenderanno in campo. La manifestazione, che mette a confronto le rappresentative maschili e femminili di tutta Italia è il fiore all’occhiello del movimento nazionale, il più importante evento di pallavolo dedicato ai giovani, ideato per lo sviluppo dell’attività giovanile sul territorio con tesserati provenienti da ogni realtà regionale. Quarantadue saranno le formazioni che si “daranno battaglia” per conoscere chi succederà alla Lombardia che lo scorso anno trionfò in Abruzzo nel maschile e al Lazio vincitore nel settore femminile. Tantissimi gli atleti in gara, nati dal 2003 in poi per la categoria maschile (U16) e dal 2004 in poi per quella femminile (U15) che giocheranno sui nove campi di gioco di Lignano Sabbiadoro, Latisana e Rivignano. Il programma prevede che le due finali dalle quali emergeranno le due squadre vincitrici del Trofeo delle Regioni 2019 si disputeranno la mattina del 28 giugno, presso l’impianto "Bella Italia" di Lignano Sabbiadoro. Per tutte le info visita il sito ufficiale della manifestazionewww.kinderiadivolley.it   FORMULA DI GIOCO - Al termine della prima fase verrà stilata una classifica generale delle 12 squadre, in base alla posizione e ai risultati. Le prime nove classificate acquisiranno il diritto di restare nella Pool A, mentre le squadre classificatesi dal decimo al dodicesimo posto della classifica generale retrocederanno nella pool B. A sua volta nella pool B, al termine della prima fase, verrà stilata una classifica generale delle nove squadre, in base alla posizione e ai risultati. Le prime classificate dei tre gironi acquisiranno il diritto di partecipare alle gare della seconda fase nella pool A, mentre le squadre classificatesi dal quarto al nono posto della classifica generale resteranno nella pool B. Nella seconda fase, le 12 squadre della pool A saranno suddivise in 4 gironi da 3 squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di sola andata per contendersi i posti dal primo al dodicesimo nella classifica generale. Nella pool B, le nove squadre verranno suddivise in tre gironi da tre squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di andata per contendersi i posti dal tredicesimo al ventunesimo nella classifica generale.

Volleyball Nations League: la gioia delle azzurre dopo la Russia

Thu, 13/06/2019 - 22:45

DAVIDE MAZZANTI: “Il sacrificio più grande che ho chiesto alle ragazze è stato quello di non riposare, nel senso di riuscire a gestire risultati e lavoro fisico. Devo dire che sono state davvero brave in questo perché qualificarci alle Fasi Finali con un turno di anticipo ci consentirà di gestire con ancora maggiore serenità i carichi di lavoro e, più in generale, i programmi di lavoro. E’ stata dura, ma ci siamo fatti un bel regalo che ci consente di guardare al futuro con fiducia e senza particolari stress”.

INDRE SOROKAITE: “Non siamo entrate in campo con il piede giusto e nel primo set abbiamo sbagliato palle che non dovevamo sbagliare, ci siamo lasciate tutto alle spalle nel secondo set, come se non fosse successo niente e abbiamo giocato come sappiamo fare, difendendo e attaccando al meglio siamo molto cariche per queste sfide. Sono molto felice, siamo riuscite a conquistare la final six in anticipo e questo vuole dire che ce la vedremo con le migliori squadre del mondo che si presenteranno con la formazione migliore".

CRISTINA CHIRICHELLA: “Siamo molto felici di aver centrato con un turno di anticipo la qualificazione alla Final Six, ora possiamo continuare a lavorare con l’obiettivo di migliorarci gara dopo gara e senza particolari stress. Il nostro primo obiettivo è stato raggiunto; da stasera alziamo l’asticella e cominceremo a concentrarci sulla Finale con l’obiettivo di essere sempre tra le prime squadre al mondo. La nostra è una stagione lunga e impegnativa; l’affronteremo quindi passo dopo passo consapevoli del nostro valore”.     

Risultati e Calendario 4° Round - 11-13 giugno

Pool 13 - Perugia, Italia      
11/6: Russia-Corea del Sud 3-1, Italia-Bulgaria 3-0.          
12/6: Bulgaria-Russia 0-3, Italia-Corea del Sud 3-1.          
13/6: Corea del Sud-Bulgaria 1-3, Italia-Russia 3-1.

Pool 14 - Stoccarda, Germania     
11/6: Belgio-Olanda 3-2, Germania-Rep. Dominicana 3-1.            
12/6: Rep. Dominicana-Olanda 0-3, Germania-Belgio 3-1.
13/6: Belgio-Rep. Dominicana 2-3, Germania-Olanda

Pool 15 - Tokyo, Giappone
11/6: Serbia-Tailandia 0-3, Giappone-Brasile 1-3.   
12/6: Brasile-Tailandia 3-0, Giappone-Serbia 3-1.   
13/6: Brasile-Serbia 3-0, Giappone-Tailandia 3-0.

Pool 16 - Jiangmen, Cina   
11/6: USA-Turchia 0-3, Cina-Polonia 3-0.   
12/6: Polonia-USA 1-3, Cina-Turchia 3-0.   
13/6: Turchia-Polonia 3-2, Cina-Usa 0-3.    

Classifica generale

Italia (10V 31p), Turchia (10V 29p), Brasile (9V 28p), Stati Uniti (9V 27p), Cina (9V 26p), Giappone e Polonia (7V 21p), Belgio (6V 17p), Rep. Dominicana (6V 15p), Serbia (5V 15p), Germania (5V 14p), Thailandia (4V 13p), Olanda (3V 11p), Russia (3V 10p), Bulgaria (1V 4p), Corea del Sud (1V 3p).   

Le azzurre nel 5° Round (18 - 20 giugno)

Pool 17 - Ankara, Turchia  
18/6: Brasile-Italia (ore 15), Turchia-Belgio (ore 18)           
19/6: Belgio-Brasile (ore 15), Turchia-Italia (ore 18)           
20/6: Belgio-Italia (ore 15), Turchia-Brasile (ore 18)

 

Volleyball Nations League: l’Italia batte la Russia 3-1 e vola alla Final Six

Thu, 13/06/2019 - 22:00

Perugia. Davanti alla splendida cornice di pubblico del Pala Barton, tutto esaurito con 3500 spettatori sugli spalti, le azzurre di Davide Mazzanti hanno battuto meritatamente la Russia 3-1 (22-25, 25-21, 25-15, 25-21) e si sono assicurate aritmeticamente un posto alla Final Six. L’obiettivo dichiarato di del Ct Mazzanti è stato così centrato addirittura con un round di anticipo, un vantaggio che consentirà alle azzurre di gestire nella migliore maniera le energie in vista delle Finali di Nanchino (3-7 luglio).
La qualificazione è arrivata al termine di un match iniziato male per l’Italia, costretta a rinunciare sia a Paola Egonu, rimasta in albergo in via precauzionale, che a Miriam Sylla: bloccata da un fastidio alla spalla sinistra. 
Nel primo set le vice campionesse mondiali hanno accusato diversi passaggi a vuoto, permettendo alla Russia di spuntarla. Dal secondo in poi la musica è cambiata, Malinov ha acceso sia Sorokaite sia Pietrini e l’Italia è passata al comando. Il ritmo della nazionale tricolore è cresciuto ulteriormente nel terzo parziale, dominato dall’inizio alla fine. Nella quarta frazione le ospiti hanno tentato di rimanere a contatto, ma Bosetti e compagne hanno confermato la propria superiorità.
Nella fila azzurre si sono messe in evidenza Indre Sorokaite (29 punti), protagonista dell’ennesima grande prestazione in questa VNL, e Elena Pietrini che ha confermato ancora una volta il suo indiscusso talento (17 punti). Nei momenti di difficoltà fondamentale il contributo di Monica De Gennaro, fenomenale in difesa. Nell’ultimo set spettacolare il parziale firmato da Lucia Bosetti, decisivo per spezzare la resistenza delle russe.
A livello generale l’Italia è stata superiore sia muro (16 a 9), sia in battuta (8 a 6), mentre le due squadre sono state vicine per quanto riguarda gli errori totali (18 a 19).   
La nazionale tricolore, dopo due giorni di riposo, partirà alla volta di Ankara domenica sera da Roma. Nella capitale turca andrà in scena il quinto round della VNL, ultimo della fase preliminare, e li vice campionesse iridate si troveranno di fronte: Brasile (18 giugno, ore 15), Turchia (19 giugno, ore 18) e Belgio (20 giugno, ore 15).     
Paola Egonu non prenderà parte alla prossima tappa e resterà in Italia per recuperare la migliore condizione fisica.             
CRONACA - Come formazione iniziale Mazzanti ha schierato Malinov in palleggio, opposto Sorokaite, schiacciatrici Pietrini e Lucia Bosetti, centrali Chirichella e Danesi, libero De Gennaro.
Nel primo set le due squadre sono state a lungo in parità, le azzurre hanno lavorato bene a muro, mentre le russe hanno spinto in battuta (10-10). Sorokaite da una parte e Iurinskaia dall’altra sono stati i terminali preferiti delle alzatrici (16-15). L’equilibrio è stato spezzato dalle russe, brave a sfruttare i passaggi a vuoto dell’attacco e della ricezione tricolore (20-23). Nel finale, dentro Orro per Malinov, l’Italia non ce l’ha fatta ad accorciare (22-25).     
Nel secondo parziale le vice campionesse mondiali sono scivolate pericolosamente (3-7), poi un’ottima De Gennaro ha alzato il livello della difesa azzurra (9-9). Il break successivo è stato firmato dalla coppia Pietrini-Sorokaite: la schiacciatrice (7 punti) e l’opposto (8 p.) italiani hanno imperversato davanti (17-13). Il muro delle ragazze di Mazzanti ha controllato le attaccanti russe e il set si è chiuso (25-21).
Al rientro in campo le ragazze di Mazzanti hanno aggredito le avversarie, prendendo nettamente il comando (11-7). Il duo Sorokaite-Pietrini, ben innescato da Malinov, ha fatto impazzire il muro delle ospiti, incapaci di trovare alcuna contromisura (18-11). Bosetti e compagne non hanno concesso niente alle russe e il set è scivolato via tranquillo (25-15).         
Nella quarta frazione le russe hanno cercato a rimanere in partita (9-9), finché è iniziato il Lucia Bosetti show. La schiacciatrice lombarda ha messo in mostra tutto il suo repertorio: attacco piazzato, seconda linea e muro (17-12). Il risultato è stato un terrificante parziale che ha spinto le azzurre sul (21-13). Nel finale la Russia ha accorciato di molto le distanze, dovendosi tuttavia arrendere (25-21) per la gioia dei 3500 del Pala Barton.      

TABELLINO: Italia - Russia 3-1 (22-25, 25-21, 25-15, 25-21)         

ITALIA: Malinov 3, Chirichella 7, Pietrini 17, Sorokaite 29, Danesi 11, L.Bosetti 11. Libero: De Gennaro. Orro, Parrocchiale, C. Bosetti. N.e: Alberti, Sylla (L) e Fahr. All. Mazzanti
RUSSIA: Voronkova 9, Orlova 7, Iurinskaia 16, Parubets 14, Lazarenko 6, Romanova 3. Libero: Galkina. Kotikova 4, Startseva, Khaletskaia 2, Chikrizova (L), Vorobyeva 1, Zubareva 2, Matveeva. All. Pankov          
Arbitri: Kovar (Rep. Ceca) e Rodriguez (Spa).
Spettatori:3500. Durata Set: 29', 31', 25', 29'.
Italia: 8 a, 9 bs, 16 m, 18 et.
Russia: 6 a, 8 bs, 9 m, 19 et. 

 

Campionato Italiano U21: A Milano vittoria per Chiara They-Reka Orsi Toth e Jakob Windisch-Alberto Di Silvestre

Thu, 13/06/2019 - 20:55
Si è conclusa in serata la due giorni di Campionato Italiano U21 di Beach Volley a Milano sui campi allestiti nelle strutture del Quanta Village e del Paradise Beach con la vittoria di Reka Orsi Toth e Chiara They al femminile e Jakob Windisch e Alberto Di Silvestre al maschile, squadre che si preparano a vestire la canotta azzurra per i mondiali di categoria in programma in Thailandia dal 18 al 23 giugno. Nella finale femminile They Orsi Toth hanno battuto, col punteggio di 2-0, la coppia formata da Sharin Rottoli e Anna Piccoli mentre sul terzo gradino del podio femminile di categoria sono salite Elisa Tonello e Annalisa Mirabelli dopo la vittoria in finale per il terzo posto su Erika Ditta e Martina Ferrario per 2-1. Nella categoria U21 maschile vittoria nella prima tappa di Milano per gli azzurrini Jakob Windisch e Alberto Di Silvestre vincenti nella finalissima su Giacomo Barbero e Simone Arboscello. Terzo posto per Davide Traini e Riccardo Cesaretti che col punteggio di 2-0 hanno conquistato il gradino più basso del podio battendo la coppia formata da Jacopo Biffi e Daniele Rota. Tra le wild card assegnate alle coppie provenienti dalla tappa U21, saranno presenti nelle qualifiche maschili della tappa di Milano del Campionato Assoluto Giacomo Barbero e Simone Arboscello, secondi nella categoria maschile U21.   Femminile   Finale 1/2 Rottoli Sharin-Piccoli Anna - They Chiara-Orsi Toth Reka 0-2 (15-21, 15-21)   Finale 3/4 Tonello Elisa-Mirabelli Annalisa - Ditta Erika-Ferrario Martina 2-1 (20-22, 21-14, 15-13)   Maschile   Finale 1/2 Barbero Giacomo-Arboscello Simone - Windisch Jakob-Di Silvestre Alberto 0-2 (24-26, 10-21)   Finale 3/4 Biffi Jacopo-Rota Daniele - Traini Davide-Cesaretti Riccardo 0-2 (22-24, 8-21)    

Tutti i risultati della tappa U21
Maschile -> http://bit.ly/2Kh3ON2
Femminile -> http://bit.ly/2KlArsS

Punti assegnati alle coppie sul podio U21: 200 (1o posto), 170 (2o posto), 150 (3o posto).

  Il calendario del campionato italiano U21: Castiglione della Pescaia(8-9 giugno), Milano (12-13 giugno), Formia (20-21 giugno), Cesenatico (26-27 giugno), San Bartolomeo al Mare (3-4 luglio), Cagliari (17-18 luglio), Cirò Marina (19-21 luglio), Cordenons (22-23 luglio), Porto San Giorgio (27-28 luglio), Palinuro (31 luglio-1 agosto), Cellatica (10-11 agosto), Finale Scudetto a Caorle (21-22 agosto).   Info Campionato Italiano Assoluto, Tappa di Milano (14-15-16 giugno)   Campi da gioco Campo Centrale (Largo Beltrami, Piazza Castello) Quanta Village (Via Assietta a Milano) Paradise Beach (Via Boccaccio a Sesto San Giovanni)   Formula Qualifiche (venerdì 14 giugno): Partecipano 48 coppie con incroci ad eliminazione diretta nei 6 gironi da 8 squadre dai quali in 6 accedono al Main Draw aggiungendosi alle 10 già qualificate. Main Draw (sabato 15 e domenica 16 giugno): Partecipano 16 coppie divise in quattro gironi da quattro. Al termine della fase a gironi le prime classificate accedono ai quarti mentre le seconde e le terze classificate si incontrano negli ottavi di finale per l'accesso ai quarti dove incroceranno le prime dei gironi prima delle semifinali e finali. Nella giornata di domenica si giocheranno, solo sul campo centrale, le semifinali maschili e femminili e le finali per il terzo posto e per il primo posto.   Informazioni Non si svolgerà la Riunione tecnica del tabellone delle qualificazioni. Le squadre inserite nel tabellone qualifiche riceveranno entro domani sera la sede e gli orari di inizio gare. Riunione tecnica obbligatoria per tutti gli atleti del MAIN DRAW - sabato 15 giugno ore 8,00 presso Quanta Club - Via Assietta 19 - Milano.     - Come seguire il Campionato Italiano Assoluto   Web e Social
Femminile: Info tappa (http://bit.ly/2Z9OODX), Lista d'entrata (http://bit.ly/2Kif5N8), Live Score (http://bit.ly/2KieDhU)
Maschile: Info tappa (https://bit.ly/2WjgqF3), Lista d'entrata (http://bit.ly/2F3j3F4), Live Score (http://bit.ly/2KhfqPQ
Social: Sarà possibile seguire il Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley sui canali social della Federazione Italiana Pallavolo e sul canale twitter @ItaBeachVolley   Copertura TV Le telecamere di Rai Sport seguiranno il Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley. Nel week end di Milano le semifinali, con telecronaca di Marco Fantasia e commento tecnico di Claudio Galli, saranno trasmesse domenica 16 giugno in diretta streaming su Rai Sport Web dalle 11 alle 13 mentre le finali, oltre alla diretta su Rai Sport Web dalle 16.30 alle 18.30, saranno trasmesse in differita su Rai Sport alle 22.35 e alle 24.00.   - Informazioni   Il Calendario del Campionato Italiano Assoluto Milano (14-16 giugno), Cesenatico (28-30 giugno), Cagliari (5-7 luglio), Cirò Marina (19-21 luglio), Palinuro (2-4 agosto), Caorle (23-25 agosto, Finale Scudetto), Catania (30 agosto - 1 settembre, Coppa Italia).   Partner Al fianco del Campionato Italiano Assoluto: Spalding (Sponsor Tecnico); Istituto per il Credito Sportivo (Partner Istituzionale); Allianz, Honda, Eclepta (Sponsor Ufficiali); Gazzetta dello Sport (Media Partner).   Montepremi Vincitori singola tappa 7.500 euro, Vincitori Coppa Italia 10.000 euro, Vincitori Finali Scudetto 15.000 euro.

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"

Feedback