Fipav

Subscribe to Fipav feed
Notizie Federvolley
Updated: 8 hours 41 min ago

Villaggio per la terra, il Volley S3 scende in campo per l’ambiente

Wed, 24/04/2019 - 12:29

Dalla Rotonda Diaz di Napoli a Villa Borghese a Roma. Tutto pronto per la seconda tappa del tour della schiacciata e del divertimento. Da domani, giovedì 25 aprile, a lunedì 29 aprile, il Volley S3 colorerà l’edizione 2019 del Villaggio per la Terra promuovendo la sana e divertente pratica sportiva come alleata della salvaguardia dell’ambiente tra i più giovani. Testimonial dell’iniziativa che già lo scorso anno ha riscosso grande successo, sarà l’inesauribile Andrea “Lucky” Lucchetta, icona del volley italiano e smart coach d’eccezione per tutti i giovanissimi che proveranno a schiacciare durante i 5 giorni di attività a Villa Borghese. Con il suo progetto la Federazione Italiana Pallavolo sarà parte attiva nel processo di sensibilizzazione dei giovani sul tema del rispetto delle regole e sull’importanza della solidarietà nella vita come nello sport. Il Villaggio del Volley S3, allestito nell'area del Galoppatoio di Villa Borghese, sarà attivo ogni giorno dal 25 al 29 aprile, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 18:30. Divertimento, gioco di squadra e tanto altro: al Villaggio per la Terra tutti sottorete a schiacciare per l’ambiente.    

Al via la stagione delle azzurre

Tue, 23/04/2019 - 20:01

Ha preso ufficialmente il via oggi la stagione 2019 della nazionale italiana femminile che si è radunata in collegiale al Centro Pavesi di Milano.          
Quattordici le atlete agli ordini dal commissario tecnico Davide Mazzanti: Carlotta Cambi, Agnese Cecconello, Beatrice Molinaro, Elena Perinelli, Giulia Angelina, Josephine Obossa, Francesca Villani, Anna Nicoletti, Elena Pietrini, Sylvia Nwakalor, Chiara De Bortoli, Rachele Morello, Marina Lubian, Sarah Fahr.        
Gli allenamenti termineranno domenica 28 aprile, dopo la seduta pomeridiana.


 

L'A.M. Club Italia Crai Roma conquista la vittoria al Cornacchia World Cup

Mon, 22/04/2019 - 20:59

Grande successo per gli azzurrini dell’Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma al memorial Cornacchia World Cup 2019 di Pordenone.
I ragazzi di Monica Cresta si sono distinti in una tre giorni di ottima pallavolo rendendosi protagonisti di un percorso netto, che li ha portati alla conquista del titolo grazie alla vittoria finale contro Kioene Padova per 3-1 (25-16, 25-20, 22-25, 25-22).
Nella finale di questo pomeriggio, gli azzurrini sono partiti subito forte conquistando i primi due parziali grazie ad un avvio nel quale si sono dimostrati più determinati degli avversari. Non è bastato, poi, il ritorno di Padova nel terzo parziale per impensierire la formazione federale, che è riuscita a chiudere la pratica nel quarto set conquistando la vittoria. Da sottolineare un’altra volta la prestazione dell’opposto azzurro Kristian Gamba, decisivo anche nell’ultimo atto del torneo con 23 punti messi a segno (Top Scorer del match).
Si ferma in finale, invece, la Nazionale Under 16 femminile. Dopo un torneo nel quale le azzurrine avevano sbagliato poco o niente, infatti, le ragazze di Pasquale D’Aniello si sono dovute arrendere contro il Giappone per 3-1 (25-14, 20-25, 25-15, 25-18). Un secondo posto che comunque lascia ben sperare in vista di una stagione estiva che si prospetta molto intensa con i Campionati Europei di categoria che si giocheranno in casa, a Trieste, nel mese di luglio.

A.M. CLUB ITALIA CRAI ROMA-KIOENE PADOVA 3-1 (25-16, 25-20, 22-25, 25-22)
Club Italia: Maagalini 16, Cianciotta 8, Gamba 23, Dal Corso 4, Mosca 14, Zonta 3, libero: Federici, Benedicenti. Ne: Stefani, Di Marco, Biasotto. 
Padova: Salmaso 6, Ferrato 3, Bottolo 11, Beggiato 6, Migliorin 9, Gottardo 14, libero: Rizzi, Guzzo, Rossi. Ne: Meoni, Cengia, Bellomo, Cogo. 
Durata: 21', 23', 22', 24'. 
Club Italia: 7 a, 16 bs, 8 mv, 34 et
Padova: 9 a, 15 bs, 10 mv, 29 et. 

Le vincitrici della Coppa Italia di serie B

Sun, 21/04/2019 - 20:40

Si sono svolte le Final Four di Coppa Italia di Serie B, al termine delle quali hanno alzato i trofei le società: Emrafoods Gis Ottav.Na (B maschile), Futura V.Giovani Bus.Va (B1 femminile) e Termoforgia Moviter An (B2 femminile).

Questo il dettaglio dei risultati:

Coppa Italia Serie B maschile (Porto Viro)

Semifinali
Emrafoods Gis Ottav.Na - Gibam Fano Pu 3-2 (25-20, 22-25, 17-25, 28-26, 16-14)
Alvainox Delta Pviro Ro - Rossella Ets Int.Va 2-3 (21-25, 25-20, 25-12, 19-25, 9-15)

Finali
3-4 posto: Gibam Fano Pu - Alvainox Delta Pviro Ro 3-1 (25-21, 21-25, 25-19, 25-18)
1-2 posto: Emrafoods Gis Ottav.Na - Rossella Ets Int.Va 3-1 (25-21, 22-25, 25-15, 25-19)

Coppa Italia Serie B1 femminile (Vicenza)

Semifinali
Futura V.Giovani Bus.Va - Gio'volley Aprilia Lt 3-1 (25-17, 25-16, 23-25, 25-17)
Anthea Volley Vicenza - Roana Cbf Hr Macerata 3-1 (21-25, 25-14, 25-15, 25-20)

Finali
3-4 posto: Gio'volley Aprilia Lt - Roana Cbf Hr Macerata 3-1 (21-25, 25-23, 27-25, 25-8)
1-2 posto: Futura V.Giovani Bus.Va - Anthea Volley Vicenza 3-1 (21-25, 25-14, 25-20, 25-19)

Coppa Italia Serie B2 femminile (Castelbellino)

Semifinali
Csi Clai Imola Bo - Moma Anderlini Modena 3-2 (16-25, 25-21, 22-25, 25-17, 16-14)
Termoforgia-Moviter An - Igor Volley Trecate No 3-1 (25-16, 25-27, 25-18, 25-17)

Finali
3-4 posto: Moma Anderlini Modena - Igor Volley Trecate No 3-0 (25-16, 25-17, 29-27)
1-2 posto: Csi Clai Imola Bo - Termoforgia-Moviter An 0-3 (22-25, 19-25, 20-25)

Nella foto la gioia dell'Emrafoods Gis Ottaviano

 

 

Cornacchia World Cup: le selezioni azzurre conquistano la finale

Sun, 21/04/2019 - 18:35

Prosegue con ottimi risultati l’avventura delle due rappresentative azzurre al Cornacchia World Cup di Pordenone, con l’Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma e la Nazionale Under 16 femminile che hanno centrato la Finale, in programma per domani alle 16.30 contro Kioene Padova per gli azzurrini e alle 14.30 contro la selezione giapponese per le azzurrine di Pasquale D'Aniello.
I ragazzi di Monica Cresta, dopo una prima fase chiusa al primo posto in classifica, hanno superato 3-0 (25-20, 25-17, 25-16) i Diavoli Rosa negli ottavi di finale disputati questa mattina. Nel pomeriggio, poi, hanno saputo bissare il successo nei quarti di finale, battendo in rimonta gli svedesi del RIG Falkopil 3-1 (22-25, 25-18, 25-14, 25-9) anche grazie ad un’ottima prestazione del centrale Leandro Mosca, Top Scorer del match con 18 punti. Questa sera poi, gli azzurrini hanno avuto la meglio contro l'Itas Trentino con un secco 3-0 (25-21, 25-18, 25-21), centrando così la Finale. Da evidenziare la prestazione dell'opposto Kristian Gamba, miglior marcatore della semifinale con 19 punti. In doppia cifra anche Giulio Magalini con 16. Il match che assegnerà il titolo di campione è in programma domani alle 16.30 contro Kioene Padova.
Percorso netto anche per le ragazze di Pasquale D’Aniello. Dopo una fase a gironi chiusa a punteggio pieno, infatti, le azzurrine hanno raggiunto la finalissima grazie ad altre tre ottime prestazioni contro Mareno Volley 3-0 (25-14, 25-11, 25-21) agli ottavi e contro le slovacche della Bilkova, superate 3-0 nei quarti di finale. In semifinale, poi, la selezione tricolore si è dimostrata più determinata, riuscendo a superare il Volley Argentario di Trento per 3-0. Domani alle 14.30 le ragazze di coach D'Aniello si contenderanno il titolo contro la selezione giapponese di categoria .
Tutte le info qui sul sito della manifestazione.
 

Cornacchia World Cup: i risultati della prima giornata di gare

Sat, 20/04/2019 - 18:51

Si è conclusa nel migliore dei modi la prima giornata di gare dell’edizione 2019 del memorial “Cornacchia World Cup”, in corso di svolgimento a Pordenone, con l'Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma e la Nazionale Under 16 femminile che hanno conquistato l'accesso agli ottavi di finale. 
Il Club Italia ha chiuso la Pool C in testa, rendendosi protagonista di una giornata nella quale è riuscito a portare a casa tre netti successi. I ragazzi di Monica Cresta, infatti, hanno superato questa mattina la Sofia University per 2-0 (25-12, 15-13), bissando poi il successo contro la formazione belga del BDO Haasrode Leuven 2-0 (25-16, 25-16). Con la qualificazione agli ottavi di finale già in tasca, poi, gli azzurrini hanno avuto la meglio anche sui polacchi dello Jastrzebski ancora una volta per 2-0 (25-18, 25-12). In questa prima giornata di gare, da sottolineare le prestazioni dello schiacciatore azzurro Giulio Magalini, Top Scorer nei primi due match con 7 punti messi a segno nella prima sfida e 12 nella seconda. Nella terza sfida, invece, è stato Gianluca Dal Corso il miglior marcatore con 12 punti. Per gli ottavi di finale, in programma domani alle ore 9.00, gli azzurrini affronteranno la seconda della Pool A.
Grandi soddisfazioni anche per la Nazionale Under 16 femminile, che si è distinta nella Pool E conquistando gli ottavi di finale grazie ad una prima fase chiusa al primo posto e a punteggio pieno. Dopo aver battuto all’esordio la formazione belga del BDO Haasrode Leuven per 2-0 (29-27-25-12) in una gara molto tirata almeno nel primo parziale, le ragazze di Pasquale D’Aniello hanno bissato il successo nel primo match pomeridiano superando senza troppe difficoltà le rumene del Timsoara per 2-0 (25-9, 25-21), prima di chiudere con la terza vittoria arrivata contro CVF-Tre di Chions 2-0 (25-14, 25-21). Domani alle ore 9, dunque, le azzurrine affronteranno Volley Mareno (seconda nella Pool G) negli ottavi di finale.

World Tour 1 stella Goteborg: doppio nono posto per gli azzurrini in gara

Sat, 20/04/2019 - 15:11

Si è conclusa oggi con un doppio nono posto per le giovani coppie italiane la tappa 1 stella di Goteborg. Nel tabellone femminile Claudia Scampoli e Dalila Varrasi sono state eliminate al primo turno al termine di un tirato tie-break contro le padroni di casa Nilsson/Ogren. Le giovani atlete italiane sono uscite dal torneo dopo il 2-1 (17-21, 21-18, 15-13) maturato al termine di una gara davvero equilibrata. Nel tabellone maschile stesso percorso per Jacob Windisch e Samuele Cottafava che, dopo aver battuto 2-0 (22-20, 21-17) i polacchi Kruk/Poznanski nell’ultima gara della pool D ed aver conquistato così l’accesso al primo turno ad eliminazione diretta si sono arresi nel primo match da dentro o fuori ai tedeschi Sowa/Pfretzschner con il punteggio di 2-0 (21-13, 21-14). 

 

World Tour 1 stella Goteborg: i risultati di giornata

Fri, 19/04/2019 - 19:01

Si è conclusa a Goteborg la prima giornata di gare per le coppie azzurre impegnate nel main draw. Nel tabellone femminile la coppia vincitrice della medaglia d’argento alle Olimpiadi giovanili composta da Claudia Scampoli e Dalila Varrasi dopo il successo nella prima gara contro le svedesi Yoken-Wahlén con il punteggio di 2-0 (21-16, 24-22), ha ceduto 2-0 (21-16, 21-17) contro le olandesi Stam/Wouters qualificandosi così per il primo turno ad eliminazione diretta in programma domani.
Nel tabellone maschile nell’unica gara di giornata Jacob Windish e Samuele Cottafava si sono arresi al tie-break agli svedesi Appelgren-Annerstedt dopo un tiratissimo 2-1 (29-27, 17-21, 20-18). Domani nella seconda e ultima partita della pool affronteranno i polacchi Kruk/Poznanski.

 

Qualificazioni Olimpiche Femminili: attiva la biglietteria di Catania

Fri, 19/04/2019 - 16:14

E’ attiva la biglietteria del torneo di Qualificazione Olimpica femminile in programma a Catania dal 2 al 4 agosto 2019. Come di consueto, i tagliandi saranno acquistabili sulla piattaforma Ticketone; il noto circuito è l’unico canale ufficiale autorizzato alla vendita dei biglietti che saranno giornalieri, ovvero garantiranno di assistere ai due match di giornata. I settori del PalaCatania per ora disponibili sono le tribune numerate C e D e le gradinate non numerate C e D.
Per info e costi clicca qui: https://www.ticketone.it/

Catania, PalaCatania 2-4 agosto 2019 (Pool F)
2/8: Belgio-Olanda (ore 18), Italia-Kenya (ore 21)             
3/8: Olanda-Kenya (ore 18), Italia-Belgio (ore 21)             
4/8: Belgio-Kenya (ore 18), Italia-Olanda (ore 21)      

Martedì 23 aprile il primo raduno delle azzurre di Davide Mazzanti

Fri, 19/04/2019 - 16:01

Martedì 23 aprile prenderà ufficialmente il via la stagione 2019 della nazionale italiana femminile che si radunerà in collegiale al Centro Pavesi di Milano.          
Quattordici le atlete convocate dal commissario tecnico Davide Mazzanti: Carlotta Cambi, Agnese Cecconello, Beatrice Molinaro, Elena Perinelli, Giulia Angelina, Josephine Obossa, Francesca Villani, Anna Nicoletti, Elena Pietrini, Sylvia Nwakalor, Chiara De Bortoli, Rachele Morello, Marina Lubian, Sarah Fahr.        
Gli allenamenti termineranno domenica 28 aprile, dopo la seduta pomeridiana.
 

Tokyo 2020: ufficiale il calendario di gare di pallavolo e beach volley

Fri, 19/04/2019 - 15:25

A 465 giorni dall’inizio dei giochi olimpici di Tokyo 2020, il Comitato Organizzatore ha annunciato il programma delle competizioni per le 33 discipline coinvolte, tra cui ovviamente beach volley e pallavolo, presenti al grande evento quadriennale che si terrà nel Capitale giapponese dal 24 luglio al 9 agosto dell'anno prossimo. Le gare inaugurali della pallavolo e del beach volley si disputeranno alle ore 9 locali il 25 luglio, la mattina dopo la cerimonia di apertura, che si terrà venerdì 24 luglio a partire dalle ore 20 locali allo Stadio Olimpico. 
Tutte le gare di pallavolo si disputeranno presso l'Ariake Arena, che ha una capienza di 15.000 posti, attualmente in costruzione, con i tornei maschili e femminili alternanti giorno per giorno. 
I match della Pool maschile inizieranno il 25 luglio, mentre le Finali che assegneranno le medaglie sono programmate per l'8 agosto. La gara per il terzo e quarto posto inizierà alle ore 13:30.  La Finalissima dalla quale uscirà la prossima medaglia d’oro Olimpica è in programma, invece, per le 21.15. 
Per quanto riguarda il torneo femminile, alzerà il sipario il 26 luglio e si concluderà il 9 agosto. La Finale per il bronzo si disputerà alle 9 mentre quella per l’oro Olimpico sarà alle 13:30.
Sempre per quanto riguarda la pallavolo, sia per il torneo femminile che per quello maschile parteciperanno un totale di 12 squadre, con un posto già assegnato per i padroni di casa del Giappone. I restanti undici posti saranno messi in palio con i tornei di qualificazione intercontinentali che si terranno dal 2 al 4 agosto per le donne e dal 9 al 11 agosto per gli uomini e dai quali usciranno le prime sei nazionali qualificate. I restanti cinque posti vacanti (uno per Confederazione continentale) saranno raggiungibili attraverso i tornei di qualificazione continentali che si svolgeranno dal 6 al 12 gennaio 2020.

Il rendering dell'Ariake Arena (in costruzione)

Per quanto riguarda il Beach Volley, invece, sarà la splendida baia di Tokyo il teatro delle gare olimpiche, che si terranno dal 25 luglio all'8 agosto. Sia per il torneo maschile che per quello femminile, le semifinali si disputeranno il 6 agosto. Il giorno seguente sono in programma le gare che assegneranno le medaglie nel torno femminile, con la Finale per il bronzo a partire dalle 10. La Finalissima sarà immediatamente dopo e sarà seguita dalla cerimonia di premiazione. Lo stesso orario sarà osservato l'8 agosto, quando si assegnerà il titolo Olimpico nel torneo di Beach volley maschile. Le squadre partecipanti per ogni torneo (maschile e femminile) saranno 24 in totale e ogni nazione potrà essere rappresentata da un massimo di due coppie in ciascun tabellone. Proprio come nella pallavolo indoor, il Giappone è già qualificato in quanto paese ospitante. Il secondo pass andrà invece alla coppia che si laureerà campione del Mondo nella rassegna iridata, in programma ad Amburgo dal 28 giugno al 7 luglio 2019. 15 formazioni si qualificheranno in base al ranking FIVB aggiornato 15 giugno 2020. I restanti cinque posti (uno per Confederazione continentale) saranno assegnati attraverso le cinque finali della Continental Cup dal 22 al 28 giugno 2020.

Qui il programma gare sul sito internet di Tokyo 2020: https://tokyo2020.org/en/games/schedule/olympic/
Qui la mappa interattiva delle sedi di gioco si Tokyo 2020: https://tokyo2020.org/en/games/venue/olympic/

 

Progetto regioni: "Metti in gioco il tuo talento" ha fatto tappa in Puglia

Fri, 19/04/2019 - 14:51

Più di 50 giovani atlete pugliesi nate tra il 2004 e il 2006 hanno partecipato al progetto regioni "metti in gioco il tuo talento tenutosi a Castellana Grotte, presso la palestra dell'Istituto Consoli-Pinto (CasaMater), lunedì 15 maggio. Il progetto in questione consiste in un attività di qualificazione nazionale attraverso la quale il settore squadre nazionali pone le basi per il reclutamento di giovani pallavoliste che possano rientrare nei progetti federali, così come accade per i processi selettivi nel settore maschile. 

Alla presenza dei tecnici del settore nazionali Luca Pieragnoli, Pasquale D'Aniello, Domenico Chiovini e Maurizio Garozzo e del CQR, le atlete hanno svolto una seduta di allenamento di fronte al numeroso pubblico presente nell'impianto scolastico castellanese. Un giro d'Italia, quello portato avanti da Pieragnoli, che tende a scoprire i talenti del territorio e, nella fattispecie, a formare il gruppo della nazionale U16 che parteciperà nel mese di luglio ai campionati europei. La Puglia, penultima regione di questo giro d'Italia, precede la Sicilia regione che chiuderà questo speciale tour e che ospiterà anche lo stage nazionale conclusivo dal quale uscirà il gruppo di azzurrine. A raccontare l'esperienza pugliese è stato Luca Pieragnoli, responsabile dei processi selettivi al femminile per la Federazione Italiana Pallavolo: "La Puglia è una regione in grande evoluzione con grande entusiasmo perchè è quello che abbiamo vissuto in palestra. Abbiamo avuto un'entusiasmante risposta dalle ragazze su quello che è il loro talento, per questo abbiamo chiamato questo percorso "Metti in gioco il tuo talento". SIamo convinti che le ragazze possano giocare una pallavolo che assomigli alla pallavolo dei grandi e ne abbiamo avuto conferma, merito della struttura regionale e delle società. Abbiamo una grandissima generazione pallavolisticamente parlando. Si sta evidenziando un gruppo di ragazze di grande qualità dai parametri importanti dal punto di vista fisico e tecnico. Stiamo cercando di andare verso il territorio, più si stringe l'anello tra territorio e squadre nazionali e più avremo risultati in termini di crescita. L'entusiasmo generato dalla nazionale seniore di Davide Mazzanti ha creato intorno a se un importante entusiasmo nelle nazionali giovanili. La nazionale U16, che uscirà da questo gruppo di età, giocherà l'Europeo a luglio a Trieste, la juniores e la pre juniores saranno impegnate nel mondiale. Andiamo avanti ora in questo tour proseguendo con l'ultima regione da visionare la Sicilia dove avremo anche uno stage nazionale e da li tireremo le somme per creare un gruppo di ragazze che formeranno la nazionale U16. Questa generazione sta dimostrando nei numeri e nei contenuti un grandissimo valore".

Conclusa la stagione del Club Italia CRAI, il bilancio del tecnico Massimo Bellano

Fri, 19/04/2019 - 14:46

Archiviata la Samsung Volley Cup di A1 e il progetto “Club Italia in tour” è tempo di bilanci per la formazione federale che dalla prossima stagione avvierà un nuovo biennio partendo del Campionato di A2 femminile.
E’ stato un anno sportivo decisamente intenso per le azzurrine che sono di casa al Centro Pavesi Fipav di Milano. Se da una parte il bilancio di punti e vittorie conquistati nel corso della regular season è stato scarno, dall’altro i progressi di squadra e individuali sono stati davvero apprezzabili. A tracciare il bilancio della stagione appena conclusa e del biennio di attività al Club Italia CRAI è il primo allenatore Massimo Bellano.
“Sicuramente da un punto di vista di risultati in senso stretto e di punti il bottino è magro – dichiara il tecnico -. Alla vigilia della stagione ci si poteva aspettare di più sotto questo profilo. Da subito, però, ci siamo trovati ad affrontare una serie di problematiche che non avevamo previsto e che hanno ha portato la squadra a non giocare la pallavolo che avremmo voluto”. 
Il progetto Club Italia nasce con uno scopo soprattutto formativo…
“Proprio i problemi della prima parte di stagione sono stati quelli che ci hanno permesso di provare una serie di ragazze del 2002 che probabilmente avrebbero fatto più fatica a trovare spazio in una situazione ‘normale’. In più abbiamo approfittato per valutare alcune giocatrici in più ruoli. Un aspetto importante per le ragazze che lo hanno provato e che ha arricchito il loro bagaglio e che darà alle atlete e a chi le allenerà in futuro diverse possibilità in campo. Un lavoro di questo tipo è però possibile solo all’interno di un progetto lungo come il Club Italia, nelle altre squadre è impensabile poter fare esperimenti per tre, quattro o cinque partite. Abbiamo cercato di sfruttare le contingenze negative per creare delle possibilità sotto tutti i punti di vista. Le difficoltà, poi, hanno contribuito a forgiare le ragazze anche caratterialmente. Il nostro scopo è quello di formare atlete a 360 gradi capaci di essere atlete nei momenti buoni e anche in quelli di difficoltà. Sono assolutamente convinto che tutto quello che ci è successo nel corso dell’anno per loro sarà un bagaglio importantissimo in chiave futura. In questi due anni di Club Italia abbiamo inoltre lavorato affinché le ragazze si prendessero costantemente cura di sé dentro e fuori dal campo. Negli sport di squadra questo non sempre accade e, mutuando esperienze dalle discipline individuali, abbiamo cercato di porre l’accento su questo aspetto. Sarà il futuro a dire se abbiamo fatto un lavoro positivo o se non siamo riusciti a far passare il messaggio e l’insegnamento che volevamo”.

Sotto il punto di vista strettamente tecnico quale è stato il tipo di lavoro affrontato?
“Per quanto riguarda la disamina dell’aspetto tecnico possiamo procedere con l’analisi di tre aspetti: il gioco d’attacco, lo sviluppo della battuta e la qualità in difesa dei giocatori. Di tutti e tre siamo pienamente soddisfatti: sono tre aree di miglioramento importanti su cui è stato fatto un buon lavoro. Il percorso sulla battuta proseguirà anche in estate e sarà completato. Dove c’è da proseguire e stabilizzare è il fondamentale della ricezione. Mi sarei invece aspettato qualcosa di più, e ragioneremo in modo diverso nel prossimo ciclo, dalla qualità del muro. Tranne alcuni acuti individuali dettati dal talento per il resto è un fondamentale dove dobbiamo fare meglio. Anche la parte tattica ci ha molto soddisfatti. All’inizio le ragazze faticavano nella lettura delle situazioni di gioco e avevano un passo nettamente inferiore rispetto alle altre squadre, a causa dell’inesperienza. Nella seconda parte di stagione anche questo aspetto è migliorato molto dal punto di vista qualitativo. 
Da un punto di vista strettamente personale quali sono gli aspetti positivi e quelli da cancellare all’interno del percorso?
“Non cancellerei niente perché anche le cose di cui non sono soddisfatto comunque mi servono e mi sono utili per la preparazione del secondo ciclo e per la mia attività di allenatore. Ho la profonda convinzione che tutti i successi e tutte le vittorie nascano dai momenti di difficoltà perché sono quelli che ti fanno rimettere tutto in discussione e migliorare. Per quanto riguarda gli aspetti positivi quelli più interessanti sono sempre legati al confronto con gli atleti e con tutte le persone di grandi qualità che lavorano a questo progetto a partire da Davide Mazzanti, a Luca Pieragnoli senza tralasciare gli altri membri dello staff. Un dialogo continuo, una sorta di aggiornamento continuo che mi ha dato molto sia da un punto di vista della gestione del gruppo sia da un punto di vista strettamente tecnico”.
Quest’anno si conclude un ciclo. Quale è l’augurio che fa alle ragazze che lasciano il Club Italia?
“La speranza è che riescano a mettere a frutto tutto il lavoro che abbiamo svolto in questo biennio. Per completare la loro crescita hanno ancora della strada da fare, ma se hanno capito come mettere a frutto il loro talento credo che lo sviluppo del loro percorso futuro potrà essere assolutamente positivo”. 
Nella prossima stagione si avvia un nuovo biennio del Club Italia CRAI…
“I tratti caratterizzanti del Club Italia restano sempre gli stessi: cercheremo di portare qui a Milano delle ragazze che abbiano punti di forza importanti che saranno valorizzati grazie questo progetto. Cambieranno le età perché il gruppo principale sarà costituito prevalentemente da atlete nate nel 2002, anche se avremo qualche atleta del 2000 e del 2001 per dare un po’ di esperienza al gruppo. Lavoreremo inoltre con le 2004 che sono arrivate qui lo scorso anno e che faranno un passo in avanti nella gerarchia. L’idea è sempre quella di preparare anno per anno quello che sarà il ciclo successivo. Andiamo quasi a esaurire il percorso legato al 2000/2001 e apriamo in maniera importante il prossimo ciclo Under 19/20. Sicuramente, con due anni di esperienza alle spalle, affronteremo il percorso con maggiore consapevolezza correggendo anche alcune criticità di questo progetto. Dopo due anni di Club Italia abbiamo la possibilità di adattare meglio il lavoro e di personalizzarlo in modo più mirato per ogni atleta”.

 

La responsabilità sociale nello sport e la FIPAV

Fri, 19/04/2019 - 13:40

La tesi del  Corso di Laurea in Economia e Management -  Economia e gestione dei servizi, Università degli Studi Tor Vergata, Corso di Economia  sulla  "La Responsabilità sociale nello sport: il caso Federazione Italiana Pallavolo" di Gian Piero Perciballi  ha analizzato il percorso della sostenibilità della Fipav, attraverso l'analisi dei vari documenti di rendicontazione sociale, dei progetti federali ed interviste qualitative mirate ad alcuni rappresentati interni. E' stato quindi dimostrato che tale percorso, attraverso anche un maggior coinvolgimento degli stakeholders, sia stato nel tempo migliorato e considerato sempre più importante negli obiettivi federali. 

Gli Staff delle Nazionali azzurre per la stagione 2019

Fri, 19/04/2019 - 12:09

Questi i nomi che andrano a comporre gli Staff delle Nazionali azzurre Seniores e giovanili per la stagione 2019 ormai alle porte. 

Nazionale seniores femminile

Davide Mazzanti (1° allenatore e direttore tecnico)
Giulio Bregoli (vice allenatore)
Luca Pieragnoli (assistente allenatore)
Simone Bendandi (assistente allenatore)
Alessandro Mattiroli (preparatore atletico)
Alessandra Favoriti (medico)
Luca Nocentini (fisioterapista)
Andrea Marconi (fisioterapista)
Massimiliano Taglioli (scoutman)
Lorenzo Librio (videoman)
Marcello Capucchio (team manager)

Nazionale femminile B 

Marco Paglialunga (1° allenatore)         
Luca Pieragnoli (vice allenatore)
Nadia Centoni (team manager)

Nazionale seniores maschile

Gianlorenzo Blengini (1° allenatore e direttore tecnico)
Antonio Valentini (vice allenatore)
Francesco Mattioli (assistente allenatore)  
Alberto Di Mario (preparatore atletico)
Piero Benelli (medico)
Davide Lama (fisioterapista)
Gabriele Cavalieri (assistente fisioterapista)
Sebastiano Cencini (assistente fisioterapista)
Fabio Dalla Fina (scoutman)
Giacomo Giretto (team manager)
Samuele Papi (dirigente accompagnatore)

Nazionale maschile B  

Gianluca Graziosi (1° allenatore)
Giacomo Tomasello (vice allenatore) 
Massimiliano Giordani (assistente allenatore)  
Sebastiano Cencini (fisioterapista)         
Gabriele Cavalieri (fisioterapista)
Alessandro Zappimbulso (scoutman)     
Diego Gaddi (medico)

Gli staff delle Nazionali giovanili

Nazionale Maschile U21

Monica Cresta (1° allenatore)
Simone Roscini (vice allenatore)
Fabrizio Ceci (preparatore atletico)
Alessandro Zappimbulso (scoutman)
Carmine Costabile (medico)
Francesco Cuccaro (medico)
Paolo Tempesta (fisioterapista)
Enrico Cecamore (team manager)

Nazionale Femminile U20

Massimo Bellano (1° allenatore)
Matteo Azzini (vice allenatore)
Mauro Tettamanti (assistente allenatore)
Tommaso Magnani (preparatore atletico)
Alberto Salmaso (scoutman)
Alessandro Parise (videoman)
Daniele Dailianis (fisioterapista)
Domenico Capodiferro (medico)
Federica Tonon (team manager) 

Nazionale Maschile U19

Vincenzo Fanizza (1° allenatore)
Luca Leoni (vice allenatore)
Giacomo Bozzo (assistente allenatore)
Simone Cruciani (scoutman)
Ottaviano Tateo (fisioterapista)
Angelo Forciniti (medico)
Glauco Ranocchi (team manager e preparatore atletico)

Nazionale Femminile U18

Marco Mencarelli (1° allenatore)
Michele Fanni (vice allenatore)
Gaetano Gagliardi (assistente allenatore)
Tommaso Magnani (preparatore atletico)
Roberto Menegolo (scoutman)
Sandro Gennari (fisioterapista)
Mauro Fedele (medico)
Alessio Trombetta (team manager)

Nazionale Maschile U17

Renato Barbon (1° allenatore)
Ugo Soliman (vice allenatore)
Giovanni Barbagallo (assistente allenatore)
Francesco Saverio Durso (fisioterapista)
Sebastiano Orvieto (medico)

Nazionale Femminile U16

Pasquale D’Aniello (1° allenatore)
Oscar Maghella (vice allenatore)
Massimiliano Grassadonio (assistente allenatore)
Matteo Russo (preparatore atletico)
Gabriele Tortorici (scoutman)
Daniele Matarozzo (fiosioterapista)
Luca Monastier (medico)
Alessio Trombetta (team manager)
 

La Nazionale Femminile dal 26 aprile a Trento

Fri, 19/04/2019 - 10:12

Torna a radunarsi la Nazionale femminile di Sitting Volley che dal 26 al 28 aprile lavorerà  a Trento.
Quattordici le atlete convocate dal Tecnico Federale Amauri Ribeiro: Aringhieri, Bellandi e Ceccatelli (Dream VolleyPisa ASD), Babbone (ASD Polisportiva Roccadaspide), Barigelli (AS Roma Centro), Battaglia (Volley Cenide Villa S.G.), Biasi (Energym Bremas), Bosio (Marzola Volley), Desini (Pallavolo Olbia SSDARL), Di Cesare e Vitale (Nola Città dei Gigli), Fossato (ASD Sitting Volley Chieri), Magnani (Gioco Parma ASD), Pedrelli (Volley Club Cesena).

World Tour 1 stella: al via il Main Draw nella tappa di Goteborg

Fri, 19/04/2019 - 06:55

Da oggi al via il Main Draw della tappa del World Tour 1 stella di Goteborg, in Svezia. La coppia del Club Italia formata da Jacob Windish e Samuele Cottafava sarà impegnata alle ore 15 contro i padroni di casa Appelgren-Annerstedt nel primo match della Pool D, composta poi dai giapponesi Ikeda-Shiratori e dai polacchi Kruk-Poznanski
Nella fase di qualificazione disputata ieri, gli azzurrini hanno superato 2-0 (21-15, 21-17) gli sloveni Pokeršnik, D. Plahutnik, bissando poi il successo contro gli olandesi Van der Ham-Nijeboer T 2-1 (25-23, 13-21, 11-15).
Nel torneo femminile l'argento alle Olimpiadi giovanili Claudia Scampoli e Dalila Varrasi hanno ben figurato nella prima gara del Main Draw contro le svedesi Yoken-Wahlén, vincendo 2-0 (21-16, 24-22) questa mattina. Nelle qualificazioni, invece, si erano distinte superando le slovene Bulc-Zdeša 2-1 (21-18, 15-21, 15-6). 

Rinnovata la partnership con Erreà Sport per il settore nazionale ufficiali di gara

Thu, 18/04/2019 - 17:11

Erreà Sport e Fipav sono lieti di annunciare il rinnovo della collaborazione tecnica che porterà Erreà a vestire per altre 4 stagioni l’intero Settore Nazionale degli Ufficiali di Gara. Si prolunga, dunque, con reciproca soddisfazione, una partnership tecnica pluridecennale, iniziata nel 2007 che includerà per la prima volta l’intero Settore Nazionale degli Ufficiali di Gara estendendosi anche alla Sezione Beach Volley e Sitting Volley. L’accordo riguarderà, infatti, Arbitri di Ruolo A, Arbitri di Ruolo B, Addetti Staff VK-SE, Arbitri Fipav Internazionali, Arbitri Sitting Volley, Arbitri Beach Volley, Supervisori Arbitrali Beach Volley, Delegati Arbitrali e Dirigenti Arbitrali. In occasione di tale importante rinnovo, Erreà ha voluto rimodernare e costruire una nuova immagine per tutti i professionisti coinvolti grazie alla realizzazione di nuove divise gara e relative linee rappresentanza e tempo libero. Capi estremamente curati nei modelli e nei dettagli caratterizzati da una spinta ricerca tecnologica sul tessuto a comporre un look sempre sportivo ma più elegante e ricercato. Completamente rinnovata nello stile, la polo per gli Arbitri di Ruolo A e Ruolo B, si presenta con raffinato colletto a polo bordato di bianco come le maniche e modello bicolore caratterizzato dalla parte superiore in blu separata da quella inferiore bianca grazie a una banda orizzontale che porta i colori del tricolore. Realizzata interamente in stampa transfer, la grafica è arricchita e movimentata da sottili righe tono su tono bianche che si intersecano sul fondo della maglia. Il tessuto molto morbido e traspirante, grazie alla costruzione a doppia frontura, è caratterizzato dalla presenza di microfori che favoriscono una rapida evaporazione del calore e una perfetta regolazione della temperatura corporea.
Sempre in stampa transfer, stesso modello e tessuto ma interpretato nelle tonalità del bianco e del blu, la polo degli Addetti Staff VK-SE si differenzia grazie alla banda centrale verde, bianco e rossa posta in verticale a proseguire la linea del colletto sempre disegnato a polo. Nuovissimo anche il pantalone lungo di colore blu, rivisto nella vestibilità e nel tessuto leggermente elasticizzato. Curatissimo nei dettagli, è dotato di tasche laterali, comoda zip, bottone e cintura a fibia per uno stile che lo avvicina a quello di pantalone elegante e formale. Un “restiling d’immagine” che il Presidente di Erreà Sport, Angelo Gandolfi, ha, così, voluto commentare: “Siamo molto soddisfatti di questo prolungamento e convinti di investire nuovamente, grazie anche al forte legame che ci unisce alla Federazione, in una collaborazione in cui abbiamo creduto fin dall’inizio in un settore che si è dimostrato in costante crescita. Per questa importante occasione abbiamo voluto rinnovare completamente l’immagine dell’intero Settore Nazionale degli Ufficiali di Gara mettendo nei nuovi capi e nelle nuove linee tutta la nostra passione e tutta la nostra competenza maturata in tanti anni nel mondo nello sport e nello specifico della pallavolo. Nei nuovi completi per gli arbitri c’è tutto il nostro saper fare e il meglio della nostra esperienza.”
Tutte le nuove divise per il l’intero Settore Nazionale degli Ufficiali di Gara, come tutti i capi Erreà, sono certificate Oeko-Tex Standard 100. Tale prestigiosa certificazione, ottenuta dall’azienda nel 2007 come prima azienda in Europa nel settore del teamwear, garantisce limiti estremamente rigorosi in tema di sostanze nocive, garantendo un elevato livello di qualità e sicurezza per la salute di tutti i prodotti in qualsiasi condizione d’impiego.

 

In occasione dei prossimi Europei di Volley, Erreà Sport presenta il progetto Stripe iD per le Nazionali Azzurre
Erreà Sport sceglie un palcoscenico di grande prestigio per presentare un progetto e uno speciale capo che accompagnerà il Team Azzurro durante i prossimi Campionati Europei di Volley maschili e femminili in programma tra agosto e settembre 2019. Presente con 9 Rappresentative Nazionali (Austria, Belgio, Bulgaria, Italia, Francia, Olanda, Romania, Slovacchia nel maschile; Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Croazia, Italia, Francia, Olanda, Romania e Slovacchia nel femminile), Erreà sceglie l’Italia come primo testimonialnel mondo della pallavolo per presentare il nuovo giubbino Stripe iD caratterizzato dalla presenza dell’innovativa e iconica banda completamente personalizzata in onore degli Azzurri. Stripe iD, è, infatti, il progetto che Erreà ha messo a disposizione dei propri Club e società sportive offrendo loro la possibilità di impiegare la personalizzazione della banda e di tutti i suoi elementi per esprimere e indossare la propria unica ed inimitabile identità. Il nuovo giubbino con base blu e inserti bianchi lungo le maniche presenta il motivo della banda sulle spalle con la scritta “ITALIA”incorniciata dai loghi Erreà e dalla fascia tricolore. I loghi Fipav ed Erreà sono ricamati in bianco sul davanti mentre sul retro del giubbino campeggia il nome “Italia Volleyball Team”impreziosita dalle tre stelle dorate. Un capo estremamente ricercato e nuovo che non vuole semplicemente cavalcare la moda di un momento ma costituire una nuova esperienza e livello di personalizzazione coinvolgendo in maniera sempre più profonda i Club e la valorizzazione della loro immagine nel processo creativo. Un progetto che non riguarderà solo l’Italia ma rivolto anche alle altre Nazionali di cui Erreà è partner tecnico ufficiale agli Europei che potranno, così, distinguersi in fatto di stile in questo atteso e ambito Torneo.

World Tour 4 stelle Xiamen: le coppie italiane in gara

Thu, 18/04/2019 - 16:10

Partiranno domani 19 aprile per la Cina le azzurre Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, dove prenderanno parte alla tappa 4 stelle del World Tour di Xiamen. In estremo oriente le azzurre saranno l'unica coppia femminile in campo. Nel tabellone maschile ci saranno invece Enrico Rossi e Adrian Carambula. 

Al via le Final Four della Coppa Italia di Serie B

Thu, 18/04/2019 - 15:22

Prende il via oggi a Vicenza la Final Four della Coppa Italia di serie B1 femminile che si concluderà domani con le gare che decideranno il podio. Sempre venerdì scatteranno anche le Final Four della Coppa Italia di serie B maschile e della B2 femminile, in programma rispettivamente a Porto Viro e Castelbellino.
Sabato si chiuderà la tre giorni di gare con le finali e l’importante novità di quest’anno è che la finale 1°-2° posto della Coppa Italia di Serie B Maschile sarà trasmessa per la prima volta in diretta streaming (ore 17) sul canale youtube della Fipav (QUI).   

Final Four Coppa Italia B1 Femminile (Vicenza)

Giovedì 18 aprile
Semifinali: Futura V. Giovani Bus.Va - Gio'volley Aprilia Lt (ore 17); Anthea Volley Vicenza - Roana Cbf Hr Macerata (ore 20.30).

Venerdì 19 aprile
Finali 3°-4° posto (ore 15) e 1°-2° posto (ore 19).

Final Four Coppa Italia B Maschile (Porto Viro, RO)

Venerdì 19 aprile
Semifinali: Emrafoods Gis Ottav.Na - Gibam Fano Pu (ore 16.30); Alvainox Delta Pviro Ro - Rossella Ets Int.Va (ore 19).

Sabato 20 aprile
Finali 3°-4° posto (ore 11) e 1°-2° posto (ore 17).
La finale che assegnerà la Coppa Italia di Serie B, sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle ore 17 sul canale youtube della Fipav (Clicca QUI)

Final Four Coppa Italia B2 Femminile (Castelbellino, AN)

Venerdì 19 aprile
Semifinali: Csi Clai Imola Bo - Moma Anderlini Modena (ore 17.30); Termoforgia-Moviter An - Igor Volley Trecate No (ore 21).

Sabato 20 aprile
Finali 3°-4° posto (ore 15.30) e 1°-2° posto (ore 18.30).

 

 

Pages

VNews

VolleyPlayers e Sport System hanno stretto un accordo che consente alle società iscritte al portale uno sconto extra del 5% per l’acquisto di attrezzature ed articoli per il volleyball. Dal 1979 Sport System progetta, produce, installa e commercializza in Italia e nel resto del mondo attrezzature ed articoli per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra oltre ad una linea articolata di arredi ed accessori destinati ai vari locali annessi al campo di gioco quali spogliatoi, infermerie, sale stampa o sale riunione.

Volleyplayers.it, il più grande social database sulla pallavolo italiana, inaugura una nuova fase del progetto partito nel settembre 2014 e inaugura la sezione dedicata al beachvolley: si parte con il profilo “beacher” e con le schede dedicate alle Scuole di beachvolley.

Più di 1.000 players, 2.000 utenti  e più di 300 Società sportive hanno già fatto la loro scelta: essere sul database della Pallavolo più grande d'Italia. 
Potremmo darvi tanti motivi (è gratis, è una vetrina unica di promozione e visibilità, è un mercato sempre aperto,...) ma uno su tutti è l'essenza del nostro portale: "Facciamo girare la nostra Pallavolo"

Feedback